Blog
Un blog creato da ASIA1929 il 14/10/2008

RICOMINCIO DA QUI

Nella vita si può gioire o soffrire, piangere o ridere, vincere o perdere, ricordare o dimenticare ma soprattutto si può ricominciare

 
 

Mi trovate anche qui:

Asia 1958a

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    
 
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

malaguti250maggio710acer.250cassetta2marinovincenzo1958ASIA1929MAGNETHIKAILARY.85nodopurpureofalco1941comelunadinonsolopolAnonimo.Locosorboledglscricciolo68lbrcomunesenso11
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao! :)
Inviato da: Dovere_di_vivere
il 23/09/2021 alle 18:52
 
Non c'è vocabolo di cui non si sia oggi fatto così...
Inviato da: cassetta2
il 26/05/2020 alle 18:26
 
Condivido con Roberto Gervaso che "il plagio è un...
Inviato da: coluci
il 17/10/2019 alle 11:52
 
Apprezzatemi anche per quello che scrivo, non solo per la...
Inviato da: cassetta2
il 02/08/2019 alle 09:33
 
Grazie Luciano, sei sempre gentile e mirato nelle...
Inviato da: ASIA1929
il 24/03/2019 alle 02:45
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« . 21 dicembre 2018

CHI RUBA DA CHI

Post n°28 pubblicato il 18 Agosto 2019 da ASIA1929

Qualcuno ha detto che il plagio non è un delitto, infatti, per esempio, in letteratura se non ci fossero stati, rimaneggiamenti, copiature, ispirazioni da opere precedenti, non avremmo nessuno dei capolavori letterari che costituiscono la base della nostra cultura: da Omero a Virgilio, da _Virgilio a Dante dai tragici greci a Racine a Corneille senza escludere neppure Shakespeare è tutto un copiare, mutuare, ispirarsi a partire dalle saghe nordiche e dalle leggende mediterranee fino ai nostri giorni del web, cava inesauribile da ”plagiare”.
Ed allora dice bene Oscar Wilde :” Le accuse di plagio provengono o dalle sottili e incolori labbra dell'impotenza o dalle bocche grottesche di coloro che, non possedendo niente di proprio, s'illudono di farsi passare per ricchi gridando "al ladro!"
O il più elegante Roberto Gervaso : “ Il plagio è un atto di omaggio. Chi copia ammira”
Ed allora cara amica perché mi accusi di essermi appropriata di una foto, che tu affermi essere tua, e che invece io ho preso in prestito dal web con tanto di firma della vera autrice ben conscia di non commettere alcuna irregolarità! E perché tu consideri il titolo “EMOZIONI DELL’ANIMA” un plagio o un qualsivoglia sub derivato del titolo

 “ EMOZIONI DEL CUORE” di tua legittima proprietà? Forse che le EMOZIONI non possono esser di dominio pubblico? Ma siamo seri!!

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/ASIA1958/trackback.php?msg=14554772

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
coluci
coluci il 17/10/19 alle 11:52 via WEB
Condivido con Roberto Gervaso che "il plagio è un omaggio" se non ha finalità di interessi economici o approfittamenti vari. Un saluto di stima. Luciano
 
cassetta2
cassetta2 il 26/05/20 alle 18:26 via WEB
Non c'è vocabolo di cui non si sia oggi fatto così largo abuso come di questa parola: libertà. Non mi fido di questo vocabolo, per la ragione che nessuno vuole la libertà per tutti; ciascuno la vuole per sé.
 
Dovere_di_vivere
Dovere_di_vivere il 23/09/21 alle 18:52 via WEB
Ciao! :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.