Creato da vivianaciti il 23/01/2014

Inquietanti sinergie

Un blog che parla di fenomeni paranormali

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

« 2012-2022: Cronaca del N...Anna Frank, testimone de... »

Scream: l'orrore del massacro senza ragione..

Post n°171 pubblicato il 17 Gennaio 2022 da vivianaciti
 
Foto di vivianaciti

Scream, il nuovo horror 2022, l'ultimo della serie è un omaggio al primo regista, autore della prima serie di film di questa tipologia, che ho già visionato su Netflix e che è molto caro agli amanti del genere.

In breve la trama: in una cittadina americana, ogni 10 anni si rinnova l'orrore di una carneficina senza apparenti ragioni logiche.

L'assassino si cela sotto una maschera di Halloween, denominata come "Gnostface".

L'assassino colpisce apparentemente a caso e prende come vittime preferenziali un gruppo di giovani che sono legati a un'amicizia adolescenziale.

La trama si snoda fra coltellate e fiumi di sangue.

Una chicca per gli amanti dell'horror, ma con il coinvolgimento sentimentale, che alla fine può portarci alla commozione e a una certa amara riflessione sull'abitudine e il modo di vivere delle nuove generazioni.

Esiste il rispetto verso la vita e la salute altrui? No, non esiste.

Ci si può fidare degli amici, delle amiche e dei fidanzati?

No, assolutamente, perchè come componente inquietante di questa vicenda sono proprio le amiche e i fidanzati a rivelarsi, poi i più pericolosi avversari.

Che altro dire?

Non manca poi la gioia del finale, stavolta lieto, in cui finito il massacro, è il bene a trionfare e si scoprono anche le ragioni, davvero esigue e superficiali per cui gli assassini, operavano, in vista di una  ipotetica gloria cinematografica..

Due ore liete, per gli amanti dell'horror e in più con l'occasione di riflettere sui temi della vita giovanile e delle sue problematiche di patologia psicologica.

Lo consiglio, ovviamente: non un film vuoto e fine a se stesso.

Diverte, commuove e fa riflettere.

 A coloro che sono impressionabili, lo sconsiglio.

Ma per fortuna, non è il mio caso.

Saluti.

Ginseng666

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

vivianacitichiedididario66KingsGambiturlodifarfallamisteropaganoArianna1921nodopurpureol.infinito.di.testufissimoassaimarabertowgiovtolascrivanaproiettiRNeSontfabioss3
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom