Creato da giolazza23 il 29/04/2007

Romanzo

IL CAPITALE E ALTRI DELITTI

 

 

Il Giallo 

Post n°2 pubblicato il 29 Aprile 2007 da giolazza23
Foto di giolazza23

Un'imprenditrice trovata cadavere con un pugnale
piantato nel petto in una vasca da bagno che non
presenta tracce di sangue; un investigatore che
sostiene di aver risolto il mistero fin dall'inizio, ma
intanto si tiene la soluzione per sé; il fallimento delle industrie cartarie
della nota imprenditrice. Un caso grottesco e surreale dove si succedono
una serie di inspiegabili morti. Ma poi: sarà davvero un caso?
(da http://www.wuz.it/LibriInArrivo/ElencoLibriInArrivo/SchedaLibroInArrivo/tabid/89/Default.aspx?i=323052 )

 
 
 

Un giallo? Un noir? Un trattato o un romanzo? Oppure un film o magari un fumetto...

Post n°1 pubblicato il 29 Aprile 2007 da giolazza23
Foto di giolazza23

Raccontata con uno stile ironico e personale, ricco di metafore, caricature e giochi di parole, la vicenda divertente e surreale trattata in Il capitale e altri delitti cattura e fuorvia l'attenzione del lettore, che trovandosi a risolvere un caso si sorprenderà invece a riflettere su argomenti esistenziali. L'autore sperimenta un nuovo genere narrativo, caratterizzato da un linguaggio vivo e contemporaneo, dove si avverte il ritmo di una costante musicalità, con personaggi ben orchestrati dai marcati contorni psicologici. Un omaggio a Karl Marx, nonché ai fratelli Marx, di cui si riconosce lo stesso tipo di umorismo sopra le righe e beffardo nei confronti di una società brulicante di luoghi comuni. (Simona Cappellini da http://www.art-pool.it/news.htm).

 
 
 

Invece entrò spalancando la porta senza alcuna esitazione,facendosi avanti verso di me. Sorpreso? Lui nient’affatto: sembravo io l’intruso.
Nonostante la segretaria mi avesse avvertito, rimasi impressionato da quei baffoni così sfacciatamente alla turca che gli calavano sotto il naso a partire dalle narici, conferendogli un aspetto mefistofelico, ma al tempo stesso inequivocabilmente comico. Sembrava fossero entrati soprattutto loro, i baffi , in modo irriverente nella stanza.
Lui mi guardò.
Io guardai il libro.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Verina85giolazza23evol1wo_landsusanna_mitica93bettyshort
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom