Creato da: Ladridicinema il 15/05/2007
Blog di cinema, cultura e comunicazione

sito   

 

Monicelli, senza cultura in Italia...

 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

tutto il materiale di questo blog può essere liberamente preso, basta citarci nel momento in cui una parte del blog è stata usata.
Ladridicinema

 
 

Ultimi commenti

Contatta l'autore

Nickname: Ladridicinema
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 37
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

FILM PREFERITI

Detenuto in attesa di giudizio, Il grande dittatore, Braveheart, Eyes wide shut, I cento passi, I diari della motocicletta, Il marchese del Grillo, Il miglio verde, Il piccolo diavolo, Il postino, Il regista di matrimoni, Il signore degli anelli, La grande guerra, La leggenda del pianista sull'oceano, La mala education, La vita è bella, Nuovo cinema paradiso, Quei bravi ragazzi, Roma città aperta, Romanzo criminale, Rugantino, Un borghese piccolo piccolo, Piano solo, Youth without Youth, Fantasia, Il re leone, Ratatouille, I vicerè, Saturno contro, Il padrino, Volver, Lupin e il castello di cagliostro, Il divo, Che - Guerrilla, Che-The Argentine, Milk, Nell'anno del signore, Ladri di biciclette, Le fate ignoranti, Milk, Alì, La meglio gioventù, C'era una volta in America, Il pianista, La caduta, Quando sei nato non puoi più nasconderti, Le vite degli altri, Baaria, Basta che funzioni, I vicerè, La tela animata, Il caso mattei, Salvatore Giuliano, La grande bellezza, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Todo Modo, Z - L'orgia del potere

 

Ultime visite al Blog

massimiliano650med.max70prestige.squinzanociro14vmotrasporti1s.mangiantiniDetectifyvidokccoppolaepartnersrob.petrocchicavallino23curcio.jolucianablmargiolaguarany120
 

Tag

 
 

classifica 

 

Messaggi del 16/07/2021

 

Occhi blu

Post n°15912 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Michela Cescon
Genere: Thriller
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 86 min
Data di uscita: 08 luglio 2021
Distribuzione: I Wonder Pictures
Occhi blu è un film di genere thriller del 2021, diretto da Michela Cescon, con Valeria Golino e Ivano De Matteo. Uscita al cinema il 08 luglio 2021. Durata 86 minuti. Distribuito da I Wonder Pictures.
Data di uscita:08 luglio 2021
Genere:Thriller
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:86 min
Distribuzione:I Wonder Pictures
Fotografia:Matteo Cocco
Montaggio:Sara Petracca
Musiche:Andrea Farri
Produzione:Zachar Produzioni in co-produzione Tu Vas Voir con il sostegno di Regione Lazio – Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo e DG Cinema
TRAMA OCCHI BLU

 

Occhi blu, film diretto da Michela Cesco, è ambientato a Roma ed è il racconto di un caso, quello di un rapinatore che riesce a compiere i suoi furti, senza mai essere beccato. Nonostante le telecamere o gli allarmi, il criminale riesce a mettere a punto furti in banche, gioiellerie e in qualsiasi attività decida di derubare, fuggendo poi in sella a uno scooter, che cambia a ogni rapina compiuta, addentrandosi tra i vicoli e il traffico romano.
Il commissario Murena (Ivano De Matteo) a cui è stata affidata la cattura non riesce a fare passi avanti, nonostante conosca bene la sua città, ma non quanto il rapinatore. L'agente, non sapendo più cosa fare per incastrarlo, decide di rivolgersi a una sua vecchia conoscenza, un ex collega di Parigi noto come Il Francese (Jean-Hugues Anglade) e celebre per aver risolto anche i casi più impossibili, grazie alla sua astuzia e alla sua grande capacità di intuizione.
L'ex commissario torna a Roma ogni anno in occasione dell'anniversario della morte di sua figlia, l'unico caso che non è riuscito a risolvere. Il Francese, dopo aver analizzato il caso del rapinatore, capisce chi si nasconde sotto il casco da motociclista e intraprende con lui una sfida...

CURIOSITÀ SU OCCHI BLU

 

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Murena (Ivano De Matteo): C'è uno co'no scooter che nun me fa dormi' la notte... 33 rapine in tre mesi!

Murena: S'è messo in testa de rapina' tutta Roma. Me devi aiuta' che c'ho bisogno de 'n amico, del Francese c'ho bisogno!

Il Francese (Jean-Hugues Anglade): Il tuo rapinatore non fugge a caso...

Il Francese: Alla fine ci si incontra sempre...
Valeria (Valeria Golino): Chi cerca?
Il Francese: Una che fuggì.
INTERPRETI E PERSONAGGI DI OCCHI BLU
AttoreRuolo
Valeria Golino
Valeria
Ivano De Matteo
Murena
Jean-Hugues Anglade
Il Francese
Matteo Olivetti
Marco

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Black Widow

Post n°15911 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Atlas

Post n°15910 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Svizzera, Belgio, Italia
Durata: 90 min
Data di uscita: 08 luglio 2021
Distribuzione: Vision Distribution
Atlas è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Niccolò Castelli, con Matilda De Angelis e Helmi Dridi. Uscita al cinema il 08 luglio 2021. Durata 90 minuti. Distribuito da Vision Distribution.
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Svizzera, Belgio, Italia
Durata:90 min
Distribuzione:Vision Distribution
Fotografia:Pietro Zuercher
Produzione:Imagofilm Lugano, Climax Films, Tempesta, con il contributo del Ministero della Cultura, RSI Radiotelevisione svizzera, SRG SSR
TRAMA ATLAS

 

Atlas, film diretto da Niccolò Castelli, racconta la storia di Allegra (Matilda De Angelis), giovane donna appassionata di arrampicata, che decide di partire insieme a tre suoi amici, con cui condivide la passione per la montagna, per il Marocco. Il gruppo è deciso a scalare l'Atlante, fino ad arrivare in cima e poter vedere così il mare da quell'altezza. La loro scalata, però, non ha neanche inizio e il loro viaggio termina bruscamente, quando un terrorista fa esplodere una bomba in un bar e nell'attacco rimangono uccise molte persone, compresi gli amici di Allegra.
La ragazza, sopravvissuta, deve affrontare questo trauma, mentre lotta con il senso di colpa e l'odio, che iniziano pian piano a consumarla. Decide di allontanarsi dalla sua famiglia, isolarsi e riprendere a lavorare. Ma questo stato di solitudine in cui si è rintanata verrà meno quando incontra Arad (Helmi Dridi), un giovane rifugiato musulmano. L'incontro con il ragazzo le farà rendere conto che non ha più fiducia nel diverso, cosa che potrebbe rivelarsi un grande ostacolo nella vita. È così che Allegra capisce che deve riprendere in mano le redini della sua esistenza e iniziare a lottare contro se stessa per accettare il dolore e abbattere le sue paure.

CURIOSITÀ SU ATLAS

 

Il film è ispirato a una storia vera, quella dall'esplosione di una bomba avvenuta al Café Argana di Marrakech, in Marocco, il 28 aprile 2011, che ha ucciso diciotto persone di cui tre provenienti dalla Svizzera, paese originario del regista.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI ATLAS
AttoreRuolo
Matilda De Angelis
Allegra
Helmi Dridi
Arad
Angelo Bison
Fulvio
Nicola Perot
Benni
Kevin Blaser
Sandro
Irene Casagrande
Giulia
Anna Manuelli
Sonia
Anna Ferruzzo
Margherita
Neri Marcorè
Ludovico
Giacomo Bastianelli
Bisto
Doro Müggler
Greta
Cristina Zamboni
Ladina
Andrea Zogg
Padre di Benni

