Creato da: je_est_un_autre il 04/11/2008
Date la colpa alla mia insonnia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Guarda, a dir molto siete in:

 
Citazioni nei Blog Amici: 132
 

Ultime visite al Blog

cassetta2woodenshiplisa.dagli_occhi_bluQuartoProvvisorioje_est_un_autreil_tempo_che_verrasurfinia60Estelle_kArianna1921gianor1Vasilissaskunkbutterflyblack07lisaliberabluaquilegia
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« FrittoNostàlgia »

Alle 4 e 48

Post n°30 pubblicato il 09 Aprile 2009 da je_est_un_autre

Non so scrivere se non di me stesso. Non invento nulla, solo a volte libero un altrove fatto di sogni i cui colori tutto sommato mi divertono.
Non mi piacciono le anime belle, e allora anche in questi giorni difficili lo posso dire, che la realtà è una frittella dura da mandare giù. Anche per me. Qui e adesso.
La realtà è polvere.

Ho un amico che parla sempre di Dio. Non è colpa sua, ma riesce invariabilmente a farmi venire voglia di bestemmiare. Questa sera parlava di Tommaso e di un vangelo che nessuno conosce e di una specie di conferenza che deve tenere. Parlava e con le mani faceva ampi gesti come a dipingere le sue sfere celesti.
No, amico, lascia perdere. Ho la schiena abbastanza dritta per sapere che un secondo dopo che sarò morto non ci sarà più niente. E non avertene a male, che la pietà non è mica solo dei cristiani.

Non ho moglie, non ho figli, quasi non so che lavoro faccio. Non crediate sia semplice: ci vuole un grande impegno per arrivare alla piena maturità così completamente irrisolti. Mi sento come uno che ha fatto un milione di chilometri - e adesso si sente un po' strano, forse perchè è arrivato fin qui camminando all'indietro.

Chissà dov'era quella differenza che mi ha portato sempre a rimandare tutto.
Mi guardo e sono come gli altri.
Ma un letto vuoto resta un letto vuoto.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Cipigli/trackback.php?msg=6858806

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
croce_delizia77
croce_delizia77 il 09/04/09 alle 11:25 via WEB
Non è cosa facile commentare un articolo che è così violentemente intimo. Posso però dire che l'incompiutezza è indicativa di una persona tanto intelligente da dubitare del proprio (cammino) valore.
(Rispondi)
 
thedrowninggirl
thedrowninggirl il 09/04/09 alle 12:10 via WEB
non c'è da stupirsi, c'è gente d'ogni genere oggiggiorno.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 09/04/09 alle 13:56 via WEB
Oggiggiorno però è davvero una bella giornata.
(Rispondi)
 
 
 
croce_delizia77
croce_delizia77 il 09/04/09 alle 14:18 via WEB
Al ggiorno d'oggi tutto pare andare a scatafascio.
(Rispondi)
 
pumaneroroma
pumaneroroma il 09/04/09 alle 14:23 via WEB
Ho letto abbastanza per NON CAPIRE. Eppure sono psicologo, ma come tale non deposotirio di verità assolute. Una csa è certa: tu sai benissimo quale sia il tuo problema, tu sai che nella vita le delusioni, le incertezze, i dolori si sovrappongono alle " certeze " Non parlo più da professionista, ma da amico e fratello: guarda con occhi diversi la vita e lascia che quel " letto vuoto " si riempia delle tue convinzioni e certezze ( ne avrai scuramente tante ). Se vuoi hai trovato un amico in più. Salvatore
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 09/04/09 alle 14:33 via WEB
Finalmente! Un commento maschile! Che tu sia il benvenuto. (Era destino, che si trattasse di uno psicologo). Comunque: non esiste un "mio problema". Semplicemente non riesco a dormire, e nella veglia, senza che io lo decida, cominciano a prendere forma delle frasi, e ho l'irresistibile impulso di scriverle. Dopo, dormo tranquillo. Tutto qui.
(Rispondi)
 
xenuca
xenuca il 09/04/09 alle 20:45 via WEB
irrisolti: che magnifica definizione. troppi letti sono pieni di soluzionisbagliate.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 09/04/09 alle 22:24 via WEB
Chissà. Più sopra qualcuno piuttosto che un letto mi consiglia un lettino.
(Rispondi)
 
esperiMente
esperiMente il 09/04/09 alle 21:18 via WEB
Non sono una moglie, dei figli, un lavoro, a risolverti.
(Rispondi)
 
principessa_143
principessa_143 il 10/04/09 alle 15:03 via WEB
E perché avresti dovuto camminare all'indietro? E chi ti dice che tutti gli altri camminano in avanti?
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 10/04/09 alle 15:17 via WEB
E' solo un'immagine che mi piaceva. Non è una metafora, non ha riscontri reali.
(Rispondi)
 
 
 
principessa_143
principessa_143 il 10/04/09 alle 15:41 via WEB
ah va bene...
(Rispondi)
 
 
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
Sara il 10/04/09 alle 21:00 via WEB
No, non voglio credere di essermi persa. Non ancora :) Sara (per il letto rimediamo quando vuoi)
(Rispondi) (Vedi gli altri 3 commenti )
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 11/04/09 alle 10:21 via WEB
Non ho capito, perchè ti saresti persa? Al massimo, se sei qui, sei ben (ri)trovata. E comunque, per uno che ha fatto un milione di chilometri, che vuoi che sia aggiungerne settecento? Specie se ad attenderlo c'è il letto_1971.
(Rispondi)
 
 
 
 
PiEra_AngeIa
PiEra_AngeIa il 13/04/09 alle 11:37 via WEB
non ti avevo mai visto. e si ..che sembri interessante.
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 13/04/09 alle 11:44 via WEB
Urca. Grazie!
(Rispondi)
 
megliounsorriso
megliounsorriso il 22/08/09 alle 23:40 via WEB
"ci vuole un grande impegno per arrivare alla piena maturità così completamente irrisolti. Mi sento come uno che ha fatto un milione di chilometri - e adesso si sente un po' strano, forse perchè è arrivato fin qui camminando all'indietro. Chissà dov'era quella differenza che mi ha portato sempre a rimandare tutto. Mi guardo e sono come gli altri. Ma un letto vuoto resta un letto vuoto". mi è piaciuto molto questo passo...irrisolto...e camminare all'indietro ....e quella differenza che a tratti sembra essere una fortuna e a tratti svanisce ai nostri stessi occhi e ci fa sentire uguali a tutti gli altri ma, meno risolti di quelli che ci stanno intorno e che sembra abbiano fatto diverse volte centro con le loro frecette...una moglie, un lavoro...e così via. chissà, forse c'è chi cammina all'indietro e chi pare camminare in avanti ma in fondo per quel poco di esperienza che ne ho mi pare che ogni vita abbia un percorso tracciato, come se si giocasse a carambola ...ogni tiro condiziona tutto quello che va a toccare e talvolta i tiri vanno a vuoto e talvolta con un colpo solo si risolve tutto...chi può dire quale è il metro e la distanza da percorrere per ogni uomo...chi può dire quale cammino è quello giusto per sè ...noi pensiamo di fare una certa strada poi ci ritroviamo da tutt'altra parte per poi magari ritornare al punto di partenza e ricominciare tutto daccapo...ci sono posti che non raggiungiamo se non quando è maturo il tempo ed altri che desideriamo e non raggiungiamo mai...in fin dei conti siamo esseri viventi come le piante abbiamo bisogno della giusta stagione, della giusta maturazione,finchè si è vivi si è sempre in qualche cosa irrisolti.
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 23/08/09 alle 08:44 via WEB
La vita è tutta una questione di freccette e di carambole, allora! E sì che dovrei essere un campione.
(Rispondi)
 
 
 
megliounsorriso
megliounsorriso il 23/08/09 alle 09:11 via WEB
sai giocare a freccette e carambola?! beh! allora sei avvantaggiato!scherzo!^__^ ma di certo, la mia esperienza e sottolineo mia...mi dice che c'è un percorso da fare che è in qualche modo segnato e nel quale ogni cosa ha senso secondo il tempo e lo spazio in cui la si vive, tutto è solo in apparenza estremamente casuale...magari per anni ti soffermi su una cosa poi smetti di cercare ed ecco che la trovi...magari trovi una cosa o vivi una situazione quando non sei pronto per averla o viverla e finisci per rovinarla...insomma è un mistero di incastri giusti tra tempi,spazi e crescita personale...talvolta si riesce a mettere insieme in equilibrio le tre cose e allora per un po' si riesce a stare bene con la consapevolezza di stare bene e la volontà di fare in modo che il proprio benessere continui...almeno fino a quando un tiro improvviso non sbaraglia di nuovo ogni cosa costrigendoci a ricominciare il percorso
(Rispondi)
 
 
 
esperiMente
esperiMente il 23/08/09 alle 21:07 via WEB
Sì, certo. A volte sei un bersaglio. Altre una buca.
(Rispondi)
 
LaFemmina
LaFemmina il 24/03/15 alle 20:45 via WEB
Non è poi così sconosciuto il vangelo di tommaso:-D a meno ne abbia scritto un secondo a me sconosciuto! Bellissimo questo tuo cipiglio:-); in questi anni ti sei risolto? sarai un rebus mica.......
(Rispondi)
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 25/03/15 alle 22:38 via WEB
Sono più un rebussista che un rebus.
(Rispondi)
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 26/03/15 alle 20:16 via WEB
ho provato a cercare sul dizionario "rebussista" ma non me lo da..mi da "rebussistico" può andar bene lo stesso? :-D a parte che mi piace assai distorcere le parole,ma è per capire bene cosa sarebbe un rebussista..forse un risolutore di rebus? personalmente non mi ci sono mai impegnata anche perchè appena mi ci butto sopra scopro i miei limiti,perciò li evito
(Rispondi)
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 26/03/15 alle 20:17 via WEB
ho il dubbio fondatissimo di avere un QI che sta sotto il livello di guardia
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 27/03/15 alle 00:39 via WEB
Sì, esatto, significa "solutore di rebus". Possibile mai che non ci sia sul dizionario? Sono indignato.
(Rispondi) (Vedi gli altri 8 commenti )
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 27/03/15 alle 17:50 via WEB
è una vergogna..-.- però guarda cos'ho trovato per te! "L’appassionato di rebus non ha un nome proprio che lo connoti; i vocabolari, per lo meno, non registrano alcun termine in proposito. Avremmo pensato di chiamarlo “rebusista”, con il solito suffisso “-ista”, che indica attività, professioni e mestieri. Siamo arrivati secondi, però, perché abbiamo scoperto che il Gradit (l’unico?) attesta “rebussista”. " :-D la fonte non te la linko,certamente saprai trovarla;-P
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 28/03/15 alle 00:53 via WEB
Facciamo che io ti dico da dove ho preso la parola rebussista (Bartezzaghi, non era neanche difficile) e tu mi dici come minimo cos'è il Gradit, che sembra il nome di un liquore fortissimo, peraltro.
(Rispondi)
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 28/03/15 alle 17:15 via WEB
guarda..giusto perchè mi stai ripopolando il vocabolario di parole inventate da egregi sconosciuti,ti cito cos'è il "gradit": il grande dizionario italiano dell'uso,curato da tal Tullio De Mauro,ed è considerato il più esauriente lemmario della lingua italiana,composto da ben sei volumi!! (fonte uichi)
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 28/03/15 alle 17:37 via WEB
Mamma mia che figuraccia da ignorante che ho fatto! E me la sono anche cercata.
(Rispondi)
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 28/03/15 alle 19:05 via WEB
ehhe..allora hai detto la verità quando hai scritto che dici le bugie!
(Rispondi)
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 28/03/15 alle 19:39 via WEB
scusami sai..non è per sottilizzare troppo..ma andando in cerca del significato della parola "atrabilioso" ho scoperto che pure lei è sconosciuta ai lemmiluminari:-D perciò..o tu sei un atrabiliare,oppure sei un atrabile oppure sei (cito testualmente eh) "poltiglia secreta dopo la morte dalle capsule surrenali"
(Rispondi)
 
 
 
 
je_est_un_autre
je_est_un_autre il 30/03/15 alle 23:57 via WEB
Rivendico l'autenticità - non la paternità - della parola "atrabilioso". Esiste. L'ho trovata...vabbè, adesso non mi ricordo...ma era un libro importante, ecco...ma insomma, non era un libro di medicina!
(Rispondi)
 
 
 
 
LaFemmina
LaFemmina il 31/03/15 alle 07:25 via WEB
ed io ti credo:-D figurati..che ne sapranno mai i luminarilemmatici..
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.