Creato da: Ladridicinema il 15/05/2007
Blog di cinema, cultura e comunicazione

sito   

 

Monicelli, senza cultura in Italia...

 
 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

tutto il materiale di questo blog può essere liberamente preso, basta citarci nel momento in cui una parte del blog è stata usata.
Ladridicinema

 
 

Ultimi commenti

Contatta l'autore

Nickname: Ladridicinema
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 37
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

FILM PREFERITI

Detenuto in attesa di giudizio, Il grande dittatore, Braveheart, Eyes wide shut, I cento passi, I diari della motocicletta, Il marchese del Grillo, Il miglio verde, Il piccolo diavolo, Il postino, Il regista di matrimoni, Il signore degli anelli, La grande guerra, La leggenda del pianista sull'oceano, La mala education, La vita è bella, Nuovo cinema paradiso, Quei bravi ragazzi, Roma città aperta, Romanzo criminale, Rugantino, Un borghese piccolo piccolo, Piano solo, Youth without Youth, Fantasia, Il re leone, Ratatouille, I vicerè, Saturno contro, Il padrino, Volver, Lupin e il castello di cagliostro, Il divo, Che - Guerrilla, Che-The Argentine, Milk, Nell'anno del signore, Ladri di biciclette, Le fate ignoranti, Milk, Alì, La meglio gioventù, C'era una volta in America, Il pianista, La caduta, Quando sei nato non puoi più nasconderti, Le vite degli altri, Baaria, Basta che funzioni, I vicerè, La tela animata, Il caso mattei, Salvatore Giuliano, La grande bellezza, Indagine su di un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Todo Modo, Z - L'orgia del potere

 

Ultime visite al Blog

comelunadinonsolopolstiven7enzolorenzinigiovanni.poloni2015piparoecalabresespalmieroslascrivanaLadridicinemaStratocoverscixcix49gekdgl13meryt67panat23JackB85curioso455
 

Tag

 
 

classifica 

 

 

 

The Father - Nulla Ŕ come sembra

Post n°15869 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

The Father - Nulla è come sembra

( The Father )
Regista: Florian Zeller
Genere: Drammatico
Anno: 2020
Paese: Gran Bretagna, Francia
Durata: 97 min
Data di uscita: 20 maggio 2021
Distribuzione: BIM Distribuzione
The Father - Nulla è come sembra è un film di genere drammatico del 2020, diretto da Florian Zeller, con Anthony Hopkins e Olivia Colman. Uscita al cinema il 20 maggio 2021. Durata 97 minuti. Distribuito da BIM Distribuzione.
Data di uscita:20 maggio 2021
Genere:Drammatico
Anno:2020
Paese:Gran Bretagna, Francia
Durata:97 min
Distribuzione:BIM Distribuzione
Fotografia:Ben Smithard
Produzione:Trademark Films, Cine@, AG Studios NYC, Embankment Films, F Comme Film, Film4, Viewfinder
TRAMA THE FATHER - NULLA È COME SEMBRA

 

The Father - Nulla è come sembra, film diretto da Florian Zeller, racconta la storia di Anthony (Anthony Hopkins), un uomo di 80 anni, che nonostante l'età avanzata, non vuole aiuto e assistenza da sua figlia Anne (Olivia Colman). L'anziano, però, ha davvero bisogno di cure, soprattutto perché la sua mente inizia a vacillare a causa della demenza senile.
Giorno dopo giorno Anthony perde la percezione della realtà, che sotto i suoi occhi inizia a mutare in qualcosa di estraneo. Fatica a riconoscere anche la stessa Anne, che gli appare diversa e sconosciuta e inizia a dubitare della sua mente, dei suoi cari e di tutto ciò che ha intorno. Addolorata, Anne vede suo padre rinchiudersi sempre più in se stesso e il non essere riconosciuta da lui le appare come un lutto: ha perso il genitore, nonostante questi sia ancora vivo...

CURIOSITÀ SU THE FATHER - NULLA È COME SEMBRA

 

È l'adattamento cinematografico dell'omonima opera teatrale di Florian Zeller, che con questo film segna il suo esordio alla regia.

Nel film il nome del personaggio principale è Anthony perché il ruolo è stato scritto appositamente per Sir Anthony Hopkins. Florian Zeller ha dichiarato che il suo grande sogno è diventato finalmente realtà.

Olivia Colman riceve la sua seconda nomination all'Oscar, dopo la vittoria per il suo ruolo in La favorita (2018). In entrambi i film, il suo personaggio si chiama Anne.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI THE FATHER - NULLA È COME SEMBRA
AttoreRuolo
Anthony Hopkins
Anthony
Olivia Colman
Anne
Olivia Williams
la donna
Rufus Sewell
Paul
Evie Wray
Lucy
Mark Gatiss
l'uomo
Imogen Poots
Laura
Ayesha Dharker
Dr. Sarai
Ray Burnet
PREMI E RICONOSCIMENTI PER THE FATHER - NULLA È COME SEMBRAOscar - 2021

Ecco tutti i premi e nomination Oscar 2021

  • Premio migliore attore protagonista a Anthony Hopkins
  • Premio migliore sceneggiatura non originale a Christopher Hampton, Florian Zeller
  • Candidatura miglior film
  • Candidatura miglior montaggio a Yorgos Lamprinos
  • Candidatura migliore attrice non protagonista a Olivia Colman
  • Candidatura migliore scenografia
Golden Globe - 2021

Ecco tutti i premi e nomination Golden Globe 2021

  • Candidatura miglior film drammatico
  • Candidatura migliore attore in un film drammatico a Anthony Hopkins
  • Candidatura migliore attrice non protagonista in un film a Olivia Colman
  • Candidatura migliore sceneggiatura a Florian Zeller, Christopher Hampton
BAFTA - 2021

Ecco tutti i premi e nomination BAFTA 2021

  • Premio migliore attore protagonista a Anthony Hopkins
  • Premio migliore sceneggiatura non originale a Christopher Hampton, Florian Zeller
  • Candidatura miglior film
  • Candidatura miglior film britannico
  • Candidatura miglior montaggio a Yorgos Lamprinos
  • Candidatura migliore scenografia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Alida

Post n°15868 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Mimmo Verdesca
Genere: Documentario
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 104 min
Data di uscita: 17 maggio 2021
Distribuzione: VeniceFilm
Alida è un film di genere documentario del 2020, diretto da Mimmo Verdesca, con Giovanna Mezzogiorno e Dario Argento. Uscita al cinema il 17 maggio 2021. Durata 104 minuti. Distribuito da VeniceFilm.
TRAMA ALIDA

 

Alida, film diretto da Mimmo Verdesca, è un documentario su Alida Valli, la celebre attrice, raccontata qui non solo tramite le sue interpretazioni, ma soprattutto con la sue stesse parole, quelle dei suoi scritti privati, divulgati per la prima volta in assoluto. Oltre ai documenti personali, anche le immagini, i materiali d'archivio e le testimonianze di chi l'ha conosciuta permettono di delineare il ritratto di questa leggendaria attrice, che da semplice e bellissima ragazza istriana è diventata un'icona amatissima del cinema internazionale. Non molti sanno che il suo vero nome è Alida Maria Altenburger von Marckenstein und Frauenberg e solo nel 1936, anno del suo esordio al cinema, assunse lo pseudonimo Alida Valli. Un debutto, il suo, in età giovanissima, aveva 15 anni, e che la consacrò come uno dei volti più drammatici del cinema in un periodo molto drammatico, a sua volta, per l'Italia, quello del fascismo. Nonostante abbia mosso i primi passi in un'epoca storicamente difficile, l'attrice, a differenza di molti suoi colleghi, non ha mai aderito al cinema di propaganda fascista, rifiutando la proposta e nascondendosi a Roma per timore di una ritorsione del governo nei suoi confronti.
Una donna misteriosa e affascinante, difficile da comprendere ai più, che ha vissuto la sua vita in bilico tra momenti di serenità e altri più dolorosi, ma sempre dedicando anima e corpo all'amore e all'arte.

CURIOSITÀ SU ALIDA

 

Presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2020 nella sezione Omaggi.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI ALIDA
AttoreRuolo
Giovanna Mezzogiorno
voce di Alida
Dario Argento
se stesso
Roberto Benigni
se stesso
Bernardo Bertolucci
se stesso
Antonio Calenda
se stesso
Tatiana Farnese
se stessa
Marco Tullio Giordana
se stesso
Carla Gravina
se stessa
Felice Laudadio
se stesso
Mariù Pascoli
se stessa
Maurizio Ponzi
se stesso
Charlotte Rampling
se stessa
Vanessa Redgrave
se stessa
Lilia Silvi
se stessa
Piero Tosi
se stesso
Margarethe von Trotta
se stessa

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Istmo

Post n°15867 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Carlo Fenizi
Genere: Drammatico
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 100 min
Data di uscita: 19 maggio 2021
Distribuzione: Tejo
Istmo è un film di genere drammatico del 2020, diretto da Carlo Fenizi, con Michele Venitucci e Caterina Shulha. Uscita al cinema il 19 maggio 2021. Durata 100 minuti. Distribuito da Tejo.

Data di uscita:
19 maggio 2021
Genere:Drammatico
Anno:2020
Paese:Italia
Durata:100 min
Distribuzione:Tejo
Fotografia:Sergio Grillo
Produzione:Tejo
TRAMA ISTMO

 

Istmo, film diretto da Carlo Fenizi, racconta la storia di Orlando (Michele Venitucci), un traduttore che lavora da casa per conto di un festival cinematografico. Si occupa di tradurre vecchie pellicole latinoamericane dallo spagnolo all'italiano, ma svolge anche un secondo impiego sul web come influencer, pubblicando sue foto nudo con diversi panorami a fare da sfondo. Le fotografie sono ovviamente ritoccate, perché Orlando non viaggia e non esce, ma trascorre le sue giornate tutte uguali, rinchiuso nella propria casa ad allenarsi e a curare il suo aspetto.
Vive insieme al coinquilino Amad (Timothy Martin), che parla solamente per frasi fatte. I due non vanno molto d'accordo e cercano di sopportarsi, ma fortunatamente per Orlando c'è Marina (Caterina Shulha), una ragazza addetta alle consegne di cibo biologico a domicilio, che si reca regolarmente in casa sua. Sarà grazie a lei che il traduttore riuscirà a superare la sua solitudine autoindotta e la sua tensione verso "il fuori", varcando l'istmo, ovvero quel confine tra la sua casa e tutto ciò che vi è all'esterno.

CURIOSITÀ SU ISTMO

 

Il film, presentato nella sezione Focus del Social Word Film Festival, ha vinto il premio della Giuria Giovani.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI ISTMO
AttoreRuolo
Michele Venitucci
Orlando
Caterina Shulha
Marina
Timothy Martin
Amad
Antonia San Juan
Antonia
Alessandra Carrillo
Gina

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

100% Lupo

Post n°15866 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

100% Lupo

( 100% Wolf )
Genere: Animazione
Anno: 2020
Paese: Australia
Durata: 85 min
Data di uscita: 20 maggio 2021
Distribuzione: Notorious Pictures
100% Lupo è un film di genere animazione del 2020, diretto da Alexs Stadermann. Uscita al cinema il 20 maggio 2021. Durata 85 minuti. Distribuito da Notorious Pictures.
Data di uscita:20 maggio 2021
Genere:Animazione
Anno:2020
Paese:Australia
Durata:85 min
Distribuzione:Notorious Pictures
Sceneggiatura:Fin Edquist
Fotografia:Heidy Villafane
Montaggio:Simon Klaebe
Produzione:Create NSW, Flying Bark Productions
TRAMA 100% LUPO

 

100% Lupo, film diretto da Alexs Stadermann, è la storia di Freddy Lupin, un bambino che, nonostante l'apparenza, è l'erede di una stirpe di lupi mannari. Orgoglioso del suo pedigree, Freddy ha maturato nel tempo un carattere un po' arrogante, certo che un giorno diventerà un fortissimo lupo mannaro.
Nel giorno del suo quattordicesimo compleanno, il cagnolino intraprende il rito di trasformazione che attende da una vita, ma qualcosa va storto; invece che un feroce lupo, Freddie diventa un barboncino dal pelo rosato. Ma i guai per l'aspirante lupo non finiscono qui, i figli di suo zio, che ha sottratto il posto di capobranco al padre di Freddy dopo la morte, gli mettono un collare argentato, che gli impedisce di tornare in forma umana.
Riuscito a scappare, il cucciolo decide di mettersi sulle tracce della Pietra di luna magica, che sei anni prima perse durante la morte di suo padre. Mentre cerca di recuperarla, Freddy farà amicizia con Batty, una cagnolina randagia che lo aiuterà nella sua missione. Durante questa avventura, il barboncino scoprirà che niente è perduto...

CURIOSITÀ SU 100% LUPO

 

Con le voci italiane di Captain Blazer e Ninna & Matti.

 

FRASI CELEBRI DI 100% LUPO

 

Dal Trailer Ufficiale del Film:

Freddy Lupin: Ok, papà! Questa sera è la gran sera! Sono pronto per essere lupo al 100%, proprio come te!

Freddy Lupin: Ecco a voi il grande lupo cattivo!

Voce off: Hai tempo fino al sorgere della luna di domani per dimostrare che sei un vero lupo, altrimenti verrai bandito!

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il buco in testa

Post n°15865 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Antonio Capuano
Genere: Drammatico
Anno: 2020
Paese: Italia
Durata: 96 min
Data di uscita: 20 maggio 2021
Distribuzione: Eskimo in collaborazione con Altri Sguardi
Il buco in testa è un film di genere drammatico del 2020, diretto da Antonio Capuano, con Teresa Saponangelo e Tommaso Ragno. Uscita al cinema il 20 maggio 2021. Durata 96 minuti. Distribuito da Eskimo in collaborazione con Altri Sguardi.
Data di uscita:20 maggio 2021
Genere:Drammatico
Anno:2020
Paese:Italia
Durata:96 min
Distribuzione:Eskimo in collaborazione con Altri Sguardi
Sceneggiatura:Antonio Capuano
Produzione:Eskimo con Rai Cinema in associazione con Minerva Pictures e Mad Entertainment
TRAMA IL BUCO IN TESTA

 

Il buco in testa, film diretto da Antonio Capuano, racconta la storia di Maria Serra (Teresa Saponangelo), una donna che vive in provincia di Napoli, in prossimità del mare. La sua vita scorre incerta, tra un lavoro precario, nessuna relazione sentimentale e una madre che non parla.
Circa quarant'anni prima suo padre, ai tempi un giovane vicebrigadiere, è stato ucciso da un attivista dell'estrema sinistra durante una manifestazione. Dopo due mesi dalla morte del genitore, Maria è venuta alla luce e non ha mai saputo che faccia avesse l'assassino di suo padre.
La donna, però, viene a sapere ora il nome dell'omicida, gli dà un volto e scopre che ha scontato la sua pene e lavora a Milano. Maria finalmente riesce a dare delle fattezze a quell'ombra che ha odiato per tutta la vita, colpevole di avergli strappato via il padre e la felicità familiare. Ma non finisce qui, la donna è intenzionata a vendicarsi e, tintasi i capelli, sale su un treno diretto a Milano per incontrarlo faccia a faccia in compagnia di un'unica amica...una pistola.

CURIOSITÀ SU IL BUCO IN TESTA

 

Il film è stato presentato in prima mondiale, fuori concorso, alla 38ma edizione del Torino Film Festival.

Liberamente ispirato a una storia vera.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL BUCO IN TESTA
AttoreRuolo
Teresa Saponangelo
Maria Serra
Tommaso Ragno
Guido Mandelli
Francesco Di Leva
Fabio Violante
Vincenza Modica
Alba Veneruso Serra
Gea Martire
Rita Serra
Anita Zagaria
Dottoressa Mayer
Daria D'Antonio
Titti
Bruna Rossi
Myra
Alberto Ricci Hoiss
Danilo De Chiara
Vincenzo Ruggiero
Dionisio Montuori
Marco Risiglione
Il figlio di Guido Mandelli
Angelo Imperatore
L'amico di famiglia

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il cattivo poeta

Post n°15864 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il cattivo poeta

Post n°15863 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Gianluca Iodice
Anno: 2021
Paese: Italia, Francia
Durata: 106 min
Data di uscita: 20 maggio 2021
Distribuzione: 01 Distribution
Il cattivo poeta è un film di genere biografico, drammatico del 2021, diretto da Gianluca Iodice, con Sergio Castellitto e Francesco Patanè. Uscita al cinema il 20 maggio 2021. Durata 106 minuti. Distribuito da 01 Distribution.

Data di uscita:
20 maggio 2021
Genere:Biografico, Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia, Francia
Durata:106 min
Distribuzione:01 Distribution
Sceneggiatura:Gianluca Iodice
Fotografia:Daniele Ciprì
Montaggio:Simona Paggi
Produzione:Ascent Film e Bathysphere con Rai Cinema
TRAMA IL CATTIVO POETA

 

Il cattivo poeta, film diretto da Gianluca Jodice, è un biopic incentrato su Gabriele D'Annunzio, interpretato da Sergio Castellitto. Il film racconta gli ultimi anni di vita del poeta-vate, delineando il ritratto di uno dei personaggi più rilevanti della letteratura italiana e della storia del nostro Paese.
Siamo nel 1936 e Giovanni Comini (Francesco Patanè) è stato appena promosso al ruolo di federale, divenendo il più giovane in Italia a ricoprire questa carica. A favorirlo è stato Achille Starace (Fausto Russo Alesi), il segretario del Partito Fascista, secondo solo a Mussolini e mentore di Comini. Il primo incarico affidato al giovane federale è quello di recarsi a Roma, dove gli viene ordinato di vegliare su Gabriele D'Annunzio, cosicché lo scrittore, ormai anziano, non possa creare alcun problema e nuocere a nessuno. La missione è delicata, perché il Vate negli ultimi tempi ha mostrato un temperamento molto inquieto, tanto da turbare il Duce, preoccupato che il poeta possa compromettere i rapporti con la Germania nazista.
Comini si reca al Vittoriale, dove risiede D'Annunzio, ignaro che l'incarico affidatogli appartiene a un disegno politico molto più grande. Trascorrendo sempre più tempo in compagnia del poeta, il federale, ammaliato dalle parole di D'Annunzio, inizierà a dubitare di se stesso e del Partito, mettendo a repentaglio la sua nascente carriera politica.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI IL CATTIVO POETA
AttoreRuolo
Sergio Castellitto
Gabriele D'Annunzio
Francesco Patanè
Giovanni Comini
Tommaso Ragno
Giovanni Comini
Fausto Russo Alesi
Achille Starace
Massimiliano Rossi
Commissario Rizzo
Clotilde Courau
Amélie Mazoyer
Elena Bucci
Luisa Baccara
Lidiya Liberman
Lina
Janina Rudenska
Emy
Lino Musella
Carletto

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Morrison

Post n°15862 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Genere: Drammatico
Anno: 2021
Paese: Italia
Durata: 98 min
Data di uscita: 20 maggio 2021
Distribuzione: Vision Distribution
Morrison è un film di genere drammatico del 2021, diretto da Federico Zampaglione, con Lorenzo Zurzolo e Giovanni Calcagno. Uscita al cinema il 20 maggio 2021. Durata 98 minuti. Distribuito da Vision Distribution.
Data di uscita:20 maggio 2021
Genere:Drammatico
Anno:2021
Paese:Italia
Durata:98 min
Distribuzione:Vision Distribution
Fotografia:Andrea Arnone
Montaggio:Francesco Galli
Produzione:Pegasus Entertainment, in associazione con QMI
TRAMA MORRISON

 

Morrison, il film diretto da Federico Zampaglione, segue la storia di Lodo (Lorenzo Zurzolo), giovane artista sognatore, e Libero Ferri (Giovanni Calcagno), ex rockstar in crisi. Due generazioni diverse unite dalla passione per la musica.
Lodo non ha un buon rapporto con suo padre e cerca l'amore dell'attrice Giulia (Carlotta Antonelli), la sua coinquilina per la quale ha una grande cotta, nonostante lei sia impegnata con il suo agente, un uomo già sposato. Lodo fa parte dei MOB, una band indie che si esibisce in un noto locale romano, il Morrison, sito sul lungotevere e noto da decenni per dare spazio all'ambiente underground della Capitale. Il ragazzo è molto bravo e portato per la musica, ma la sua timidezza e l'ansia da prestazione non gli permettono di dare il meglio nei live, infatti non appena sale sul palco inizia a tremare.
Un giorno Lodo incontra per caso Libero, ex rockstar che sta attraversando un momento difficile della sua carriera. Un tempo l'uomo era un cantautore affermato, ma ora è chiuso in se stesso e in attesa del grande rilancio. Libero vive isolato da tutti nella sua bella villa fuori dalla città, ha un blocco dell'artista che non gli permette di comporre e trascura anche l'unica persona che ancora crede in lui, sua moglie Luna (Giglia Marra).
Lodo e Libero diventeranno presto amici, due musicisti diversi con modi diversi d'intendere la vita. Il loro sarà un rapporto di continui confronti e rappresenterà per entrambi la spinta per andare avanti.

CURIOSITÀ SU MORRISON

 

Tratto dal suo romanzo di Federico Zampaglione: "Dove tutto è a metà".

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI MORRISON
AttoreRuolo
Lorenzo Zurzolo
Lodo
Giovanni Calcagno
Libero Ferri
Carlotta Antonelli
Giulia
Giglia Marra
Luna
Riccardo De Filippis
Franco
Adamo Dionisi

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film nelle sale da oggi

Post n°15861 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Wonder Woman 1984

Post n°15860 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Wonder Woman 1984

Post n°15859 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Patty Jenkins
Genere: AzioneAvventuraFantasy
Anno: 2020
Paese: USA
Durata: 155 min
Data di uscita: 13 maggio 2021
Distribuzione: Warner Bros. Italia
Wonder Woman 1984 è un film di genere azione, avventura, fantasy del 2020, diretto da Patty Jenkins, con Gal Gadot e Kristen Wiig. Uscita al cinema il 13 maggio 2021. Durata 155 minuti. Distribuito da Warner Bros. Italia.
Data di uscita:13 maggio 2021
Genere:Azione, Avventura, Fantasy
Anno:2020
Paese:USA
Durata:155 min
Distribuzione:Warner Bros. Italia
Sceneggiatura:Patty JenkinsGeoff Johns
Fotografia:Matthew Jensen
Montaggio:Richard Pearson
Produzione:DC Entertainment, Warner Bros.
TRAMA WONDER WOMAN 1984

 

Wonder Woman 1984, film diretto da Patty Jenkins, è il sequel del primo Wonder Woman ed è ambientato durante gli anni '80, in piena Guerra Fredda. Diana Prince (Gal Gadot) è una spia del governo americano sulle tracce di un'altra spia sovietica, Barbara Ann Minerva, nota come Cheetah (Kristen Wiig), trascinata sulla via del male dalla parte di sé più "bestiale". Ma quest'ultima non è l'unico nemico che Wonder Woman deve affrontare, infatti dovrà fare i conti anche con il perfido e potente uomo d'affari Maxwell Lord interpretato da Pedro Pascal.
Accanto all'eroina amazzone ancora una volta Chris Pine nei panni di Steve Trevor.

CURIOSITÀ SU WONDER WOMAN 1984

Il film è il sequel di Wonder Woman del 2017.

Questo film segna la prima apparizione cinematografica del personaggio di Cheetah, che inizialmente doveva essere interpretato da Emma Stone.

È il nono film appartenente al DC Extended Universe.

L'ambasciatrice del GLAAD, Gianna Collier-Pitts, ha avviato una petizione su Change.org per far riconoscere la bisessualità di Diana. Inoltre, Gal Gadot voleva che Halle Berry interpretasse l'interesse amoroso dell'eroina per questo film.

Disponibile direttamente in streaming online dal 12 febbraio 2021.

FRASI CELEBRI DI WONDER WOMAN 1984

 

Dal Trailer Italiano del Film:

Diana Prince / Wonder Woman (Gal Gadot): La mia vita non è stata quella che forse tu pensi, ognuno ha i suoi problemi!

Barbara Minerva / Cheetah (Kristen Wiig): Sei stata innamorata?
Diana Prince / Wonder Woman: Tanto, tanto tempo fa! Tu?
Barbara Minerva / Cheetah: Io molte volte, sì...continuamente!

Steve Trevor (Chris Pine): Io posso salvare noi oggi, tu puoi salvare il mondo!

Steve Trevor: Al mondo servi tu, sai che devi fare!

Diana Prince / Wonder Woman: Dalle bugie non nasce niente di buono e la grandezza non è ciò che pensi!

Diana Prince / Wonder Woman: Tutte opere d'arte! Ehm, quello è un bidone!
Steve Trevor: Questo è un bidone, sì, s'ì, sì!
INTERPRETI E PERSONAGGI DI WONDER WOMAN 1984
AttoreRuolo
Gal Gadot
Diana Prince / Wonder Woman
Kristen Wiig
The Cheetah
Chris Pine
Steve Trevor
Connie Nielsen
Hippolyta
Robin Wright
Antiope
Gabriella Wilde
Kristoffer Polaha

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Aumenta la fiducia nella sala: crescono gli incassi e Nomadland supera nettamente il milione di euro

Post n°15858 pubblicato il 20 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Ottimi incassi domenicali per tutti i film in classifica, ovviamente in relazione allo stato delle cose: Nomadland ottiene ben 70mila euro, grazie a 10mila presenze, e supera nettamente il milione di euro. Corre anche Rifkin's Festival che incassa 50mila euro e sfiora i 300mila euro, che dovrebbe superare oggi. Minari completa il podio con 11mila euro e supera i 200mila euro. Buoni dati per Tom & Jerry, che incassa quasi 10mila euro per un totale di 17mila.

A centro classifica troviamo Il Concorso, con oltre 7mila euro, per un totale di 19mila e Wonder Woman 1984, che sale a 15mila complessivi. Regge ancora In the Mood for Love, che aggiunge 6mila euro al suo bottino, ora di ben 112mila euro.

In coda, migliorano anche The Human VoiceDue e Maternal, tutti attorno ai 4/5mila euro, con il film francese arrivato a sfiorare i 40mila euro. Non capita spesso che la domenica sia migliore del sabato, ma forse è il segno che sempre più persone, dopo una comprensibile diffidenza iniziale, stanno abituandosi nuovamente a tornare in sala.

BOX OFFICE USA
In America Spiral - L'eredità di Saw vince un weekend piuttosto deludente, anche a causa dell’assenza di titoli di vero richiamo, con 8,7 milioni di dollari, ben sotto le previsioni forse troppo ottimistiche di chi sperava di vederlo in una forbice compresa tra i 10 e i 15 milioni di dollari. Those Who Wish Me Dead debutta con 2,8 milioni di dollari, senza quindi riuscire a bissare il successo di altri film che avevano aperto al cinema e contemporaneamente erano disponibili via streaming come Godzilla vs Kong, che aveva superato i 30 milioni e Mortal Kombat, che aveva raggiunto i 23.

Army of the Dead in streaming ci arriverà da venerdì, ma evidentemente erano in pochi ad aspettarlo al cinema, visto che l’incasso del weekend è di 780mila dollari (va detto che le sale a disposizione erano pochine, appena 430). Wrath of Man regge bene, aggiunge 3,7 milioni ad un totale di 14,6 milioni, non disprezzabile.

Demon Slayer sale a 42 milioni, Raya e l'ultimo grado a 46, Quello che non so di te, sfiora il milione al debutto in 1300 sale. Profile apre con 670mila dollari, mentre i nostalgici permettono a Top Gun, tornato in un centinaio di sale, di incassare 250mila dollari.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film usciti la scorsa settimana

 

Nomadland domina incontrastato il box office. Dati incredibili per In the Mood for Love

Post n°15856 pubblicato il 10 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Nomadland domina incontrastato il box office italiano, ottiene altri 66mila euro nella giornata di domenica e sale a 781mila euro, con il concreto obiettivo di passare il milione di euro entro la fine del mese. Buoni numeri per Woody Allen e il suo Rifkin’s Festival, che ottiene oltre 30mila euro ieri per un totale di quasi 100mila euro, mentre completa il podio Minari con altri 9mila euro e un totale di 161mila.

Incredibile la performance di In the Mood for Love, che aggiunge 7mila euro ad un totale che ora ammonta a ben 81mila euro. A centro classifica, due film candidati agli Oscar dalle nazioni di appartenenza, Due, francese, che incassa 5mila euro e sale a quasi 20 e il polacco Corpus Christi, che ne ottiene meno di 4mila per un totale di quasi 20mila.

In coda troviamo Fino all’ultimo indizio e Est – Dittatura Last Minute, entrambi con circa 2mila euro, mentre chiudono, ieri sotto i mille euro, l’Orso d’oro Sesso Sfortunato o follie porno e Un Divano a Tunisi.

BOX OFFICE USA
Nonostante una buona partenza, con una day one da oltre 3 milioni di dollari, Wrath of Man non riesce a superare la soglia dei 10 milioni di dollari nel primo weekend di programmazione, fermandosi a 8 milioni.  Sul podio reggono abbastanza bene Demon Slayer, che incassa altri 3 milioni, con una perdita del 53% rispetto alla settimana scorsa, per un totale di 39,6 milioni e Mortal Kombat, che ottiene 2,3 milioni, con una perdita più netta, pari al 62%, per un totale di 37,8 milioni. Entrambi potrebbero avvicinarsi, ma non superare, quota 50 milioni. Buon dato per Godzilla vs. Kong, che sale a 92,9 milioni complessivi, miglior incasso americano del 2021 e ottimo per Raya and the Last Dragon che, grazie a 505 sale in più, ottiene il 35% in più di incassi rispetto alla settimana scorsa, toccando quota 43,8.

Esordio decente per Here Today, che debutta con 900mila euro. Da segnalare gli incassi di Io sono nessuno, arrivato a 24,5 milioni, Tom & Jerry, arrivato a 44,7 milioni, mentre la seconda migliore media per sala la ottiene State Funeral, un documentario che propone filmati d’archivio inediti che mostrano il funerale di Josip Stalin, presentato a Venezia nel 2019. Buone notizie anche da Broadway, l’Ambassador Theatre  riaprirà il 14 settembre con il musical "Chicago", per festeggiarne il 25esimo anniversario.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Rifkin's Festival

Post n°15855 pubblicato il 04 Maggio 2021 da Ladridicinema
 
Tag: trailer

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Rifkin's Festival

Post n°15854 pubblicato il 04 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Woody Allen
Genere: Commedia
Anno: 2020
Paese: USA, Spagna
Durata: 92 min
Data di uscita: 06 maggio 2021
Distribuzione: Vision Distribution
Rifkin's Festival è un film di genere commedia del 2020, diretto da Woody Allen, con Gina Gershon e Wallace Shawn. Uscita al cinema il 06 maggio 2021. Durata 92 minuti. Distribuito da Vision Distribution.
Data di uscita:06 maggio 2021
Genere:Commedia
Anno:2020
Paese:USA, Spagna
Durata:92 min
Distribuzione:Vision Distribution
Sceneggiatura:Woody Allen
Fotografia:Vittorio Storaro
Montaggio:Alisa Lepselter
Produzione:Gravier Productions, Mediapro
TRAMA RIFKIN'S FESTIVAL

 

Rifkin's Festival, il film diretto da Woody Allen, racconta la storia di una coppia americana: Sue (Gina Gershon), ufficio stampa cinematografica e Mort Rifkin (Wallece Shawn), suo marito, docente in pensione e appassionato di cinema. I due decidono di trascorrere una vacanza in Spagna e prendere parte al Festival del cinema di San Sebastian. La coppia viene travolta dalla bellezza tipica delle cittadine site nel nord della Spagna e dall'ammaliante magia del cinema che si respira durante l'evento.
Sue subisce maggiormente la seduzione della settima arte che la spinge a iniziare una relazione con il giovane e affascinante cineasta francese, nonché suo cliente, Philippe (Louis Garrel). La cosa fa perdere la testa all'ipocondriaco Mort, che convinto di avere problemi cardiaci si precipiterà in visita da un cardiologo e farà la conoscenza della dottoressa Jo Rojas (Elena Anaya). La donna, in crisi con suo marito Paco (Sergi López), adora i grandi classici e ha molte affinità con Mort. 
Così mentre Sue passa il suo tempo in compagnia di Philippe, tra Mort e Jo si crea un'amicizia sempre più profonda che farà riesplodere in Mort quella grande passione per il cinema classico che tanto amava. L'ex professore avrà inoltre la possibilità di riflettere a lungo sulla su vita e ritroverà grande fiducia verso il futuro, superando finalmente quel blocco che fino a quel momento non gli aveva permesso di portare a termine il suo primo romanzo.

CURIOSITÀ SU RIFKIN'S FESTIVAL

 

Rifkin's Festival è il 49° film di Woody Allen.

In questo film sono state ricreate alcune scene iconiche dei film più importanti e amati da Woody Allen. Tra questi "Jules e Jim" di François Truffaut, "L'angelo sterminatore" di Luis Buñuel,  "" di Federico Fellini e "Il settimo sigillo" di Ingmar Bergman.

La scena in cui è stata ricreata la partita a scacchi del film "Il settimo sigillo" di Ingmar Bergman è stata girata sulla stessa spiaggia in cui è stato girato lo sbarco a Dragonstone per "Il Trono di Spade".

Al termine delle riprese gli oggetti di scena e i costumi usati nel film sono stati venduti in beneficenza.

INTERPRETI E PERSONAGGI DI RIFKIN'S FESTIVAL
AttoreRuolo
Gina Gershon
Sue
Wallace Shawn
Mort Rifkin
Louis Garrel
Philippe
Christoph Waltz
Death
Elena Anaya
Jo Rojas
Steve Guttenberg
Jake
Richard Kind
Damian Chapa
Producer
Enrique Arce
Tomás
Georgina Amorós
Sergi López
Paco
Nathalie Poza
Manu Fullola
Reporter Jose

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Gran domenica per Nomadland al box office: quasi 20mila spettatori e 130mila euro di incasso

Post n°15853 pubblicato il 04 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Gran domenica per Nomadland che incassa 130mila euro con oltre 18mila spettatori e sale a 429mila euro complessivi, decisamente un ottimo dato, vista la situazione generale. Minari incassa 23mila euro e arriva a quota 111mila, mentre sul podio si conferma il classico restaurato In the Mood for Love, che sfiora i 10mila euro e aggiorna il suo totale a 36mila euro. Sempre netto il distacco delle altre pellicole dal terzetto di film sul podio.

Quarto si conferma Est - Dittatura Last Minute, che incassa poco meno di 4mila euro e sale a 18mila complessivi. il vincitore dell’Orso d’oro al Festival di Berlino, Sesso sfortunato o follie porno non cresce particolarmente e si ferma sulla soglia dei 3mila euro, superando i 10mila complessivi. Sopra la soglia dei mille euro restano I PredatoriUn divano a Tunisi e Trash, mentre Lezioni di Persiano e Lei mi parla ancora, scendono sotto questa soglia.

La prima settimana di riaperture è andata, in arrivo ci sono molti altri film d’autore, ma per i blockbuster bisognerà aspettare ancora un bel po’.

BOX OFFICE USA
Il secondo round della sfida serrata tra Demon Slayer: Mugen Train e Mortal Kombat lo vince il film fenomeno giapponese, raro caso di film non americano a vincere un weekend, per 6,3 milioni contro 6,2. Il totale dei due film è identico con 34,1 milioni di dollari per parte. Va però segnalato il brusco calo degli incassi, visto che Demon Slayer: Mugen Train ha perso il 69,7% rispetto alla settimana scorsa, mentre Mortal Kombat oltre il 73% (quest’ultimo è però disponibile anche in streaming… legale, sulla piattaforma HBO Max).

Regge benissimo invece Godzilla vs. Kong, che supera i 90 milioni complessivi, dopo un weekend da 2,7 milioni. La migliore new entry della settimana è Separation, con 1,8 milioni, che si piazza davanti a Raya e l'ultimo drago, che incassa 1,3 milioni e supera quota 40 (anche questo film è disponibile su Disney+). A seguire troviamo Nobody, con 1,2 milioni e 23 complessivi, The Unholy, con 1 milione e 13,1 totali e la re-release di Scott Pilgrim vs. the World, tornato nei cinema per festeggiare il decimo anniversario, che ottiene 720mila dollari. Chiudono Tom & Jerry, con poco più di mezzo milione di dollari ed un significativo totale di 44,2 milioni e Together Together, che debutta con 300mila dollari.

Qualcosa si muove insomma, anche se il ricordo degli exploit di due e tre anni fa (in questo weekend uscivano Avengers: Endgame, che debuttava con 357 milioni negli Usa e oltre 1 miliardo in tutto il mondo e Avengers: Infinity War, che apriva con 257 milioni casalinghi) ammanta questi discreti dati di un velo di nostalgia e tristezza.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Due

Post n°15852 pubblicato il 04 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Genere: CommediaDrammatico
Anno: 2019
Paese: Francia, Lussemburgo, Belgio
Durata: 95 min
Data di uscita: 06 maggio 2021
Distribuzione: Teodora Film
DUE è un film di genere commedia, drammatico del 2019, diretto da Filippo Meneghetti, con Barbara Sukowa e Martine Chevallier. Uscita al cinema il 06 maggio 2021. Durata 95 minuti. Distribuito da Teodora Film.
Data di uscita:06 maggio 2021
Genere:Commedia, Drammatico
Anno:2019
Paese:Francia, Lussemburgo, Belgio
Durata:95 min
Distribuzione:Teodora Film
Fotografia:Aurélien Marra
Produzione:Paprika Films, Tarantula, Artémis Productions
TRAMA DUE

DUE, film diretto da Filippo Meneghetti, è la storia di due donne in pensione, Nina (Barbara Sukowa) e Madeleine (Martine Chevallier), che vivono nello stesso palazzo. Uniche inquiline dell'ultimo piano dell'edificio, da diversi decenni le due vivono in gran segreto una passionale storia d'amore. Nessuno sa che si amano, tutti sono convinti che il loro sia un forte legame che ha trasformato due vicine di casa molto sole in grandi amiche. Quel pianerottolo che le divide è stato trasformato in un'area comune, che unisce i due appartamenti e le loro vite. Le porte delle loro abitazioni sono sempre aperte e Nina e Madeleine si muovono in piena libertà da una casa all'altra.
Ma un giorno une vento inaspettato porta Anne (Léa Drucker), la figlia di Madeleine, a scoprire a poco a poco la verità. Di colpo quel segreto, celato così bene nel corso degli anni, è alla luce del sole e la sua rivelazione mette a dura prova la loro relazione. Nina e Madeliene da amanti diventano due eroine in lotta per il loro amore, messo a dura prova. La porte dei loro appartamenti resteranno aperte o verranno bruscamente serrate per sempre?

 

CURIOSITÀ SU DUE

 

Il film sarà presentato alla Festa del Cinema di Roma 2019.

Candidato come Miglior film in lingua straniera ai Golden Globe 2021.

In corsa nella shortlist dell'Oscar 2021 per il Miglior film internazionale.

 

INTERPRETI E PERSONAGGI DI DUE
AttoreRuolo
Barbara Sukowa
Nina
Martine Chevallier
Madeleine
Léa Drucker
Anne
Jérôme Varanfrain
Frédéric
Daniel Trubert
André
Hervé Sogne
M. Bremond
Tara Klassen
Joséphine
Eugénie Anselin
Christiane
Véronique Fauconnet
infermiera
PREMI E RICONOSCIMENTI PER DUEGolden Globe - 2021

Ecco tutti i premi e nomination Golden Globe 2021

  • Candidatura miglior film straniero

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Film nelle sale da domani

 

Nomadland

Post n°15850 pubblicato il 04 Maggio 2021 da Ladridicinema
 

Regista: Chloé Zhao
Genere: Drammatico
Anno: 2020
Paese: USA
Durata: 108 min
Data di uscita: 29 aprile 2021
Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
Nomadland è un film di genere drammatico del 2020, diretto da Chloé Zhao, con Frances McDormand e David Strathairn. Uscita al cinema il 29 aprile 2021. Durata 108 minuti. Distribuito da The Walt Disney Company Italia.
Data di uscita:29 aprile 2021
Genere:Drammatico
Anno:2020
Paese:USA
Durata:108 min
Distribuzione:The Walt Disney Company Italia
Sceneggiatura:Chloé Zhao
Montaggio:Chloé Zhao
Produzione:Cor Cordium Productions, Hear/Say Productions, Highwayman Films
TRAMA NOMADLAND

 

Nomadland, film diretto da Chloé Zhao, racconta la storia di Fern (Frances McDormand), una donna sulla sessantina del Nevada, che - a seguito del crollo economico, dovuto alla Grande Recessione - ha perso il suo impiego presso l'azienda nella quale lavorava. Ora si trova senza lavoro e sola, dato che suo marito è morto di recente. In questa situazione che apparirebbe tragica per chiunque, la donna decide di compiere un gesto inaspettato: vendere tutto ciò che ha per comprare un furgone e tentare la vita on the road, alla ricerca di un lavoro. Con i bagagli in spalla, Fern si mette in viaggio verso gli stati occidentali, determinata a vivere come una nomade dei nostri giorni, al di fuori della attuale società e delle convenzioni odierne.
Durante il tragitto, Fern incontra altri nomadi, con i quale condivide diversi momenti, le loro storie personali e i consigli per vivere in strada. È grazie a questa compagnia che la donna riesce ad aprirsi e raccontarsi, pronta finalmente ad affrontare il presente che sembra km dopo km soltanto un passato prossimo.

CURIOSITÀ SU NOMADLAND

 

Il film debutta il 30 aprile 2021 su Star all’interno di Disney+ ed è disponibile per tutti gli abbonati Disney+ senza costi aggiuntivi.

Presentato in Concorso al Festival di Venezia 2020.

Il film è tratto dall'omonimo romanzo Nomadland: un racconto d’inchiesta (2017) della giornalista Jessica Bruder.

Il film vede nel cast la presenza dei veri nomadi Linda May, Swankie e Bob Wells nel ruolo di mentori e compagni di viaggio di Fern.

Frances McDormand ha soprannominato il furgone usato nel film "Vanguard", che ha decorato con i suoi oggetti personali e in cui ha dormito durante le riprese.

Per rendere il film più autentico Frances McDormand ha adottato uno stile di vita dinamico e in costante movimento vivendo per circa 4 mesi all'interno del furgone e viaggiando attraverso sette stati.

Il film è stato girato in sette stati nel corso di quattro mesi, durante i quali Frances McDormand ha praticato davvero molti dei lavori che le persone nomadi svolgono nella vita reale e che hanno ispirato il libro, come per esempio la raccolta di barbabietole e il confezionamento di ordini Amazon con il programma CamperForce.

Con questo film, Chloé Zhao diventa la prima donna asiatica (e donna di colore) ad essere nominata per l'Oscar come miglior regista.

Per la prima volta agli Oscar sono presenti due candidature nella categoria miglior regista per due donneChloé Zhao per Nomadland, insieme a Emerald Fennell per Una donna promettente (2020).

Questo è stato l'ultimo film ad essere proiettato nello storico River Oaks Theatre di Houston, in Texas, che chiuderà nel 2021 dopo 82 anni di attività.

 

PREMI E RICONOSCIMENTI PER NOMADLANDOscar - 2021

Ecco tutti i premi e nomination Oscar 2021

  • Premio miglior film
  • Premio miglior regista a Chloé Zhao
  • Premio migliore attrice protagonista a Frances McDormand
  • Candidatura miglior montaggio a Chloé Zhao
  • Candidatura migliore fotografia a Joshua James Richards
  • Candidatura migliore sceneggiatura non originale a Chloé Zhao
Golden Globe - 2021

Ecco tutti i premi e nomination Golden Globe 2021

  • Premio miglior film drammatico
  • Premio miglior regista a Chloé Zhao
  • Candidatura migliore attrice in un film drammatico a Frances McDormand
  • Candidatura migliore sceneggiatura a Chloé Zhao
Festival di Venezia - 2020

Ecco tutti i premi e nomination Festival di Venezia 2020

  • Premio Leone d'oro

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso