Creato da In_mezzo_alla_segale il 13/12/2006

Autoestinguente

Che seccatura

 

 

Stati-stica-zzi

Post n°299 pubblicato il 31 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 



Statisticamente, era più probabile che un fulmine mi accendesse la sigaretta lasciandomi illeso.


Statisticamente, dovrei essere alle Barbados, brindando alla tua inettitudine e alla mia buona stella.

Statisticamente, il mio è un caso eccezionale, non fa media.

Statisticamente, quella carta non avrebbe dovuto uscire dal mazzo nemmeno in un milione di mani.

Statisticamente, vaffanculo.


Nessundove
Ottobre 2008


 
 
 

Notturno

Post n°298 pubblicato il 26 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 




Dormono le cime dei monti e le gole, i picchi e i dirupi,

e le schiere di animali, quanti nutre la nera terra,

e le fiere abitatrici dei monti e la stirpe delle api

e i mostri negli abissi del mare purpureo;

dormono le schiere degli uccelli dalle ali distese.


                                                                                   Alcmane


Nessundove
Ottobre 2008


 
 
 

Interruzione

Post n°297 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 




La notte, tagliata in due da un treno scagliato nel nulla, si richiude su se stessa al passaggio dell’ultima carrozza.

Torna il silenzio.

Dove eravamo rimasti?


Nessundove
Ottobre 2008


 
 
 

Disturbi di stagione

Post n°296 pubblicato il 15 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


Mi fa male il futuro, dottore. Proprio qui, vede?, all’altezza del domani.

E anche il presente è un po’ indolenzito, come se avessi tenuto l’oggi rattrappito troppo a lungo. Come un crampo, come per un balzo mai spiccato.

Il passato, a conti fatti, sta bene. Qualche fitta allo ieri, quando cambia il tempo, ma ormai c’ho fatto l’abitudine.

Cosa mi consiglia dottore?


Nessundove
Ottobre 2008



 
 
 

Anticamera

Post n°295 pubblicato il 10 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 




Ci sono giorni in cui sembra di stare seduti da secoli in una sala d’attesa fredda e rumorosa. E le riviste sono tutte vecchie.


Nessundove
Ottobre 2008


 
 
 

Mestieri

Post n°294 pubblicato il 03 Ottobre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 




Ci sono giorni in cui sembra perfino possibile diventare Cacciatore di Nuvole.


Nessundove
Autunno 2008


 
 
 

Fino in cima

Post n°293 pubblicato il 27 Settembre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 




Ci sono giorni in cui sembra di non aver fatto altro, da una vita, che arrampicarsi per un’infinita scala.
Gradino dopo gradino, piano dopo piano.

Tutta salute, mi dico.

Tutta salita, mi rispondo.

Il guaio è che sembra di non arrivare mai da nessuna parte.

Forse ci vuole una sosta su un pianerottolo.
Breve, o si perde il ritmo.

Forse ho intravisto una luce, lassù in alto.

Va bene, finisco la sigaretta e riparto.




Nessundove
Settembre 2008


 
 
 

Sssssh...

Post n°292 pubblicato il 20 Settembre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

Inattesa...


...un'oasi di calma...


...in una giornata convulsa.


Nessundove
Dicembre 2007


 
 
 

Destinazione

Post n°291 pubblicato il 14 Settembre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 



– Svegliatemi alla stazione di Mondomigliore.


– E se non ci arrivassimo mai?

– Lasciatemi dormire.


Svizzera
Agosto 2002

 
 
 

Tornerò in lutto

Post n°290 pubblicato il 09 Settembre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

Non ha perso tempo in rimpianti
ha badato a tenersi il cazzo bagnato
con la sua solita vecchia scommessa sicura
io e la mia testa fumata,
e le mie lacrime asciutte
andiamo avanti senza il mio uomo

e la vita è come un tubo
e io sono una monetina che rotola all’insù

ci siamo detti addio solo a parole
io sono morta cento volte
tu torni da lei
e io… io tornerò

in lutto, in lutto, in lutto...


