Un blog creato da bigbluedive il 02/07/2006

Deep into BigBlue

profondamente nel BLU, profondamente in ME stesso

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« Anemone cityMai partecipato ad un Ma... »

Marsa Alam ... Shark attack !

Post n°80 pubblicato il 22 Giugno 2009 da bigbluedive

Pare impossibile ma ogni volta è la stessa storia ... behh ... mi direte un attacco di squalo fa sempre notizia ... cosi' il daily time sbatte uno squalone bianco con primo piano dei denti in prima pagina e titola : (LINK)

Tourist dies in Egypt's first fatal shark attack in five years
By Daily Mail Reporter
Last updated at 1:14 AM on 03rd June 2009
A female French tourist was attacked and killed by a shark while diving in a remote site off Egypt's Red Sea coast today.
It was the first fatal shark attack in the Arab country for five years, state media and a French embassy official said.
The woman's leg showed visible bite marks, and medics said she probably bled to death before being lifted to the surface.

A French female tourist has fallen victim to the first fatal shark attack in Egypt for five years. She was diving off the Red Sea coast when it happened (file photo)

A French female tourist has fallen  victim to the first fatal shark attack in Egypt for five years. She was diving off the Red Sea coast when it happened (file photo)
French embassy spokesman Jean-Marie Safa said: 'I can confirm that there is one French citizen killed by a shark in the Red Sea south of Marsa Alam.'
Marsa Alam is a remote southern dive spot on the Red Sea coast frequented by tourists hoping to avoid the crowds at more popular sites in the Sinai peninsula, where tourists flock in large numbers for the colourful coral reefs.
'This very rarely happens. It seems that the victim aggravated the shark or presented it with food, which caused a change in the shark's behaviour,' Amr Ali, the president of the Society for the Preservation of the Red Sea Environment, said.
Sharks are common in the area and tourists often take pictures, but attacks are rare. The last person killed by a shark in Egypt was reportedly attacked while snorkelling near the Sinai resort of Sharm el-Sheikh in 2004.
Egypt's Environment Ministry is looking to set up a natural reserve for the sharks near Marsa Alam, where it already has a similar reserve for dolphins.

Invece La Notizia ufficiale degli organi di controllo egiziani ... dice ....

Egypt's Chamber of Diving and Watersports (CDWS) can confirm that a woman died followed an attack from a shark which occured on the morning of Monday 1 June at St Johns Reef in the southern Red Sea.
The French woman had been on a diving safari holiday on board the boat Le Nautile when the incident took place. A number of boats were moored at a reef. A group of about 20 snorkellers was observing what is thought to be an oceanic white tip shark approximately 2.5 - 3m long The woman is reported to have moved away from the group and some distance from the reef then ducked dive down towards the shark. On surfacing she was bitten on the leg and was still in contact with the shark as she was pulled onto the boat. Once on the boat, the casualty lost consciousness and died soon after.
The boat returned to the Port of Hamata, where other members of the group were interviewed by police and statements were taken.
Initial investigations revealed last week that two safari boats had been involved in feeding sharks in this area. Investigations by both the National Park and CDWS are already underway and if the allegations are found to be true, the boat operators will face severe penalties that may involve suspension from operating and heavy fines. Shark feeding is a serious violation of Red Sea rules, and an act that can severely disturb the sensitive marine eco-system and behaviour of marine animals.

Quello che chiamano "Oceanic white tip shark" e' comunemente chiamato "longimanus" o "Carcharhinus longimanus" ed e' realmente una specie pericolosa , il fatto che venga spesso confuso con lo "squalo pinna bianca del reef" (Triaenodon obesus) che e' notoriamente molto meno agressivo puo' portare a disastri del genere.

Da voci che girano pare comunque che la presenza dei longimanus nei reef al largo di marsa sia oramai costante ... La cosa è assolutamente anomala vista l'alta temperatura dell'acqua e l'unica spiegazione e' lo scellerato comportamento di alcune barche per turisti che per attrarre la loro presenza "pastura" le acque con avanzi di cibo ...

Di fatto ci sono voci insistenti sia di avvistamenti che di piccoli incidenti ( ferite a mani e braccia di guide subacquee..)  ...
  
Qualche info sugli squali longimanus .... http://it.wikipedia.org/wiki/Carcharhinus_longimanus
Che dire di più ....
Occhio alla Pinna .... sub ! .... 
°°°°_0-)  BigBlueDive
Commenti al Post:
rumoridellamemoria
rumoridellamemoria il 04/11/09 alle 18:20 via WEB
eravamo li...con un gruppo di sub romani... facile dire che uno squalo ha attaccato ed ucciso una sub...più difficile dire che l'imbecillità degli uomini ha fatto si che ciò accadesse... una barca che pastura carne e sangue per attirare lo squalo per le foto...la snorkelista francese lontana centinaia di metri dalla sua barca appoggio... daresti da mangiare un pezzo di carne ad un cane per strada? ecco allora lo squalo assassino...io li avrei arrestati tutti per omicidio premeditato...
 
 
rumoridellamemoria
rumoridellamemoria il 04/11/09 alle 18:22 via WEB
Tra l'altro...due anni fa alla secca di Elphinstone ho fotografato un longimanus di 3 metri e mezzo che m'è passato a 50 cm...un tuo amico sub (tale scarsissimo/manuel) ha anche visto la foto... Che dirti...più pericoloso l'uomo...senza alcuna ombra di dubbio... (P.S. scarsissimo Manuel è un grande amico solo che devo insegnargli ad andare sott'acqua ;))
 
   
bigbluedive
bigbluedive il 05/11/09 alle 15:27 via WEB
Per quanto riguarda Manuel lo squalaccio bianco, non lo conosco personalmente ne sono mai andato in acqua con lui. Penso però che sia un ottimo sub "tecnico" visti i brevetti trimix e le immersioni impegnative che descrive. Inoltre è un personaggio vero e autentico e non si nasconde dietro a un profilo anonimo e bloccato ....
 
     
rumoridellamemoria
rumoridellamemoria il 09/11/09 alle 22:43 via WEB
non era visibile la mia ironia su Manuel? è un mio buon amico...anche se non siamo mai andati in acqua insieme lo reputo un grande...ma io e lui interagiamo così... non mi nascondo...sono Domenico troli...un profilo è solo un mezzo per scrivere qui...altrimenti avrei potuto dirti che sono Oliver Isler... buonanotte...
 
 
bigbluedive
bigbluedive il 05/11/09 alle 15:21 via WEB
Infatti ... se hai notato ciò che mi irrita e' proprio questo dare la colpa allo squalo e non a chi pasturando lo ha messo in "frenesia alimentare" mettendo in pericolo sub e snorkellisti. Pur considerandomi fortunato per il fatto di esserne riuscito a vederne qualcuno non mi sono mai sentito in pericolo in acqua. La scorsa settimana a Tiran (Jackson reef in esterna ) una amico e' riuscito anche a fotografare i Martello purtroppo noi eravamo 150 metri indietro e ci sono sfuggiti...
 
JacksonSnip
JacksonSnip il 13/07/10 alle 19:00 via WEB
Salve a tutti voi esperti, non sono ancora sub ma a settembre, andando in viaggio di nozze a Marsa Alam avevo intenzione di prendere brevetto per le prima immersioncine in acque "basse e calme" (credevo) ed ora cosa ti leggo qui che grazie all'imbecillità umana, che sappiamo trovarsi ad ogni latitudine o longitudine, si rischia anche la pelle...Sono un pò spaventato...Cmq squalo a parte che mi dite del fatto di prendere brevetto e quindi immergermi per la prima volta lì? Mi posso fidare? O è meglio prenderlo qui in Italia (anche se probabilmente è gia tardi)? é una cosa che voglio fare da tanto ma ho sempre rimandato, che mi consigliate? x l'autore del blog: di dove sei? io sono Mirko da Ancona, originario abruzzese però di Chieti... Un saluto a tutti e spero quanto prima di poter provare anch'io tutte le belle sensazioni ed emozioni che leggo ti entrano dentro quando sei nel "grande blu"! Ciao
 
 
bigbluedive
bigbluedive il 26/07/10 alle 19:06 via WEB
Fai tranquillamente il tuo brevetto in Mar Rosso. Se proprio non vuoi passare la vacanza a studiare contatta un istruttore della tua zona e fai con lui la teoria . Potrà poi rilasciarti un cartellino per fare le immersioni del brevetto con un altro istruttore in mar rosso. Vai tranquillo che è un onore poter vedere gli squali e di sicuro non ti capiterà nelle tue immersioni di brevetto ... avrai altri problemi a cui far fronte i primi tempi ... Buone bolle ... e soprattutto buon divertimento !
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 
 
 
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

bigbluediveeramareroby.floydfranconspier_silviomazzoni17maurizio.fogliamicky1294matteo_desantisevinrude0marrazzodomenico1987farina007elenatn15paola.campofelicetenerapassionale
 
 
 
 
 
 
 

QUANTI PESCI NEL MIO MIO ACQUARIO ?

 visitor stats