Creato da LunaRossa550 il 21/04/2012
leggero senza superficialità

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

da ascoltare sino alla fine.....

 

Ultime visite al Blog

monellaccio19ixtlanndondolino61e_d_e_l_w_e_i_s_smenisdutaarno1liviaRonagmassimiliano.mocciacorradodastolirosmar1962jubaldanansa007woodenshipITALIANOinATTESA
 

Ultimi commenti

I miei link preferiti

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

Statistiche

 

 

« Un amico in affittoBuon forragosto a tutti »

Burkini, problema inconsistente (secondo me)

Post n°420 pubblicato il 12 Agosto 2016 da LunaRossa550
 

Leggo su Ansa,  di un ordinanza  emessa dal comune di Cannes, che  vieta l'utilizzo del burkini (un costume da bagno che copre tutto il corpo ma non il viso) sulle proprie spiagge... questo perché l'uso del burkini "manifesta in maniera ostentata un appartenenza religiosa" e per questo motivo  si correrebbe il rischio di creare disturbo all'ordine pubblico (?eccerto... se poi  vengono fomentati...)
A firmare l'ordinanza è stato il sindaco di centro destra (Lisnard D.)  che,  spiegando le proprie ragioni, dice che non si tratta di un divieto ad un simbolo religioso, ma il divieto ad un abbigliamento che fa riferimento ad una adesione a dei movimenti terroristi (? e si continua a legare la religione al  terrorismo... assurdo... così non fanno che alzare muri tra l'occidente e l'islam moderato), che fanno la guerra alla Francia.

Ora,  io capisco che proibiscano l'uso del  Burka o del Niqab, che tengono nascosto  tutto il volto (il primo) o nascondano il volto mostrando solo gli occhi (il secondo).... E' secondo me una questione di correttezza e di parificazione con altre situazioni che nulla hanno a che vedere con la religione... credo che tutti/e debbano essere identificabili ... da chi porta un casco integrale per moto e quindi non può entrare nei locali con il casco in testa, a chi si copre il volto per motivi religiosi e che dovrebbe adeguarsi alle regole occidentali, qualora volesse entrare in una banca o in un qualsiasi posto pubblico ..... NON comprendo la proibizione del Burkini che non nasconde nulla se non le forme del corpo ... infatti il volto resta scoperto e la persona è quindi ben identificabile. Mi sembra, la scelta del sindaco di centro destra, solo pretestuosa e provocatoria, inopportuna proprio visto il periodo difficile che la Francia e l'Europa stanno passando ... ed è pretestuosa soprattutto se si considera che in nessuna spiaggia cittadina, si è vista alcuna donna in burkini.


 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenti al Post:
woodenship
woodenship il 12/08/16 alle 16:46 via WEB
Anch'io ritengo che,in questo caso,si tratti di una imposizione ipocrita e pretestuosa.Come tu ben dici:non nasconde nulla,tranne la pelle,visto che le forme del corpo sono ben visibili,quindi rendendo impossibile celare alcunchè.E poi suona ancora più idiota,dal momento che,i francesi,non trovino nulla di strano nel fare affari con sceicchi e regnanti,tutti intabarrati in costumi grotteschi e compresi nel fare a gara nel non rispettare diritti umani,per non dire civili.Lo zelante sindaco,perchè non reclama con Hollande per avere firmato accordi per vendere armi ad Egitto ed Arabia Saudita,principale sponsor di quei terroristi che gli impediscono di fare il bagno sereno?.......Bel post amica mia.Un bacio scintillante di stelle cadenti........W......
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 14/08/16 alle 00:25 via WEB
Infatti, fare affari con quei paesi che finanziano il terrorismo non è un problema, ma la coerenza pare sia un optional che non è stato scelto. Ciao Wood :)
(Rispondi)
aldogiorno
aldogiorno il 12/08/16 alle 18:43 via WEB
CIAO LUNA ROSSA, COMPLIMENTI PER IL POST. UNA LIETA SERATA ED UN CARO SALUTO ALDO.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 14/08/16 alle 00:26 via WEB
ciao Aldo
(Rispondi)
ninograg1
ninograg1 il 13/08/16 alle 09:06 via WEB
le cose se non vengono imposte e sono libera scelta o tradizione che si VUOLE rispettare non sono mai un problema...
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 14/08/16 alle 00:30 via WEB
infatti, anche se a volte VOGLIONO spintaneamente. Ho visto un filmato impressionante nei giorni scorsi... nei territori liberati dall'isis, una donna si toglie il burka, ed il figlioletto (che avrà avuto 7/8 anni) cercava invece di coprire il capo della madre, come se stesse mostrando qualcosa che non doveva mostrare... anni e anni di indottrinamento hanno inculcato idee che nemmeno la madre, alla fine, condivideva, ma che aveva comunque trasmesso al figlio. Ciao Nino :)
(Rispondi)
isry
isry il 13/08/16 alle 18:02 via WEB
e neppure tanto nasconde... e comunque anche il crocefisso è un noto simbolo religioso non sempre associato alla pace (vedasi templari o KKK... in parte lo è anche il pesce (ICHTYS)... che faranno... vieteranno anche le pescherie?
di più... chi sta in strada dovrebbe girare senza casco come a Napoli e far vedere chi cavolo sia!
quando leggo simili becerate mi viene voglia di mettermi in testa uno scolapasta
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 14/08/16 alle 00:35 via WEB
non ti starebbe male lo scolapasta in testa, fai un selfie e pubblica la foto :)
(Rispondi)
 
