Creato da paoloproietti.rnk il 02/12/2012
YOGA E ALTRE STRANEZZE

LA PRATICA DELLO HATHA YOGA - VIDEO

 

 

clicca sui titoli per visualizzare i videoclip:

NUOVI VIDEO:  

-  "THE DANCE OF THE GODS"

 - " LO YOGA DANZATO DEI SIDDHA"

 - " IL RESPIRO DELL'AQUILA"

 - "NATYA YOGA E QI GONG"

 - "MAYURASANA (LA POSTURA DEL PAVONE)"


 

 

Cerca in questo Blog

 
  Trova
 

Area personale

 
 

Ultimi commenti

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

 

 
« IL PORCO, IL VINO E LA C...EMOZIONI FOSSILI »

GLI INSEGNAMENTI DI LHODRAK KHARCHU

Post n°84 pubblicato il 04 Dicembre 2013 da paoloproietti.rnk


Un giorno Jinpa venne a sapere che Guru Rinpoche si era ritirato a meditare nella grotta di Lhodrak Kharchu vicino al suo paese. 
Prese del burro, un sacco di sale e della carne secca e correndo come un puledro innamorato si precipitò dal Maestro, si inginocchio con la faccia a terra e lo pregò di accettare le offerte. 
Padmasambhava lo ringraziò e poi, sorridendo, gli chiese 
-"Cosa vuoi da me ?"
-"L'insegnamento del Vuoto"- rispose Jinpa, tremando come un cucciolo di Yak di fronte al leone di montagna. 
Rise di gusto, Guru Rinpoche, prese una ciotola piena di terra rossa e disse 
-"Toh! Prendi e disegna un triangolo su quella parete di roccia.
Ogni lato deve essere lungo due braccia e al centro del triangolo scrivi le sillabe OM AH HUM"- 
Poi raccattò il burro, il sale e la carne e se ne andò in paese per distribuirli ai poveri. 
Jinpa si mise subito al lavoro, disegnò il triangolo e tracciò le sillabe. 
Si sedette, nella "posizione del diamante", e cominciò a fissare il triangolo. 
Alla sera, tornando alla grotta, Padmasmbhava trovò Jinpa immobile, con gli occhi sbarrati davanti al triangolo rosso. 
-"Che cosa stai facendo?
-"Sto aspettando che la magia del triangolo entri in me"- rispose Jinpa
-"Mmmm...Interessante...E funziona?"- 
Jinpa aveva le gambe anchilosate e gli occhi più rossi di Dorje Phagmo
Gli facevano male tutti i muscoli, anche quelli che non sapeva di avere. 
Guru Rinpoche lo aiutò ad alzarsi, lo accompagnò nella grotta, accese un fuoco, preparò del tè. 
Quando il sangue ricominciò a scorrere nelle vene di Jinpa, dandogli un aspetto un po' più umano, il Maestro tracciò un triangolo nell'aria recitando il Mantra OM AH HUM. 
-"Sappi, Jinpa, che tre sono i Fiumi sacri che scendono dalla Grande Montagna: 
Yamuna, la gloriosa, 
Sarasvati la sapiente, 
Ganga la difficile a comprendere

La sorgente di Yamuna è la Grande Madre Luce, l'ONDA dell'azione. 
Quella di Sarasvati la Grande Madre Silenzio, l'ONDA della conoscenza. 
Quella di Ganga la grande Madre Vuoto, l'ONDA del desiderio

Il silenzio è Saggezza. 
La luce è Azione. 
Il vuoto è Amore

Le parole sgorgano dalla gola e riempiono la bocca. 
L'elisir della vita, discende e sazia il cuore di luce. 
Solo il vuoto è veramente fecondo. 
Chiedi a Yeshe 
Lei ti dirà con uno sguardo
"- 



-"Non capisco, Maestro" - disse Jinpa -"Chi è Yeshe?" 
-"IO sono Yeshe" - rispose Guru Rinpoche - "Se domandi per tre volte nella forma giusta ti sarà risposto. 
Così si diceva un tempo:
nel cuore dell'uomo sono tutti i semi. 
E la pioggia è cieca
"- 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/DAOYIN/trackback.php?msg=12543941

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento