blog&blog

Astronomia semplice

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

 

OBIETTIVO 50mm  Ciack si fotografa!!

Post n°5 pubblicato il 04 Luglio 2007 da franco.salamon
 

Dopo aver posizionato bene il tutto si va a puntare quella parte di cielo da riprendere ruotando ovviamente tutta la strumentazione tramite la montatura.
Traguardando dendro la finestrella  della macchina si cerca di puntare il meglio possibile il campo stellare già deciso in precedenza.
Fatto il puntamento adesso andiamo a guardare dentro l'oculare per cercare una stella di guida,sufficentemente luminosa per eseguire meglio le correzioni.
Molto importante è che bisogna ruotare il crocicchio(ruotando l'oculare)in maniera tale che facendo delle correzioni di prova da est verso ovest,la stella di guida deve scorrere parallela rispetto alla linea del crocicchio,così si possono fare le correzioni più ortogonali possibili.Supponendo che per incominciare a fotografare stiamo usando una macchina fotografica tradizionale a pellicola, è chiaro che dobbiamo settarla in modalità posa "B" e applicare quindi il cavetto-prolunga del punsante di scatto.Come pellicola è meglio usarne di quelle sensibili ad esempio  400/800 asa per ridurre i tempi di posa.

Tornando al telescopio,dopo essere sicuri che sia tutto a posto,la stella di guida centrata sul crocicchio, si può iniziare con la posa che secondo me non deve mai essere inferiore di 10 minuti.Mentre l'otturatore della macchina è aperto dobbiamo cercare di correggere,tramite la pulsantiera, il più possibile l'errore di trascinamento della montautura(DIFETTO NATURALE di tutte le montature per il gioco meccanico tra vite senza fine e corona dentata)in maniera tale che dopo l'esposizione siamo sicuri di ottenere delle stelle il più puntiformi possibile.

Se volete un consiglio,diaframmate di uno scatto l'obiettivo per eliminare il coma sferico dato dalla non precisa curvatura delle lenti.
E per finire ribadisco il concetto di prima:accontentatevi, per il momento, di un banale 50mm,perche quando arriveremo a 600mm e più, allora li si che sono cazzi!!!

 
 
 

INCOMINCIARE CON UN OBIETTIVO DA 50mm

Post n°4 pubblicato il 04 Luglio 2007 da franco.salamon
 

La cosa fondamentale per un neo-astrofotografo è quello di incominciare dal piccolo ma farlo bene.
Usare un semplice 50mm per effettuare le prime riprese astronomiche è la cosa migliore per dare subito delle soddisfazioni senza imbattersi in svariate  problematiche rompi capo!!

Dopo aver posizionato bene la montatura e quando dico bene,vuol dire che deve essere in bolla deve essere allineata bene al polo, e quando si applica il telescopio con la macchina fotografica sopra, deve essere tutto ben bilanciato.In questa configurazione strumentale sarete voi a correggere visualmente i vari errori di trascinamento nel movimento di AR e per far ciò bisogna applicare al portaoculari un particolare oculare con un reticolo illuminato(meglio se doppio e traslabile).Per ritornare alla configurazione strumentale faccio presente che la macchina fotografica deve stare sopra il telescopio e rispettivamente in asse con la montatura.Questa configurazione si dice a cascata(uno strumento sopra l'altro).Questo sistema viene utilizzato per la maggiore in quanto è quello che dà meno problemi per quanto riguarda il bilanciamento di tutta la strumentazione.

Importante: all'inizio è meglio guardarsi le proprie foto fatte bene con un 50mm di focale che buttare via una notte di freddo, e bestemmie cercando di riprendere con un 2000mm!!

 
 
 

LE PRIME ESPERIENZE CON UNA DIGICAM

Post n°3 pubblicato il 04 Luglio 2007 da franco.salamon
 

Per chi vuole intraprendere come me la strada dell'astrofotografia, deve partire dal concetto che non può portare a casa immagini fantastiche dal primo momento che apre l'otturatore della macchina fotografica.
Ci sono tanti fattori da analizzare attentamente: dalla messa in stazione dello strumento,alla posizione più precisa possibile dell'asse di AR rispetto alla polare,capire se la montatura è sufficientemente robusta per sostenere il carico del telescopio+macchina, la capacità di correggere visualmente o elettronicamente gli errori di inseguimento,se si usa un'autoguida,bisogna settarla in maniera corretta impostando le giuste lunghezze focali sia del telescopio di ripresa che quello di guida,temperatura,umidita,ecc...........

 
 
 

IL BLOG DEI "PRINCIPIANTI"

Post n°1 pubblicato il 04 Luglio 2007 da franco.salamon

Questo blog vuole essere un punto di incontro,per tutti quelli che vogliono intaprendere le vie infinite dell'astronomia.

Sono un appassionato da circa dieci anni e come tutti,lo spero ho cominciato da un libro, poi un binocolo e poi con il classico newton 114mm.Come tutti i neofiti sono partito con il distinguere la maggior parte delle costellazioni boreali e non,poi con un semplice binocolo e una cartina stellare andavo alla ricerca di questi oggetti "nascosti" nell'oscurità per cercare di capire la loro posizione tra una stella e l'altra..
Man mano che il tempo passa e l'esperienza cresce, si sente il bisogno di far crescere anche il proprio "parco strumentale",
acquistando strumenti con aperture sempre maggiori e di qualità più raffinata.Tutt'ora conto una decina di strumenti,tra riflettori rifrattori, sistemi ottici misti, teleobiettivi ecc. ma credetemi li uso tutti.Uno per questa galassia,l'altro per quella nebulosa planetaria,quell'altro ancora per gli ammassi globilari....

Un giorno mi sono deciso di fare un passo avanti ed incominciare a fare dell'astrofotografia.
Questo blog l'ho aperto per tutti quelli che vogliono chiedere consigli
  utili per imparare,per scambiare idee e tecniche di ripresa,sia sul profondo cielo che per l'alta risoluzione planetaria.
Sono,inoltre, un appasionato di autocostruzione e quindi se qualcuno a bisogno di consigli si faccia pure avanti.

Man mano che passerà il tempo aggiungerò articoli nuovi su prove strumentali e nuove immagini, e vi ringrazio per il tempo e l'attenzione che porrete per questo piccolo blog.

                               BUON CIELO A TUTTI

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: franco.salamon
Data di creazione: 04/07/2007
 

ULTIME VISITE AL BLOG

fb_69Sep75VeNdEtTa_22franco.salamonimperator19bios1543mmcapponiKemper_Boyd
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova