Creato da Kastania il 07/06/2006

Sex&City 2013

sempre io

 

 

« La vita è romanzoEtciù »

Prendiamola sul ridere...

Post n°205 pubblicato il 11 Giugno 2007 da Kastania
 

Il mondo è davvero piccolo. Non come una palla da tennis,come dicono i cultori di Internet, ma come la capocchia di uno spillo.

Sabato sera, festa di un amico di Big.

Una di quelle feste caotiche con tre festeggiati e altrettanti gruppi distinti di amici, in sostanza quindi una massa informe di sconosciuti che fraternizzano piuttosto in fretta, complice l'età, la musica, la luna e una riserva inesauribile di mojitos.

Così mi trovo a chiaccherare per un paio d'ore con un amico d'infanzia di Big, mai nè visto nè sentito in precedenza, e ridiamo e scherziamo come vecchi compari.

Fino a che scatta la fatidica e imbecille domanda: "Che corso universitario frequenti?"

Lui,con aria un po' sofisticata, mi dice che frequenta un corso abbastanza sconosciuto ai più. Spara la facoltà. Guarda caso, proprio quella della mia Samantha.

Naturalmente gli faccio presente questa conoscenza, ed eccolo lì. La conosce molto bene.

Anzi, mi dice, sei anche tu nella sua mailing list?
Sì, sono Kastania.

Ma dai!,mi risponde. Io  sono...

A quel punto, comincio a desiderare ardentemente di aver inventato un mal di denti e di essere rimasta a casa a fare l'uncinetto (prima o poi devo proprio imparare!) davanti a una replica estiva.

Perchè nel momento esatto in cui lui spara il suo fantasioso nick, io comincio a ricordare vagonate di commenti fatti da Sam su questo compagno di corso.

E come potrete immaginare, non sono tutti piacevoli.
Anzi, per la maggior parte sono totalmente imbarazzanti.

Insomma, se durante un aperitivo ascoltate il racconto delle prodezze erotiche di uno sconosciuto, sicuramente ne ridete. Se trovate che il soprannome appioppato al suo Mr X sia divertente, un po' di quella allegria vi migliorerà la piatta serata.

Ma quando Mr X è lì, davanti a voi, del tutto ignaro della caterva di dettagli di cui voi siete in possesso.. è tutto maledettamente complicato.

Soprattutto perchè, e qui sono totalmente onesta,il mio giudizio su quel ragazzo sarebbe stato positivo. In parole povere, se fossi stata single, un pensierino ce lo avrei fatto eccome.

E invece ecco che l'ottima immagine che aveva dipinto di sè veniva annacquata da.. dettagli. Mica tanto trascurabili, a dire la verità.

Con una scusa sgattaiolo via dopo qualche minuto, un bel sorriso di circostanza in faccia.

E trascorro i quaranta minuti successivi a ridere sotto i baffi, nascosta dietro al frigorifero del ghiaccio,nel tentativo di sedare col rum le immagini mentali che tornavano perversamente a tormentarmi.

Povero Big, l'ho visto un filino preoccupato.
Ha avuto il coraggio, sulla via del ritorno, di dirmi che era un po' geloso di tutto il tempo che avevo passato con l'amico in questione, noto nel gruppo, così pare, per essere un grande tombeur de femmes.

Ehhhh, è proprio vero.
I maschi sanno essere creature molto complicate.
E non c'è rum capace di alterare questa verità.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ULTIME VISITE AL BLOG

CaffettieraSexykimba_tWLapadoveseausdauerSteffffniki312principeazzuroxxxxxslave310Timidoubriacolplay_stationskynet_manPrincipiaMathematicaIrrequietaDfabio1972dglapungi1950_2
 

AREA PERSONALE

 

SHINYSTAT

Contatore sito
 
Citazioni nei Blog Amici: 192
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

TECHNORATI

Add to Technorati Favorites