Amy, non mollare.

Nessundove
Settembre 2009

 
 
 

Faccia di pietra

Post n°289 pubblicato il 05 Settembre 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


Non valgo molto come ritrattista, lo so, ma questo modello non si è lamentato.


München
Luglio 2008

 
 
 

Anamnesi

Post n°288 pubblicato il 02 Agosto 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


Altro grano nel rosario dei misteri dolorosi d’Italia.

Dopo ventotto anni, ancora persistono pesanti dubbi sulla versione ufficiale dell’attentato alla stazione di Bologna.

Fioravanti e Mambro, principali imputati, negano. Tutti gli altri fatti di sangue a loro attribuiti li hanno confermati, quasi con fierezza, o comunque con un distorto senso dell’onore e della responsabilità. La bomba a Bologna no.

Col passare degli anni sono emersi foschi collegamenti con Ustica, con la banda della Magliana, con la P2, con i servizi segreti, ma in mancanza di prove sembra di voler giocare ai complottisti.

Allora niente chiasso, solo un segno per dire che forse non sapremo mai la verità, ma comunque non vogliamo dimenticare.


Bologna
2 agosto 1980 - 2 agosto 2008

 
 
 

Dritto, fino al mattino

Post n°287 pubblicato il 30 Luglio 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


...poi la strada la trovi da te...


Nessundove
Luglio 2008

 
 
 

Incompatibilità

Post n°286 pubblicato il 24 Luglio 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


München
Luglio 2008

 
 
 

Scrolla i miei libri

Post n°285 pubblicato il 17 Luglio 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

(tempo di lettura: 2 minuti e 1/2)

Se vuoi conoscermi meglio, se pensi valga la pena vedermi più da vicino, scrolla i miei libri.

Non limitarti a leggerne i titoli sulla costa, potresti farti un’idea sbagliata. Alcuni sono lì solo per fare scena ma non li ho mai aperto; altri mi sono stati regalati ma non li ho amati; altri ancora sono acquisti impulsivi di cui mi sono pentito. E poi, naturalmente, quelli letti per lavoro, in cui sono mancati il libero arbitrio, la scelta, il corteggiamento del titolo, la seduzione della trama.

Prendili uno a uno, i miei libri, e scrollali. Faranno la spia quanto e più di un delatore mercenario.

Scontrini di bar dove mi sono fermato a prendere un caffè, tovagliolini con cartine stradali abbozzate, biglietti della metropolitana, talloncini d’autostrada, inviti a presentazioni, buoni sconto di supermercati. Saprai dov’ero mentre leggevo.

Potresti perfino tracciare un’approssimativa mappa della mia geografia. In febbraio ho fatto benzina alla stazione di servizio I cedri, in aprile ero all’albergo Alhambra e non ero solo, oppure mi piace stare largo, perché la camera era una doppia.

In giugno ho sicuramente percorso la statale 66. In settembre ho fatto un salto più lungo, ho preso un aereo, ho passato il mare. La ricetta di un dentista ti rivelerà che in novembre ho avuto bisogno di un analgesico forte.

Forse ti sorprenderà imparare che il giorno di Natale ho comprato un panino e una birra in un posto abbastanza lontano da tutto e da tutti.

Quadrifogli secchi e ormai quasi bidimensionali mi denunceranno: di tanto in tanto mi sdraio in un prato e mi distraggo dalla lettura, cercando fortuna in mezzo all’erba. Dovrei averne accumulata per sette generazioni.

Scoprirai anche che compro cose inutili, che mangio meno frutta di quel che dovrei, che non faccio la raccolta punti dal benzinaio, che inizio le tessere fedeltà delle librerie e le dimentico incomplete. Faranno capolino appunti quasi incomprensibili scribacchiati su supporti di fortuna, e ti chiederai perché mai in quel periodo m’interessassi ad argomenti così strambi.

Anche quel che non c’è mi tradirà. Che manchino del tutto tracce di palestre, beauty farm o articoli sportivi significherà qualcosa, ti pare? Che non saltino mai fuori pagamenti in boutique del centro non è un caso.

Sì, se vuoi conoscermi meglio, scrolla i miei libri.


Nessundove
Luglio 2008

 
 
 

Come pioggia d'estate

Post n°284 pubblicato il 13 Luglio 2008 da In_mezzo_alla_segale
 


Nessundove
Luglio 2008

 
 
 

Progresso?!?

Post n°283 pubblicato il 03 Luglio 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

(tempo di lettura: meno di 1 minuto)

Fino a qualche anno fa, quando s’andava in ferie si chiedeva a un vicino (o a un amico, o a un parente) di annaffiare i fiori.

– Puoi passare a bagnarmi i gerani? Di sera, mi raccomando, quando il sole è già sceso.

Oppure gli si affidava il gatto, il canarino, il pesce rosso Con relative istruzioni, s’intende, e con la promessa di ricambiare.

– Silvestro deve mangiare una volta sola al giorno. Se te ne chiede di più, ignoralo.

– Il becchime per Anacleto è vicino alla gabbietta. Ogni tanto dagli una foglia d’insalata, che gli piace.

Adesso si chiede collaborazione anche per altre incombenze.

– Ti lascio il mio blog. Ho già preparato i post. Pubblicali uno ogni tre o quattro giorni, sennò mi cala il numero di visitatori. Se trovi messaggi sgradevoli, cancellali. Se si fa vivo ussaro73 ignoralo. Se scrive The_fox_and_the_grape fagli i complimenti per le sue poesie. Se…

Tecnoapprensioni da virtualseparazioni.


Nessundove
Estate 2008

 
 
 

Ambra 13

Post n°282 pubblicato il 27 Giugno 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

(tempo di lettura: 2 minuti)

L’aereo è decollato da Bologna con quasi due ore di ritardo. Niente di grave, solo una somma di piccoli contrattempi, accumulati durante la giornata, più che altro per aggirare le varie perturbazioni incontrate. Una lunga giornata, su e giù per l’Italia, cominciata col primo volo alle 8. Sono quasi le 21, questa tratta del viaggio è stata tranquilla, l’aereo imbocca il corridoio per la discesa, Ambra 13.

Siamo in giugno, poco dopo il solstizio, c’è ancora luce. Il sole sta tramontando, dai finestrini di destra si vede il mare scintillare e farsi sempre più scuro.

Tra i passeggeri qualcuno si gode lo spettacolo, altri ci sono abituati. Ci sono militari in licenza, qualche turista, imprenditori. C’è chi deve andare a un matrimonio di amici, chi è appena uscito dall’ospedale. Chi più chi meno, hanno tutti premura di arrivare. Qualcuno non è riuscito ad avvisare i parenti del ritardo ed è in pensiero.

In cabina il comandante Domenico Gatti scherza con il copilota Enzo Fontana e i due assistenti di volo, si raccontano barzellette.

– Sporca, eh? – dice il comandante. – Allora sentite questa.

Gatti s’interrompe, cambia tono, sembra allarmato: – Gua…

Fine delle trasmissioni.

L’aereo scompare dai radar, si è squarciato in volo, precipita in mare tra Ponza e Ustica. Nessuno sopravvive tra i settantasette passeggeri e i quattro membri dell’equipaggio. Ottantuno vittime in tutto, ma i corpi recuperati saranno solo trentotto.

Forse il pilota voleva dire: – Guardate che cazzo sta succedendo qui fuori! –, ma non ha avuto il tempo.

Un missile, ormai è certo. Per lungo, lungo tempo qualcuno ha raccontato balle. Bomba a bordo? Collisione con un altro velivolo? Escluso.

Il processo più dilatato e costoso della storia d’Italia non è stato sufficiente a chiarire cosa successe esattamente quella sera del 27 giugno 1980. Non si sa chi e perché abbia abbattuto il DC9 dell’Itavia, partito da Bologna con destinazione Palermo. Non si è mai trovato un colpevole, uno che sia uno a cui attribuire anche la minima responsabilità. Nel gennaio 2007 la Cassazione chiude anche l’ultimo appello. Tutti assolti.

Nonostante siano stati accertati innumerevoli depistaggi, false testimonianze, sparizioni di materiale fondamentale, morti sospette di testimoni, nessuno ha pagato.

Dopo ventotto anni siamo ancora a tormentarci con domande senza risposta.

Però, adesso, l’ex presidente Cossiga si toglie un altro sassolino dalla scarpa, e si riaprono le indagini.


Nessundove
27 Giugno 2008

 
 
 

Festa?!?

Post n°281 pubblicato il 21 Giugno 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

21 giugno!

Solstizio!

Estate!

[Vaffanculo. Rimetto il naso fuori a ottobre.]



Newgrange
Estate 2004

 
 
 

Sorpresa

Post n°280 pubblicato il 18 Giugno 2008 da In_mezzo_alla_segale
 

E proprio nel mezzo del buio più pesto, quando pensavi di esserti infilato in un cul de sac, quando cominciava a mancare l’aria…



Sardegna
Estate 1995

 
 
 

MAI PIÙ

controviolenzadonne.org
http://www.controviolenzadonne.org/index.html

________________________

Casa della Donne
per non subire violenza
http://www.women.it/casadonne/

Via dell'Oro, 3 - 40124 Bologna
Tel. 051-333173

 

OGNUNO A CASA SUA


Una questione di rispetto

Perché il Papa dice a deputati e senatori come votare, mentre il Presidente della Repubblica non può fare altrettanto con i vescovi?

 

HAI VOGLIA DI GIOCARE CON LE PAROLE?

immagine
 

VALUTAZIONE

immagine

 

SO TUTTO DI TE

 

RSS? ATOM? BOOOH...

immagine
 

NICK DEMENZIALE

immagine 
 

UN MOMENTO D'ATTENZIONE

COPYRIGHT

Creative Commons License

Il contenuto di questo blog
(compresi testo e immagini)
è pubblicato sotto una
Licenza Creative Commons.

Cosa significa? Significa che, per quanto possa sembrare strano, a tutto 'sto casino è riconosciuta la dignità di opera d'ingegno. Come tale, è di proprietà di chi l'ha creato e alcuni diritti sono riservati.

In particolare, la licenza che ho scelto di sottoscrivere recita:
il materiale qui contenuto si può citare, copiare, diffondere purché

1) si citi l'autore
2) non se ne tragga guadagno
3) non venga alterato

È sempre e comunque doveroso avvisare prima di prelevare qualcosa.
Grazie :o)

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 56
 

ULTIME VISITE AL BLOG

settediamantinekkinabuckykathaidi07pantaleoefrancaiannaconematteosamu711max_6_66deltreppovikovanbal_zacBasta_una_scintillakstrentaquattrostraniera9stefs123
 

ULTIMI COMMENTI

Sono tutti ottimi propositi, ma poi li mantieni??? Ciao,...
Inviato da: soleluna67
il 27/03/2010 alle 17:37
 
piace piace...
Inviato da: pollon131.e
il 16/02/2010 alle 23:40
 
Santo subito per il punto 2.
Inviato da: tyreal
il 04/02/2010 alle 21:47
 
allucinante.e c'è chi dice che è sempre stata un...
Inviato da: daniela.fraticola
il 31/01/2010 alle 00:25
 
Rispettoso silenzio
Inviato da: Basta_una_scintilla
il 30/01/2010 alle 19:10
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom