Creato da elisar_81 il 10/04/2006

Anima di cristallo

"Infilerò la penna ben dentro il vostro orgoglio perché con questa spada vi uccido quando voglio" Francesco Guccini

 

« Luce inattesaLa solituine del blog »

Quel pazzo di Gesù

Post n°784 pubblicato il 28 Febbraio 2017 da elisar_81

Gesù era un pazzo! Tutta la sua vita è fatta di follie, di gesti e pensieri fuori dal comune, che uscivano dall’ordinario.
Forse è proprio per questo che mi piace tanto seguirlo.
La liturgia di oggi ci da un assaggio di quanto quest’uomo fosse pazzo:
Pietro dice a Gesù: “Ecco noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito.”
Gesù gli rispose: “ In verità io vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e per causa del Vangelo, che non riceva già ora, in questo tempo, cento volte tanto in case e fratelli e sorelle e madri e figli e campi, INSIEME A PERSECUZIONI, e la vita eterna del tempo che verrà.”
Beh…un bell’affare lasciare tutto e ricevere anche persecuzioni!
Ma allora chi lo segue dev’essere ancora più pazzo di lui.
Ebbene io vi dico che è così, è davvero così: quando decidi di lasciare tutto e persino di rinnegare te stesso per seguire quell’uomo, le soddisfazioni sono molte ma le persecuzioni sono continue e il dolore che si prova è tanto, così tanto che spesso ti viene voglia di lasciare quella strada ripida e impervia.
Spesso si ha voglia di tornare indietro e di vivere una vita normale, tranquilla, coltivando i propri hobbies e le passioni ma poi guardi indietro, la strada che hai fatto, quello che hai seminato, guardi in alto e vedi la vetta risplendere al sole e pensi che forse, ancora un poco, vale la pena di andare avanti.

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/AnimaDiCristallo/trackback.php?msg=13507154

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
natodallatempesta0
natodallatempesta0 il 02/03/17 alle 13:34 via WEB
Un disequilibrato atto di prostazione al folle più conosciuti della storia... Un atto d'amore verso chi ha trasformato, l'AMORE in un atto incondizionato di folle sacrificio... L'ho scritto tempo fa Gesù non ha chiesto di seguirlo, ne di amarlo... A chiesto di vincere la paura... Quella paura che lega ogni essere umano alla natura della terra... Di porsi nudo dinanzi al figlio dell'uomo, privo della paura della perdita... Perché solo chi non ha nulla... Può dare tutto... Un messaggio che non esiste più... Perché l'uomo non è più nudo dinanzi ai figli della vita...
 
 
elisar_81
elisar_81 il 15/03/17 alle 23:42 via WEB
Solo chi ha nulla può date tutto, bellissima frase. È davvero così.
 
Zero.elevato.a.Zero
Zero.elevato.a.Zero il 06/03/17 alle 18:17 via WEB
Hai senz’altro ragione! Sarebbe interessante comunque investigare il significato di pazzia che, come già descrivi tu, vuol dire molto spesso uscire dalla campana gaussiana della normalità statistica relativa al comportamento umano. Già molte delle figure che si sono lasciate attraversare dall’amore per Cristo hanno mostrato comportamenti diversi da quelli della gente comune; quanti santi sono ricordati per il loro esempio eccentrico o la capacità di sopportare stoicamente prove altrimenti impossibili: come l’arguto S. Lorenzo che chiese di essere girato sulla graticola dove lo bruciavano dicendo che una metà era già cotta.
A leggere con ponderazione i Vangeli io sento che la proposta di vita contenuta è certamente disumana, nel senso che un normale essere umano non avrebbe capacità di seguirla se non ci fosse un aiuto superiore, una energia più profonda per aiutarlo a vincere gli istinti naturali: è disumano amare i nemici e rinnegare genitori ed amici, come altrettanto difficile è rinunciare all'attaccamento verso la vita intesa come raccolta di gioie impermanenti e beni materiali.
La strada di Gesù è un sentiero da pazzi, di quelli che altrimenti si manifestano nel genio umano quando non viene riconosciuto, sintetizzo questo pensiero in una esortazione che uno di questi "matti" ha lasciato come testamento morale.
Con le stesse parole di Steve Jobs anche io ti saluto: resta sempre affamata e folle :)
 
spageti
spageti il 07/03/17 alle 20:06 via WEB
Ehi, comunque son d'accordissimo su pressochè tutto... Vorrei anche aggiungere che probabilmente oltre a essere un pazzo era anche un motociclista... ;-))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

INQUIETA E' L'ANIMA

CHE NON RIPOSA NELL'AMORE.

Ritael

 

NELLE TUE MANI

Nelle tue mani
io metterei le radici
e da te mi farei portare
in ogni angolo della terra,
non ho certezze
ma ho l'amore
tutto quell'amore necessario
per deporre la mia vita
in mano a te.


Ritael
(settembre 2017)

 

A TE SOLO

A Te solo
confluiscano i miei pensieri,
come torrenti impetuosi
si gettino insieme liberi
nella cascata del Tuo amore.

A Te solo 
io elevi la mia lode gioiosa,
come un fiore tra le rocce
le mie parole nel vento
solitarie e nascoste.

Lavami il cuore 
toglimi ogni desiderio umano,
rendimi capace di amare
ogni creatura allo stesso modo,
ch'io non ami più un'anima soltanto.

Te solo Signore!

Ritael

 

 

 

 

NESSUNO LO SA

Mentre sorrido
piango
e mentre di gioia danzo
muoio.

Ritael 

 

ETTY HILLESUM

 

TU

 
Citazioni nei Blog Amici: 68
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

call.me.Ishmaelmaandraxlacey_munrocassetta2soliinmezzoallagentedolcesettembre.1Terzo_Blog.Giussens.azioniRavvedutiIn2daunfioregepu0diegonobile.dtwinlight_dforanginellavita.perez
 

TAG

 

AREA PERSONALE