 
isry
isry il 15/08/16 alle 22:27 via WEB
lo oreferisco sotto la pentola dei rigatoni ^___^
(Rispondi)
 
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 16/08/16 alle 00:58 via WEB
ah ah ah... purtroppo anche io, e si vede ah ah ah... ciao Max :)
(Rispondi)
isry
isry il 13/08/16 alle 18:05 via WEB
inoltre visto che siamo nelle coste francesi parlerei dei topless e dei nudi anche quelli evidenti simboli religiosi (ovviamente altre)... sarebbe da chiedersi come mai tali usi del corpo femminile siano invece tollerati e ammirati in foto e riviste quando non oltre
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 14/08/16 alle 00:39 via WEB
Parlando seriamente, trovo anche io scandalosi certi atteggiamenti di noi occidentali, non per il topless, che non mi fa nè caldo mè freddo, ma per l'uso che la nostra cultura fa, in generale, del corpo delle donne...
Ciao Max :)
(Rispondi)
PRONTALFREDO
PRONTALFREDO il 14/08/16 alle 11:12 via WEB
Se dipendesse da me io farei una legge che obbligherebbe tutti, ma proprio tutti, sia maschi che femmine, indipendentemente dalla lingua, razza o religione, che al mare bisogna starci complteamente nudi, nudi come mamma ci ha fatto.
Ecco, l'ho detto.
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 15/08/16 alle 01:18 via WEB
e sai che ti dico? che io non fare una legge in tal senso (che brutte le imposizioni), ma proporrei la medesima libertà sulle nostre spiagge. Ciao Alfrè :)
(Rispondi)
misteropagano
misteropagano il 14/08/16 alle 12:33 via WEB
::un solo appunto come se si parlasse di moda, una misteriosa produzione di magliette, bandana e accessori inneggianti al'Is c'è (notizia repubblica on line) . nulla a che vedere con l'ordinanza del sindaco però fa pensare.
Col burkini si manifesta una appartenenza che collide con la manifesta nudità occidentale per bagni di mare e di sole. si potrebbero persino proibire gli ombrellini da passeggio giapponesi - notoriamente contrari all' antiestetica abbronzatura- per via di una memoria storica che ce li rammenta come esperti del suicide attacks
buon 14_M
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 15/08/16 alle 01:21 via WEB
quindi ne convieni con me che la scelta di proibile il burkina è pretestuosa... quella delle magliette non l'avevo sentita, voglio sperare sia una bufala (ma trmo non lo sia)
Ciao Misty :)
(Rispondi)
ninograg1
ninograg1 il 17/08/16 alle 18:57 via WEB
infatti non vedo problemi se le donne credenti lo indossino.. nessun problema
(Rispondi)
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 19/08/16 alle 00:30 via WEB
nessun problema nemmeno da parte mia e non trovo nemmeno che ci sia un legame tra il portare il burka e la mancanza di integrazione (come sostiene anche la Merkel)
(Rispondi)
arw3n63
arw3n63 il 17/08/16 alle 20:49 via WEB
In una piscina sì io sarei d'accordo a proibirlo visto che per frequentare piscine occorre seguire un regolamento che prevede il costume, ciabatte, cuffia e per dure non si va in topless e manco si frequenta vestiti così dovrebbe essere per il burkini, niente burkini nelle piscine. In spiaggia è diverso non ci sono divieti per restare vestiti o buttarsi in acqua vestiti, nessuno ti può proibire di restare sotto l'ombrellone con bandana in testa o cappello e vestita, non è obbligatorio spogliarsi e mettersi in costume. Quindi se ne fa sempre una battaglia contro la religione ma nessuno dice niente se le vecchi e restano vestite in spiaggia e ce ne sono ancora che lo fanno.
(Rispondi)
 
arw3n63
arw3n63 il 17/08/16 alle 20:51 via WEB
Le vecchine mannaggia al cell e al correttore :-)
(Rispondi)
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 19/08/16 alle 00:39 via WEB
Ma Lory, io credo che le regole delle piscine siano fatte nel senso che non puoi andare nuda o in topless, non credo che se mi presentassi con una muta subacquea avrebbero da ridire... altrettanto vorrei fosse per il burkini... che danno vuoi che facciano? Ciao e buona notte :)
(Rispondi)
 
