Creato da Shalom.aleichem il 06/09/2014

Prima il Tuo Amore

La Fede non è un' opinione

 

Non farti fregare

Post n°399 pubblicato il 19 Settembre 2020 da Shalom.aleichem

download-19


Il mondo oggi va avanti barcamenandosi tra una ridda di opinioni 
cercando la quadra tra di loro ora affidandosi ad una ora confidando nell'altra 
difficile anche una sintesi 
difficile  ricavarne una dritta 
Abbiamo bisogno di conoscere chi siamo 
Qual è la nostra natura il modo sempre più approfondito
 Da dove viene e dove tutto il creato tende 
per poter interpretare bene  ciò che ci accade 
ciò che succede intorno a noi 
ciò che  tocca fare per agire utilmente
 per questo non possiamo   fare a meno della ricerca della verità 
La verità è un oceano immensa e difficoltoso , ma non per questo possiamo rifiutarci di affrontarlo
Della sua frequentazione  ricaviamo la scoperta di terre nuove e meravigliose inimmaginabili 
le opinioni ci aiutano solo a vivacizzare la discussione non a far luce 
mentre alcune opinioni, quando prevaricano su  altre, sembrano trionfare al momento 
 e chissà dove portarci 
nemmeno la scienza da sola può portarci da nessuna parte...
 Essa dà gli strumenti ma non parla  di  finalità non spiega i perché
All'uomo comune che vuole salvarsi conviene ricercare e affidarsi alla ricerca della Verità
a quel piccolo frammento di verità che gli è consentito di accedere e di riconoscere come oggettivo
  All'uomo di potere che vuole solo sfruttare conviene aggrapparsi ad alcune opinioni e di imporle come fossero la fonte di ogni salvezza
 Ma sono solo un modo per tirare acqua al proprio mulino


 
 
 

Perché non basta credere nell'Uomo

Post n°398 pubblicato il 25 Agosto 2020 da Shalom.aleichem

Da qualche giorno è morto Arrigo Levi Per come lo ricordo era una persona moderata
Un giornalista che sapeva ben dosare le parole 
dette per interpretare un pensiero non per affascinare il lettore
Arrigo Levi si definiva un non credente 
ma aggiungeva anche di avere fede nell’Uomo. 
Questo al momento lo aiutava ad avere rispetto per gli altri
 e per il lettore
 a non prenderlo in giro
 ma a soddisfarne il bisogno di notizie veritiere
Tutto questo però ha un limite 
perché credere nell'uomo al di là di un Dio che ha un progetto su di lui
non aiuta ad approfondire la verità ma solo a lambirne le fattezze senza poter offrire un utile orientamento 
Un laico può essere una brava persona una persona leale e produttiva 
Ma lascia un vuoto dopo di sé 
che non può essere recuperato, rischiando di essere strumentalizzato e mal interpretato
Infatti cosa vuol dire credere nell'uomo?
Di sicuro sopravvalutarne la portata e le  possibilità di bene
Il vero bene viene solo da Dio, solo in compagnia di Dio lo si può comprendere

Perché così opera il vero Credo 
dà una prospettiva universale ad ogni singolo avvenimento
E dunque 
Solo il vero credente crea una corrente, un filo conduttore, una tracciaa di Luce che non   si potrà spegnere ma darà agli altri il modo di utilmente proseguire

La Verità nessuno può conoscerla nella vastità della sua estensione , ma chi crerde nella sua realtà  oggettiva e assoluta , può utilmente orientare il futuro  più sano e ben indirizzato

 
 
 

Abbiamo tutti bisogno di salvezza

Post n°397 pubblicato il 19 Agosto 2020 da Shalom.aleichem

 1597824826780



C'è gente  che vorrebbe
  distrarre il nostro bisogno di salvezza
Costoro forse nemmeno
 se ne rendono conto
 ma sono nemici dell'umanità 
La privano di speranza
 la privano di senso
Noi siamo al mondo 
per imparare a vivere 
Ed essere ben disposti 
ad accogliere 
l'amicizia di Dio

Nell'arco dei secoli l'uomo ha cercato sempre la salvezza
 non l'ha mai raggiunta ma ha sviluppato conoscenze e strumenti insperati
Sospinti da una tensione morale  di miglioramento di sé  e dell'ambiente
gli uomini hanno prodotto opere che destano ammirazione e conforto
Ma oggigiorno ci stiamo troppo adagiando ...
come se tutto fosse stato conseguito 
E il resto fosse  una logica conseguenza
da conseguire automaticamente , 
per una completa attuazione di ogni facoltà umana e sociale..

Ci siamo adagiati, compiaciuti,
aggrovigliati nella confusione delle opinioni 
considerandole come una conquista
 come qualcosa con cui giustamente confrontarsi
 Senza cercare un bandolo al tutto 
senza avere un filo conduttore
Ognuno la pensi come vuole...
 Ma così non è salutare!
Così vengono frenate le migliori intenzioni
 Chi ragiona così è perché sottilmente  vuole rafforzate e imporre il proprio pensiero e dargli valore incontestabile
 Fondare il suo potere sul nostro disorientamento
Una cosa unisce tutti gli uomini e li fa andare avanti 
Nessuno si senta al riparo
SIAMO TUTTI IN CERCA DI SALVEZZA



 
 
 

L'uomo in continua "ricreazione" di sé

Post n°396 pubblicato il 11 Agosto 2020 da Shalom.aleichem

 Dio ha voluto l'uomo Libero 

perché la grandezza di Dio si riconosce e si accoglie liberamente per la meraviglia e l'ammirazione

 del suo Progetto

 Cosicché l' uomo pur senza averne tangibile esperienza

 Lo apprezzasse e ne desiderasse la diretta Visione

L'uomo è in continua "ricreazione" di sé..

Se con un po' di attenzione ci guardiamo intorno ci accorgiamo che, da destra a sinistra dall'alto al basso, il panorama cambia in una maniera stupefacente E se ci soffermiamo a considerare l'universo, possiamo osservare che tutto risponde ad un ordinata diversificazione... Ma in tutto questo magnifico piano della Creazione, dov'è è l'uomo?In questo universo dall'immensa multiforme varietà di aspetti e espressioni l'uomo sembra scomparire ; un atomo che vive meno di un attimo... Epiure proprio l'uomo , solo l'uomo è l'unico essere capace di cogliere l'essenza del tutto e riprodurla in séDi fatto l'uomo ne accoglie ogni singola sfumatura come a darne significatoAnzi potremmo ardire che l'uomo, ogni singolo uomo è più dell'universo stesso... .In effetti egli non solo è ricco di qualità e capacita di comprensione, ma ha una dinamicità che supera ogni programma evolutivoL'uomo è un essere così finemente strutturato, eppure così pericolosamente scompigliato... Ricco di qualità di ogni genere.e di contraddittorietà che sbalordisconoProprio in questo noi uomini ci differenziano dal resto dell'universoNoi uomini stendiamo a trovar pace... continuamente dibattuti, insidiati da squilibri di ogni genere Questo è l'uomo!Dio ha creato un universo di varietà immense, di strutture e vite splendidamente organizzate,dove esseri angelici e esseri ribelli, esseri integri ed esseri eternamente perduti sono definitivamente strutturati .. Ma dove situare l'uomo? Al di là di tutta questa accurata progettazione , si propone l'incognita intrusione dell'uomo! E ingloba in sé tutte le meraviglie e le negatività del mondo...questa la grandezza , questa la miseria dell'uomol'uomo non ha una sua espressione consolidata,L'uomo non è un angelo nè un demoneSe il restante della creazione segue un percorso evolutivo ben definito Non sembra cosi per l'uomo piuttosto che una sua fissa definizione l'uomo è definito da predilezioni che continuamente mettono alla prova...E chiedono nuova armonia... L'armonia e la Stella Polare che dovrebbe guidare l'uomo ma anche questa Armonia non è mai del tutto conseguita l'uomo sarà sempre sottoposto ad una continua Lotta ad una continua perdita di equilibrio per poi ricercarne una ricomposizione Forse egli può momentaneamente credere di mantere una certa stabilitàMa la sua stabilità è sempre dinamicaL'uomo ha bisogno di cambiamento, governato e responsabile, Per questo egli lo teme e se ne vorrebbe dispensare...No, l'uomo non è né un angelo, nè un demone In lui non opera l'assolutezza di un sì o di un no definitivo ma l'attrazione o la negazione da scegliere e consolidare Questo ci conforta che finché siamo in questo mondo niente è perduto tutto può essere recuperato e potenziato

 
 
 

Si salvi chi può!

Post n°395 pubblicato il 28 Luglio 2020 da Shalom.aleichem

Interessante l'articolo sull'espresso di stamani
https://espresso.repubblica.it/attualita/2020/07/28/news/per-essere-felici-facciamo-la-rivoluzione-1.351269


IMG-20200728-133233
L'articolo parte da una frase di Camus che dice

Non abbiamo il tempo di essere noi stessi. Abbiamo solo il tempo di essere felici», scrisse Albert 

A me  cosi viene di rispondere
Si salvi chi può
E non vuol essere  un detto qualunquista 
né un detto egoista 
ma un detto che ci mette di fronte a noi stessi 
alle nostre responsabilità a quel che  spetta per porci in una situazione di salvezza , non solo personale 
Perché  chiunque Salva se stessa salva anche molte altre persone intorno a sé
 Dunque Si salvi chi può!
 Un detto che oggi  bisognerebbe incentivare
 non a detrimento dell'altro ma a miglioramento dell'individuo
 perché solo il miglioramento dell' individuo porta miglioramento della società 
Migliorare non è egoismo Anzi 
 Ma bisogna intendersi su cosa significa  miglioramento. 
 Il miglioramento non avviene a scapito dell'altro
 Perché migliorare non vuol dire mettersi al di sopra di qualcuno
 Ma al di sopra di se stesso 
usare tutte le proprie possibilità e capacità per trarre il meglio da se,
 Questo vuol dire migliorare
 Altrimenti siamo nello sfruttamento Altrimenti siamo nella prevaricazione siamo nella dittatura dell'io
Si salvi chi può 
Ma nessuno può salvare se stesso..
  Se ci si chiude in sè
 dove trovare una fonte che ci nutre e
  apre nuove possibilità per intraprendere 
un cammino di salvezza? 
Molti cercano la salvezza nei soldi 
nei piaceri delle soddisfazioni , ma a detrimento di  altri 
a detrimento della propria stessa anima spirituale 
che non si nutre di semplice prevaricazione 
ma ha bisogno di sentimenti ed emozioni
non di basso costo..
Ride bene chi ride ultimo dovremmo tornare a caldeggiare
Purtroppo  non è più così oggi 
si vuole ridere subito e non importa il domani 
E giorno dopo giorno si cade sempre più in basso 
Non coltivando se stessi
 non coltivando il proprio ambiente 
non avendo pura di migliorare 
non programmando e costruendo una strada di sviluppo umano
ma solo di sviluppo economico fine a se stesso dove andremo?
se fino agli anni 70- 80 c'era ancora una voglia di rivalsa 
Non solo ma di ripresa della propria umanità nella sua completezza nella sua bellezza, in quella bellezza da apprezzare e affermare 
oggi la bellezza stessa ha perso valore è diventata artificio
 è diventata una sovrastruttura 
una maschera completa
Ma da esibire e non importa cosa c'è dietro...
Allora...
Non come dice Camus , in questo sono in disaccordo per come termina  l'articolo ..., ma la felicità viene proprio dalla conoscenza e possibilità

 di essere se stessi...
Ribelliamoci alle maschere e cerchiamo di essere noi stessi
Noi stessi al meglio Certo
 Cerchiamo di essere noi stessi, 
Non in una versione volgare ed eccessivs del nostro essere
Ma esseri luminosi ed efficaci

 Si salvi chi può , chi vuole chi sa

Perché la via della salvezza non è  accumulare

 non è artificialmente  imporsi 

non è tiranneggiare l'altro

Ma saper trarre da quello che si ha ,

con la propria sensibilità e con tutte le quantità a disposizione

 il meglio  che la vita può offrire

 
 
 
Successivi »
 

Adunati come pecore Intorno al Pastore.

 

Invece di contrapposizioni, 

noi che seguiamo Cristo, 

dovremmo sempre cercare 

motivi di unione.

Proprio come Lui ha fatto

 

 

 

gabbiani

 

 

Più persone la penseranno

 in un certo modo più il mondo

 spingerà in quella direzione 

per questo il pensiero è un carburante

basilare 

Ma se non è condiviso non serve

 se non riesce ad infiammare 

 è fuoco di paglia

 o carbone rovente, brace infernale... 

 Non importa chi ci è contro

 guardiamo a chi potrebbe esserci amico

 nello stesso desiderio di condivisione...

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

>

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Shalom.aleichemblack.whaleletizia_arcuriFLORESDEUSTADeliogentelubopoannamatrigianooranginellaio_finalmentedonadam68Coralie.frcuspides0dolcesettembre.1olgy120GUATAMELA1
 

 

 L’uomo è un mistero.

 Un mistero che bisogna risolvere, 

e se trascorrerai tutta la vita

 cercando di risolverlo, 

non dire che hai perso tempo;

 io studio questo mistero

 perché voglio essere un uomo.

Fëdor Michajlovic Dostoevskij

Animated wallpaper, screensaver 240x320 for cellphone

Fond d'écran animé, screensaver 240x320 pour téléphone portable

       

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

FUOCO

 

 

  MAGI

 

magritte

 

elfo rosa

Grazie

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom