Creato da gianor1 il 07/01/2005
Da qualche parte una farfalla batte le ali e mette in moto un meccanismo irreversibile dalle conseguenze imprevedibili.
 

 

Svanire

Post n°832 pubblicato il 16 Luglio 2018 da gianor1
 

Vorrei un sogno
dalla vita:
come una magia svanire
tra le nubi candide del giorno
e lasciarti,
senza alcuna sofferenza,
senza nessuna memoria,
senza il mio fardello,
lieto di essere felice, tu sola
della vita.

 
 
 

Reato trasparente

Post n°831 pubblicato il 09 Luglio 2018 da gianor1
 

Signor Presidente della Lega Navale di Cagliari, signori soci
e per conoscenza:
Signori Bagnini del Lido del Poetto.

Conseguentemente ai primi e ambigui caldi estivi che ammollano il corpo e invogliano alla licenziosità, queste giovine donne, ah demoniache tentatrice, si abbandonano all'uso sfrenato di top, bluse e t-shirt diafani con gran risparmio di tessuto beneficiando in trasparenza il corpo sinuoso. Non desidero dilungarmi in merito ai costumi da bagno...Le loro dimensioni sono pari se non inferiori ad un filo interdentale o ad una striscia sbiancante!
In nome del comune senso del pudore denuncio l'utilizzo peccaminoso del push-up, creazione mistificatrice, truffaldina e fraudolenta della realtà.
O tempora, o mores. Il mio collega Cicerone "semper docet".
Signori del consiglio, v'invito ad emettere una delibera esemplare e risolutiva giacchè il comportamento appare deviante nei confronti di chi lo commette ma, soprattutto verso gli spettatori indifesi e assatanati. Per quanto detto chiedo che la sopradetta condotta si manifesti non solo durante il periodo estivo, ma prosegua palesemente durante tutto l'anno solare (365 giorni, 5 ore, 48 minuti, 45 secondi), in modo che l'occhio si adusi a cotanta licenziosità.
In fede e con speranza,  saluto cordialmente.

 
 
 

Penna stilografica

Post n°830 pubblicato il 02 Luglio 2018 da gianor1
 

                                         
La stilografica mi è caduta sul parquet e  la punta si è conficcata ritta sul listello accanto al piede. Si è comportata come una freccia scagliata dal fato che inibisce la scrittura dei miei pensieri. La sua rovina improvvisa ha danneggiato il pennino d'argento, impedendo alla fantasia di germogliare attraverso le dita. Proprio in quegli attimi in cui percepivo l'esigenza di tramutare in grafia l'intreccio di emozioni che avvolgeva il mio essere.
L'ho afferrata dolcemente come fosse un angelo precipitato dal cielo. L'ho presa inarcando il busto con il braccio esteso completamente. E in quell'attimo i miei pensieri, agevolati dal mio corpo proteso in avanti, si sono disseminati al suolo, le parole si sono mischiate tra loro, perdendo nelle frasi il senso originario e il ragionamento è diventato alterato.
E' una penosa bugia.
La stilografica si trovava già al suolo, quando mi apprestavo a sfiorare i tasti del computer per realizzare nero su bianco queste parole. Forse sarebbe stato più adeguato abbandonare sulla punta delle dita i pensieri che affioravano dalla mente come massi pesanti che scivolano al suolo in questo primo giorno caldo di luglio.
Oramai rare  stilografiche sono attuali in questo mondo contemporaneo. Ahimè!


                              



 
 
 

Messaggi del cuore

Post n°829 pubblicato il 25 Giugno 2018 da gianor1

Alcuni giorni or mi ha mandato un messaggio una certa Madamelanuit, una innamorata delle metafore, delle metonimie, delle allegorie. Un'amante insomma che scrive:" ...sono un mistero da scoprire racchiuso nell'unica parola di seduttrice. Sono calore che si espande travolgendoti nell'oceano del peccato dove l'eros ti inonda, appagandoti.Sono il brivido che t'invade di piacere quando accarezzo le mani dei miei amanti nella "maison de la nuit".
(Ma cherie "madame" mi sfugge la dinamica , mi travolgi, m'inondi, mi appaghi e poi accarezzi gli altri? Mah!)

Dopo le generose offerte della madame, ecco le richiesta di Jack62: "AAAAAA. Attratto dall'universo muliebre e alla scoperta di nuove eccitazioni che sanno narrare, ricerco avventure, storie e situazioni erotiche vissute dalle donne. Gentilissimo Prof. soccorrimi nella ricerca e segnalami le blogger. Grazie!!!
(Intanto non sono un ruffiano! Poi mi auguro che tutte quelle AAA non siano eiaculazioni precoci, o parti male, idiota.)

Caro Gian, mi e ti chiedo basta il sesso gratuito? Un certo MI1971 si descrive attngendo allo spirito e dice:" Yin e Yang, espansione e contrazione, spazio e tempo, acqua e fuoco, zucchero e sale, caldo e freddo, leggero e pesante, scuro e chiaro, sole e luna, positivo e negativo, passivo e attivo, donna e uomo.
(Destra e sinistra, sù,  giù  e centro, Cip e Ciop, ambarabà e cicciccocò...)

 
 
 

Qualcosa mi manca

Post n°828 pubblicato il 18 Giugno 2018 da gianor1
 

Quando il mio sguardo scruta il firmamento e intravede un nuovo asterisco luminoso, che prima era velato, la speranza rintraccia un sorriso.
Le notti si susseguono e quella stella si consuma. In apparenza il cielo non cambia. Ma la mia anima si sofferma su quello spazio che permane oscuro. Gli occhi continuano a cercare ma il nulla soffoca il profondo.
Malgrado ciò il crepuscolo mantiene il suo fascino conservando quel puntino oscuro, favorendo il mio sguardo a soffermarsi ancora per qualche istante. Per ritrovare un immagine oramai sbiadita, un ricordo per proseguire a sostenere il mio mondo interiore.

                                


 

 
 
 
Successivi »
 

Area personale

 







Sono per la salvaguardia del grafema Ch

 

Ultimi commenti

Ultime visite al Blog

gianor1gabbiano642014veramoremariateresa.savinostarseabluvivodi_folliame_stessa_meoltrelasera0mariagrazia_5the_oracle73cuoreserenoneopensionataSONIA.58aforismadamore
 

Come eravamo



 
Citazioni nei Blog Amici: 238
 

 

 

 

Spigolature

AFORISMA
L'educazione è una cosa ammirevole,ma è bene ricordare,
di tanto in tanto,che nulla che valga la pena di conoscere
si può insegnare.
Oscar Wilde



PROVERBIO SARDO
Nen bella senza peccu,nen fea senza tractu.
Non c'è una bella senza difetto,nè una brutta senza grazia.


"Il lavoro del maestro è come quello della massaia, bisogna ogni mattina ricominciare da capo: la materia, il concreto sfuggono da tutte le parti, sono un continuo miraggio che dà illusioni di perfezione. Lascio la sera i ragazzi in piena fase di ordine e volontà di sapere - partecipi, infervorati - e li trovo il giorno dopo ricaduti nella freddezza e nell'indifferenza. Per fare studiare i ragazzi volentieri, entusiasmarli, occorre ben altro che adottare un metodo più moderno e intelligente. Si tratta di sfumature, di sfumature rischiose ed emozionanti.Bisogna tener conto in concreto delle contraddizioni, dell'irrazionale e del puro vivente che è in noi. Può educare solo chi sa cosa significa amare".

 

Armonia delle forme

 



 

 

Solidarietà


 
,

,

,



 

Contatore per siti

 

 
 



 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31