 
 
arw3n63
arw3n63 il 19/08/16 alle 14:52 via WEB
Laura il burkini non è una muta subacquea, non confondiamo le cose o ad ogni costo cercar di difendere scelte religiose dove fa comodo e dove no.Si parla tanto di scuola laica ad esempio perchè nelle piscine deve entrare un abbigliamento ad ogni costo che non rientra nel normale modo di abbigliarsi in una piscina? In piscina si ca in costume altrimenti si frequentino puscine fatte apposta per chi vuol indossare il burkini, la muta s'infossa per uno scopo nei corsi in piscina per bambini e adulti nelle piscine pubbliche non ho mai visto frequentate i corsi comuni vestiti con una muta da sub. Diverso è su fi una spiaggia pubblica dove se voglio posso passeggiare per fatti miei anche vestita. Allora nessuno obbliga a frequentare piscine se ci di vergogna e si vuol star vestite si può fare a meno di andarci o se è realmente una questione religiosa, allora la religione non si dovrebbe portare in piscina esattamente come tanti vorrebbero fuori da scuole e da luoghi pubblici simboli religiosi. Scusa Laura ma la penso così, sarà una libera scelta ma a volte è una scelta imposta per una donna nascondere e mortificare il proprio corpo,penso che non va a vantaggio delle donne accondiscendere a tutto come vedo in giro donne completamente velate e altre no eppure non è sempre la stessa religione che seguono? Qui si tratta di cambiare la mentalità e abbandonare certi condizionamenti religiosi perchè che se ne dica alla fine si tratta di controllo sul corpo di una donna, un condizionamento culturale col pretesto religioso.
(Rispondi) (Vedi gli altri 2 commenti )
 
 
 
LunaRossa550
LunaRossa550 il 19/08/16 alle 22:36 via WEB
Lory, so bene che il burkini non è una muta e che è un modo per permettere alle donne islamiche di frequentare spiagge e piscine… ma perché non potrebbero scusa? Ti tolgono qualcosa? Ledono un tuo diritto? A me danno più fastidio certe chiappe e tette al vento sui cartelloni che pubblicizzano gioielli o macchine… non mortificano la donna quelli? Per carità, non voglio passare per bigotta… per dire… io ho anche fatto nudismo, ma il contesto era molto diverso. Pure da noi anni fa c’erano costumi castigatissimi e col tempo si sono adeguati a quelli che sono i bikini oggi e qualcuno il costume intero a secondo come si sentono più a loro agio… (esattamente come ci sono islamiche col velo e altre senza) sai mai che succeda anche con chi oggi porta il burkini
Io mica sono per l’uso del burka e del burkini, posso anche essere d’accordo con te che è un abbigliamento che mortifica la donna, ma è un pensiero tuo ed un pensiero mio, non lo è per molte donne islamiche. Certo, ci sarà pure chi non ha potuto scegliere e che deve subire scelte di suo padre e marito… ma non le “liberiamo” di certo noi proibendo l’ingresso in piscine e spiagge… (dove magari vanno per portare i loro figli che hanno diritti tanto quanto i nostri ad andarci) anzi, secondo me proibendoglielo, non ne faciliti l’integrazione, ma è vero il contrario, le releghi in ambienti frequentati solo da loro e mai e poi mai si integreranno. Non trovo giusto obbligare una persona a svestirsi se non se la sente, mentre spero che, frequentando anche donne con i bikini ed abbigliamenti occidentali, possano prendere coraggio e ribellarsi (LORO LO DEVONO FARE, senza proibizioni da parte nostra) ad una pratica che oltre tutto è discriminante tra uomo e donna.
ciao Lory

ps: Lory, i simboli religiosi non li hanno MAI contestati gli islamici.
Permetti che ci possono essere anche italiani, come me ad esempio, atei e/o agnostici che non vogliono che venga dato un imprinting religioso ai propri figli? Non mi va che nelle scuole ci possano essere simboli religiosi, che sia il crocefisso o che sia il corano… se poi vogliono portarseli in piscina, al cinema o passeggiando sotto il Duomo son fatti loro
(Rispondi)
 
 
 
arw3n63
arw3n63 il 22/08/16 alle 21:33 via WEB
Non sono d'accordo con te ma fa lo stesso:-). Le donne musulmane non portano il burkini, burka e quant'altro per pudore e perchè si vergognano ma perchè ritengono sia giusto nascondere alla vista il corpo così come la religione e la loro cultura suggerisce loro. Un po'diverso da provar vergogna a mostrarsi in costume normale.Non sto a ripetermi, ma non credo affatto che tanti di loro abbiano intenzione d'integrarsi qualcuno forse sì ma altri no.Ciao Laura
(Rispondi)
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.