Creato da Contrapposto il 22/03/2008
Cose un pò alla rinfusa e d'istinto

Area personale

 

Tag

 

Archivio messaggi

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

ambrosiadossi88Allure.SensuelleMariboevaalchimia0MagnificaPresenzadglAsciugamanin0ndescriptiborallisgamberarisacca_di_emozionilavieestrosetemeraria58calliopedgl11rebecca_over40marghe522
 

Chi pu scrivere sul blog

Solo l'autore pu pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Er Tevere

Post n°39 pubblicato il 14 Marzo 2012 da Contrapposto
Foto di Contrapposto

ER TEVERE

 

Io me chiamo Tevere – er nome mio è cambiato nei secoli così come se qualcheduno fosse annato all’anagrafe pe’ conto mio e se fosse divertito, ogni tanto, a chiamamme come je pareva  a seconda dell’umore insomma – er primo nome è stato ALBULA perché dicevano che c’avevo l’acque bionde – e nun ho mai capito se era un complimento un po’ come se fa con a donna quanno se dice che è na bella bionda o se era solo la considerazione der fatto che,e lo ammetto, l’acqua mia è stata sempre de n colore un po’ giallastro – insomma c’ho sempre avuto la fama, così come adesso, de esse ….come dire…poco pulito…e la cosa me sembra strana perché posso capì adesso che stamo ner 2012 e attorno a me succede de tutto pure ndo nun ce stanno città – magari che ne so – me scaricheno dentro n’sacco de robaccia da ogni dove – dalle fabbriche da li paesini – posso capi adesso, insomma, che uno a passa dentro Roma nun è che po’ pretenne più de tanto de esse cristallino ma, cavolo, quanno m’hanno chiamato ALBULA nun c’era niente attorno a me e sto giallo da ndo poteva venì – boh? Poi m’hanno chiamato RUMON – era già nata Roma – la Roma dell’Impero insomma, ce passavo come adesso dentro, e pare che siano stati l’Etruschi a inventasse sto nome  - ma quarcuno dice che è na leggenda – alla fine m’hanno chiamato Tevere e pare che sto nome sia nato in onore de uno che me se buttato dentro p’affogasse – magari per li debiti nun lo so – o forse perché la moje l’aveva cornificato – se chiamava Tiberio Salvino sto poraccio – e nun solo c’ha avuto l’onore de damme er nome ma pure quello de esse stato er primo a avecce avuto sta belle idea – e quanti l’hanno seguito da allora – gni tanto sento un “pluff” e me dico:”ecchene n’antro” e in dumila anni ne ho sentiti de “pluff” – va bè me so presentato…….

Dicheno che so er terzo fiume più lungo d’Italia – prima de me vengheno du fiumi che stanno ar nord – uno se chiama PO – e a me sto nome m’ha sempre fatto ride perché me viene da penzà che quanno s’è trattato de daje un nome se so riuniti un po’ de pecorari d’allora – pure er PO è vecchio mica è nato adesso – e hanno passato ore a discute – come se po’ chiama sto fiume – come se po’ chiamà sto fiume e a ricome se po’ chiamà sto fiume – magari uno diceva un nome e l’altro.....nun se po’ …..ancora n’antro nome e l’altro…..manco questo se po’……..alla fine hanno deciso de chiamallo Po’ pe nu fa torto e nessuno…se po’ chiamà po’? Si se po’…….e l’hanno chiamato PO. Ma questa è na cosa che penso io pe famme du risate – io perché l’hanno chiamato così veramente mica lo so.- se lo volete sapè annatelo a chiede a quelli che abiteno ar nord – io da qui nun me posso move – annatece voi…..

Poi c’è sta l’Adige – che, tu pensa, è più lungo de me de 5 metri – aho….5 metri – no sputo praticamente – è come si qualcheduno lassù – invidioso de me che passavo dentro Roma – mica na città qualsiasi – Roma – se sia detto – questo già passa dentro Roma e sto fatto ce sta sullo stomaco poi è lungo uguale ar fiume nostro….nun po’ esse…dovemo da acquisì un primato – pensa che te ripenza che se so inventati? Hanno scavato na traccia de 5 metri pe faje fa un giretto e er gioco è fatto. Ma me nun me ne po’ fregà de meno perché io passo dentro Roma – lui no e manco er Po.

L’unica cosa che un po’ me fa rode è che io so nato da un monticello un po’ anonimo – se chiama Monte Fumaiolo – un monte un po’ timido che c’ha provato tante vorte a dì – aho io so na montagna – ma s’è sempre sentito risponne, soprattutto da quelli der Po che nasce dar Monviso sulle Alpi – le montagne più famose d’Italia  – figurete li fanatici – ma statte zitto Fumaiò – ma chi te conosce a te…….ecco questa è l’unica cosa che me fa sentì….come dire – un po’ in imbarazzo – ma l’unica però – perché per il resto nun c’è paragone.

Si ho sentito dì da gente che passava de qui che pure er Po passa dentro a città importanti – io nun lo so se so importanti davero – chi le conosce – io sto sempre qui mica posso viaggià – ma l’ho sentito dì – l’ho sentito dì da un gruppetto de gente che passava su Ponte Milvio na domenica pomeriggio – saranno state le 2 – le 2 e quarche minuto – che diceveno – c’annamo Domenica a Torino a vede la Roma co lla Juve – lì per lì nun ho capito – me so chiesto – ma ndo vanno questi – vanno a vedè Roma a Torino – ma Roma sta qui – perché uno deve annà a Torino – che magari sarà pure bella nun discuto – pè vedè Roma – poi ho capito – e si perché ogni Domenica me capitava sempre de senti gente che la domenica dopo voleva annà a vedè Roma da quarche artra parte – na vorta a Bologna – n’antra vorta a Napoli – e m’hanno spiegato che era roba de pallone e che nun era Roma che se spostava ma er pallone che certi ragazzotti  piaveno a carci  facendose chiamà Roma – a dì la verità ce stanno certi che se fanno chiamà in un altro modo – me pare Lazio – pe carità er Lazio è la regione e io ce passo dentro . ma er core mio batte soprattutto a Roma.

Insomma se semo fatti du chiacchiere – ce n’avrei de cose da raccontavve ma nun vojò che v’addormite – in fondo la storia mia è lunga  e nun ve la posso raccontà tutta – però na cosa me piace divve – se me state a sentì adesso – a patto che nun sete pure voi come quelli che vanno a vedè quer pallone che se chiama Roma  e magari state a Torino – nun sia mai – vor dì che state a Roma – e io ve vojo dì che so contento de sta qui e che ve vojo bene – perché stamo a Roma e come te metti te metti alla fine sempre Roma è.

Ve saluto……solo na cosa ve chiedo per favore – quanno passate a braccetto su quarche ponte e magari c’avete in mano un pezzo de carta o magari na sigaretta che dovete da buttà – magari fate quarche passo in più – buttatela ndo se po’ – piano piano ……magari passeranno mille e mille anni ancora…….ma se ce se mettemo tutti d’impegno a comincià da adesso……po esse pure che me cambiano nome – e che nessuno dirà più che so er biondo tevere pè dì che so giallo ma, stavorta si, pè dì che so na bella donna elegante raffinata e, soprattutto, pulita…

V’aringrazio…….Ciao dar Tevere………

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Lo stress

Post n°38 pubblicato il 01 Marzo 2012 da Contrapposto
Foto di Contrapposto

Vuoi sapere domani che giorno è??? Invia "DOMANI CHE GIORNO E'" Al 48288 i nostri esperti elaboreranno la tua domanda e ti invieranno la risposta..... Vuoi sapere quanti anni avrai fra 10 anni ?? invia "ANNI" AL 48288, ENTRO 24 ORE AVRAI LA RISPOSTA......Vuoi sapere se la tua lei o il tuo lui ti tradisce??? Invia " CORNUTO" Al 48288.... Non vuoi sapere niente??? invia "NON VOGLIO SAPERE NIENTE" Al 48288, non ti arriverà nessuna risposta.......

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Ne sono certo........

Post n°37 pubblicato il 01 Marzo 2012 da Contrapposto
Foto di Contrapposto

Certe volte al mattino - quando ti svegli un pò così - magari ancora in fase rem con mille domande che ti passano davanti - dubbi, incertezze magari piccoli dolori fastidiosi - cose che ti aspettano e non ti andrebbe di fare - cerchi un appiglio - uno qualunque che ti possa dare la classica spinta positiva e che possa, magari anche poco, motivarti un pò - quando dovevo andare al lavoro tutte le mattine usavo il cosidetto (da me) "sistema incrocio" - nulla di più che dare SEMPRE la precedenza a chi mi chiedeva "tacitamente" strada solo per farmi sorridere o per un cenno della mano a mò di saluto e ringraziamento - mi faceva star bene! Ora uso il "sistema TG" per darmi quanto meno delle certezze - stamattina guardando la Tv, tra le tante notizie che passavano, mi sono dato una "certezza" fantastica - mi spiace per chi ci capita e chi ci è capitato ma a me fa bene pensare che, CERTAMENTE, io non morirò MAI disperso sul Gran Sasso.......
Buona Giornata a tutti........

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

Il Natale in famiglia

Post n°36 pubblicato il 20 Dicembre 2011 da Contrapposto
Foto di Contrapposto

LA STORIA DEL NATALE IN FAMIGLIA

 

Er Natale.... ebbene sì,stanno a arrivà le feste de Natale.so tutti contenti. so tutti felici,so tutti più boni, a me quasi me rode...

A Natale te se riempe la casa de parenti, zii, zie,cugini, cugine, nipoti, nonni, prozii, prozie, de tutto!

Gente che vedi solo pe 2 motivi, le feste o i funerali!

Tocca mettese i cartellini sul petto pe ricordasse i nomi.

Insomma se comincia er 24 dalla mattina. Appena me arzo mi madre parte co la tiritera... scenno manco me siedo pe fa colazione che parte la lagna:ricordate che er 24 è vigilia, quindi er 24 pesce... Me la guardo ancora nel sonno. > Poi chi l'ha deciso che er 24 è pesce? perchè? si me magno na salsiccia a chi cavolo do fastidio? Sta cosa non la sa nessuno, ma è cosi'.. Insomma a casa ce sta n'armata de affamati, gente che pare che non magna da na vita, aspetteno er Natale col veleno, da metà Novembre stanno a insalatine pe non rovinasse l'appetito.

Iinsomma oramai a casa mia non fanno più la spesa al dettaglio. L'anno scorso hanno preso 23 mq de mediterraneo e 13 mq de mar baltico.. te dico solo che mi nonna stava pe infarinà e frigge pure capitan findus, sto stupido se trovava a passa nello spazio de mare che s'eravamo comprati, lui co quel cavolo de peschereccio azzurro.

 

C'è gente che conosce i peggio trucchi. De solito a cena dopo un par de portate se slacceno la cinta. Mi zio l'anno scorso pe frega' i parenti s'è presentato in tuta, cosi' non comprime e po magnà de più. Insomma la cena scorre, se finisce de magnà. è l'ora dei regali... in tutte la famiglie ce sta quella che vole fa l'istruita.

Hanno fatto la seconda elementare pe puzza, e senti tipo mi zia che da il regalo al maritodella sorella e je dice:

tieni un bel CARDIGAN!...che mi zio c'aveva paura fosse un cane da riporto del Caucaso... ha aperto col terrore,

poi co un sospiro je fa: ah... un maglione coi bottoni, m'ero preso na paura! Sempre lei è quella che fa i regali impegnati ai nipoti.

Viene e te fa: tieni un bel libro, che la cultura è importante!...si zi, sarà pure importante ma si me regali i 3 moschettieri che c'ho 35 anni che cultura voi che me faccio?? Ma la cosa più bella che va contro tutto quello che ce viene detto in televisione so i regali della nonna. So anni che sentimo di', co l'euro tutto è aumentato quelle che erano 5 mila lire mo nella nostra mente so 5 euro.. sì er cavolo che te se frega! mi nonna me regalava 50 mila lire prima, mo uno se aspetta 50 euro? No! te se presenta co un pezzo da 20.. un pezzo da 5 e poi 50, 20 e 10 centesimi, che te verrebbe da daje na sediata!

Mi nonna è la vera risposta italiana al problema euro.

La gente se ne va a casa. Ma er peggio deve venì !! Er peggio è il 25! la notte io non ce dormo, so teso, impaurito.

I preparativi pe il 25 partono dall'immacolata. se riuniscono le donne e se mettono a decide che famo che non famo? Agende co le ricette, idee, puntate registrate della prova del cuoco poi alla fine se finisce sempre a magnà le stesse cose.

Te alzi la mattina entri in cucina e le vedi li' manco stessero a sperimentà la fusione a freddo! appena provi a entrà te fanno: che voi? niente che vojo, un bicchiere d'acqua! no aspetti... manco i vietcong ereno così... poi pare sempre che è successo qualcosa so tutte co la faccia disperata... te spaventi, ce stai male e domandi che è successo?? lascia sta.....

come lascia sta? vojo sape se so cose della famiglia ho il diritto de sapello!! te guardano co la faccia distrutta: la besciamella ha fatto i grumi!!! MA ANNATEVENE A... VOI E I GRUMI!

Da 30 anni er 25 c'ha er menu' fisso, e non solo quello. La cosa peggio che po' accade' è il doppio tavolo, uno pei grandi e uno pei piccoli!

Me dava sui nervi da ragazzino. ma adesso me fa proprio smadonnà!

L'anno scorso se semo ritrovati al tavolo che er più piccolo c'aveva 25 anni, gente che è ita in guerra, gente co 2 divorzi! però sei sempre relegato al TAVOLO DEI PICCOLI! l'unica cosa è che da 2 anni a sta parte ce danno pure i coltelli!

 

Se magna e noti che er fratello dello zio, che er 24 c'aveva la tuta, s'è presentato co la tunica che ha fregato a un lavavetri al semaforo.

Sotto e rigorosamente nudo che le mutande segano. e c'ha la faccia contenta! hai capito si che stratega.. er Bonaparte del colesterolo!

Er pranzo finisce, se contano i superstiti... se sparecchia se lavano i piatti e poi?. e poi se gira er mollettone e da bianco diventa verde se comincia a giocà a carte!!! E a che se gioca? a sette e mezzo? NO! Se gioca a BESTIA!!! Er gioco dell'infamità! tutti contro tutti.

 

Er tipico momento arriva co un piatto de na quarantina de euri. Comanda coppe, te c'hai er 3 secco, bussi, sei de mano te senti un leone! bussa solo tu nonna, te dici: nonna me vo bene, m'ha cresciuto, sto tranquillo. cambi 2 carte, non t'entrano altre briscole ma t'entra un carico...un pò de paura ce l'hai ma ostenti sicumera..la vecchia non deve intravedere il minimo turbamento in te, so come i cani: sentono si c'hai paura... Parti... lanci er carico a

denara, tu nonna te lo magna col 2 de coppe, cominci a suda freddo, e te dici no, non ce lo po avè, no, non me po' dì

così sfiga... e invece che fa..cala er coppone!! Poi co lo sguardo finto dispiaciuto te dice : è il gioco..! te butti

er 3 smadonnante, non contenta butta er 5 a spade che te c'avevi er 4. Insomma tu nonna t'ha mannato in bestia! m'ha

fermato mi padre appena in tempo, je la stavo pe da na lamata! e che pizza! già me fai i regali del cavolo poi te li ripii pure? poi dici li metti all'ospizio...

 

Giocando giocando se fa ora de cena, parte la domanda retorica: qualcuno cena? e c'è gente che ancora c'ha er coraggio de di de si. Poi che vordì sta divisione cena-pranzo-cena? io so sicuro che l'anno scorso mi zio s'è messo a sede er 24 s'è rialzato er 2.

Arriva l'ora de salutasse e parte la solita frase : se vedemo troppo poco, tocca organizzà più spesso!! vedi tu nonno che se fa 2 conti dentro de se e dice : aò, contando che er Natale viè na volta l'anno, la prossima occasione deve da esse? E allora parte un sonoro ANNATEVENE UN PO' AFFANCULO.!

 

Che bello er Natale in famiglia...

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 

ODIO IL T9

Post n°35 pubblicato il 28 Luglio 2011 da Contrapposto

A me piacerebbe fare quattro chiacchiere con l'inventore del T9, un giorno.
Me lo metterei davanti. Gli offrirei un tè. Lui è sicuramente uno che non beve alcolici, lui sarà per forza uno che beve tè e un sacco di caffé.
Gli offrirei dei pasticcini, anche. Aspetterei di vederlo addentare la ciliegia verde della frolla per bloccargli il polso e chiedergli:
- Ma ora, dimmi: come cazzo ti è venuto di mettere "vi" come prima opzione al posto di "ti"?
Chi è che non ha mai ricevuto il famigerato sms ottocentesco "Vi passo a prendere stasera"?
E quando lui tossirà, si ingolferà, si batterà il petto e cercherà di arrivare con quella sua mano pallida alla tazzina di tè, io stringerei ancora di più la morsa e gli chiederei:
- E come cazzo ti è venuto di mettere "paura" come prima opzione rispetto a "scusa"?? ... "Paura, ero senza credito!".
Chi è che utilizza la parola "paura" negli sms? A chi pensavi come utente ideale? A Stephen King? Dimmelo.
A questo punto ingollerei anch'io un pasticcino per ostentare nervosismo.
E perché (sputando briciole di pasticcino) quando scrivo "tu" mi viene fuori "tv"? Che prendi, le mazzette dalla Rai?
A questo punto lui cercherebbe di bofonchiare qualcosa. Io lo interromperei bloccandogli anche l'altro polso. Ad una mia amica oggi è arrivato un messaggio che diceva: "Ti rifaccio gli ampliodoti per il meraviglioso sorriso!"
- Cosa sono gli ampliodoti, testa di minchia? I complimenti???
"Ampliodoti" n-o-n-e-s-i-s-t-e. Il tuo dizionario di merda è pieno di parole che n-o-n-e-si-s-t-o-n-o. A questo punto gli toglierei la tazza davanti, e guardandolo negli occhi con voce ferma gli direi :
- Il mio amico si chiama Savior. Ok, ha un nome di merdaa, siamo d'accordo. Fatto sta che per colpa del tuo cazzo di T9 lui non si chiama più Savior, che è un brutto nome, si chiama Pathos, che è peggio.
E per dirti quante vite hai incasinato. Il mio amico Bernardo. Ok, un nome di merda anche quello, siamo d'accordo, infatti è amico di Savior. Bè il caro Bernardo stava tampinando una ragazza. Era riuscito ad avere il numero. Le stava mandando il primo dannato messaggio galante per rompere il dannato ghiaccio. Il messaggio diceva: "Vi va se stasera andiamo a mangiare qualcosa e poi andiamo a ballare? Vi porto a Testaccio, c'è il mio amico che mette i dischi. Vi riaccompagno a casa io".
E a parte che sembra scritto da Mozart. Ma a parte. A un certo punto lo spazio era quasi finito, per cui Bernardo non si firmò "Bernardo", si firmò "Bern".
Peccato che il messaggio sia arrivato firmato "Afro", a sottintendere un individuo con una minchia di due metri intenzionato a concludere degnamente la serata sul divano.
Ovviamente la ragazza in questione non si è mai più fatta viva, e Afro si è fatto un anno di pippe.
A questo punto mi risiederei e lo fisserei negli occhi.
Uno scrive aiuto. E fin qui. Poi gli diventa aiutò. E fin qui. Poi diventa bitum. Sì, esatto, bitum. Intendi bitume? Sì, intendi bitume. E allora se conosci la fottuta parola bitume, perché non mi prendi "merda"?? Secondo te c'è più gente al mondo che scrive "merda" o che scrive "bitume"!?
Poi lo fisserei duro e gli direi:

- Oggi mi sento romantico: "Variazioni sul Ti amo".
1) "Vi con" (dislessia allo stato puro. Variante: un noto detersivo d'importazione)
2) "Vi amo" (un po' demodé, ma pur sempre efficace)
3) "Vi amm" (vi amm, vi amm, 'ncopp viamm ià)
4) "Ti bon" (nota bistecca)
5) "Ti anm" (un volgare insulto in foggiano)
6) "Ti coo" (...pulo)
7) "Ti bom" (bo)
"Ti ano" (vabè)
9) "Tg com" (mazzetta da Canale 5)
10) "Tg cnn" (notizie dal mondo).
Perché? Non? Vai? Da? Un? Buon? Psicologo?
Dovresti smettere di fare questo lavoro. Dovresti fare un lavoro che più ti si confà.
E a questo punto lo porterei al lavandino e gli farei lavare la tazzina.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
« Precedenti Successivi »