Creato da: caritasuboldo il 04/01/2008
la carità non ha fine!

BACHECA

LAVORO

 


 

 

Contatta l'autore

Nickname: caritasuboldo
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 17
Prov: VA
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Area personale

 

I miei Blog Amici

Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

caritasuboldoalexander.colomboilgufo2010LolieMiuGiuseppeLivioL2moon_IIrrequietaDofeliblack.whalechiarasanyalbachiara.bmauriziocamagnatormentodolcedglRa.In.MeSAL313
 

Ultimi commenti

Ciao, come membro Caritas, in via personale, segnalo che il...
Inviato da: anna rita
il 07/03/2013 alle 10:24
 
ciao a tutti sono una ragazza che stava ricevendo il...
Inviato da: macripo helene
il 22/02/2010 alle 19:41
 
quando i bambini escono da scuola hanno i catechismi e le...
Inviato da: fabi74
il 05/11/2009 alle 08:14
 
ok ho capito
Inviato da: orbo6
il 06/04/2009 alle 15:14
 
Un felice Natale anche a tutti voi e soprattutto ai più...
Inviato da: Foras4x4
il 24/12/2008 alle 12:14
 
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« RACCOLTA INDUMENTIGIORNATA DIOCESANA CARITAS »

terremoto marche lazio

Post n°259 pubblicato il 05 Novembre 2016 da caritasuboldo

 

Terremoto Centro Italia un nuovo dramma

  DONA ORA AIUTA LE PERSONE COLPITE DAL SISMA  

Tre forti scosse di terremoto hanno colpito nuovamente il Centro Italia con epicentro in provincia di Macerata. Le scosse di magnitudo 5,9 e 5,4 hanno causato il crollo di numerosi edifici. Oltre 3.000 gli sfollati. Caritas lancia un nuovo appello per poter portare aiuti e stare vicino alle famiglie colpite dal sisma.

Proprio in questi giorni Caritas Ambrosiana e le altre Caritas della delegazione Lombarda avevano ricevuto mandato di gemellarsi con le frazioni attorno ad Amatrice.
L'area è costituita da 30 piccoli borghi sparsi sui monti, lungo la faglia sorgente del sisma, che ha aperto sul terreno un ferita ancora visibile per 25 chilometri. Piccoli centri rasi al suolo, come ad esempio Saletta, un paese fantasma dove anche la chiesa è venuta giù, o Retrosi.  
Gli abitanti di questi centri, per lo più agricoltori e allevatori, non hanno voluto lasciare i loro animali e vivono nei moduli prefabbricati accanto alle stalle. Ora con l'avvicinarsi dell'inverno e delle neve rischiano di rimanere isolati. 

«Il vescovo mons. Domenico Pompili ci ha invitato a fare tre cose: stare accanto alle persone, promuovere le attività produttive e ricostruire il senso di identità - ha detto il direttore di Caritas Ambrosiana, Luciano Gualzetti che ha partecipato all'incontro.  Questi saranno dunque gli assi portanti del nostro intervento che comincerà già nelle prossime settimane con l'invio degli operatori stabili che si traferiranno nel territorio per almeno un anno e affiancheranno i colleghi di Caritas Rieti già presenti. Suddivisi in squadre poi invieremo i volontari che stiamo selezionando in base alle competenze e ai bisogni. Siamo consapevoli, come ci ha detto il vescovo, che il terremoto non è alle spalle, ma davanti a noi e, anzi, proprio ora inizia forse il momento più difficile».

Nel frattempo continua la raccolta fondi per i terremotati. Fino ad ora i fedeli ambrosiani hanno donato 2.567.313 euro, di cui 1.213.313 raccolti dalle parrocchie grazie alla colletta nazionale della Cei promossa dalle Diocesi di Milano e 1.354.000 da Caritas Ambrosiana.  
In questi due mesi già molto si è fatto grazie alle Caritas delle Diocesi del territorio. Sostenute da Caritas Italiana e dalle altre Caritas diocesane hanno fornito sostegno alle persone accolte nelle tendopoli, distribuito generi di prima necessità, erogato contributi per aziende agricole e zootecniche, aiuti per la nascita di nuova imprenditoria.
 
Il nuovo sisma ha bloccato la partenza della prima tendo struttura di aiuto alla popolazione che sarebbe dovuta sorgere a Visso. In questo momento si cerca di capire quali nuove necessità saranno registrate e quali risposte dare. Non si esclude che servano altre tendo strutture per dare conforto alla popolazione.

MODALITA' DI DONAZIONE:
Donazione con la carta di credito on line: dona subito

oppure puoi donare:

IN POSTA:
C.C.P.
 n. 000013576228 intestato Caritas Ambrosiana Onlus - Via S.Bernardino 4 - 20122 Milano.

CON BONIFICO:
C/C 
presso il Credito Valtellinese, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT17Y0521601631000000000578 - BIC BPCVIT2S
C/C presso la Banca Popolare di Milano, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT51S0558401600000000064700
C/C presso Banca Prossima, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT97Q0335901600100000000348
C/C presso Banca Popolare Etica, intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT86E0501801600000000101545
C/C presso Banca Mediolanum intestato a Caritas Ambrosiana Onlus IBAN: IT93T0306234210000001740731
CAUSALE OFFERTA: TERREMOTO CENTRO ITALIA
 Oppure puoi donare: 
- presso l'Ufficio Raccolta Fondi in Via S. Bernardino, 4 - Milano dal lunedì al giovedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30 e il venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30- con carta di credito telefonando al numero 02.76.037.324

 Per qualsiasi informazione: offerte@caritasambrosiana.it

LE DONAZIONI SONO DETRAIBILI/DEDUCIBILI FISCALMENTE

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Commenta il Post:
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui: