Creato da quattro_amici_al_bar il 05/12/2007

QUATTRO AMICI AL BAR

il blog ufficiale della stanza 4 AMICI AL BAR :D

 

SCAMMER E SIRENE ...

Post n°348 pubblicato il 05 Aprile 2011 da quattro_amici_al_bar

Ciao a tutti,
spieghiamo brevemente

cosa significa "scam":

il termine indica un
tentativo di TRUFFA fatta

dai cosiddetti FAKE LOGIN.

Ultimamente molti di voi, in messaggeria o direttamente in pvt, hanno
ricevuto uno o più di questi messaggi:

(come potete vedere usano un italiano insensato e vi invitano a
corrispondere con loro tramite l'indirizzo che vi lasciano; leggerete
inoltre che hanno trovato il vostro profilo interessante (anche se
assomiglia al deserto del Gobi) o hanno visto la vostra foto
(che non avete..) e vi trovano attraenti)

(questo è un tipico pvt che inviano)

Questi tipi di messaggi, sebbene diversi tra loro, hanno lo stesso scopo:
- LA SCAM HA SOLITAMENTE UN PROFILO CON L'IMMAGINE DI
UN'AVVENENTE FANCIULLA (CHE NON DICE CHE LA FOTO E' SCARICATA
DAL WEB), ARRICCHITA DA UNA PRESENTAZIONE DOVE CERCA UN
RAPPORTO SENTIMENTALE DURATURO E SERIO
- INSTAURA UN'AMICIZIA CON LA VITTIMA CON UNA SERIE DI MAIL
CONTINUE
- DOPO UN TOT DI TEMPO, CHIEDE ALL'UOMO, CHE INTANTO E'
CADUTO NELLA SUA TRAPPOLA, UNA RICHIESTA DI DENARO SIMILE
A QUELLE FATTE DA WESTERN UNION
- SUBITO DOPO IL VERSAMENTO, LA DONNA, OVVIAMENTE, SPARISCE

Non pensiate che dallo scam ci si difende SOLAMENTE non guardando
il problema o non inviando MAI denaro, ma anche SEGNALANDO la cosa
a chi si occupa di questo problema.

Quindi, se incappate in questi profili

o in messaggi tramite la messageria o pvt che vi sono illustrati prima,
ricordate che in ENTRAMBI I CASI, SIA SE CHIAMATE SCAMMER O SIRENE,
IL LORO FINE E' LO STESSO: SPILLARE SOLDI ALLE LORO VITTIME.

Fatta questa lunga, ma inevitabile proprio per spiegare la gravità del
problema, premessa, credo che la collaborazione tra utenti e leader sia
FONDAMENTALE per far fronte a questa piaga che affligge non solo
Digiland, ma si sta dilagando un pò ovunque.
Invito personalmente gli utenti a contattare un leader se presente in
chat nel momento in cui hanno risposte come quelle che avete visto
o di utilizzare il SEGNALABUSO se vedete un profilo da scam

o se siete in possesso di schermate giratele a conferencemaster@digiland.it

Voglio ringraziare personalmente tutti i ragazzi che la notte mi aiutano
segnalando le varie e moltissime sirene e confido in tutti gli altri in un
aiuto da parte loro... del resto... non si perde molto a contattare
un leader per una segnalazione

Grazie a tutti
Sonia - hope.s

 
 
 

Nuovo gioco BINGOL ... mercoledì 15 Dicembre!

Post n°347 pubblicato il 14 Dicembre 2010 da quattro_amici_al_bar

 
 
 

OCCHIO ...

Post n°346 pubblicato il 25 Novembre 2010 da Maya_1975

ATTENZIONE ALLE FALSE MAIL SU LIBERO

 

Alcuni utenti stanno ricevendo mail che richiedono la verifica di LOGIN e PASSWORD e minacciano la chiusura dell'account di posta, se non si clicca su un link presente nella mail o non si manda la propria login e password in risposta. 

NON è Libero che manda queste mail. LIBERO non chiede MAI verifiche dei dati di autenticazione tramite mail.

NON RISPONDETE, NON CLICCATE SU LINK PROPOSTI, NON APRITE EVENTUALI ALLEGATI !!!!!

Cortesemente inoltrate queste mail a

conferencemaster@digiland.it

specificando l'indirizzo del mittente sul quale verranno presi provvedimenti immediati.

Grazie

 
 
 

E’ una vita che ti aspetto ( viviamola)

Post n°345 pubblicato il 25 Novembre 2010 da serena0_01

( Tratto dal libro E’ una vita che ti aspetto di Fabio Volo)

 

Vedi Ilaria io non sono molto pratico nel sentimento da qui in poi.

Per una serie di paure e altre cose non sono mai andato fino in fondo in un rapporto.

Non ho mai messo le carte in tavola.

Di solito o passavo o bleffavo.

Ho sempre pensato che certi sentimenti, certe parole, certi gesti andassero conservati per una sola persona.

Ora non so nemmeno piu esattamente cosa pensare.

Forse avro sbagliato, comunque sia io l’ho fatto, ho conservato delle cose.

Il mio sentimento è un campo innevato mai calpestato prima.

L’ho protetto per anni, non so cosa succedera tra noi ma questo non è piu un limite.

Con te ho capito che quel campo lo voglio attraversare.

Se tu lo vorrai, ti prendero per mano e ti portero dall’altra parte.

Quel campo cosi come è adesso, senza passi, è uguale a tanti altri campi, di chi come me, non ha mai avuto il coraggio.

Le nostre tracce lo renderanno irripetibile e unico. Con te saro nuovo.

Ti dico queste parole nel periodo migliore della mia vita, nel periodo in cui sto bene, in cui ho capito tante cose.

Nel periodo in cui mi sono finalmente ricongiunto con la mia gioia.

In questo periodo la mia vita è piena, ho tante cose intorno a me che mi piacciono, che mi affascinano.

Sto molto bene da solo. E la mia vita senza te è meravigliosa.

Lo so che detto cosi suona male, ma non fraintendermi.

Intendo dire che ti chiedo di stare con me non perché senza di te io sia infelice.

Sarei egoista, bisognoso e interessato alla mia sola felicita

E cosi tu saresti la mia salvezza.

Io ti chiedo di stare con me perche la mia vita in questo momento è veramente meravigliosa.

Ma con te lo sarebbe ancora di piu. Se senza di te vivessi una vita squallida, vuota, misera non avrebbe alcun valore rinunciarci per te.

Che valore avresti se tu fossi l’alternativa al nulla, al vuoto, alla tristezza.

Più una persona sta bene da sola e piu acquista valore la persona con cui decide di stare.

Spero tu possa capire quello che cerco di dirti.

Io sto bene da solo, ma da quando ti ho incontrata è come se in ogni parola che dico, nella mia vita ci fosse una lettera del tuo nome.

Perché alla fine di ogni discorso compari sempre tu.

Ho imparato ad amarmi. E visto che stando insieme a te ti donero me stesso, cerchero di rendere il mio regalo piu bello possibile ogni giorno.

Mi costringerai ad essere attento, degno dell’amore che provo per te.

Come potrei convincerti che saprò amarti se non sapessi amare me stesso.

Come potrei renderti felice se nn potessi rendere felice me stesso.

Da questo momento mi tolgo ogni armatura, ogni protezione.

Con questo non ti sto dicendo viviamo insieme. Ti sto dicendo viviamo, punto.

Non sono solo innamorato di te Ilaria, io ti amo. Per questo sono sicuro.

Nell’amare ci puo anche essere una fase di innamoramento, ma non sempre nell’innamoramento c’e vero amore.

Io ti amo come non ho mai amato nessuno prima. E sono anche innamorato di te.

Avrei finito di bombardarla con tutte quelle inutili parole e l’avrei guardata mentre la sua testa esplodeva.

Pezzi di cervello sul frigorifero, sul tavolo. E anche un braccio sul divano, una gamba sulla libreria.

Una scena veramente pat. Veramente splatter.

Avrei dovuto prendere lo straccio e pulire il pavimento, troppo rischioso.

Poi a me il sangue impressiona.

Fortunatamente questi concetti me li sono tenuti per me.

Avevo imparato. Ho evitato di essere pesante come un rasato con peperonata alle nove della mattina.

E ho fatto un lavoro certosino d’Italia. Cuci, incolla, gira, togli, impasta, frulla, sminuzza, affetta.

Alla fine con grande amore le ho detto: “Ilaria, mi sa che mi piaci un casino, vorrei vedere se e vero. Vorrei vivermela, punto.”

Si, in sintesi volevo dire quella cosa li. Mi piaceva.

Lei mi ha guardato e mi ha sorriso. Mi ha dato un bacio, mi ha abbracciato e poi guardandomi negli occhi mi ha detto: “Anche tu mi piaci un casino e vorrei vedere se e vero. Viviamola. Punto.”

La vita ci aspettava.

Abbiamo mollato le cime e la nave è salpata. Senza dover pulire il pavimento.

Fabio Volo.

 
 
 

AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII......

Post n°344 pubblicato il 25 Novembre 2010 da mora.okki.blu

BELLISSIMA VI...... (QUANTI? 18?)

UN BACIONEEEEEEEEEEEEEEEEE

 

 

 
 
 

BUON COMPLEANNO VI ... :))))))))

Post n°343 pubblicato il 22 Novembre 2010 da eveandthemoon

A VI ,  TANTI , TANTISSIMI  AUGURI  TESOROOOOOOO   

 

UN ABBRACCIO  FORTE FORTE , AUGURISSIMIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII  ...

Buon  Compleanno  bambina  ...

 
 
 

SCOMPARSO MINORE....MARCO ELIA FERRARELLI perchè sottratto ed occultato da più persone...

Post n°342 pubblicato il 21 Novembre 2010 da quattro_amici_al_bar

COMUNICATO STAMPA N. 1

Roma – Il giudice minorile affida il figlio al padre ma la madre lo rapisce e scompare nel nulla. E’ accaduto a Roma presso una casa-famiglia gestita da suore dove viveva sotto tutela provvisoria del tribunale dei Mino...ri il piccolo Marco Elia Ferrarelli di 5 anni.
Dopo una lunga vicenda giudiziaria il bambino conteso era stato affidato al padre Marco Ferrarelli, 43 anni, dipendente del Comune di Frosinone, dal medesimo tribunale minorile con provvedimento notificato alle parti il 12 Novembre scorso.
Il padre del bambino, appena ricevuta la notifica, si recava a Roma per riabbracciare il figlioletto e condurlo finalmente a casa.
Appena arrivato in comunità, le suore comunicavano al padre del bimbo che la madre, Stefania Fiorelli, 40 anni, casalinga, residente nella stessa struttura protetta per motivi sanitari, l’aveva preso con sé senza comunicare la destinazione.
La donna ha lasciato in stanza tutti gli effetti personali, la biancheria ed il vestiario del bambino ed ha fatto perdere le sue tracce.
Al padre non è rimasto altro che denunciare la scomparsa del figlio e dell’ex convivente presso la stazione dei carabinieri di piazza San Lorenzo in Lucina e al commissariato di P.S. di San Basilio che hanno subito attivato le ricerche.
La vicenda presenta diversi aspetti oscuri ed inquietanti:”… Ho motivo di ritenere che la sottrazione di mio figlio non sia solo opera della mia ex convivente – dichiara Marco Ferrarelli – ma di altri suoi amici probabilmente appartenenti alla congregazione dei Testimoni di Geova che l’hanno sempre aiutata ad allontanare il bambino dal sottoscritto e dai quali sono stato più volte minacciato e addirittura picchiato a sangue solo perché volevo vedere mio figlio secondo le disposizioni della magistratura minorile.
Dopo anni di sofferenze credevo di aver raggiunto il cielo con un dito, invece quella donna mi ha portato via il bene più prezioso che ho.
Ho motivo di temere per l’incolumità del piccolo a cui spero non facciano del male…”.
La donna ha portato con sé due telefoni cellulari che sono stati posti sotto controllo da polizia e carabinieri.
I due portatili sono rimasti spenti sino a ieri sera quando uno di essi ha trasmesso il proprio segnale Gps agganciato ad un ponte ripetitore della zona di Ceprano dove si sono incentrate le ricerche dei due scomparsi.



Giuliano Rotondi
Mostra tutto
venerdì alle 19.40

 
 
 

Quando l’amore trionfa

Post n°341 pubblicato il 20 Novembre 2010 da serena0_01

Oggi ho incontrato una mia conoscente e mi ha raccontato di un evento felice  che’ le e’ capitato ultimamente. Le ho chiesto il permesso di raccontarlo nel mio blog e lei col sorriso della felicita’ disegnato sul suo viso ha accettato.

Ho gia scritto di una storia  di due persone che dopo 30 anni si sono incontrati di nuovo grazie a face book. Anche questa storia e’ simile e riguarda due persone che dopo 11 anni  si sono  incontrati di recente grazie a facebook.

Si tratta di  due ragazzi che  vivendo il loro primo amore  con momenti felici e probabilmente come spesso capita anche  qualche piccolo o grande litigio, dopo 8 anni di amore e felicita’ si sono lasciati.

la vita fa spesso questi scherzi. Prima unisce due persone e poi li separa. Loro due come  capita a tutti hanno continuato a vivere  le loro vita separati.

Altro amore   ha preso il posto del primo amore, altri sogni hanno riempito i loro cuori. Poi  la vita si sa come e’. Mavoro , altri impegni e  di quell’amore rimane solo un ricordon forse qualche amarezza, forse qualche momento di rabbia  che ogni tanto   ma poi tutto di nuovo chiuso nel cuore e dimenticato, quasi dimenticato.

Gli anni sono passati. Il ragazzo ogni tanto di sfuggita vedeva  passare la ragazza ma poi continuava la sua strada senza  correrle dietro per salutare. Lei non lo ha mai piu ‘ visto. Intanto si sono trasferiti di citta’  tutto normale insomma.

Amori, matrimoni,  separazioni vissuti ognuno per conto proprio. Momenti falici m aanche molto tristi  che vivevano ognuno pe rconto  suo. L avita continua e il  passato meglio lasciarlodietro le spalle.

Un giorno  cercando su face book uno dei due, tanto non importa chi per primo ha trovato e contattato l’altro. Forse non importa chi e’ stato il primo ma e’ molto importante che l’altro ha accettato il contatto del primo e cosi il destini  ha compiuto il suo sorso.

Hanno parlato , si sono  raccontati le loro vite dopo la separazione e hanno scoperto che anche se si erano trasferiti  anche ora abitano abbastanza vicini. Come se il destino li tenesse vicini anche nei loro spostamenti.

Ora dopo 11 anni i due ragazzi, forse un po’ piu’ maturi si sono ritrovati e vivono  un avita felice insieme.

Forse  la prima volta  che il destino li aveva portati a vivere il loro amore, per la loro giovane eta’ e quindi poco maturi nel capire dell’importanza che aveva l’uno per l’altro forse perche’ spesso bisogna vivere e soffrire per capire   che certe scelte erano sbagliate…ma  il tempo non era quello giusto.

Ora per loro e’ arrivato il tempo giusto e si tengono stretti strettiperche’ ora sanno quello  che l’uno vale per l’altro.

Auguti di cuore :-)

 
 
 

Le novità spaventano sempre ma ...

Post n°340 pubblicato il 22 Ottobre 2010 da quattro_amici_al_bar

 

Onestamente non credo che la possibilità di condividere i propri contenuti sia un problema, non ci sono obblighi, non si viola nessuna privacy (comparite col nick di Libero su facebook, mica con nome cognome indirizzo e codice fiscale!) ... è un tastino nulla più e se ci si pensa bene ... in fondo, credo che ognuno di noi ha qualcosa che vorrebbe condividere in rete, altrimenti non saremmo qui no ? :)

Maggiori dettagli:

Articolo su MONDO LIBERO

Articolo sul blog PENNA E CALAMAIO

Internet è condivisione, è una finestra sempe aperta, è uno sguardo sul mondo, era così prima, è così anche con quel tasto in più, nessuno obbliga ad usarlo, ma siamo proprio certi che sia inutile ? Siamo sicuri che alla fine vedere che una nostra foto particolarmente riuscita, un post in cui la nostra creatività e i nostri pensieri prendono forma, un video che ha richiesto ore di lavoro, condivisi e apprezzati non aprano nuove vie e non diano soddisfazione ?
Se poi non ci importa che altri leggano, apprezzino o anche critichino, possiamo sempre tornare al diario col lucchetto di quando eravamo piccoli ... ma ne vale la pena per qualcosa che non cambia nulla ? ;)

In rete nulla è nascosto, nulla è ad uso esclusivo, il solo ingresso in qualsiasi sito o portale ci rende visibili, visibili con un nick o con un avatar, il nostro anonimato dipende solo da noi, persino facebook ha delle utilissime opzioni per la privacy che ci consentono di gestire i nostri dati ! Invece di nasconderci, pensando a chissà quali ritorsioni perchè non tentare di far apprezzare ciò per cui valiamo ?

Solo il fatto che i file abbiano un nome, automaticamente li inserisce nei motori di ricerca ... provate ... quindi la differenza dove sta ?

In questo caso il Like ci permette di scegliere ... nessuno obbliga nessuno, almeno, a me non hanno costretto con la forza a schiacciare quel tastino ;)

In ogni caso sul mio profilo facebook (e non su quello del proprietario dei contenuti di libero) compare un semplice link che porta al profilo, foto o post che ho condiviso, Niente nomi  ... solo ciò che normalmente scrivete qui e che se ci pensate ... almeno per i blog era già condivisibile prima ... dov'è la differenza ?

Oltre a questo guardate ... nessuno vede account facebook (sconosciuti) anche se cliccano su mi piace, io vedo gli account di chi ho nel mio spazio amici facebook ma se altri ci cliccano non vedo nulla solo un: a 3 persone piace la tua foto.

Alla fine magari prima di opporci a prescindere, forse è il caso di aspettare un attimo e vedere come va, fare qualche prova, renderci conto che l'unica cosa che ci si può guadagnare è di mostrare i nostri contenuti ... se vogliamo :)

La domanda più frequente: il plugin qui a lato si può togliere ... basta andare in gestione blog --> generali --> togliere il flag ai campi inerenti a facebook

 

 

 
 
 

Gioco happy quiz ...

Post n°339 pubblicato il 03 Agosto 2010 da quattro_amici_al_bar

Come si chiama la trombetta

che ha spopolato in Sudafrica?

Gioca con Happy Quiz e vinci fino a €. 300

Per giocare clicca link qui sotto ...

 

 

http://happyquiz.libero.it/happyquiz.html?dgtid=1056

 
 
 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

Lulu.zacco1203ascenzina0rappy7dtrobertopiper_1973anselczeiricmarcio6davide.catenacciellenadgl1lottomaximlolita_72gcmarco_oggipatty1_mah
 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 14