Blog
Un blog creato da strana83 il 13/12/2007

RaZiOnAlEfOlLiA

Essere o non essere... questo è il quesito

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

E' PRIMAVERA

Ilvento sfiorò le foglie,
sorrise ai colori,
sconfinò i limiti del tempo.
Tersa come la rugiada, l'anima oltrepassò lo sguardo.
L'aurora, discreta si presentò,
il cielo si schiarì,
in un attimo fu l'alba.

E' Primavera

Mio Amore,
la primavera è alle porte,
il grande giorno odo annunciar dagli usignoli.
Degli alberi la chioma m'avvolge.
Come te, il silenzio m'appartiene,
vorrei starti accanto,
il fato ha permesso solo di guardarci.
Sola, posso andare lontano.
In eterno potrei viaggiare, ascoltando il melodioso silenzio.
I sensi…
sono i sensi che m'invadono dentro,
come foglie d’autunno, rivivono al sole della Beata Primavera.
Odo una melodia, che lieve fonde di tenerezza
 il mio cuore:
è il richiamo che va verso Est, dove il sole rinasce.
Una pace disperata…

con le lacrime agli occhi,
dolci anime consolano questo mio cuore.
Dalla trasparenza scopro la vita e l'amore.
Mio Amore,
in preda ad un sogno incantato siamo uniti,
svegliati, vieni da me,
il nostro amore sorge ad Est.
E' Primavera,
chiudo gli occhi e vivo nella pace.
Non destarmi...
Sola con te, vivrò l'eternità
la realtà sarà ombra,
un ombra che non torna, che non oscura il sole,
la sera, sarà il torpore di un giorno.
Mio Amore,
viviamo questo insieme,in eterno,
questa è la nostra Primavera.



 

TI SCRIVO...

Ti scrivo...

la misura smoderata del dolore,
mi  porta da te

mio amore,
cristalli immobili sulle mie gote,
trasparenza assoluta del cielo e della terra.
Ti scrivo...

l'impotenza delle mie braccia,
mi porta da te.

Vengo qui,

mio amore,

nel tormento di una notte

senza stelle,

nel colore delle foglie d'autunno,
sbiadite, come cenere

dalla Luna in fiore.

Nel mio letto non ho pace,
sulla terra non ho gioia,
vengo qui,
mio amore,
nell'incanto del saove sogno,
per dirti che
sei tu il mio dolce immortale.

 

 

l'amore

Post n°46 pubblicato il 26 Ottobre 2013 da strana83
Foto di strana83

L'amore... cos'è l'amore se non  un' amara follia...

nell'amore  esiste il dovere, 

il dovere mi annienta,  forza le cose 

e non ti lascia più respirare,

non ti lascia più vivere...

l'identità svanisce e tu non sei più nulla

l'essere all'unisono significa vievere le emozioni

non il dettarle passo dopo passo  

come fossero regole statiche

senza emotività,

solo col desiderio del possesso,

non ti lascian respirare 

e ti senti soffocare giorno dopo giorno.

ma  in fondo mi chiedo che cosa voglio dalla vita

che cos'ho sempre voluto 

e mi rispondo;

L'AMORE...

l'ho desiderato , ma non ho fatto i conti

con la mia parte nera...

la parte autodistruttiva,

mi prende e mi lascia scomparire quel buono che c'è in me...

a volte vorrei scappare da queste sensazioni

mi sento soffocare l'anima

e sento che  dipendere da qualcuno mi distrugge...

non mi fa sentire me.... 

me che son in grado didecidere,

di capire ciò che  è giusto  o sbagliato...

 

 
 
 

la rabbia

Post n°45 pubblicato il 05 Giugno 2013 da strana83
Foto di strana83

sentirsi impotenti dinanzi ai fatti compiuti,

sentirsi di voler gridare al cielo l'ingiustizia del tempo.

non poter far nulla, solo attendere tempi migliori.

Siamo in vita per attendere, la sofferenza che ci ospita,

tutto sembra grigio assoluto, si vuol star ancora protetti 

ancora in quel posto dove non si conoscono sofferenze nè dolori..

tutto è in uno stato di continuo divenire, 

il divenire della vita che nn sai cosa riserva.

 

 
 
 

l'eternità è un giorno

Post n°44 pubblicato il 17 Marzo 2013 da strana83

L'eternitààà

 
 
 

nata qui

Post n°43 pubblicato il 17 Marzo 2013 da strana83
Foto di strana83

nata  qui per   un motivo,

nn so ancora, il mio destino è segnato...

 
 
 

pensieri di angeli

Post n°42 pubblicato il 16 Maggio 2012 da strana83

I tuoi occhi... di verdi foglie  al sole

 
 
 

nero evanescente

Post n°41 pubblicato il 08 Maggio 2011 da strana83
Foto di strana83

 

Evanescenza  d’amore tra  me   e  te,

l’anima  infrange  i suoi limiti,

attraversa  le  astute  linee della  tua  grazia,

ripercuote  le  elettriche  vie  corvine.

L’arrivo degli eufemismi

Il divenire atroce dei   disfemismi,

annientano   l’anima  invisibile,

Nero evanescente, le  mie  lacrime  bruciano dentro,

ti allontani per  i tuoi viaggi di cultura  ignorante,

te  ne  vai in luoghi di aggregazione  giovanili,

di   ragazzi alla  moda  con la  puzza  sotto al naso.

Ti rivedo in un immagine  senza  tempo,

da  sola, ritorno a  casa,

le  strade  e  i vicoli  della  città,

echeggiano di  ricordi  e  di emozioni.

Nero evanescente, non importa  dove  sei,

sogna  sogni di sogno sognanti,

in  questa  notte stellata di stelle  brillanti,

come   ituoi occhi di nera  luce  solare.


 
 
 

la mancanza..

Post n°40 pubblicato il 14 Febbraio 2011 da strana83

tempo tempo tempo,

ascolto e   ignoro.

Parole   libere, parole incosistenti.

 
 
 

Ad un ragazzo cieco

Post n°39 pubblicato il 31 Luglio 2010 da strana83

 

 

Incontrarti per la strada

tu, con due veli sugli occhi,

il bastone che cerca una direzione.

Il mio rammarico? Quello di non fermarti,

di non averne il coraggio.

Quanti giorni mi dico che son stufa della mia vita

ma oggi, quando ti ho visto

vagabondare per i vicoli ciechi

sei entrato in me, nella mia anima,

la tua solitudine, i tuoi giorni,

il tuo non poter vedere di quale colore è il cielo,

ogni istante,

ogni giorno.

Avrei dovuto fermarti,

dirti che oggi il cielo vive della nostra solitudine,

dei nostri silenzi miti e nostalgici,

del profumo di ogni fiore.

Avrei dovuto prenderti sottobraccio,

trascinarti via...

in un universo intriso di freschi colori.

Tu, mio caro amico,

li avresti visti, più di me.

Un attimo, per girare il mio capo

e te ne sei andato

sei diventato evanescente

come il mio desiderio di farti felice una volta sola.

Tu, mio caro amico,

mi hai fatto ringraziare il cielo,

io, che lo ringrazio di rado,

perché sai, il vivere della vita è così frenetico.

Adesso sei tu, mio caro amico,

che mi accompagni per i vicoli ciechi,

mi prendi la mano,

me la stringi e mi dici:

Sai, oggi il cielo mi parla di te,

dei tuoi occhi verde mare.

 
 
 

Sorrido

Post n°37 pubblicato il 12 Dicembre 2009 da strana83
Foto di strana83

oggi la malinconia ha preso piede,
il tempo mi fa compagnia...
la voglia di uscire è poca,
ma a volte sorrido quando immagino
il tuo profumo , l' odore della tua pelle ....

Non ho mai sentito il tuo odore,
ascolto solo la tua voce che mi
fa cadere lacrime di nostalgia ,
una nostalgia vana....
ma sorrido quando ti immagino,
quando mi prendi la mano e mi porti
in giro verso posti sconosciuti....
sorrido mentre ti parlo....
perchè è la mia anima da bambina quella che vedi.
L'anima pura di una peccatrice....
Siamo uguali , fatti della stessa pasta,
tu, però sei evanescente...
e te ne vai,
scompari al mio risveglio ogni mattina...

 
 
 

Di fronte ad uno specchio

Post n°36 pubblicato il 02 Aprile 2009 da strana83

E' un'anima irrequieta, quella che ho.

Ha cercato sempre di rifugiarsi negli amori impossibili,

ha cercato sempre di andare oltre l'orizzonte.

Caro, quella che vedi è un'anima inquieta, come la tua del resto.

sempre affaccendata a cercare i perchè,

ostinatamente sazia del vuoto che ha dentro.

Artisticamente, lecca le tele con lo sguardo arruffato,

attenta ad ogni dettaglio,

incerta del  temporaneo vagabodare della sua mano,

 e si sofferma, e si logora, in quanto la perfezione divina non le è permessa.

Caro, quella che vedi sono io, sono l'inerme albero che aspetta...

Aspetta la pioggia e il sole, fonte di vita certa...

Aspetta che arrivi l'orizzonte a darle la mano...

Vuol capire cosa esiste, se esiste un punto universale.

Ma traviata dalla speme seduttrice...

resta ancora a guardare...

baciando inconsciamente la terra dell'infertilità.

 
 
 
Successivi »
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

g.dileo1986strana83mirko83kinfanziapeterpanpsicologiaforensebriccone2005gesu_risortoannunz1andreadialbineaarmandotestichiarasanyrose_su_roseanimali.maniaspem82armanitaggiacercoilcoraggio
 

ULTIMI COMMENTI

ciao tesoro come stai? Che fai in questo periodo della ...
Inviato da: strana83
il 02/08/2012 alle 09:53
 
Ciao cucciola, un abbraccio per Te
Inviato da: ondadgl5
il 17/05/2012 alle 11:29
 
molto bella,complimenti
Inviato da: dragonshare
il 08/04/2009 alle 16:57
 
ciao merylin...buona settimana...
Inviato da: dragonshare
il 05/11/2008 alle 17:54
 
qualunque cosa accada resta sempre te stessa e lotta per la...
Inviato da: dragonshare
il 09/09/2008 alle 20:15
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

LE VELE...

Le vele, le vele…

Il vento mi spinge,

su, giù, lì dove ci sei tu.

L’odore, il colore, la sfida…

Bagnarmi e sino a perdere

il senso del mio corpo.

Eppur resta un soffio gentile

dopo la tempesta

ed una timida carezza

dipinta di blu.

                                                                                                          

 

INCANTATA...

Incantata, dalle anime in fiore,

sogna, cullata, dal vento dell’Ovest.

E’ lì che volerai…

Raccoglierai le tue origini smarrite…

Coi colori e l’eleganza,col ritmo misto,

fuso di passione e bellezza.

Sorprendente come le Belle di notte,

come la neve che ravviva il tardo inverno,

come il fuoco che divampa…

Sfoggia colori intensi…

Come una ballerina che il Flamenco improvvisa.

Incantata dalle anime in fiore,

seguirai il coraggio e la forza,

come fossero il tuo pane e la tua acqua,

potrai mangiare  e bere quando vorrai,

potrai esser fresca e nitida ,

come l’alba d’estate.

 

UN PENSIERO...

Un pensiero che viaggia e attraversa le vostre idee.

Ravviva il silenzio, lo riaccende di candide carezze,

lo colma di soffici baci.

Un pensiero speciale che risveglia i sensi.

Placa discretamente le ferite,

riapre uno spiraglio d'amore.

Un pensiero che vola e si posa sul vostro cuore.

Respinge la consueta monotonia dei giorni,

ridona un pizzico di follia.

Un pensiero che ritorna negli attimi smarriti.

Ricorda le dolci evasioni, ricoperte da polvere distratta.

Un pensiero...

spera di far rinascere il vostro amore!

                          Ai miei genitori...

 

MARIO...

Mario...

Passione nella tua mano,

si muove su un corpo indefinito

di colori proibiti...

Segue linee sicure

non quanto come la tua anima...

  ...Teme!...

Teme le scarpe allacciate,

ama le flessibili forme.

Mario...

si muove la tua mano,

a tratti insolenti, distratti...

Mario...

Crea l'indecifrabile leggerezza

del tuo essere.

 

EMOZIONI...

 

 

L'aria della natura attraversa il mio cuore.

Al crepuscolo vedrò poiane che daranno l'addio al cielo.

Tramonto così vicino da sorprendermi.

Invisibili cielo e terra, come erbe selvatiche.

Il vento viene da nord,

vuol dirmi che ha bisogno di più calore.

Nei miei pensieri più grandi,

scoprirò la paura del futuro,

sebbene è futuro, quello che mi cambierà.

 

I valori son raggi chiusi in un cassetto

Sentimenti, adorano la mente,

poiché essa è capace di donare,

evolversi in un istante.

Dissociarsi dalle menti altrui,

poiché, pensare è lecito.

 

E' sera,

ancora una stella non ho visto.

Se il mondo dorme,

dormirò anch'io.

Sognerò...

 

 

 

 

 

ESSENZA

 

 

 

 

Anima dentro,

anima fuori,

corpo mio,

corpo non m'appartiene.

 

Silenzio innocente,

silenzio demoniaco.

Trasfigurazione:

nuova forma di vita,

rinascita  artificiale.

Segreto finito,

segreto inesauribile.