Creato da: je_est_un_autre il 04/11/2008
Date la colpa alla mia insonnia

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Gennaio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Guarda, a dir molto siete in:

 
Citazioni nei Blog Amici: 128
 

Ultime visite al Blog

je_est_un_autrekimtyamistad.siempreVasilissaskunksofya_moltre.lo.specchioQuartoProvvisoriocassetta2surfinia60Estelle_kpallina_rossanahanpoem67maxforte60alf.cosmos
 

Ultimi commenti

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Messaggi di Gennaio 2021

 

Beccacce

Post n°446 pubblicato il 14 Gennaio 2021 da je_est_un_autre

Delle volte può fare bene dimenticarsi a casa il cellulare, come mi è capitato ieri. Si vedono cose che non ci si fa mica caso, di solito. Ad esempio non capita spesso di fermarsi davanti a un'Edicola. Dico quelle sacre, votive, non quelle dei giornali. Ce ne sono, sotto i portici, in varie zone di Bologna. Ieri ne ho vista una con tanti lumini sotto, belli ordinati.
Chissà chi li mette, così ordinati.
Beh, non credo che il posatore di lumini sia lo stesso autore della grande scritta su un muro che ho visto poco lontano: "DIFFONDI IL DEGRADO!", come se il degrado avesse bisogno di essere evocato e incitato. Mi ha catturato anche un'altra scritta appena più in basso, piccolina, quasi un'appendice a quella urlata; diceva "X info, citofonare famiglia Xxxx" che immagino siano diffusori di degrado di tutto rispetto, e che probabilmente danno istruzioni ponderate in merito.
Più tardi invece mi ha incuriosito un'edicola, questa volta quella dei giornali. Era un'edicola tipo chiosco, coi vetri tutt'intorno, con le riviste. Incredibile quante strane riviste esistano. Ad esempio ne esistono ben quattro dedicate al Medioevo. Cioè, un appassionato di Medioevo ha ben quattro possibilità diverse per approfondire i proprio interessi. E' invece triste ma non del tutto inaspettato quanto le riviste di storia espongano volentieri i ritratti di di Hitler e Mussolini. Per fortuna sopra di loro vegliava un rotocalco con su Stalin.
Ma la rivista che mi ha incuriosito di più è "Beccacce che passione!". Non pensavo potesse esistere un giornale con un titolo così. Cioè, peccato sia pensata per i cacciatori, ma la passione degli acquirenti di quella rivista è così specifica, così mirata (ops)  che mi fa quasi tenerezza. No fringuelli, no aquile, no falchi, no fagiani: solo beccacce. Beccacce e nient'altro.
Ecco, io, se fossi l'autore di quella scritta sul muro di cui dicevo prima, mi lascerei ispirare. Ma vuoi mettere girare per la città e improvvisamente leggere su un muro, grande così: "BECCACCE CHE PASSIONE!"?

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Polpette

Post n°445 pubblicato il 08 Gennaio 2021 da je_est_un_autre

A me piacciono molto le polpette dell'ikea. Quando vado all'ikea, mi piace fermarmi al loro ristorante e mangiarmi le polpette. Cioè, a dirla tutta, ci vado più per quello che per i mobili, all'ikea.
Io le prediligo con la salsa bianca. Non quella al mirtillo, che mi sembra davvero troppo ardita per i miei gusti mediterranei.
Ecco, a Natale, una cara amica mi ha regalato un sacchetto di polpette ikea surgelate, col preparato per fare la salsa bianca. E' stata un'idea commovente e bellissima. Me le sono fatte anche ieri sera, al forno. Le metti nel forno ed è tutto. La sanno lunga questi svedesi. Non avevo la panna in casa e quindi la salsa non l'ho fatta (nel senso che il preparato non è preparato del tutto, ci vuole la panna che evidentemente lo svedese medio ha sempre in frigor) ma son venute buone lo stesso.

Ecco qui. Non è un gran post, me ne rendo conto. Ma stavo pensando che in questo inizio d'anno non parco di eventi abbastanza allucinanti, in linea con questo momento storico, ci stava bene un po' di normalità. La mia normalità son le polpette ikea. Con quel che succede in giro, riescono a farmi stare tranquillo. Peccato non aver avuto la panna in casa, ma vabbè.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso