Benvenuti!

Ape bianca ronzi, ebbra di miele, nella mia anima e ti torci in lente spirali di fumo..

 

CIAO MAESTRO R.I.P.

 

CHARLIE CHAPLIN

Ti criticheranno sempre,
parleranno male di te
e sarà difficile che
incontri qualcuno
al quale tu possa andare
bene come sei.

Quindi vivi come credi,
fai quello che ti dice il cuore
la vita è come un'opera di teatro
che non ha prove iniziali.

Canta, ridi, balla, ama
e vivi intensamente ogni
momento della tua vita
prima che cali il sipario
e l'opera finisca senza applausi

 

CORRADO GOVONI


Col bacio mi sembrò..

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 88
 

NO!

No violence..

 

UN BLOG PARTICOLARE

 

La felicità è un viaggio

Post n°1712 pubblicato il 06 Luglio 2020 da Vince198



salti di felicità

 

«Per tanto tempo ho avuto la sensazione che la vita sarebbe presto cominciata, la vera vita! Ma c'erano sempre ostacoli da superare, strada facendo qualcosa di irrisolto, un affare che richiedeva ancora tempo, dei debiti che non erano stati ancora regolati, in seguito la vita sarebbe cominciata. Finalmente ho capito che questi ostacoli erano la mia vita.  
Questo modo di percepire le cose mi ha aiutato a capire che non c'è un mezzo per essere felici, ma che la felicità è un mezzo.

Di conseguenza, gustate ogni istante della vostra vita, e gustatelo ancora di più perché lo potete dividere con una persona cara, una persona molto cara per passare insieme dei momenti preziosi della vita, e ricordatevi che il tempo non aspetta nessuno.

E allora smettete di pensare di finire la scuola, di tornare a scuola, di perdere 5 chili, di prendere 5 chili, di avere dei figli, di vederli andare via di casa. Smettete di aspettare di cominciare a lavorare, di andare in pensione, di sposarvi, di divorziare.

Smettete di aspettare il venerdì sera, la domenica mattina, di avere una nuova macchina o una casa nuova.
Smettete di aspettare la primavera, l'estate, l'autunno o l'inverno.

Smettete di aspettare di lasciare questa vita, di rinascere nuovamente, e decidete che non c'è momento migliore per essere felici che il momento presente.


La felicità e le gioie della vita non sono delle mete, ma un viaggio.

Lavorate come se non aveste bisogno di soldi.

Amate come se non doveste mai soffrire.

Ballate come se nessuno vi guardasse.»

(Alfred Souza)

..

M’è capitato di leggere quanto sopra riportato pochi giorni fa.. Non so chi sia Alfred Souza e, francamente, non mi interessa granché. Piuttosto trovo interessante quello che ha scritto perché, in fondo, è il modo giusto per affrontare la vita nelle sue più svariate, imprevedibili sfaccettature e rendersi conto che la felicità non è una meta ma il viaggio per raggiungere una determinata meta.
Personalmente mi capita sovente di dimenticare certi obbiettivi, alcuni prefissati e raggiunti, però l’iter per raggiungerli no, quello lo ricordo sempre molto bene.
La chiusa di Souza, le quattro righe finali, per certi versi le condivido però quell' "amate come se non dovreste mai soffrire" lo trovo sinceramente difficile da attuare.
Sono due aspetti della stessa medaglia che generano un cammino che, non sempre facile, alla fine può dare soddisfazioni inattese.
O delusioni cocenti nel caso prevalga questo secondo aspetto.

Si può prevedere? Quasi sempre no!
L’amore è il “dominus” nel mondo dei sentimenti, come ebbe a scrivere Khalil Gibran in un suo celebre libro - Il profeta:

«Quando l’amore vi chiama, seguitelo.
Anche se le sue vie sono dure e scoscese.
E quando le sue ali vi avvolgeranno, affidatevi a lui.
Anche se la sua lama, nascosta tra le piume, vi può ferire.
E quando vi parla, abbiate fede in lui,
Anche se la sua voce può distruggere i vostri sogni come il soffio del vento del nord devasta il giardino..»

..

Dopo tanti anni ho imparato, anche a mie spese, che cercare di definire l’amore, quello che lo caratterizza, comportamenti da tenere etc. non serve più di tanto.
Già che è praticamente impossibile trovare la definizione giusta: al massimo si può dire che è una forza trainante che regala “sole” alla vita di chi ne rimane avvinto.
Ho imparato, anche, che come viene così se ne può andare e non c'è niente che possa fermarlo..
Cercare spiegazioni plausibili significa solo una cosa: far prevalere la ragione in un campo in cui l’originalità del più bel sentimento ama correre a briglie sciolte.
Meglio non darsi troppa pena, evitare di torturare la propria anima che, alla lunga, potrebbe risentirne in modo definitivo.
Meglio lasciare che quell’acqua scorra nel suo alveo, tenendosi per mano. Sempre..

Ci sarà, forse, chi mi dirà che sbaglio, che non ho compreso appieno quel mondo speciale, unico nel suo genere?

Può darsi, ma non ne faccio un cruccio: nessuno ha la bacchetta magica per dire di aver fatto tutto bene o quando l'amore se ne va, cercare motivazioni di ogni genere.
Quand'anche si riuscisse a trovarle - resto comunque dubbioso - cosa se ne ricava, soddisfazione nel riuscire a dare la colpa all'altro? Una magrissima soddisfazione che non cambia un bel niente!
 
D'altro canto la fallibilità è del tutto umana e guai se così non fosse!

Importante è non perdere la via, quella via che abbiamo sempre percorso con la persona che ci sta a fianco, spesso silenziosa e alla quale, in qualche caso, non diamo giusto novero.
Sbagliando..

Mi fermo qui: il tema è così importante che si potrebbe discettare per un tempo infinito..
Preferisco, ora, tacere e guardare nel mio passato perle e momenti dolorosi da cui trarne insegnamento, una morale, cercando di non sbagliare. E guardare ad un futuro di "sole"..
Anche se, purtroppo, non è possibile avere certezze assolute.


 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Vince198
Data di creazione: 21/07/2006
 

JESHUA

Jeshua
A. Carracci

 

MUGHETTI

mughetti

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Vince198Meme_ntoacquasalata111newneroemyphotomonellaccio19explorer2015gigicervioroby_roby2lascrivanapoeta_semplicecassetta2moon_Isolosorriso
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

A ROS, CON AFFETTO..

"Ciao Vince carissimo! Attraverso i tuoi scritti e i tuoi pensieri si evince il tipo di persona che sei! Oltre che intelligente ed istruito, hai una personalità forte e determina. Ma sei anche gentile e discreto e sai stare al posto tuo. Esprimi le tue idee senza sopraffare gli altri argomentandole egregiamente. Mai mi sognerei di dire che sei un litigioso, infatti ho solo detto, ma amabilmente, "che belli i battibecchi di Th con Vince!". Sono stata chiara?:-)) Concordo sul tuo pensiero riguardo la parità dei diritti fra uomo e donna. E' risaputo, ad esempio, che in numero delle docenti nelle scuole medie e nelle superiori supera abbondantemente quello dei colleghi maschietti. Però, guarda caso, quando s arriva ai vertici della dirigenza, ci accorgiamo che le donne occupano mediamente il 20% di tali posti. La donna, per occupare un posto di prestigio, DEVE dimostrare di essere + brava del collega maschio. I telegiornali Rai,(e non solo) fino a una quindicina di anni fa, erano una prerogativa maschile. Poi, qualche "vertice", maschile ovviamente, ha pensato che anche una donna, poteva ricoprire tale incarico. E così è iniziata l'era de La Sorella, la Gruber e via dicendo. Mi unisco al tuo augurio, auspicando x la donna il raggiungimento pieno e paritario di tutti i diritti, indipendentemente dal suo aspetto esteriore. Ricambio un grande abbraccio x te, estensibile alla padrona Th, che ancora vaga x la sua casa, cercando di capire se dorme, o se è già desta! Ahahahahha( Scherzo Th, un bacione!)Ciaooo a tutti, Ros.. (Inviato da Ros il 20/05/08 @ 00:24 via WEB sul blog "gemme")"..


Grazie Ros, sono lusingato! Tanto ti dovevo per la tua genuina.. sincerità!
Vince