Alexandros

spazio fantasia stranamente reale

Creato da alexandros27 il 18/03/2008

su segnalazione di una amica (tvb) 1

su segnalazione di una piccola amica (sorellina tvb!!!)

[C'era una volta un ragazzo nato con una grave malattia...una malattia di cui non si conosceva la cura...][Aveva 17 anni, ma poteva morire in qualsiasi momento... Visse sempre in casa sua, con l'assistenza di sua madre... Stanco di stare in casa, decise di uscire almeno una volta...] [Chiese il permesso a sua madre.] [Lei accettò.] [Camminando nel suo quartiere vide diversi negozi Passando per un negozio di musica guardando dalla vetrina,notò la presenza di una tenera ragazza della sua età.] [Fu amore a prima vista. Aprì la porta ed entrò guardando nient'altro che la ragazza.] [Avvicinandosi poco a poco, arrivò al bancone dove c'era la ragazza.] [Lei lo guardò e gli disse sorridente: "Posso aiutarti?" Nel frattempo egli pensava che era il sorriso più bello che avesse mai visto nella sua vita.] [Nello stesso istante sentì il desiderio di baciarla.] [Balbettando le disse: Si, eeehhhmmm, uuuhhh...mi piacerebbe comprare un CD".] [Senza pensarci, prese il primo che vide e le diede i soldi.] [Vuoi che te lo impacchetti?" - Chiese la ragazza sorridendo di nuovo.] [Egli rispose di si annuendo; lei andò nel magazzino, tornò con il pacchetto e glielo consegnò.] [Lui lo prese ed uscì dal negozio.] [Tornò a casa e da quel giorno in poi andò al negozio ogni giorno per comprare un cd.] [Faceva fare il pacchetto sempre alla ragazza e poi tornava a casa per riporlo nell'armadio.] [Egli era molto timido per invitarla ad uscire e nonostante provasse non ci riusciva.] [Sua madre si interessò alla situazione e lo spronò a tentare, così egli il giorno seguente si armò di coraggio e si diresse al negozio.] [Come tutti i giorni comprò un altro cd e come sempre lei gli fece una confezione.] [Lui prese il cd e, in un momento in cui la ragazza era distratta, posò rapidamente un foglietto con il suo numero di telefono sul bancone; dopodichè uscì di corsa dal negozio.]

 

su segnalazione di una amica (tvb) 2

[Driiiiin!!! Sua madre rispose al telefono: "Pronto?", era la ragazza che chiedeva di suo figlio; la madre afflitta cominciò a piangere mentre diceva: "Non lo sai?...è morto ieri".] [Ci fu un silenzio prolungato interrotto dai lamenti della madre.] [Più tardi la madre entrò nella stanza del figlio per ricordarlo.] [Decise di iniziare dal guardare tra la sua roba.] [Aprì l'armadio.] [Con sorpresa si trovò di fronte ad una montagna di cd impacchettati.] [Non ce ne era nemmeno uno aperto.] [Le procurò una curiosità vederne tanti che non resistette:ne prese uno e si sedette sul letto per guardarlo; facendo ciò, un biglietto uscì dal pacchettino di plastica..] [La madre lo raccolse per leggerlo, diceva: "Ciao!!!Sei bellissimo! Ti andrebbe di uscire con me?? TVB... Sofia."] [La madre emozionata ne aprì altri e trovò altri bigliettini: tutti dicevano la stessa cosa.] [Morale:Questa è la vita, non aspettare troppo per dire a qualcuno di speciale quello che senti.] [Dillo oggi stesso.] [Domani potrebbe essere troppo tardi.]

Questo blog è stato scritto per  far riflettere la gente e così, poco a poco, cambiare il mondo. Se credi che sia importante che il mondo cambi, copialo e mettilo nel tuo bloggo! Tutto questo è per dire "sei speciale": fai quello che ho fatto io e copia questo blog ADESSO, senza perdere tempo, non domani perchè ricorda... potrebbe essere tardi... Bacia coloro che ami e farai delle magie! Con l'amore tutto è possibile.

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Ultime visite al Blog

sissymissydscrista09sara2007.mfoglia.seccaalexandros27monellissimadicuoreB.come.BAMBYdanel66i.miei.capellimonello11LA_PIOVRA_NERAMarquisDeLaPhoenixpsicologiaforenseVEDO.TUTTOgiulia.dezotti
 

Ultimi commenti

:D ahhaahhahahah come è mio solito la lascio a metà in...
Inviato da: alexandros27
il 29/05/2013 alle 16:04
 
<3 grazie amica mia ^___^
Inviato da: alexandros27
il 13/11/2012 alle 12:41
 
condivido.. un sorriso
Inviato da: navighetortempo
il 11/11/2012 alle 23:38
 
^____^ ahahahah<3 vaneggiamenti... <3 grazie amica...
Inviato da: alexandros27
il 21/10/2012 alle 08:08
 
^____^ ahahahah<3 vaneggiamenti... <3 grazie amica...
Inviato da: alexandros27
il 21/10/2012 alle 08:07
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

canzoni preferite Alex

   
 

Contatta l'autore

Nickname: alexandros27
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 39
Prov: CA
 

cucina e ricette

ahhhhh!!! è  da tanto che non cucino e mi sono dimenticato tante ricette

ricordatemene qualcuna

 

Contatta l'autore

Nickname: alexandros27
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 39
Prov: CA
 

 

Un saluto a tutti i viandanti, troppo presi dalla via da percorrerei :) Andate a fanculo!

Post n°81 pubblicato il 31 Dicembre 2013 da alexandros27

Buon ultimo dell'anno...

 
 
 

E' vero che gli oggetti da noi utilizzati, nascono senza anima ?

Post n°80 pubblicato il 19 Agosto 2013 da alexandros27

Io ho sempre pensato agli oggetti come esseri esanimi, ma non privi di anima. Nel mio pensiero loro stanno li con il loro compito, quello di aiutarci e modificarci. Nel corso della nostra esistenza abbiamo a che fare con tanti oggetti ai quali ci affezioniamo, questo succede perché tra noi ed essi intercorre uno scambio, noi cediamo a loro la mobilità, seppur momentanea...essi, a loro volta cedono la sicurezza. 

Dire quindi che sono senza anima mi pare azzardato l'anima ce l'hanno ed è un'anima positiva, che cresce e si arricchisce della nostra. Quando un oggetto perde la sua funzionalità viene riposto in bui magazzini o peggio buttato (un pò come succede a noi quando diventiamo troppo vecchi e obsoleti :)) , ma non tutti riescono a disfarsi di questo senza trauma alcuno, alcuni di noi persino salutano e ringraziano e vengono ricambiati a quel punto l'oggetto ,seppur triste, non serberà rancore e cederà gentilezza al suo possessore da quel momento in poi diventerà parte della memoria e vivrà per il nostro eterno... 

 
 
 

1

Post n°79 pubblicato il 06 Agosto 2013 da alexandros27

Vi sono immense stanze, sontuosi salotti, anditi regali e maestosi...ci sono poi quei castelli, fantastici o reali da cui trai respiro e forza e che raccontano tante vite vissute, speranze passate e sogni mai infranti, e nel contempo mai realizzati. La memoria sta li, subdola e vivida di sentimento, tuttavia spietata e impassibile. Ha le chiavi del mondo, ma ne rivela l'utilizzo ad una breve cerchia...Di li in poi la strada è corta. Poche scelte date... Coloro che governano la memoria hanno potere dell'avvenire, la capacità del passato e il dono del presente, sta a loro, a nessun'altro il giostrare le sorti della storia. Alcuni di loro luminati passano il resto della loro esistenza, grami e privi di gloria nell'asservire il loro compito... nessuna fama nessun successo vistoso. Alcuni altri ricchi di smania e luce vivono cento luci e quando si spengono a loro andranno i meriti dei primi, nessuno saprà mai che loro erano i meno dotati.

 
 
 

l'anima vive nei gesti

Post n°78 pubblicato il 06 Agosto 2013 da alexandros27

Alcuni individuano l'anima in un'entità immortale, perenne, impalpabile... ne sono convinto. L'anima nasce dal sentimento di chi la sintetizza, per poi essere donata agli altri nei piccoli gesti percettibili ma incomprensibili ai meno attenti. L'anima migra e si fa mista delle genti che accompagna e resta latente sino al nuovo ordine. Dopo un ciclo durato una, o più vite e compiuto il suo percorso essa torna a ricondizionarsi, ma sensa mai morire.

 
 
 

vivendo la vita correndo, correrai per la vita e la tua vita sarà correre...

Post n°77 pubblicato il 05 Agosto 2013 da alexandros27

non avrai altro...

 

 
 
 
Successivi »