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Black Widow

Post n°15909 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Cate Shortland
Anno: 2021
Paese: USA
Durata: 133 min
Data di uscita: 07 luglio 2021
Distribuzione: Walt Disney Pictures
Black Widow è un film di genere azione, fantascienza, avventura del 2021, diretto da Cate Shortland, con Scarlett Johansson e Florence Pugh. Uscita al cinema il 07 luglio 2021. Durata 133 minuti. Distribuito da Walt Disney Pictures.
Data di uscita:07 luglio 2021
Genere:Azione, Fantascienza, Avventura
Anno:2021
Paese:USA
Durata:133 min
Distribuzione:Walt Disney Pictures
Sceneggiatura:Eric Pearson
Fotografia:Rob Hardy
Produzione:Marvel Studios, Walt Disney Pictures, Zak Productions
TRAMA BLACK WIDOW

 

Black Widow, il film diretto da Cate Shortland, è il prequel sulla storia dell'Avenger Natasha Romanoff, interpretata da Scarlett Johansson.

È il primo film della Phase 4 del Marvel Cinematic Universe e racconta le origini di Natasha Romanoff, ripercorrendo i momenti che hanno portato la giovane ad aderire al programma sovietico Black Widow degli anni '80, volto a creare delle super agenti assassine. Una Natasha alle “prime armi” viene affidata al KGB, l'agenzia di sicurezza sovietica, per fare di lei una delle sue migliori leve. Il film è ambientato nel lasso di tempo che intercorre tra Civil War e Infinity War ed è la stessa Vedova Nera a ricordare il suo passato, che torna a tormentarla. Decide di affrontare i suoi vecchi demoni, invece di continuare a scappare. È così che Natasha si distacca momentaneamente dagli Avengers per raggiungere la sua vecchia famiglia, formata da Yelena Belova (Florence Pugh), Melina Vostokoff (Rachel Weisz) e Alexei Shostakov (David Harbour), e tornare là dove tutto è iniziato, dove è diventata Black Widow.

 

PANORAMICA SU BLACK WIDOW

 

E' l'ottavo film in cui Scarlett Johansson interpreta Natasha Romanoff, nota anche come Black Widow: la prima volta fu in Iron Man 2 (2010) di Jon Favreau. Già poco dopo, intorno al 2011, la sceneggiatrice Nicole Perlman cominciò a lavorare su un possibile assolo del personaggio: non era peraltro nemmeno la prima volta, perché nel 2004, prima che i Marvel Studios fossero indipendenti e la Disney acquistasse la "Casa delle idee", David Hayter aveva scritto un copione dedicato al personaggio, con l'intenzione di dirigerlo (ma il Marvel Cinematic Universe non era nemmeno iniziato!). Il progetto però non partì perché nello stesso periodo uscì una sequenza di flop con eroine donne: BloodRayne, Ultraviolet ed Æon Flux.
Negli ultimi dieci anni il progetto è stato accarezzato specialmente dalla stessa Scarlett Johansson, che dall'inizio del 2018 ha lavorato a stretto contatto con la prima sceneggiatrice ufficiale, Jac Schaeffer: né Scarlett né il box Marvel Kevin Feige vedono la morte del personaggio in Avengers Endgame (2019) come un limite. Black Widow è infatti un prequel ambientato dopo Captain America Civil War, e a sua volta contiene dei flashback delle origini di Natasha. Come film introduttivo della Fase 4 dell'MCU sposa quindi perfettamente le strategie creative e commerciali della casa madre: nessuno muore mai davvero, tutti i personaggi possono essere rivisitati da altre angolazioni (e d'altronde si parla di un cameo per Tony Stark / Robert Downey Jr). E' uno spy movie, visto il tema e l'ambientazione da Guerra Fredda? Scarlett Johansson non si è prodigata in dettagli, ma non ritiene che il film risponda a un solo genere: ha parlato di un incrocio tra Logan, Il fuggitivo e Terminator 2 - Il giorno del giudizio.
Il regista inglese Neil Marshall, esperto di action/horror e di recente dietro al nuovo Hellboy, si era offerto per dirigere Black Widow, così come aveva fatto Joss Whedon poco dopo, ma la Marvel e Scarlett hanno sempre puntato su una possibile regia al femminile: la regista designata è stata alla fine Cate Shortland. Non è la prima volta che accade: si catapulta nel mondo dei blockbuster e dei grandi budget un autore del cinema indipendente, tra Lore (2012, ambientato durante la II Guerra Mondiale) e Berlin Syndrome (2017, con Teresa Palmer). Alla fine tuttavia qualcuno dell'entourage di Marshall è finito davvero sul set: è il David Harbour di Stranger Things, appunto nuovo Hellboy e qui interprete di Alexei. Più complesso è stato trovare l'attrice giusta per Yelena: prima che la scelta cadesse su Florence Pugh, erano state provinate Saoirse Ronan, Alice Englert, Dar Zuzovsky ed Emma Watson, con quest'ultima persino favorita. Secondo alcune voci che la Disney non ha voluto confermare, Scarlett Johansson avrebbe ricevuto 15 milioni di dollari per interpretare il lungometraggio: nell'ambito di un blockbuster, sarebbe una delle prime volte in cui il salario di una donna corrisponde a quello dei colleghi maschi (sembra che Chris Hemsworth abbia percepito lo stesso cachet per i vari Thor).

