Creato da: daniela.g0 il 17/11/2013
Tutela dell'ambiente e della salute

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Ultime visite al Blog

daniela.g0jacinda_TApolliondgl07paolabi73pallolo59senzazioniemozioniGUATAMELA1salvoadgl0hjdroxcassetta2marpel48MintyMiasarovinidraulicaarnone76scardin
 

I miei Blog Amici

 

Messaggi di Novembre 2021

 

ID digitale obbligatorio entro il 2022 mentre i patologi trovano nanochip e sostanze estranee nei decessi da vaccino COVID-19

Post n°62 pubblicato il 14 Novembre 2021 da daniela.g0

 

Da quando ha avuto inizio la cosiddetta emergenza COVID-19, abbiamo assistito - a livello planetario - ad un incremento vertiginoso della digitalizzazione. Si è parlato persino di abolire definitivamente l'uso del contante mentre il green pass sta raccogliendo i dati anagrafici e sanitari di tutti i cittadini che lo possiedono in un unico database nazionale. 

Ma la proposta di abolire l'uso del contante non è certo nuova nella storia dell'umanità: già Lenin e il partito bolscevico nella Russia Sovietica, subito dopo la rivoluzione di ottobre del 1917, adottarono provvedimenti drastici per controllare e limitare la circolazione della moneta.  

"Egli aveva ben capito - come ha scritto Carlo De Filippis - che tra circolazione della moneta e capitalismo esiste un rapporto consustanziale e che quindi la limitazione della prima contribuisce alla messa in discussione dell'intero sistema economico-sociale. Il contrasto e la repressione della piccola impresa e del commercio costituivano, nella prospettiva rivoluzionaria bolscevica, un primario punto di attenzione e impegno, sulla base della fondata convinzione che dalle piccole attività autonome potesse trarre incessantemente alimento lo spirito del capitalismo. Tra i comunisti sovietici, aveva ampia diffusione, in quel periodo, l'idea della sostituzione definitiva del sistema di pagamenti in moneta con un sistema di registrazioni contabili controllato dallo Stato. L'ossessione per la tracciabilità delle operazioni commerciali e finanziarie, l'avversione per la circolazione della moneta e la diffidenza per ogni tipo di lavoro autonomo vengono da quell'esperienza originaria".  

Nella prefazione di Paolo Sensini al "Il Terrore Rosso in Russia, 1918-1923" di Sergei Mel'gunov, che documentò come fosse opera di Lenin e non di Stalin, l'inaugurazione del Terrore come metodo di governo, si legge: 

"Nell'agosto 1918 venne deciso di istituire una vera e propria "dittatura alimentare". Lo Stato ebbe il monopolio completo degli approvvigionamenti [...] introdusse un sistema di tessere alimentari con cui decideva cosa e in quale misura ciascuno poteva mangiare... noti scrittori, studiosi ed esponenti della società civile sgraditi ne furono vittime. [...] Successivamente vennero proibite, senza eccezioni, tutte le attività economiche, perfino i più piccoli negozi di sarto, calzolaio o gelataio".  

"Rispetto al 1913, tra il 1920 e il 21 la produzione industriale era calata dell'82 per cento e la produzione di cereali del 40 per cento. Le città si svuotarono perché i loro abitanti scapparono in campagna alla disperata ricerca di cibo. La popolazione di Pietrogrado da quasi due milioni e mezzo di abitanti si ridusse a circa 740 mila, con un salto in meno pari ai due terzi della popolazione; nello stesso periodo Mosca perdette circa la metà dei suoi abitanti, mentre il totale della popolazione in Russia diminuì di circa un terzo" (statistiche di Krasnaia Gazeta 9 febbraio 1921).  

Secondo il sito olandese Xanderniews.net - in un articolo dello scorso 23 ottobre - proprio adesso in India sta accadendo qualcosa che può ricordare tutto ciò: 

"Uno virgola tre miliardi di indiani sono spinti dal governo a registrarsi per il sistema di identificazione biometrica 'Aadhaar'. Così ha fatto la vedova Etwariya Devi, 67 anni, che aveva bisogno di questo documento per continuare a ricevere la sua razione mensile di 25 chilogrammi di riso. Ma il sistema regolarmente non è riuscito a riconoscere la sua impronta digitale nel corso di 3 mesi, lasciandola senza cibo. Alla fine è morta di fame a casa, da sola. 

Lo stesso è accaduto a Permani Kumar, 64 anni, anche lui del Jharkhand. Il sistema Aadhaar ha dato la sua pensione a qualcun altro senza il suo consenso e ha ritirato la sua razione mensile di cibo. Anche lui successivamente è deceduto...  

Un destino simile è toccato all'undicenne Santoshi Kumari, che ha implorato invano la sua razione di riso dopo che la tessera annonaria della sua famiglia è stata cancellata per non essere collegata ad Aadhaar".  

Sono fatti sicuramente sconvolgenti, tuttavia per ottenere un ulteriore riscontro sulla veridicità di queste notizie, basta leggere quanto scrive Wikipedia digitando su Google la parola "Aadhaar": 

MINACCIA DI ESCLUSIONE     

"Molti benefici pubblici e privati vengono collegati ai numeri di Aadhaar e subordinati ad essi: aiuti alimentari, sussidi per il gas da cucina, connessioni mobili, salari NREGA, esami governativi, agevolazioni bancarie, dichiarazioni fiscali ecc. dal timore di essere esclusi da questi benefici. Ci sono stati casi in cui alle persone è stato negato l'aiuto alimentare a causa di problemi con l'autenticazione derivanti da problemi di rete o problemi con l'identificazione delle impronte digitali (a volte le impronte digitali diventano sbiadite dall'età o dal lavoro manuale). [191]  

[...] La prova documentale può essere difficile da ottenere, con il sistema che richiede documenti come conti bancari, polizze assicurative e patenti di guida che a loro volta richiedono sempre più una carta Aadhaar o prove documentali simili per essere originate. [192] Ciò può portare a una significativa sottoclasse minoritaria di cittadini privi di documenti che troveranno più difficile ottenere i servizi necessari. [193]  

[...] Anche gli indiani non residenti, i cittadini indiani all'estero e altri stranieri residenti possono avere difficoltà ad usufruire di servizi che in precedenza potevano ottenere liberamente, come le carte SIM locali, [195] nonostante le assicurazioni contrarie. [196] 

Riporto qui un ampio stralcio molto interessante di quanto continua a scrivere Xanderniews.net:    

L'appaltatore della NATO conferma: "I Vaxpass sono i precursori del portafoglio ID digitale"        

"I passaporti dei vaccini sono un precursore dei portafogli di identità digitali e offrono ai cittadini sicurezza e convenienza senza precedenti", è il modo in cui si esprime l'appaltatore della NATO Thales Digital Identity & Security. Tale ID digitale sarà necessario anche per l'accesso ai "servizi online", ovvero a Internet. Questo è il metodo ideale per mettere a tacere tutti i critici della politica del governo ed escluderli dalla società, anche dai beni di prima necessità.  

La maggior parte degli utenti di Twitter che rispondono vede attraverso la propaganda vuota di Thales. 'Sicurezza, ma per cosa?' 'Sicurezza per il governo, non per le persone'. ‘Una soluzione a un problema inesistente'. 'Quindi, se non seguiamo 'le regole' e siamo buoni cittadini, il governo/Big Tech ha la possibilità di limitare l'accesso ai nostri soldi, a negozi, bar, viaggi. Sembra davvero che sia nel nostro interesse'. 'Questo priva i cittadini di qualsiasi privacy e libertà residua che pensano di avere'.  

Il governo francese sta ora lavorando con la società di tecnologia biometrica IDEMIA per collegare anche l'uso generale dello smartphone, come le transazioni digitali, allo stato di vaccinazione. In breve: nessun codice QR = nessuna copertura, forse anche un dispositivo bloccato. Non accadrà subito, ma sicuramente accadrà.   

"Inevitabile rete di sorveglianza" offre "controllo senza precedenti sulla popolazione"     

Il CEO di iProove, un'altra società di identificazione biometrica che lavora per Homeland Security, ha dichiarato a Forbes che 'l'evoluzione dei certificati di vaccinazione sta guidando l'intero campo dell'ID digitale nel futuro. Ecco perché non si tratta solo di COVID, ma di qualcosa di molto più grande'.  

E' stata aggiunta la sottolineatura, perché questo è esattamente ciò di cui i canali di media gratuiti e alternativi avvertono da molto tempo. L'anno scorso, tuttavia, i 'fattori' di NU.nl, NOS, Facebook e altri canali di propaganda mainstream hanno affermato che l'arrivo di un vax pass era una notizia falsa e disinformazione. E ora stanno lavorando apertamente per collegare il codice QR incostituzionale e discriminatorio al tuo ID completo, al tuo portafoglio / conto bancario, alla tua patente di guida, alla tua tessera sanitaria, al tuo accesso al lavoro e ai negozi, in breve, tutto.  

'Per lo stato di sicurezza nazionale, i passaporti immunitari digitali promettono un controllo senza precedenti sulla popolazione', scrivono il giornalista Jeremy Loffredo e il pluripremiato editore e autore di The Grey Zone Max Blumenthal. Ann Cavoukina, ex supervisore della privacy dell'Ontario (Canada), ha definito il sistema già attivato nella sua provincia una 'nuova rete di sorveglianza inevitabile in cui i dati di geolocalizzazione vengono tracciati ovunque'.  

In Indonesia le iniezioni dei vaccini COVID ora sono obbligatorie. Coloro che si rifiutano saranno multati o gli verrà negato l'accesso ai servizi pubblici. In molti Paesi europei, come i Paesi Bassi, i pass (QR/)vax sono obbligatori per i luoghi di ristorazione e di intrattenimento, e presto anche per il lavoro e l'assistenza sanitaria se spetta al ministro Hugo de Jonge. Tutto ciò è stato introdotto a New York nel mese di settembre.  

[...] In Canada, tutti i dipendenti pubblici devono essere 'vaccinati'. È vietato viaggiare in treno e in aereo interregionale senza un vax pass. Le persone non vaccinate non dovrebbero essere in gruppi più grandi di 12 persone.  

In Israele, il vax pass è valido solo se hai fatto TRE iniezioni e le persone con doppia vaccinazione vengono trattate altrettanto male di quelle non vaccinate. Quasi in nessuna parte del mondo l'apartheid vaxpas è imposto così duramente come nello stato ebraico. 'D'ora in poi, questa è la nostra vita a ondate', ha informato il Paese lo 'zar' della corona Salman Zarka, che ora vuole dare a tutti gli israeliani un quarto colpo obbligatorio.  

Personalmente, ho già riportato su questo blog come, secondo un'italiana residente all'estero da 32 anni, in Danimarca tutti i cittadini, entro il 31 dicembre 2022, dovranno attivare la mit Id identità digitale. Se non si procederà entro 30 giorni, verrà chiuso il conto bancario online. Stanno scomparendo nel Paese banche o uffici postali, quindi non sarà più possibile effettuare pagamenti. Il mit Id contiene passaporto, codice fiscale, tutte le utenze, carte di credito e la tessera sanitaria con tutte le informazioni vaccinali.  

Questo fornisce una chiara spiegazione sul motivo della totale apertura dei Paesi del nord Europa.    

Il codice QR / i pass vax rimarranno e saranno ampliati in modo significativo  

[...] Quello che sta diventando un inferno senza precedenti per la gente comune è un sogno che diventa realtà per globalisti come Bill Gates. Ha recentemente finanziato una guida all'implementazione dettata dalla Rockefeller Foundation e dalla Banca Mondiale per l'OMS* che controlla per introdurre passaporti VAX obbligatori in tutto il mondo. (* Sicuramente non una teoria del complotto. Foreign Affairs ha scritto che l'intera politica dell'OMS deve prima essere approvata ufficiosamente da Gates. Politico ha citato fonti già nel 2017 che dicevano che "Le priorità di Gates (= iniettare l'intero pianeta nell'infinito) sono quelle del OMS".)  

Il World Economic Forum del famigerato globalista Klaus Schwab è noto, insieme a Gates e all'OMS, per essere in prima linea nell'introduzione di una prova di identità digitale completa, che alla fine sarà collegata direttamente al corpo di tutti. Sebbene il WEF non abbia un'autorità formale, in realtà è diventato una sorta di secondo gruppo Bilderberg in cui leader di governo, capi di Stato, amministratori delegati, gestori di banche e hedge fund, direttori dei media e altri "VIPS" di fatto determinano la politica globale. Il governo del WEF non esiste ufficialmente, ma esercita un potere senza precedenti, soprattutto sull'Occidente.  

Klaus Schwab lo aveva già annunciato nel 2015: 

"Vedi, la differenza della Quarta Rivoluzione industriale consiste nel fatto che non cambia quello che stai facendo, cambi tu. Se prendi l'editing genetico solo come esempio, sei tu che sei cambiato."     

Come riporta ancora Xanderniews.net lo scorso 2 ottobre, "il 20 settembre si è tenuta una conferenza di patologi e scienziati del rinomato Istituto di Patologia di Reutlingen, in Germania. C'è stata grande commozione per la scoperta di quelli che assomigliano molto a microscopici chip nei corpi di 8 persone che sono morte dopo un'iniezione del vaccino COVID-19. Questi 'chip' sembrano essersi formati dopo l'iniezione nel corpo delle nanoparticelle iniettate, che sono state recentemente trovate in TUTTI i vaccini COVID negli Stati Uniti. Ciò conferma studi precedenti di vari scienziati ed altri esperti, che hanno scoperto al microscopio che nei vaccini COVID sono state inserite sostanze estranee, oggetti e persino organismi, che sembrano 'pensare a se stessi', in un certo senso, e dopo qualche tempo iniziano a formare strutture che assomigliano a una sorta di sistema operativo.  

I patologi in questione sono acclamati scienziati tedeschi dell'Istituto Statale di Patologia. I risultati ‘molto seri' delle loro indagini dovrebbero quindi essere presi estremamente sul serio.  

I professori Dr. Arne Kurkhardt (più di 150 pubblicazioni professionali; cattedre ad Amburgo, Berna e Tubinga e visiting professor in Giappone, Stati Uniti, Corea, Svezia, Malesia e Turchia) e il Dr. Walter Lang (leader del Privatinstitut für Pathologie in Hannover) hanno confermato dopo l'analisi dei tessuti i risultati del professor Dr. Peter Schirmacher, che ha stabilito una relazione causale diretta in circa un terzo delle oltre 40 persone morte entro 2 settimane dall'iniezione del vaccino COVID .  

Cioè, si potrebbe dimostrare direttamente che queste persone sono morte a causa dei 'vaccini'. Questo può valere anche per gli altri decessi, ma una relazione causale è più difficile da dimostrare nonostante un'alta probabilità.  

Una conferenza stampa ha anche discusso i risultati di un gruppo di ricerca austriaco, che è giunto alle stesse conclusioni degli scienziati in Giappone e negli Stati Uniti. I 'vaccini' contengono componenti metallici inspiegabili, che si distinguono per le loro forme insolite".  

Sono state trovate numerose sostanze e strutture estranee nelle iniezioni dei vaccini COVID, in Germania, ma precedentemente anche in Giappone, Spagna e Stati Uniti (Vedi fonte per foto molto più grandi. I contrasti sono stati aumentati).  

 

 

I patologi si sono chiesti se si tratti di 'microchip' e di "Grafene/ossido di grafene". Sono stati trovati minerali e metalli sconosciuti (composti di alluminio e particelle di acciaio inossidabile) che - secondo Xanderniews - "potrebbero servire tutti come superconduttori per un sistema operativo programmabile e personalizzabile".  

Conclude Xanderniews

"Nel prossimo futuro, il corpo di tutti non sarà solo direttamente collegato ad un sistema di identificazione/pagamento digitale (brevetto Microsoft 2020-060606), ma anche il comportamento di tutti, i pensieri di tutti, i desideri di tutti, l'intera vita di tutti, l'anima di tutti, saranno collegati attraverso il grafene / nanotecnologie, DNA, 5G/6G, centinaia di migliaia di satelliti, milioni di droni e miliardi di fotocamere che sono in totale possesso di un sistema completo il quale sarà controllato da quello che può essere essenzialmente chiamato un ‘dio' digitale di intelligenza artificiale".  

Ho già trattato brevemente nei miei precedenti articoli dell'Apocalisse di Giovanni e dell'incredibile attualità che questo libro sacro sta assumendo non soltanto con il trascorrere degli anni ma anche dei mesi o addirittura dei giorni, in tutto il mondo. Ho accennato alla bestia che si sarebbe sollevata dalla terra con "due corna, simili a quelle di un agnello" - per la sua capacità di trarre gli uomini in inganno - che però avrebbe parlato "come un drago" (cfr. Apocalisse 13,11).  

Essa "faceva sì che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cioè il nome della bestia o il numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo. E tal cifra è seicentosessantasei" (Apocalisse 13,16-18).  

Sulla crescente opposizione alla Sacra Bibbia, ricordo che la Apple, la nota multinazionale dei computer con il marchio della mela morsicata, ha escluso dal suo programma un'app della Bibbia, perché così le è stato richiesto dalla dittatura comunista cinese. La Apple ha confermato il fatto alla BBC, spiegando di essere stati costretti a ritirare l'app dal catalogo dell'App Store in Cina, in quanto le autorità del Partito Comunista hanno sostenuto che il suo contenuto risultava essere "illegale".  

Ecco cosa scrive in proposito Xanderniews,net

"Il sistema di 'The Beast' ('la bestia', che ho tradotto adoperando il minuscolo nella lettera iniziale conformemente alla Sacra Scrittura), profetizzato quasi 2.000 anni fa, in cui le persone che si rifiutano di partecipare alle campagne globali di iniezioni di nanotecnologie /terapia genica non saranno più in grado di 'comprare o vendere', in realtà è andato 'dal vivo'. Ricorda che l'UE si è apertamente posta l'obiettivo per ogni cittadino entro la fine del 2022 di fornire un ID digitale obbligatorio, inclusi te e me". 

 

 

 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso