Creato da Akilleys il 11/06/2006

SUPPOSED TO BE WHITE

(... un blog che non trova una sua natura...)

 

 

« NON ANCORA... MA...UFFICIALE! »

IL MOTIVO

Post n°180 pubblicato il 14 Ottobre 2007 da Akilleys
 

In questo sabato sera, non posso esimermi dal raccontare la mia uscita di ieri, in occasione del festeggiamento per un mio amico che ha passato l'esame da avvocato.
Ci trovavamo in un locale danzante, con sommo mio dispiacere (si sa, in questi luoghi io son più avulso dal contesto del solito... ma per amicizia si fa questo ed altro...)

In tutto quel disdicevole e non da me condiviso strusciamento collettivo, senza che io o il mio amico capissimo bene il perchè, un tizio comincia ad unirsi alla nostra combriccola, dimostrando una certa familiarità con un paio delle ragazze che erano con noi. E in effetti queste già lo conoscevano, e così a nostra volta veniamo introdotti a cotale personaggio.

Io -educatamente e come si conviene- comincio a squadrarlo un po', e devo riconoscere che in effetti il tipo in questione è proprio un bel ragazzo. Sui 32 anni, non molto alto, però ben proporzionato, viso da modello, capelli irreprensibili, ben vestito e davvero un ottimo ballerino.
Per di più, nei primi minuti si dimostra subito molto estroverso, dalla battuta pronta e davvero socievole.

Lì comincia un attimo ad incuriosirmi: perchè secondo quella che è la mia esperienza, l'80% delle ragazze che conosco letteralmente farebbero carte false per uno così. E invece è arrivato da solo al locale, e se ne sta lì con quelle due ragazze che ai miei occhi non brillano proprio in alcun modo... con metà pista che se lo mangia con gli occhi...

Comunque al tipo, chiamiamolo Ricky, piace molto stare al centro dell'attenzione, e insomma dopo un dieci minuti che si parla ci invita tutti a casa sua. Io e il novello avvocato ci guardiamo un po' perplessi: noi si è vecchi dentro e quindi sempre un po' sospettosi. Però l'entusiasmo irrefrenabile delle donzelle che erano con noi non ammette alcuna possibilità di rifiuto. E sotto sotto, anch'io sono incuriosito dal personaggio.

E allora si parte per andare da lui, ci fa strada con la sua macchina... e che macchina! Una mega BMW nuova di palla superaccessoriata, che spannometricamente costerà come l'appartamento che mi vorrei comprare.
La mia curiosità aumenta esponenzialmente: non solo è bello, socievole, estroverso, un ottimo ballerino, ma sta pure molto bene economicamente.

Arriviamo a casa sua e -cavolo- ha un appartamento che è un sogno (e ormai si dovrebbe sapere che da parte mia non è proprio un complimento regalato...). Una mega mansarda, arredata davvero con ottimo gusto e senza badare a spese. Va a prendere delle bottiglie di vino, Recioto d'annata, che per chi non se ne intende non è proprio da buttar via. Nel garage comunque ha anche una Ducati 1000.

Questo ragazzo sembra proprio avere tutto il desiderabile, paga pure una donna che viene a fargli le pulizie in casa; devo sapere allora che lavoro fa. Sfrutterà di sicuro i bambini del terzo mondo, oppure sarà in combutta con la mafia, perchè non è possibile cotanta abbondanza legale in terra.
Mi sbagliavo, fa il posatore di pavimenti, pavimenti di lusso per quello, ma pur sempre un lavoro manuale,  dove ci si deve impegnare col sudore insomma.

Comincio a sentirmi allora davvero intimamente colpito, a quel punto mi vien quasi da entrare in concorrenza con le fanciulle: non ho mai conosciuto uno come lui. Se in quel momento avesse attaccato con un discorso ammirevole, gli sarei probabilmente saltato addosso.

Lui capisce che è il suo momento, e allora prende il controllo della conversazione, io pendo dalle sue labbra, voglio sentire quel che ha da dire. Lui invece si alza per renderci partecipi di una sua grande passione: gli occhi gli scintillano, si avvicina ad un mobiletto, lo apre e prende una specie di scatola.

Io sono estaticamente rapito, dopo tutto quello che ci ha mostrato non so davvero che aspettarmi di più, e nemmeno le fanciulle comunque, che lo guardano ipnotizzate. Anche il mio amico avvocato lo vedo in difficoltà, cosa che capita rare volte.

Ricky apre la scatola e tira fuori... una granata. Una granata vera, con tanto di innesco e tutto. Io guardo il mio amico, molto più stupefatto di prima. Quest'uomo vive con una granata vera nella credenza della cucina. Io nella credenza ci tengo la grattuggia per il formaggio, lui una granata. Non c'è paragone.

Ricky percepisce di aver fatto colpo... si capisce: un po' tutti nella credenza siamo abituati a vedere attrezzi per la cucina, e c'è gente non avvezza a certi tipi di sorprese. Comunque lui vuole farci condividere le sue passioni, si mette d'impegno, si dirige verso la zona notte e se ne ritorna con una pistola in mano. Un pistola vera, automatica e carica.

Se voleva convincermi dei suoi gusti, bastava anche meno che presentarsi con una pistola carica in mano, penso io...
Ma mi sbagliavo, non era quello il suo intento, voleva solo rivelarci di avere molti giocattolini del genere lì in casa, e darci subito una prova tangibile. Poi tutto soddisfatto, toglie il caricatore e dà l'arma in mano ad una delle due ragazze che conosceva già. Questa con noncuranza la maneggia e poi così -tanto per fare- la punta in mia direzione.

Ovviamente tutto ciò non ha potuto che farmi enorme piacere, e mi son sentito in dovere di segnalarlo subito ad entrambi.

La serata poi proseguirà, con Ricky che come un fiume in piena darà il via ad una serie interminabile di barzellette (che io non capirò molto, ma per colpa mia, non delle barzellette... è che son fatto sbagliato: mi sconcentro quando penso di trovarmi all'interno di un arsenale...) e in aneddoti davvero coinvolgenti (anche se io, poco avvezzo al Recioto, ho preferito concentrarmi più su quello...).

E insomma, ci son rimasto veramente male quindi, quando le ragazze -appena usciti da là- mi hanno confidato di non sopportarlo proprio. Ma come? Bello, ricco, socievole, estroverso, grande ballerino, attrezzato per l'autodifesa e pure dotato di donna delle pulizie... cosa si può volere di più?!?

Dopo essermi scervellato sul perchè tutta stanotte, la risposta mi è giunta oggi dal barbiere. Sfogliando distrattamente una di quelle riviste tipiche che si trovano lì, ho trovato scritto che l'amante ideale non deve sfoderare subito tutte le proprie armi...

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

AkilleysausdauerMartinoTVgischiovallllinafatamorgana790aciern.antonellafrancesca.gastoldiadequattroTOVARlSHrom3105ansa007nozomi1987SONIA.94luma76
 

TAG

 

Nessuno tocchi Clementina

 
Citazioni nei Blog Amici: 25
 
 

FACEBOOK

 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 

ULTIMI COMMENTI

 

CONTATTO MSN & MAIL