CURIOSITÀ SU BLACK WIDOW

 

Dal 9 luglio 2021 il film è disponibile su Disney+ con Accesso VIP.

È l'ultimo film Marvel in cui Stan Lee è stato il produttore esecutivo.

Il film è ambientato dopo gli eventi di Captain America: Civil War.

È il ventiquattresimo film del Marvel Cinematic Universe ed è il primo film della Fase 4 del MCU.

I tasers montanti sui polsi della nuova tuta di Black Widow sono di colore giallo e sono un omaggio al costume classico dell'eroina nei fumetti, ovvero una tutta intera nera con bracciali gialli.

Questa è la nona volta che Scarlett Johansson veste i panni di Natasha Romanoff, considerato anche il cameo in Captain Marvel (2019).

Il film esce esattamente 11 anni dopo la prima apparizione di Black Widow in Iron Man 2 (2010).

FRASI CELEBRI DI BLACK WIDOW

 

Dal Trailer Italiano del Film:

Natasha Romanoff (Scarlett Johansson): Una volta non avevo niente, poi ho avuto questo lavoro, questa famiglia, ma niente dura per sempre!

Voce off: Te ne sei dovuta andare in fretta!
Natasha Romanoff: Non è facile di questi tempi!
Voce off: Quindi cosa farai?
Natasha Romanoff: Ho vissuto molte vite, ma non voglio fuggire dal passato!

Yelena Belova (Florence Pugh): Lo so che sei lì!
Natasha Romanoff: Lo so che lo sai! Allora?! Vogliamo parlare da adulte?
Yelena Belova: È questo che siamo?!
Natasha Romanoff: Bello anche per me rivederti, sorellina!

Natasha Romanoff: Abbiamo dei conti in sospeso, dobbiamo tornare dove tutto è iniziato!
Yelena Belova: Che fortuna!
Natasha Romanoff: Un cosa è certa, sarà una bella rimpatriata!
INTERPRETI E PERSONAGGI DI BLACK WIDOW
AttoreRuolo
Scarlett Johansson
Natasha Romanoff / Black Widow
Florence Pugh
Yelena Belova
David Harbour
Alexei Shostakov / Red Guardian
Rachel Weisz
Melina Vostokoff
O.T. Fagbenle
Mason
Olivier Richters
prigioniero del gulag
Liran Nathan
Ray Winstone
Martin Razpopov
prigioniero del gulag
Michelle Lee

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Per Lucio

Post n°15908 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Pietro Marcello
Genere: Documentario
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 79 min
Data di uscita: 05 luglio 2021
Distribuzione: Nexo Digital
Per Lucio è un film di genere documentario del 2021, diretto da Pietro Marcello, con Lucio Dalla e Umberto Righi. Uscita al cinema il 05 luglio 2021. Durata 79 minuti. Distribuito da Nexo Digital.
Regista: Pietro Marcello
Genere: Documentario
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 79 min
Data di uscita: 05 luglio 2021
Distribuzione: Nexo Digital
Per Lucio è un film di genere documentario del 2021, diretto da Pietro Marcello, con Lucio Dalla e Umberto Righi. Uscita al cinema il 05 luglio 2021. Durata 79 minuti. Distribuito da Nexo Digital.
TRAMA PER LUCIO

 

Per Lucio, film diretto da Pietro Marcello, è un documentario che delinea un ritratto di Lucio Dalla, il cantautore bolognese e paroliere irriverente. È un viaggio nell'immaginario poetico dell'artista, che ripercorre non solo la vita dell'autore, ma la sua carriera, e mescola realtà e immaginazione, attingendo a un abbondante bacino, dato dai vari repertori, che contengono materiali pubblico e privato.
Attraverso il racconto e le canzoni dello stesso Dalla, viene ritratta anche l'Italia tra gli eventi tragici e il florido boom economico. Sono stati il manager Tobia e l'amico d'infanzia Stefano Bonaga ad aiutare il regista a costruire questo racconto intimo di Lucio come artista, cantante, poeta, amico e uomo e della sua Italia, quella degli ultimi e degli outsider.

CURIOSITÀ SU PER LUCIO

 

Presentato al Festival di Berlino 2021 nella sezione Berlinale Special.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI PER LUCIO
AttoreRuolo
Lucio Dalla
se stesso

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film nelle sale dall'8 luglio

 

La terra dei figli

Post n°15906 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 120 min
Data di uscita: 01 luglio 2021
Distribuzione: 01 Distribution
La terra dei figli è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Claudio Cupellini, con Valerio Mastandrea e Valeria Golino. Uscita al cinema il 01 luglio 2021. Durata 120 minuti. Distribuito da 01 Distribution.
Data di uscita:01 luglio 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:120 min
Distribuzione:01 Distribution
Produzione:Indigo Film, Rai Cinema, Wy Productions
TRAMA LA TERRA DEI FIGLI

 

La terra dei figli, film diretto da Claudio Cupellini, racconta di un mondo post-apocalittico, dominato dalla violenza, nel quale un padre tenta di crescere i suoi figli, preparandoli ad affrontare una dura vita.
È una storia di formazione, che racconta come un adolescente si ritrovi costretto a lottare per sopravvivere in un mondo ostile. Il ragazzo ha 14 anni e insieme a suo padre è tra pochi superstiti rimasti. I due vivono in una palafitta vicino a un lago e, ora che il concetto di società è stato completamente annientato, l'incontro con ogni persona può rivelarsi fatale. Per questo ogni giorno si rivela una lotta alla sopravvivenza.
Quando il padre muore, al figlio non resta altro che un quaderno, dove sono raccolti tutti i pensieri del genitore, ma il ragazzo non sa leggerlo ed è per questo che si mette in viaggio alla ricerca di qualcuno che non lo tratti in modo ostile e che possa decifrare quelle pagine. Solo leggendo i pensieri del padre, il giovane scoprirà non solo il lato più personale e sentimentale dell'uomo, ma anche il suo passato, rimasto finora ignoto.

CURIOSITÀ SU LA TERRA DEI FIGLI

 

Il film è tratto dall'omonima graphic novel di Gipi.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Boys

Post n°15905 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Davide Ferrario
Genere: Commedia
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 97 min
Data di uscita: 01 luglio 2021
Distribuzione: Adler Entertainment
Boys è un film di genere commedia del 2021, diretto da Davide Ferrario, con Neri Marcorè e Marco Paolini. Uscita al cinema il 01 luglio 2021. Durata 97 minuti. Distribuito da Adler Entertainment.
Data di uscita:01 luglio 2021
Genere:Commedia
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:97 min
Distribuzione:Adler Entertainment
Fotografia:Emanuele Pasquet
Musiche:Mauro Pagani
Produzione:Lumière & Co. con Rai Ciema
TRAMA BOYS

 

Boys, film diretto da Davide Ferrario, racconta la storia di quattro amici di vecchia data e inseparabili: Joe (Marco Paolini), Carlo (Giovanni Storti), Bobo (Giorgio Tirabassi) e Giacomo (Neri Marcorè). Nonostante col tempo ognuno si sia costruito la sua vita, affrontando problemi più o meno gravi, il gruppo è rimasto sempre unito, grazie soprattutto a quella passione comune, la musica, che diversi decenni prima li ha uniti. Joe, Bobo, Carlo e Giacomo da giovani avevano fondato una loro rock band, The Boys, che aveva avuto anche un discreto successo durante gli anni '70.
Sarà proprio il passato a offrire loro l'occasione per intraprendere un nuovo viaggio, che li porterà a fare i conti con i loro sogni giovanili e ad affrontare il presente, quello del mondo di oggi che non li vuole più giovani, ma neanche vecchi. Il tutto accompagnato dal rock, che supera i confini temporali e coinvolge più generazioni, fondamento dell'amicizia dei The Boys, che da questo viaggio usciranno ancora più legati tra loro.

CURIOSITÀ SU BOYS

 

Presentato in anteprima al Taormina Film Fest 2021.

 

FRASI CELEBRI DI BOYS

 

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Voce off: È dai tempi dell'università che ci conosciamo, abbiamo messo su un gruppo e abbiamo avuto successo subito... oh, ma successo quello vero, eh! Poi sono arrivati gli anni '80...

Voce off: I gruppi sono come i tram, prima o poi bisogna scendere in strada.

Giacomo (Neri Marcorè): Ci definiscono "vintage", come i mercatini dell'usato.

Federica (Giorgia Wurth): Siamo interessati a rilevare i diritti di tutto il vostro repertorio.
INTERPRETI E PERSONAGGI DI BOYS
AttoreRuolo
Neri Marcorè
Giacomo
Marco Paolini
Joe
Giovanni
Carlo
Giorgio Tirabassi
Bobo
Paolo Giangrasso
Steve
Saba Anglana
Miryam
Giorgia Wurth
Federica
Linda Messerklinger
Angela
Zoe Tavarelli
Pamela
Francesca Olia
Cloe
Luca De Stasio
JD
Isabel Russinova
Anita
Mariella Valentini
Dott.sa Pirovano

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

La grande staffetta

Post n°15904 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Documentario
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 86 min
Data di uscita: 28 giugno 2021
Distribuzione: Adler Entertainment
La grande staffetta è un film di genere documentario del 2020, diretto da Francesco Mansutti, Vinicio Stefanello. Uscita al cinema il 28 giugno 2021. Durata 86 minuti. Distribuito da Adler Entertainment.
Data di uscita:28 giugno 2021
Genere:Documentario
Anno:2020
Paese:Italia
Durata:86 min
Distribuzione:Adler Entertainment
Produzione:Obiettivo3 e FilmArt Studio
TRAMA LA GRANDE STAFFETTA

 

La grande staffetta, film diretto da Francesco Mansutti e Vinicio Stefanello, è un documentario che insieme ai 51 atleti di Obiettivo 3, la Onlus creata da Alex Zanardi, che prendono parte alla competizione sportiva, ripercorre l'Italia, regione dopo regione. Una staffetta che idealmente rappresenta la voglia di ripartire, di rinascere, dopo l'ultimo periodo buio, verso un nuovo futuro. Gli atleti paraolimpici sono l'emblema di tutti gli Italia, dal Sud al Nord, spinti dal desiderio di superare gli ostacoli e i limiti di diverso tipo. Ci riusciremo, però, solo se lo vogliamo veramente, con la loro stessa determinazione.
Questi sportivi intraprendono la corsa - chi in handbike, chi in carrozzina - per dimostrarci che possiamo farcela, proprio come loro, e diventano un simbolo di speranza e resistenza. E la staffetta è così una metafore del sostegno che possiamo offrire l'un l'altro per camminare verso un futuro migliore con tanta voglia di vivere, determinati a costruire giorni migliori.

CURIOSITÀ SU LA GRANDE STAFFETTA

 

Il film è stata realizzato proprio durante i giorni antecedenti all'incidente tra l'ex pilota e campione olimpionico Alex Zanardi e un automezzo, sulla strada che da Pienza porta a San Quirico d’Orcia.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film in sala dal 1 luglio

Post n°15903 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 

 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Addio, Libero De Rienzo, attore gentile, artista coraggioso, uomo sensibile e sorridente da coming soon

Post n°15902 pubblicato il 16 Luglio 2021 da Ladridicinema
 
Tag: news

Libero De Rienzo ha attraversato, con i suoi personaggi, la sua intelligenza e i suoi occhi chiari, oltre 20 anni di cinema. Se n’è andato troppo presto, ma il ricordo dei suoi film e della sua gentilezza non ci abbandonerà mai.

Addio, Libero De Rienzo, attore gentile, artista coraggioso, uomo sensibile e sorridente

 

Ci sono notizie che un giornalista non vorrebbe mai dare, soprattutto se riguardano una persona giovane, bella dentro, cristallina e molto cara. A soli 44 anni, Libero De Rienzo ci ha lasciato a causa di un infarto. Mentre pensiamo a lui, ci scorrono davanti le immagini dei suoi film e quei suoi grandi e profondi occhi azzurri che osservavano la vita con curiosità e che nascondevano un atteggiamento intelligentemente ironico nei confronti dell'esistenza stessa.
Era un grande attore Libero, un artista che prendeva sul serio il suo mestiere e i ruoli che di volta in volta gli venivano affidati, in primis quello del giornalista Giancarlo Siani, ucciso dalla Camorra nel 1985 e reso protagonista, da Marco Risi, di Fortapàsc. Per quel film De Rienzo era stato candidato al David di Donatello, premio che aveva vinto, ma da non protagonista, grazie alla commedia di Marco Ponti con cui era letteralmente esploso nel 2001. Parliamo di Santa Maradona. All'epoca andammo a trovare il regista al montaggio, e ci raccontò di essere stato letteralmente travolto dall'energia e dall'anarchia di Libero, diretto anche nella rom-com con Vanessa Incontrada A/R Andata + Ritorno.

Faceva sempre scelte giuste e interessanti De Rienzo, come Benzina di Monica StambriniMiele di Valeria Golino o La macchinazione di David Grieco, in cui si era ritagliato la parte di Antonio PinnaLibero De Rienzo sapeva passare con disinvoltura dal drammatico al comico, e Sydney Sibilia lo aveva volentieri preso nella squadra di Smetto quando voglio. Nella trilogia sugli accademici spacciatori, l'attore aveva interpretato l'economista Bartolomeo Bonelli. Il nostro adorava quel personaggio ed era sempre felice di parlarne durante le interviste, nelle quali non era mai parco di parole, ma solo se le domande erano intelligenti.
Aveva anche diretto un film Libero De Rienzo, ma "in pochi l'avevano capito" - ci diceva. Si intitolava Sangue - La morte non esiste, affrontava lo scomodo tema dell'incesto e aveva uno stile particolarissimo, ed era un pugno nello stomaco.

Nato a Napoli nel 1977, Libero De Rienzo viveva a Roma, ma si portava sempre la città d'origine nel cuore. Gli ultimi film in cui ha recitato sono stati Cambio tutto! di Guido Chiesa e Il caso Pantani - L'omicidio di un campione, ma è in A Tor Bella Monica non piove mai che vogliamo ricordarlo. Nell'esordio registico di Marco Bocci faceva la parte di un ragazzo di periferia che cercava di costruirsi un futuro entro i limiti della legalità accanto alla donna che amava. Quel personaggio aveva stregato l'attore per la sua profonda dignità per il suo essere un giovane uomo incastrato nel corpo e nella vita di un ragazzino. De Rienzo, da uomo sensibile, aveva compreso le contraddizioni delle persone che vivono ai margini, "individui che morivano di speranza", come gli piaceva ripetere. Ci capitò di andare sul set del film di Bocci, e di chiacchierare con Libero dentro a una roulotte. Aveva il raffreddore, ma era gentile come sempre. Ci mancheranno il suo sorriso, la sua arguzia e la sua dolcezza, mentre il nostro pensiero va alla moglie e ai suoi due bambini.

Ecco la nostra ultima intervista a Libero De Rienzo, realizzata a Roma in occasione della presentazione alla stampa di A Tor Bella Monaca non piove mai.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso