Creato da: Ladridicinema il 15/05/2007
Blog di cinema, cultura e comunicazione

sito   

 

Monicelli, senza cultura in Italia...

 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

tutto il materiale di questo blog può essere liberamente preso, basta citarci nel momento in cui una parte del blog è stata usata.
Ladridicinema

 
 

Ultimi commenti

Contatta l'autore

Nickname: Ladridicinema
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 37
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

FILM PREFERITI

Detenuto in attesa di giudizio, Il grande dittatore, Braveheart, Eyes wide shut, I cento passi, I diari della motocicletta, Il marchese del Grillo, Il miglio verde, Il piccolo diavolo, Il postino, Il regista di matrimoni, Il signore degli anelli, La grande guerra, La leggenda del pianista sull'oceano, La mala education, La vita è bella, Nuovo cinema paradiso, Quei bravi ragazzi, Roma città aperta, Romanzo criminale, Rugantino, Un borghese piccolo piccolo, Piano solo, Youth without Youth, Fantasia, Il re leone, Ratatouille, I vicerè, Saturno contro, Il padrino, Volver, Lupin e il castello di cagliostro, Il divo, Che - Guerrilla, Che-The Argentine, Milk, Nell'anno del signore, Ladri di biciclette, Le fate ignoranti, Milk, Alì, La meglio gioventù, C'era una volta in America, Il pianista, La caduta, Quando sei nato non puoi più nasconderti, Le vite degli altri, Baaria, Basta che funzioni, I vicerè, La tela animata, Il caso mattei, Salvatore Giuliano, La grande bellezza, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Todo Modo, Z - L'orgia del potere

 

Ultime visite al Blog

l.valpreda1989Ladridicinemarasputin1964OsservatoreSaggiodipintostellamassimiliano650med.max70prestige.squinzanociro14vmotrasporti1s.mangiantiniDetectifyvidokccoppolaepartnersrob.petrocchi
 

Tag

 
 

classifica 

 

Messaggi di Ottobre 2021

 

La scuola cattolica

Post n°15965 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La scuola cattolica

Post n°15964 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Stefano Mordini
Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 106 min
Data di uscita: 07 ottobre 2021
Distribuzione: Warner Bros. Pictures
La Scuola cattolica è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Stefano Mordini, con Benedetta Porcaroli e Giulio Pranno. Uscita al cinema il 07 ottobre 2021. Durata 106 minuti. Distribuito da Warner Bros. Pictures.
Data di uscita:07 ottobre 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:106 min
Distribuzione:Warner Bros. Pictures
Fotografia:Luigi Martinucci
Produzione:Warner Bros. Entertainment Italia e Picomedia
TRAMA LA SCUOLA CATTOLICA

 

La Scuola cattolica, film diretto da Stefano Mordini, racconta la tipica vita scolastica all'interno di un rinomato istituto religioso maschile della Roma bene. Qui gli studenti, figli della borghesia romana, vengono educati al meglio per un radioso domani, schermati dalla decadenza della civiltà. I genitori, infatti, sono convinti che nella scuola i loro figli possano vivere al di fuori dal caos, dalle sommosse e dal fermento che scuote gli anni Settanta e concentrarsi grazie alla rigida educazione imposta, sul loro futuro professionale.
Questo idilliaco equilibrio viene tuttavia sconvolto da uno dei più efferati crimini della cronaca nera italiana: il Massacro del Circeo, avvenuto la notte tra il 29 e 30 settembre 1975 ai danni di due giovani amiche.
Il film intende sondare approfonditamente cosa ha scatenato cotanta violenza nella mente dei responsabili, inebriati dal culto della violenza e da idee politiche pericolose. I tre assassini sono ex studenti della scuola frequentata dal giovane Edoardo (Emanuele Maria Di Stefano), che nonostante sia all'oscuro della violenta dinamica, prova a raccontare cosa ha spinto i suoi compagni di scuola a commettere una simile brutalità...

CURIOSITÀ SU LA SCUOLA CATTOLICA

 

Il film è tratto dall'omonimo romanzo di Edoardo Albinati, vincitore del Premio Strega 2016.

Le riprese, della durata di otto settimane, si sono svolte a Roma e a San Felice Circeo.

Presentato al Festival di Venezia 2021, nella Selezione Ufficiale - Fuori Concorso

Vietato ai minori di 18 anni.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI LA SCUOLA CATTOLICA
AttoreRuolo
Benedetta Porcaroli
Donatella
Giulio Pranno
Andrea Ghira
Emanuele Maria Di Stefano
Edoardo Albinati
Giulio Fochetti
Arbus
Leonardo Ragazzini
Salvatore
Alessandro Cantalini
Picchiatello Martirolo
Andrea Lintozzi
Gioacchino Rummo
Guido Quaglione
Stefano Jervi
Federica Torchetti
Rosaria
Angelica Elli
Leda Arbus
Gianluca Guidi
Ludovico Arbus
Luca Vergoni
Angelo Izzo
Corrado Invernizzi
Preside
Francesco Cavallo
Gianni Guido
Fabrizio Gifuni
Golgota
Valentina Cervi
Eleonora Rummo
Valeria Golino
Ilaria Arbus
Riccardo Scamarcio
Raffaele Guido
Jasmine Trinca
Coralla Martirolo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il materiale emotivo

Post n°15963 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il materiale emotivo

Post n°15962 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Commedia
Anno: 2021
Paese: Italia, Francia, USA
Durata: 89 min
Data di uscita: 07 ottobre 2021
Distribuzione: 01 Distribution
Il materiale emotivo è un film di genere commedia del 2021, diretto da Sergio Castellitto, con Sergio Castellitto e Bérénice Bejo. Uscita al cinema il 07 ottobre 2021. Durata 89 minuti. Distribuito da 01 Distribution.
Data di uscita:07 ottobre 2021
Genere:Commedia
Anno:2021
Paese:Italia, Francia, USA
Durata:89 min
Distribuzione:01 Distribution
Sceneggiatura:Margaret Mazzantini
Produzione:Rodeo Drive con Rai Cinema, Mon Voisin Productions e Tikkun Productions
TRAMA IL MATERIALE EMOTIVO

 

Il materiale emotivo, film diretto da Sergio Castellitto e su sceneggiatura di Margaret Mazzantini, è la storia di Vincenzo (Castellitto), un libraio di Parigi dedito alla ricerca di rari tomi, una passione in linea con la sua professione. A impegnare la sua giornata non sono solo i volumi d'antiquariato, ma anche la figlia paraplegica, Albertine (Matilda De Angelis), di cui si prende cura. La giovane a causa di un incidente, ha lasciato l'università e ha abbandonato qualsiasi forma di vita sociale, rinunciando agli amici. Inoltre, Albertine non parla più e suo padre ogni giorno cerca di spronarla, conversando con lei, nonostante il dialogo sia univoco.
Questa vita a tratti monotona e a tratti abitudinaria di Vincenzo viene sconvolta da Yolande (Bérénice Bejo), una giovane donna che irrompe nella sua esistenza come una tempesta a cui segue un meraviglioso arcobaleno...

CURIOSITÀ SU IL MATERIALE EMOTIVO

Il film è ispirato alla graphic novel "Un Drago a forma di nuvola", realizzata da Ivo Milazzo e da una sceneggiatura originale del maestro Ettore Scola. Lo stesso regista aveva in progetto di adattare il fumetto per il grande schermo.

Per il film Parigi è stata ricostruita nel Teatro 5 di Cinecittà.

Nel film compare in un cameo anche il rapper Clementino.

FRASI CELEBRI DI IL MATERIALE EMOTIVO

 

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Yolande (Bérénice Bejo): E tua figlia?! Non ne parli mai!
Vincenzo (Sergio Castellitto): Vivo per lei!

Vincenzo: Mia figlia non parla!
Amico (Alex Lutz): Non ha superato il trauma, tutto qui. Albertine ha soltanto un blocco!

Vincenzo: Ho conosciuto una donna, è un'attrice! Io non vorrei, però, che Albertine credesse che...
Amico: Albertine crede nel suo amore!

Yolande: Tu non ami parlare di te!
Vincenzo: No, mi chiamavano "il misantropo"!
Yolande: Sai come chiamavano me?! "Il porcospino"!
Vincenzo: E perché?
Yolande: E perché se qualcuno si avvicinava troppo, lo pungevo.

Vincenzo: Non c'è niente di cui aver paura, amore mio, niente!/blockquote>
INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL MATERIALE EMOTIVO
AttoreRuolo
Sergio Castellitto
Vincenzo
Bérénice Bejo
Yolande
Matilda De Angelis
Albertine
Nassim Lyes
Alain
Clementino
Sandra Milo
Alex Lutz

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

A Chiara

Post n°15961 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 121 min
Data di uscita: 07 ottobre 2021
Distribuzione: Lucky Red
A Chiara è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Jonas Carpignano, con Swamy Rotolo e Claudio Rotolo. Uscita al cinema il 07 ottobre 2021. Durata 121 minuti. Distribuito da Lucky Red.
Data di uscita:07 ottobre 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:121 min
Distribuzione:Lucky Red
Sceneggiatura:Jonas Carpignano
Fotografia:Tim Curtin
Produzione:Stayblack con Rai Cinema, Haut et Court, Arte France Cinéma e con il contributo del Ministero della Cultura, con il sostegno di Eurimages, CNC
TRAMA A CHIARA

 

A Chiara, il film diretto da Jonas Carpignano, racconta la storia di Chiara Guerrasio, secondogenita di quindici anni di Claudio e Carmela. Tutta la famiglia è riunita per festeggiare i 18 anni della sorella più grande di Chiara. Tutti sembrano contenti e affiatati, malgrado la sana competizione che c'è tra Chiara e sua sorella sulla pista da ballo. Il giorno dopo la festa, Claudio lascia, senza preavviso, Gioia Tauro. Chiara, dal carattere forte e determinato, vuole capire cos'è che ha spinto suo padre a partire. Tutto questo la porterà a guardare i suoi cari e la sua città con occhi nuovi e a interrogarsi sul suo futuro.

CURIOSITÀ SU A CHIARA

 

Vincitore dell'Europa Cinema Label alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2021.

Presentato in anteprima mondiale alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes 2021.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI A CHIARA
AttoreRuolo
Swamy Rotolo
Chiara
Claudio Rotolo
Claudio
Grecia Rotolo
Giulia
Carmela Fumo
Carmela
Giorgia Rotolo
Giorgia
Antonio Rotolo
Antonio
Vincenzo Rotolo
Enzo
Koudous Seihon
Ayiva
Pio Amato
Pio
Antonina Fumo
Nina
Giusi D'uscio
Giusy
Patrizia Amato
Patatina
Concetta Grillo
Celeste Tripodi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ezio Bosso. Le cose che restano

Post n°15960 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ezio Bosso. Le cose che restano

Post n°15959 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Documentario
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 104 min
Data di uscita: 04 ottobre 2021
Distribuzione: Nexo Digital
Ezio Bosso. Le cose che restano è un film di genere documentario del 2021, diretto da Giorgio Verdelli. Uscita al cinema il 04 ottobre 2021. Durata 104 minuti. Distribuito da Nexo Digital.
Data di uscita:04 ottobre 2021
Genere:Documentario
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:104 min
Distribuzione:Nexo Digital
Sceneggiatura:Giorgio Verdelli
Produzione:Sudovest Produzioni, Indigo Film con Rai Cinema
TRAMA EZIO BOSSO. LE COSE CHE RESTANO

 

Ezio Bosso. Le cose che restano, film diretto da Giorgio Verdelli, è un documentario che ripercorre la vita e la carriera del direttore d'orchestra, compositore e pianista italiano Ezio Bosso, scomparso il 14 maggio 2020 a soli 48 anni a causa del peggioramento della malattia neurodegenerativa di cui soffriva. Un uomo e un artista che ha avuto la forza di andare avanti, grazie soprattutto alla passione all'amore per la sua arte.
Nel documentario Ezio Bosso viene raccontato con le sue stesse parole, tratte dalle interviste e dalle testimoniane di chi ha avuto l'onore di conoscerlo e viverlo, ma soprattutto dalle sue riflessioni e dai suoi pensieri, che invitano a immergersi nel suo flusso di coscienza. Inevitabilmente la parola è legata al sonoro in un continuo richiamo alla musica, la seconda voce di Bosso. Un omaggio a un uomo che è stato portatore di un grane messaggio motivazionale, che con la sua arte ha ispirato tanti e che continua a vivere grazie alla sua musica.

CURIOSITÀ SU EZIO BOSSO. LE COSE CHE RESTANO

 

Presentato Fuori Concorso al Festival di Venezia 2021.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

No time to Die

Post n°15958 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Tre piani

Post n°15957 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Sulla giostra

Post n°15956 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Giorgia Cecere
Genere: DrammaticoCommedia
Anno: 2021
Paese: Italia
Data di uscita: 30 settembre 2021
Distribuzione: Notorious Pictures
Sulla Giostra è un film di genere drammatico, commedia del 2021, diretto da Giorgia Cecere, con Claudia Gerini e Lucia Sardo. Uscita al cinema il 30 settembre 2021. Distribuito da Notorious Pictures.
Data di uscita:30 settembre 2021
Genere:Drammatico, Commedia
Anno:2021
Paese:Italia
Distribuzione:Notorious Pictures
Produzione:Anele con Rai Cinema e in associazione con Notorious Pictures e Luigi de Vecchi
TRAMA SULLA GIOSTRA

 

Sulla Giostra, il film diretto da Giorgia Cecere, racconta la storia di Irene (Claudia Gerini), una donna affascinante e determinata, che dopo gli studi ha lasciato il Salento, la sua terra d'origine, per andare a vivere a Roma, costruirsi una famiglia e avviare una carriera lavorativa. Irene gestisce oggi una casa di produzione, è mamma di un ragazzo adolescente ed è divorziata da Filippo (Paolo Sassanelli), un ex marito poco presente. A causa di un problema economico, Irene sarà costretta a fare ritorno nel piccolo paese salentino dal quale era fuggita.
Una volta arrivata nella vecchia ed elegante casa di campagna, Irene dovrà fare i conti con Ada (Lucia Sardo), l'anziana governante senza marito e figli, che dopo anni di servizio non vuole lasciare quella che ormai considera casa sua. Durante la permanenza in Salento Irene conoscerà inoltre Gianni (Alessio Vassallo), agente immobiliare incaricato della vendita della casa. Ada e Gianni rappresenteranno per Irene l'inizio di una nuova vita, l'aiuteranno a ritrovare le sue radici, la bellezza nelle piccole cose e l'amore. 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI SULLA GIOSTRA
AttoreRuolo
Claudia Gerini
Irene
Lucia Sardo
Ada
Alessio Vassallo
Gianni
Paolo Sassanelli
Filippo

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

No time to Die

Post n°15955 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

No Time to Die

( Bond 25 )
Regista: Cary Fukunaga
Anno: 2021
Paese: USA, Gran Bretagna
Durata: 163 min
Data di uscita: 30 settembre 2021
Distribuzione: Universal Pictures
No Time to Die è un film di genere azione, avventura, thriller del 2021, diretto da Cary Fukunaga, con Daniel Craig e Ralph Fiennes. Uscita al cinema il 30 settembre 2021. Durata 163 minuti. Distribuito da Universal Pictures.
Data di uscita:30 settembre 2021
Genere:Azione, Avventura, Thriller
Anno:2021
Paese:USA, Gran Bretagna
Durata:163 min
Distribuzione:Universal Pictures
Fotografia:Linus Sandgren
Musiche:Hans Zimmer
Produzione:Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), Eon Productions, Danjaq
TRAMA NO TIME TO DIE

 

No Time To Die, film diretto da Cary Fukunaga, racconta di come l'agente 007 James Bond (Daniel Craig), ormai ritirato dal servizio dopo la cattura di Franz Oberhauser, viva un'esistenza tranquilla in Giamaica, lontano dalle avventure e dai pericoli che hanno contornato la sua carriera da spia. Questa sua serenità e pace dei sensi, però, dura davvero poco, perché viene disturbata improvvisamente dalla comparsa di Felix Leither (Jeffrey Wright), un vecchio amico di James che lavorava insieme a lui per la CIA. L'uomo si è messo in contatto con Bond per un motivo ben preciso, ovvero chiedergli aiuto per una missione: liberare uno scienziato rapito, Waldo Obruchev (David Dencik).
Bond accetta e viene affiancato da Nomi (Lashana Lynch), una nuova agente. Ma l'impresa si rivela più delicata e rischiosa del previsto, la ricerca dei sequestratori, infatti, porterà lo 007 sulle tracce di un super criminale, Lyutsifer Safin (Rami Malek), affiliato alla Spectre e in possesso di una nuova tecnologia che potrebbe mettere a serio rischio il pianeta.

PANORAMICA SU NO TIME TO DIE

 

Venticinquesimo film della serie di James Bond, sesto e ultimo che ad avere come protagonisti Daniel CraigNo Time to Die ha avuto una fase di pre-produzione più travagliata del solito.
Annunciato nel luglio del 2017, il film era stato inizialmente affidato agli storici sceneggiatori della saga di 007, Neal Purvis e Robert Wade, incaricati di scrivere un copione in attesa di conoscere il nome del regista che avrebbe preso il posto di Sam Mendes, che aveva diretto i due precedenti capitoli della serie.
Dopo i rifiuti i no di Christopher Nolan (che si è tirato fuori da subito) e Denis Villeneuve (che ha preferito dedicarsi al progetto di Dune) e alcuni contati con Yann Demage e David Mackenzie, la produzione annunciò nel febbraio del 2018 di aver affidato la regia a Danny Boyle, che iniziò a lavorare subito sul copione con l'abituale collaboratore John Hodge. Dopo soli sei mesi, però, il regista annunciò di aver abbandonato il progetto per via delle differenze creative e di visione tra lui e la produzione.
Fu così scelto Cary Fukunaga, che iniziò a lavorare su un nuovo copione assieme a Purvis e Wade: un copione revisionato successivamente da Paul Haggis prima e da Scott Z. Burns poi. Ma non è tutto: perché su richiesta esplicita di Daniel Craig, che del film è anche produttore, la sceneggiatura di No Time to Die è successivamente passata per le mani e la penna di Phoebe Waller-Bridge, la geniale autrice della serie tv Fleabag, che è stata incaricata soprattutto di rivedere i dialoghi, curare lo sviluppo dei personaggi e aggiungere una manciata di umorismo.
In molti hanno visto nella richiesta di Craig la voglia di rendere No Time to Time più vicino all'aria dei tempi nell'era del #MeToo, e di prevenire critiche dal fronte femminista: impressioni confermate anche da alcune dichiarazioni della produttrice Barbara Broccoli. Nella storia di 007, Phoebe Waller-Bridge è la seconda sceneggiatrice donna ad aver scritto un film della serie: l'unico precedente è quello della Johanna Harwood che ha co-sceneggiato i primi due film della saga: Agente 007 - Licenza di uccidere e Dalla Russia con amore.
Al fianco di Craig nel film ci sono vecchie conoscenze dei Bond Movie degli ultimi anni come Ben WhishawNaomie HarrisJeffrey WrightLéa Seydoux e Christoph Waltz, affiancati nel cast da nuove entrate come Ana de Armas e Rami Malek. Nel gennaio 2020 è stato annunciato che la title track del film sarà composta e eseguita di Billie Eilish, che è la più giovane artista cui è stata affidata la canzone d'apertura di un film di 007.

CURIOSITÀ SU NO TIME TO DIE

La canzone di apertura del film è stata scritta da Billie Eilish, l'artista più giovane nella storia di James Bond ad aver composto un brano per il franchise.

Il primo film in assoluto di James Bond in cui il personaggio è, almeno all'inizio del film, ufficialmente in pensione.

È il 25simo film della saga ufficiale di James Bond, da qui il titolo di lavorazione Bond25.

È il quarto film con Daniel Craig nei panni di 007 ed è preceduto da Casino Royale (2006), Quantum of Solace (2008), Skyfall (2012) e Spectre (2015). È anche il 27simo tra i film con protagonista James Bond.

Le location del film comprendono Italia, Giamaica, Norvegia, Londra e le Isole Faroe.

Daniel Craig ha preferito non cimentarsi in nessun'acrobazia pericolosa in questo film, a causa della sua età e soprattutto dopo l'infortunio subito sul set Spectre (2015), sul quale si è rotto un ginocchio.

FRASI CELEBRI DI NO TIME TO DIE

 

Dal Trailer Italiano del Film:

Madeleine Swann (Léa Seydoux): Perché dovrei tradirti?
James Bond (Daniel Craig): Abbiamo tutti dei segreti, non siamo ancora arrivati al tuo!

Nomi (Lashana Lynch): Il mondo è andato avanti, comandante Bond!
James Bond: Sei un doppio zero?
Nomi: Da due anni! Quindi sta al tuo posto! Se ti metti mezzo, ti pianto una pallottola nel ginocchio...quello che ti funziona!

Q (Ben Whishaw): Quindi non sei morto?
James Bond: Ciao Q, mi sei mancato!

Voce off: James Bond, licenza di uccidere, un passato di violenza...è come se parlassi al mio riflesso! Ma le tue capacità moriranno con te, le mie sopravviveranno anche quando non ci sarò più! James Bond: La storia non è indulgente con chi gioca a fare Dio!

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI NO TIME TO DIE
AttoreRuolo
Daniel Craig
James Bond
Ralph Fiennes
M
Rami Malek
Safin
Léa Seydoux
Madeleine Swann
Naomie Harris
Eve Moneypenny
Ben Whishaw
Q
Rory Kinnear
Tanner
Jeffrey Wright
Felix Leiter
Ana de Armas
Paloma
David Dencik
Waldo


 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Tre piani

Post n°15954 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Nanni Moretti
Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia, Francia
Durata: 119 min
Data di uscita: 23 settembre 2021
Distribuzione: 01 Distribution
Tre piani è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Nanni Moretti, con Margherita Buy e Nanni Moretti. Uscita al cinema il 23 settembre 2021. Durata 119 minuti. Distribuito da 01 Distribution.
Data di uscita:23 settembre 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia, Francia
Durata:119 min
Distribuzione:01 Distribution
Produzione:Sacher Film e Fandango, con Rai Cinema e Le Pacte
TRAMA TRE PIANI

 

Tre piani, film diretto da Nanni Moretti, è tratto dall'omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo. Protagoniste sono tre famiglie, che abitano in un edificio borghese, dove la quiete regna sovrana e le piante adornano elegantemente l'ingresso della palazzina.
Al contrario, dietro quelle porte blindate la vita dei condomini non è di certo tranquilla, anzi ogni appartamento nasconde problemi di coppia e famiglie irrequiete e, nonostante abitino piani diversi del palazzo, le loro vite finiranno inevitabilmente per scontrarsi.

Al primo piano di una palazzina vivono Lucio (Riccardo Scamarcio), Sara (Elena Lietti) e la loro bambina di sette anni, Francesca. Nell'appartamento accanto ci sono Giovanna (Anna Bonaiuto) e Renato (Paolo Graziosi), che spesso fanno da babysitter alla bambina. Una sera, Renato, a cui è stata affidata Francesca, scompare con la bambina per molte ore. Quando finalmente i due vengono ritrovati, Lucio teme che a sua figlia sia accaduto qualcosa di terribile. La sua paura si trasforma in una vera e propria ossessione.

Al secondo piano vive Monica (Alba Rohrwacher), alle prese con la prima esperienza di maternità. Suo marito Giorgio (Adriano Giannini) è un ingegnere e trascorre lunghi periodi all’estero per lavoro. Monica combatte una silenziosa battaglia contro la solitudine e la paura di diventare un giorno come sua madre, ricoverata in clinica per disturbi mentali. Giorgio capisce che non potrà più allontanarsi da sua moglie e sua figlia. Forse però è troppo tardi.

Dora (Margherita Buy) è una giudice, come suo marito Vittorio (Nanni Moretti). Abitano all'ultimo piano insieme al figlio di vent'anni, Andrea (Alessandro Sperduti). Una notte il ragazzo, ubriaco, investe e uccide una donna. Sconvolto, chiede ai genitori di fargli evitare il carcere. Vittorio pensa che suo figlio debba essere giudicato e condannato per quello che ha fatto. La tensione tra padre e figlio esplode, fino a creare una frattura definitiva tra i due. Vittorio costringe Dora a una scelta dolorosa: o lui o il figlio.

PANORAMICA SU TRE PIANI

 

Tredicesimo lungometraggio di finzione diretto da Nanni Moretti, Tre piani è il primo film che il regista romano, uno dei nomi più importanti e amati del nostro cinema, stimato all'estero e specialmente in Francia anche più di quando non sia in Italia, ha diretto senza partire da un suo soggetto originale.
Alla base della storia del film, infatti, c'è il romanzo omonimo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo di cui sono protagoniste sono tre famiglie che abitano in un edificio borghese di Tel Aviv, dove la quiete regna apparentemente sovrana ma dove, dietro le porte degli appartamenti, la vita dei condomini non è di certo tranquilla, e le loro vite s'intrecceranno in modo inaspettato. Trasportando la vicenda in quella che ha definito "una generica città italiana" (ma le riprese si sono svolte a Roma, in un palazzo d'inizio Novecento del quartiere Prati), Moretti ha scelto come interpreti principali, oltre a sé stesso Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Tommaso Ragno, Stefano Dionisi, Francesco Brandi. Il regista ha dichiatato di aver mantenuto nella sua sceneggiatura, scritta assieme a Federica Pontremoli e Valia Santella, lo spirito del romanzo di partenza, operando però dei cambiamenti sostanziali e intrecciando le tre storie di vita quotiana delle tre famiglie più di quanto già non avvenga nelle pagine del libro.
I piani cui fa riferimento il titolo sono anche i tre livelli nei quali Freud ha diviso l'apparato psichico di una persona, le cosiddette istanze freudiane della personalità: il personaggio di Scamarcio, quello di un uomo impulsivo convinto che qualcosa di tremendo sia accaduto alla sua bambina è l'Es , ovvero le pulsioni primordiali e istintive; quello della Rohrwacher - una madre da sola con un figlio appena nato - è l'Io, mediazione tra istinto e censura razionale; quello di Moretti - un severo giudice - è invece ovviamente il Super Io, l'area psichica del controllo e del divieto.
Oltre a essere il primo film di Moretti nato da un soggetto non originale, Tre piani è stato il primo film del regista romano la cui lavorazione è stata raccontata da una giornalista (Ilaria Ravarino per Elle e Il Messaggero) e attraverso i social network: durante le riprese, infatti, l'account Instagram del cinema di Moretti, il Nuovo Sacher, ha cambiato nome in "Nanni Moretti", e ha iniziato a ospitare video realizzati sul set nel corso delle riprese.

CURIOSITÀ SU TRE PIANI

 

Il film è tratto dal romanzo "Tre piani" di Eshkol Nevo.

Presentato in Concorso al Festival di Cannes 2021.

Sebbene il romanzo sia ambientato a Tel Aviv, Moretti ha voluto trasporre la storia in Italia e intrecciare ancor di più le vite dei protagonisti.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI TRE PIANI
AttoreRuolo
Margherita Buy
Dora
Nanni Moretti
Vittorio
Alessandro Sperduti
Andrea
Riccardo Scamarcio
Lucio
Elena Lietti
Sara
Chiara Abalsamo
Francesca 7 anni
Giulia Coppari
Francesca 12 anni
Gea Dall’orto
Francesca 17 anni
Alba Rohrwacher
Monica
Adriano Giannini
Giorgio
Alice Adamu
Beatrice 5 anni
Letizia Arnò
Beatrice 10 anni
Denise Tantucci
Charlotte
Anna Bonaiuto
Giovanna
Paolo Graziosi
Renato
Stefano Dionisi
Roberto
Tommaso Ragno
Luigi

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Parsifal

Post n°15953 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Marco Filiberti
Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 135 min
Data di uscita: 23 settembre 2021
Distribuzione: 30 HOLDING
Parsifal è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Marco Filiberti, con Matteo Munari e Diletta Masetti. Uscita al cinema il 23 settembre 2021. Durata 135 minuti. Distribuito da 30 HOLDING.
Data di uscita:23 settembre 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:135 min
Distribuzione:30 HOLDING
Sceneggiatura:Marco Filiberti
Fotografia:Mauro Toscano
Produzione:Dedalus, Alba Produzioni
TRAMA PARSIFAL

 

Parsifal, film diretto da Marco Filiberti, racconta la storia di due marinai, Palamède (Giovanni De Giorgi) e Cador (Luca Tanganelli), che lavorano su una barca, la Dedalus, in un non ben definito porto settentrionale. I due trascorrono tutto il loro tempo sull'imbarcazione tranquilli fino all'arrivo di Parsifal (Matteo Munari), un giovane spensierato e di cui non si sa nulla, neanche la provenienza. Il ragazzo, sciogliendo il nodo che tiene ancorata e ferma la barca, costringe i marinai a scendere dal mercantile. Una volta sulla terra ferma, Palamède e Cador si recano nella taverna-bordello di Kundry (Diletta Masetti), che si trova nel porto. Qui conoscono due prostitute, Elsa (Zoe Zolferino) e Senta (Elena Crucianelli), mentre Kundry, affascinante donna capace di ammaliare chiunque, riesce ad avvicinare il giovane Parsifal, di cui sembra conoscere anche il passato.
Quando il ragazzo lascia il porto, inizia un viaggio a piedi che lo porta in luogo sconosciuto e in rovina, abitato da oscuri spiriti e pieno di dolore. Qui si imbatte in Amfortas (Marco Filiberti), un uomo gravemente ferito, ma Parsifal non riesce a resistere a lungo in questo luogo straziante e, turbato da quelle visioni, si reca nel locale di Kundry, non sapendo che è proprio lì che Amfortas è stato ferito...

CURIOSITÀ SU PARSIFAL

 

Il cast artistico del film è costituito dagli attori della Compagnia degli Eterni Stranieri.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI PARSIFAL
AttoreRuolo
Matteo Munari
Parsifal
Diletta Masetti
Kundry
Marco Filiberti
Amfortas / Felipe
Giovanni De Giorgi
Palamède
Luca Tanganelli
Cador
Elena Crucianelli
Senta
Zoe Zolferino
Elsa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il buco

Post n°15952 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 93 min
Data di uscita: 23 settembre 2021
Distribuzione: Lucky Red
Il buco è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Michelangelo Frammartino, con Leonardo Zaccaro e Jacopo Elia. Uscita al cinema il 23 settembre 2021. Durata 93 minuti. Distribuito da Lucky Red.
Data di uscita:23 settembre 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:93 min
Distribuzione:Lucky Red
Fotografia:Renato Berta
Montaggio:Benni Atria
Produzione:Doppio Nodo Double Bind con Rai Cinema, in coproduzione con Société Parisienne de Production, Essential Filmproduktion con il sostegno di MIC - Direzione Generale Cinema, Eurimages, Calabria Film Commission, Regione Lazio, CNC - Aide Aux Cinémas Du Monde, Arte France Cinéma, ZDF/ART, Medienboard Berlin Brandenburg, Cinereach con la collaborazione e il patrocinio di Parco Nazionale del Pollino, Comune di San Lorenzo Bellizzi e la Società italiana di Speleologia
TRAMA IL BUCO

 

Il buco, il film diretto da Michelangelo Frammartino, è ambientato nel corso degli anni '60 durante la forte crescita economica, quando viene costruito nel florido nord Italia, l'edificio più alto d'Europa. Nel sud del paese, nell'estate del 1961, un gruppo di giovani speleologi si reca in missione sull'altopiano calabrese per esplorare il suo incontaminato entroterra, visitando il sottosuolo di quel Meridione da cui tutti si stanno allontanando.
Il gruppo fa un'incredibile scoperta: trova una delle grotte più profonde del mondo, l’Abisso del Bifurto dell'altopiano del Pollino, una grotta profonda 700 metri, sorvegliata da un vecchio pastore, unico custode di quel territorio ancora puro e inalterato.

CURIOSITÀ SU IL BUCO

 

Presentato in Concorso al Festival di Venezia 2021.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL BUCO
AttoreRuolo
Leonardo Zaccaro
speleologo
Jacopo Elia
Denise Trombin
Luca Vinai
speleologo
Nicola Lanza
Mila Costi
speleologo
Claudia Candusso
speleologo
Giovanbattista Sauro
speleologo
Federico Gregoretti
speleologo
Carlos Josè Crespo
speleologo
Enrico Troisi
speleologo
Angelo Spadaro
speleologo
Paolo Cossi
Antonio Lanza
suo figlio – pastore
Leonardo Larocca
medico

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film nelle sale da ieri

 

Film nelle sale dal 30 settembre

Post n°15950 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film nelle sale dal 23 settembre

 

Film nelle sale dal 16 settembre

Post n°15948 pubblicato il 08 Ottobre 2021 da Ladridicinema
 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso