Creato da vivianaciti il 23/01/2014

Inquietanti sinergie

Un blog che parla di fenomeni paranormali

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

« Poesia: l'amore non è o...L'ultima trovata no-vax... »

Puņ esistere l'amicizia fra uomo e donna?

Post n°151 pubblicato il 28 Novembre 2021 da vivianaciti
 
Foto di vivianaciti

"Tra un uomo e una donna l'amicizia è soltanto un passaggio per arrivare all'amore." Jules Renard

"Fra uomo e donna non può esserci amicizia: vi può essere passione, ostilità, adorazione, amore, ma non amicizia." Oscar Wilde

"L'amore esige intimità, l'amicizia rispetto." Roberto Gervaso

Amicizia uomo e donna, può esistere davvero? 

La questione fra la probabile amicizia è controverso: è possibile, secondo me sui rapporti sul web, quando ci si frequenta solo in modo sporadico, senza incontrarsi come amici di penna, ma quando ci si frequenta di persona la cosa diventa difficile e complessa.

Il tutto nasce dalla difficoltà di racchiudere in regole generali le mille sfumature che possono caratterizzare il rapporto uomo-donna, il rischio è di cadere negli stereotipi e nelle semplificazioni. Secondo i ricercatori quasi sempre gli uomini provano un certo grado di attrazione nei confronti dell'amica donna. Spesso questo legame sensuale è inconscio, espresso in modo scherzoso, ma il risultato è che sono gli uomini ad essere attratti dalle loro amiche molto di più di quanto accade per le donne, che siano impegnate o meno. 

L'ambiguità emozionale dell'uomo

L'uomo è un predatore e vorrebbe conquistere l'amica per portarsela a letto e molto spesso per giungere a questo arriva anche a tradire il suo migliore amico (qualora la donna sia la moglie di costui) e se ne frega del dispiacere che darà ad entrambi, non appena essi se ne accorgeranno. In questi casi il desiderio bruciante della donna prevale su ogni senso di pudore e anche sul rispetto per la coppia di amici..

Amicizia o amore celato?

I risultati della ricerca non sembrano essere molto confortanti. Spesso l'amicizia fra uomo e donna sembra essere solo un'attrazione mascherata. Prima di giungere a conclusioni affrettate, è bene valutare le complessità delle situazioni, delle emozioni nascoste che rendono questo rapporto così misterioso e affascinante.

Fare chiarezza

L'amicizia fra uomo e donna può esistere e può diventare un sentimento sincero e incondizionato, ma perchè ciò accada occorre fare chiarezza e liberare il campo da atteggiamenti ambigui e imbarazzanti. Un po' di attrazione chimica può starci ed è naturale, ma perchè sia un rapporto vero non ci devono essere doppi fini. Per essere vera l'amicizia deve basarsi su fiducia, rispetto, condivisione di interessi comuni. La maturità delle persone saprà dare il giusto peso alla naturale attrazione fisica, sapendo porre dei paletti che non devono essere superati per non compromettere il naturale rapporto di amicizia. Ma non è solo l'attrazione fisica un possibile ostacolo, a compromettere l'amicizia potrebbe essere un sentimento d'amore celato o il desiderio di trasformarla in qualcosa di diverso...di più carnale ed eccitante (desiderio prettamente maschile).

La ricerca di un'amicizia sincera

Liberato il campo da ogni possibile dubbio o zavorra, l'amicizia fra uomo e donna potrà portare alla nascita di un legame sincero e profondo, un viaggio stimolante, una valvola di sfogo che aiuterà anche ad affrontare le eventuali crisi d'amore. L'amicizia tra uomo e donna è forse più difficile da coltivare o mantenere, ma se costruita su solide basi, potrà portare ad esperienze condivise e ad un arricchimento che gioverà ad entrambi.

Articolo tratto dal Web.

Conclusioni = A questo punto è doveroso aggiungere un parere personale.

Non credo di possedere la verità assoluta, ma parlo per esperienza personale. Può darsi pure che nel mucchio di persone in Italia e nel mondo essitono quelle più fortunate di me.

Per ciò che riguarda me io nell'amicizia fra uomo e donna non ci credo. Non esite proprio, perchè da una parte o dall'altra può esserci la fregatura.

Ho avuto 3 esperienze in merito, che citerò brevemente.

1) La bottegaia e il mio compagno si conoscevano da ragazzi ed hanno avuto insieme, la cosidetta cotta adolescenziale; ma dopo tanti anni io pensavo che fosse acqua passata.Lei è una vicina di casa e c'è stato un periodo in cui lei era diventata molto gentile nei miei confronti, tanto da consentirmi di usare il suo giardino per passeggiare o entrare in contatto con la natura; però lei quando io passeggiavo, ingenuamente, all'inizio, ne approfittava per dialogare con il mio compagno. All'inizio, io non mi ero accorta di nulla, ma quando lei, ha incominciato ad invitarlo a casa sua con dei pretesti, ho compreso che aveva delle mire sentimentali nei suoi confronti. Per essere precisi, voleva portarmelo via. Allora ho dovuto correre ai ripari: adesso a fare la spesa ci vado solo io e dopo un doloroso chiarimento, ho messo fine a qualsiasi tipo di confidenza, riportando i rapporti sul filo della formalità, freddezza e distanza. Per evitare guai, non ho più accettato nessun tipo di favore da lei e l'ho avvisata che se non smetteva di corteggiare il mio compagno l'avrei sotterrata sotto l'asfalto della strada. Le sue molestie sono cessate.

2) L'amico donnaiolo. Il mio compagno aveva un amico che vedeva le donne come caramelle da succhiare e corteggiava tutte. Non aveva fatto differenza neanche con me, per quanto io sia una donna seria e che sta molto sulle sue.

L'avevo avvisato tante volte di non fare lo stupido con me, ma lui non demordeva; dopo tutto io ero una donna e quindi, una probabile preda. Alla fine non potendone più l'ho allontanato e anche l'amicizia con il mio compagno è cessata. Ma che razza di amico è colui che vuol portarti via la donna?

3) L'amico del cuore. La cosa più dolorosa per me è stata scoprire che il mio amico del cuore, colui nel quale avevo riposto la mia più profonda fiducia, colui che d'estate mi dava la sua piscina per fare il bagno, aveva delle mire su di me e voleva portarmi a letto.

Vi ricordate il decimo comandamento? "Non desiderare la donna d'altri" - Io non sono particolarmente religiosa ma riconosco che alcuni passi della bibbia, sono delle vere perle di saggezza e costituiscono la regola del rispetto sull'altrui proprietà e sull'altrui coniuge...Se una donna è sposata o convivente non bisognerebbe corteggiarla.Io penso che questa sia una vera porcata, un'azione ignobile e dopo questa ultima, dolorosa esperienza, la mia fiducia nell'amicizia maschile è scesa sotto terra, nei più oscuri mendri del nulla..

Un'ultima considerazione, doverosa, visto il nome del blog: guardate il viso del vostro amico del cuore: quello che ha sulla bocca è un sorriso o un ghigno?

Dopo la domanda, datevi una risposta e scioglierete l'arcano.

Cordiali saluti a tutti.

Ginseng666

 

 

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vivianacitiurlodifarfallaKingsGambitchiedididario66misteropaganoArianna1921nodopurpureol.infinito.di.testufissimoassaimarabertowgiovtolascrivanaproiettiRNeSontfabioss3
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom