CliccaLavoro

Tutto sul lavoro

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

ULTIME VISITE AL BLOG

flav1978Flavio_SAlavoroesoldisirio.giamettananella73ChrystinadylandmSOS.MENTEmila1compactrinaldo.lenzivittimichisociologo86mangel.ckokko_nut
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Settore ICT: le opportunità arrivano dal mobile

Post n°229 pubblicato il 08 Luglio 2010 da CliccaLavoro

Il Regional manager di Elan, società di Manpower specializzata nel settore ICT in Italia e Spagna, è Paolo Osvaldo Agnelli. Egli afferma che esistono circa un centinaio di professioni diverse che fanno parte di questo settore che è sempre più caratterizzato da ordinativi frequenti e di impatto economico moderato.

Nonostante ciò si avvertono già i primi segnali di ripresa e a sostegno di questa tesi ci sono i dati che fornisce Assinform 2010, secondo cui , dopo un calo di circa l'8 %, nel 2010 è previsto un nuovo calo di circa il 3% che corrisponde alla perdita di altri 8 mila posti di lavoro.In particolare in Italia si contano 400mila addetti ripartiti su 25mila aziende, e nel settore ICT la situazione peggiora perché in Italia le aziende tendono sempre più a ridurre gli stipendi, prediligendo contratti a termine o a partita iva col conseguente allungamento dei tempi di pagamento tanto che i contratti vengono al massimo rinnovati di 3 mesi in 3 mesi.

Qualcosa però sembra stia cambiando e ultimamente si preferiscono contratti più sicuri e senza intermediazione: la soluzione ottimale per le aziende è ora scegliere profili junor da far crescere in azienda, piuttosto che Senior, che quindi costano meno ma per contro hanno anche meno esperienza.

Emerge inoltre che anche gli stipendi sono di molto ridimensionati: la tariffa giornaliera junior oscilla tra i 180 e i 280 euro al giorno. Il consiglio è per tutte queste categorie specializzate nei vari settori (Hr e ambienti microsoft, Java, Doctor's Med, Business Intelligence, Edp Manager e Project Manager, Security Manager e Broadband Manager, compresi gli operatori di Help-Desk) di
puntare su un settore in forte espansione come i social network e il mercato del mobile visto che in Italia circolano 90 milioni di cellulari.

L'unica pecca è quindi non la mancanza di professionalità ma la poca disponibilità a cambiare luogo di lavoro e ad accettare costi più bassi.

Fonte:
www.bitmat.it

 
 
 

A Tresia il Festival del Lavoro

Post n°228 pubblicato il 30 Giugno 2010 da CliccaLavoro

Si è tenuto nel borgo medievale di Tresia il Festival del Lavoro, la tre giorni dove tutti protagonisti del mondo del lavoro compresi sindacalisti, istituzioni, professionisti e lavoratori ma anche gli studenti si confrontano per elaborare insieme nuove politiche in questo campo, nonostante il presente non sia troppo sereno.

Così come riporta ilsole24ore.com nella persona di Marina Calderone, Presidente consiglio nazionale Ordine dei consulenti del lavoro, è emerso che alcune fasce di lavoratori più deboli sono decisamente penalizzate nel momento in cui si trovano costrette a rinunciare alle proprie aspirazioni professionali o alla formazione acquisita pur di lavorare.

Questo vale soprattutto per giovani e donne e va a scapito delle sempre maggiore necessità di lavoratori specializzati.
Per arginare questa situazione è fondamentale collegare il lavoro al mondo delle università, aiutare le donne lavoratrici perché possano fare carriera senza rinunciare alla famiglia, valorizzare i giovani e i loro talenti.

Si pensa quindi di ripetere questo appuntamento facendolo diventare annuale, come momento di riflessione su questo delicato tema al fine di stimolare il confronto tra lavoratori e imprese e sviluppare le proprie potenzialità.

Fonte:
www.ilsole24ore.com

 
 
 

Da Washington la lista dei lavori che non moriranno mai.

Post n°227 pubblicato il 29 Giugno 2010 da CliccaLavoro

Nonostante il boom della new technology, uno studio dell'Agenzia americana per le statistiche sul lavoro dimostra che ci sono almeno 12 professioni che nei prossimi 10 anni non subiranno alcuna inflessione.

Si spazia dal commesso, alla centralinista all'agente di pompe funebri ma è il geriatra il primo tra i "mestieri immortali" seguito dall'infermiere.

Questo è dovuto al crescente numero di anziani che hanno sempre bisogno di cure e, una volta immuni dall'effetto dell'invecchiamento, spenderanno la pensione nel modo più divertente: andando in vacanza. Da qui si deduce che il terzo settore , quello dell'accoglienza che comprende alberghi, ristoranti, resort ecc non smetterà di produrre occupazione, anche se con alti e bassi.

Allo stesso modo i call center sono uno dei servizi cui le aziende non posso più rinunciare dando lavoro a 400mila persone, anche se spesso in condizioni di precarietà.

Cosi come la figura del commesso, che nel 2018 vanterà un incremento del settore dell'8 per cento.

E non si può non citare il settore del fotovoltaico e tutto ciò che gli ruota intorno: progettazione, costruzione, manutenzione ecc. tant'è che recentemente il presidente Usa Barack Obama ha rivelato che stanzierà 2,3 miliardi di dollari per la creazione di nuovi "posti di lavoro verdi".

Il sito Beyond.com, stilando la lista dei 10 lavori più comuni, afferma che appartengono tutti al settore delle preparazioni alimentari e infatti il cuoco si trova al settimo posto tra i lavori che non moriranno.

Ed ecco che all'ottavo posto troviamo il settore dell'hi-tech: chi produce tecnologia manterrà il proprio posto di lavoro così come le professioni legate al controllo e alla sicurezza: polizia, guardie giurate.

Infine al decimo posto troviamo l'agente di pompe funebri che per ovvi motivi è una professione che non conoscerà mai crisi, seguito solo dai liberi professionisti come estetista, parrucchiere o proprietario di un salone di bellezza perché no, per animali!

Fonte: www.repubblica.it

 
 
 

Chatter: diventa pubblico il social network dedicato al mondo dei professionisti.

Post n°226 pubblicato il 25 Giugno 2010 da CliccaLavoro

Dopo quattro anni passato su una beta privata, Chatter si apre al pubblico dei suoi fruitori e lo fa tramite Salesforce.com. Il CEO di Salesforce.com., Marc Benioff, ha dato il via in maniera ufficiale al progetto aggiungendo Chatter alla lunga lista dei social network già esistenti.

Come si presenta? Graficamente Chatter non è molto dissimile dal celebre Facebook, ma nell'utilizzo si rivolge alle aziende e al mondo professionale, verso cui si presenta con approccio cloud.

Si parla molto della mancanza di una connessione di Facebook con le imprese. Ebbene, Salesforce.com sembra aver compreso proprio questo, applicando il concetto delle reti sociali al mondo del lavoro. Il flusso di attività che ogni utente genera viene condiviso con i propri contatti ed i primi risultati dei testi privati indicano come i clienti abbiano aumentato la propria produttività del 22% in media.

Niente ricerca di amici o vecchi compagni di scuola, dunque, ma un canale che permette ai professionisti di seguire i loro colleghi e condividere documenti e dati della propria azienda. Per esempio un rappresentante potrebbe ricevere aggiornamenti ogni volta che viene effettuato un ordine. Dato che Chatter opera dietro un firewall, le informazioni aziendali non possono essere viste dal di fuori.

Chatter offre strumenti avanzati come i gruppi privati, che permettono di creare delle liste di utenti per poter controllare la visibilità del flusso di informazioni. In questo modo è possibile rendere privati i documenti di un importante progetto.

A questo si aggiungano le applicazioni cloud di Force.com verso il quale Chatter è abilitato. Chatter è disponibile al settore business tramite un abbonamento di 15 dollari al mese per utente. Chatter è accessibile da Pc, Mac, iPad, iPhone e BlackBerry ed un aggiornamento per Android è previsto per la fine dell'anno. Fonte: business.webnews.it

 
 
 

La lunga estate del Centro Studi CTS

Post n°225 pubblicato il 23 Giugno 2010 da CliccaLavoro

Un luglio ricco di appuntamenti per il Centro Studi CTS.

Dopo il successo della precedente edizione il Centro di formazione specializzato in ambito turistico ed ambientale più famoso in Italia, ripropone due giornate di orientamento dedicate a “Le nuove professioni del turismo”.

Il 6 ed il 9 luglio il Direttore Maurizio Di Marco, ideatore e progettista di master e corsi di formazione, metterà la propria esperienza in ambito turistico a disposizione di tutti i giovani interessati a scoprire le molteplici opportunità lavorative offerte dal mondo del turismo, un settore variegato ed in continua crescita.

Per dare maggiore attenzione alle diverse figure, il seminario sarà diviso in due giornate:

Il 6 luglio si focalizzerà sulle professioni sviluppate all’interno dei percorsi Master: Programmatore Turistico ed esperto in profili di viaggio , Responsabile Marketing e comunicazione in ambito turistico, Esperto in web Marketing, comunicazione non convenzionale e social network, Professional Congress Organizer e Meeting Planner, per il mondo degli eventi, Esperto in progetti di sviluppo locale e Comunicatore Ambientale

Il 9 luglio sulle professioni più tecniche: Addetto Booking, Tecnico di Agenzia di Viaggio, Responsabile dei servizi di ricevimento in ambito alberghiero e crocieristico, Accompagnatore Turistico, Assistente turistico e Guida turistica.

Appuntamento il 6 e/o il 9 luglio ore 10 presso la sede del Centro Studi CTS in via Albalonga 3, Roma.

Per partecipare gratuitamente ad una o entrambe le giornate invia il tuo cv all’indirizzo info@centrostudicts.it.

Per saperne di più leggi il programma completo dell’evento sul sito www.centrostudicts.it


Altri appuntamenti con il Centro Studi:
7 luglio - Giornata di Selezione per:Master In Gestione Marketing e Programmazione delle Imprese Turistiche ● Master in Management degli Eventi – Turismo Congressuale e Incentive Travel ● Master in Comunicazione Ambientale – giornalismo, divulgazione e green economy

12 luglio - Giornata di Selezione per:Master breve Front Office Manager – hotel, catene alberghiere e navi da crociera ● Corso per Tecnico Agenzia di Viaggi e Addetto Booking Tour Operator ● Corso per Accompagnatore Turistico e Assistente delle Destinazioni Turistiche

13 luglio - Giornata di Selezione speciale per:

Master in Imprenditorialità e Management del Turismo Sostenibile e Responsabile ● Master in Comunicazione e Cultura del Viaggio

Alle giornate di presentazione e selezione Interverranno noti professionisti ed esperti dei diversi settori

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: CliccaLavoro
Data di creazione: 04/02/2008