Contro i pedofili

A sostegno dei bambini e degli adulti

 

I TG DEL WEB

MARIO SCOTTI CHANNEL WEB

http://www.webalice.it/mscotti/

su MARIO SCOTTI CHANNEL

Una nuova pagina nel sito:

CASI UMANI,AIUTIAMO LE PERSONE IN DIFFICOLTA'

Servizi a cura di Davide July ( Cioè io )

http://www.webalice.it/mscotti/CASI_

UMANI.html

DAVIDE JULY (Diohorus)
Redattore 
Redazione Milano 
diohorus@live.it 


 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

UN SORRISO PER TUTTI I BAMBINI MALATI

SONO A FAVORE DEI MEDICI " PAGLIACCIO " NELLE CORSIE D'OSPEDALE...

http://www.facebook.com/group.php?gid=129084262574&ref=nf

 

http://www.facebook.com/group.php?gid=129084262574&ref=mf

 

NO PEDOFILIA

 

 

NO PEDOFILIA "Della vita dei bambini non si fà mercato"

 

MARIA-PIA MAOLONI

AIUTATEMI A RIPRENDERE LE MIE FIGLIE.....

http://www.facebook.com/group.php?

gid=45827556718

 

 

 

IL GESTO PIÙ BELLO KE ABBIA MAI VISTO

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1102833895858&ref=nf

 

...Quanto AMORE hanno i bambini...dobbiamo riimparare da loro!!!!

 

VIVERE FELICI

 

LA FINE DEI PEDOFILI

QUESTA E' LA FINE CHE DOVETE FARE TUTTI VOI PEDOFILI MALEDETTI BASTARDI!!!!!

 

 

 

« LO STALKING OVVERO LA ...Uxoricidi, tentati matri... »

LA PIAGA DEL MOBBING

Post n°87 pubblicato il 29 Giugno 2010 da diohorus

di DAVIDE JULY ( Diohorus) lo trovate anche su Mario Scotti Channel Web sezione Cane Nero

http://www.webalice.it/mscotti/CANE_NERO.html

E’ un termine coniato agli inizi degli anni settanta dall'etologo Konrad Lorenz, che

in ornitologia,  indica anche il comportamento di gruppi di uccelli di piccola taglia nell'atto di respingere un rapace loro predatore. Nell’essere umano viene utilizzato per descrivere un particolare comportamento aggressivo tra individui della stessa specie con l'obbiettivo di escludere un membro dello stesso gruppo. Mobbing è un gerundio sostantivato inglese derivato da "mob" dall'espressione latina "mobile vulgus", che significa "gentaglia , cioè "una folla grande e disordinata", soprattutto "dedita al vandalismo e alle sommosse".

In Italia indica un insieme di comportamenti violenti come abusi psicologici, angherie, vessazioni, emarginazione, umiliazioni, maldicenze,  etc. perpetrati da parte di uno o più individui nei confronti di un altro individuo, prolungato nel tempo e lesivo della dignità personale e professionale nonché della salute psicofisica dello stesso. I singoli atteggiamenti molesti non raggiungono necessariamente la soglia del reato né debbono essere di per sé illegittimi, ma nell'insieme producono danneggiamenti pluri offensivi anche gravi con conseguenze sul patrimonio della vittima, la sua salute, la sua esistenza.

Più in generale, il termine indica i comportamenti violenti che un gruppo (sociale, familiare, animale) rivolge ad un suo membro.

Questa pratica (Mobbing) se condotta da un superiore di lavoro quale il responsabile o il direttore aziendale, ha come unico fine di indurre la vittima ad abbandonare da sé il lavoro, senza dover ricorrere al licenziamento, in modo da non dover incorrere in denuncie e dover pagare soldi in più del dovuto, nel caso la “vittima” abbia ad esempio fatto denuncia ai superiori o all'esterno di irregolarità sul posto di lavoro, o per il rifiuto della vittima a proposte o richieste immorali del tipo sessuali, di eseguire operazioni contrarie a divieti deontologici o etici, etc…

Per parlare di mobbing, la persecuzione deve durare più di 6 mesi e deve causare l’allontanamento per malattia del lavoratore, causandogli una serie di ripercussioni psico-fisiche che spesso sfociano in specifiche malattie (disturbo da disadattamento lavorativo, disturbo post-traumatico da stress) ad andamento cronico.

Si distingue fra mobbing gerarchico, quando gli abusi sono commessi da superiori gerarchici della vittima e in mobbing ambientale, quando sono i colleghi della vittima ad isolarla, a privarla apertamente della ordinaria collaborazione, dell'usuale dialogo e del rispetto.

Il  mobbing verticale è  quando viene condotta da un superiore per costringere un dipendente in particolare a dare le dimissioni, perché antipatico, poco competente o poco produttivo; in questo caso, si può estendere anche ai colleghi, che non prendono le difese della vittima, per non inimicarsi il capo, nella speranza di fare carriera.

Il mobbing orizzontale è quello fato da dei colleghi verso un lavoratore non idoneo a quel lavoro specifico per motivi d'incompatibilità caratteriale, come ad esempio i diversi interessi sportivi, per motivi etnici o religiosi oppure perché diversamente abile; generalmente la causa scatenante del mobbing orizzontale sono lo stress dell'ambiente e delle attività lavorative: la vittima viene dunque utilizzata come "capro espiatorio" su cui far ricadere la colpa della disorganizzazione, delle inefficienze e dei fallimenti di tutto il gruppo.

Il mobbing strategico si ha quando l'attività vessatoria e dequalificante tende ad espellere un dirigente, per far posto ad un altro lavoratore.

Vi è anche il Bossing, che indica azioni compiute dall'amministrazione del personale e che una vera e propria strategia aziendale, volta alla riduzione o al ringiovanimento del personale, oppure alla semplice eliminazione di una persona indesiderata. Viene attuato con il preciso scopo di indurre il dipendente alle dimissioni. Può attuarsi in modalità differenti ma con lo scopo comune di creare un clima di tensione intollerabile.

Pur se incredibile, il Mobbing ha sconfinato anche nello sport, per esempio il calcio, dove una società che vuole recidere un contratto con un giocatore, che a sua volta non intende farlo, non fa altro che metterlo in panchina, in tribuna, nel ruolo non consono alle sue caratteristiche, in cattiva luce con i compagni, ecc.ecc.

Certo non poteva mancare il mobbing familiare più frequente è quello che coinvolge le famiglie separate e viene messo in pratica da parte del genitore affidatario nei confronti di quello non affidatario al fine di spezzare il legame genitoriale nei confronti dei figli. Secondo alcuni questo comportamento può provocare nei figli la PAS (Parental Alienation Syndrome), ovvero la Sindrome da Alienazione Genitoriale, sindrome il cui riconoscimento nei tribunali e da parte della comunità scientifica internazionale è oggetto di controversie e polemiche. Recenti studi (Osservatorio della Federazione Nazionale per la Bigenitorialità ) hanno evidenziato come questo particolare tipo di mobbing stia diventando sempre più frequente nelle relazioni coniugali contraddistinte da una intensa conflittualità.

Il mobbing familiare o "mobbing genitoriale", si presenta attraverso una serie di strategie "persecutorie" riconducibile a quattro casi: 1-sabotaggi delle frequentazioni con il figlio, 2-emarginazione dai processi decisionali tipici dei genitori, 3-minacce, 4- denigrazione e delegittimazione familiare e sociale. Tutti comportamenti finalizzati ad escludere l'altro genitore dall'esercizio della propria genitorialità, o allo scopo di costringere quest'ultimo a lasciare la casa coniugale o ad acconsentire a una separazione consensuale, pur di chiudere rapporti fortemente conflittuali .

Il mobbing, non è solo legato a professioni o ambiti lavorativi, ad esempio: studenti, amici, colleghi, gruppi o bande giovanili, circoli sportivi, associazioni amatoriali, società filantropiche ecc. Di solito lo scopo è quello di indurre un membro non gradito all’ autoallontanamento spontaneo dal gruppo o associazione, attraverso tutta una serie di pressioni e vessazioni di tipo morale o psicologico. Nella scuola molte volte viene scambiato, per il suo modo similare, al bullismo.

La materia in questione interessa di norma più l’analisi psicologica che non quella giuridica, non essendoci una legge specifica, come per lo Stalking.

Se si pensa di essere vittima di Mobbing , raccogli la documentazione delle vessazioni subite, poiché il mobbing rientra in reati perseguibili quali: abuso di potere, minacce, violenza privata, diffamazione, calunnia, lesioni personali, demansionamento, dequalificazioni, ecc…

Occorre partire, quindi, dalla valutazione dei singoli episodi lamentati ma senza fermarsi ad essi, considerandoli sinergicamente, in modo da stabilire se si può quantomeno intravedere una strategia persecutoria a danno del lavoratore.

L’art. 2087 c.c. ricopre, quindi, il ruolo di norma più adatta ad applicarsi alle fattispecie di mobbing, " posto che essa,  riparte l’onere della prova così che grava sul datore l’onere di provare di aver ottemperato all’obbligo di protezione dell’integrità psico-fisica del lavoratore, mentre grava su quest’ultimo il solo onere di provare la lesione dell’integrità psico-fisica ed il nesso di causalità tra tale evento dannoso e l’espletamento della prestazione lavorativa ".

In Italia circa il 6 % della popolazione (approssimativamente un milione e mezzo di lavoratori) ne sarebbe vittima con conseguenti effetti negativi che ricadono sull'individuo colpito, sul suo nucleo familiare, sulle aziende per le quali il deterioramento delle dinamiche lavorative di gruppo comporta inevitabilmente un aumento dei costi aziendali e sulla collettività con il conseguente incremento dei costi sanitari e previdenziali.

Ma ancora non esiste una legge specifica, quindi non ci sono vere e proprie denunce per mobbing di conseguenza è molto difficile poter fare delle statistiche ma solo delle approssimazioni.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/DIOHORUS/trackback.php?msg=9004099

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Nessun commento
 
 
 

INFO


Un blog di: diohorus
Data di creazione: 19/02/2010
 

GREGORIAN & VANGELIS - WISH YOU WERE HERE

  

†Gregorian - Angels†

Gregorians -My heart
will go on

Gregorian -
losing My Religion

Gregorians -
The Sound of Silince

depeche mode -
blasphemous rumors

Gregorian - Voyage, Voyage

 
COCOCHANEL-il blog di EMANUELA MENICHETTI
http://blog.libero.it/chanelcoco/?nocache=1266857572#comments

AMICI A 4 ZAMPE- il blog di EMANUELA MENICHETTI
http://blog.libero.it/Amali/

ANIMA-il blog di VIVIANE MELL
http://blog.libero.it/Vivianemell/view.php?nocache=1271327731

L'INNOCENZA NON SI TOCCA-il blog di ADELAIDE APUZZO
http://linnocenzanonsitocca.spaces.live.com/default.aspx?sa=789416028

COME SCONFIGGERE LE SETTE SATANICHE
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=405331136141

...amici a 4 zampe.........
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=353446717695&ref=ts


IL GRUPPO DEI BAMBINI... DIVERTITEVI CON PICCOLI INTRATTENIMENTI
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=309873737207&ref=ts

COMITATO PER MADRI/PADRI E FIGLI/E ABUSI SESSUALI...ABBANDONATI DAL GOVERNO
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=355957941580


CERCHIAMO I BAMBINI SCOMPARSI... WE LOOK FOR THE DISAPPEARED CHILDREN...
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=221058608384


MARIO SCOTTI CHANNEL
http://www.webalice.it/mscotti


RADIO L'ISOLA CHE NON C'E'
http://www.radiolisolachenonce.com/cerchiamoli.php

 

 

POLIZIA DI STATO

poltel.rm@poliziadistato.it

 

SE VEDI,SENTI O CONOSCI QUALCOSA CHE LEDA I DIRITTI DEI BAMBINI O ANIMALI IN QUALUNQUE PARTE DI INTERNET TU SIA, INVIA SUBITO UNA MAIL ALLA POLIZIA MOLTO DETTAGLIATA PER DENUNCIARE L'ABUSO!!!! GRAZIE FARAI LA COSA GIUSTA

 

ULTIME VISITE AL BLOG

diotima61merim00ricercatoreteifretomassimo.sbandernoluca.bROBIVADIFRETTAfucio02lunatica1985chaire_cinziaf.calioromanovincenzo123hermesparisaurora.macchiasept68ircsbt
 
 

IL MONDO CHE VORREI

Il Mondo, tutti i giorni prova a distruggervi perchè alla crudeltà non vi è mai fine, ma nel Mondo c'è anche tanta gente come noi che è sempre pronta a vegliare su di voi a prendervi in braccio e a stringevi forte al petto per farvi continuare a credere in un Mondo che prima o poi unendo tutte le nostre forze tornerà ad essere...AMORE...

 

 

LUI VIVE IN TE

 

EVIAN ROLLER BABIES INTERNATIONAL VERSION

 

GIÙ LE MANI DAI BIMBI

I BAMBINI NON SI TOCCANO
VIDEO CONTRO LA PEDOFILIA 


RENDIAMO LA FELICITA' HAI BAMBINI!!!!!!!!!!!!!!!!

 

BAMBINI SCOMPARSI

SE NE RICONOSCI QUALCUNO, NON ESITARE A CONTATTARE SUBITO LA POLIZIA, POTREBBE ESSERE CHE LUI NON SAPPIA CHE LA SUA FAMIGLIA LO STIA CERCANDO!!!!!!!


CERCHIAMO I BAMBINI SCOMPARSI... WE LOOK FOR THE DISAPPEARED CHILDREN...
http://www.facebook.com/?ref=home#!/group.php?gid=221058608384

http://album.alfemminile.com/album/see_606650/Bambini-scomparsi.html

 

http://www.facebook.com/album.php?aid=203793&id=352018879250&ref=mf  


 

ARNOLD, È MORTO

L'attore Gary Coleman, il bimbo prodigio della serie televisiva 'Arnold', è morto in un ospedale dello Utah per emorragia cerebrale. Aveva 42 anni. Coleman era caduto mercoledì nella sua abitazione a Santaquin (Utah) ferendosi gravemente alla testa. Era stato portato in ospedale dove gli era stata diagnosticata una emorragia cerebrale. Da ieri aveva perso conoscenza ed era tenuto in vita dalle apparecchiature ospedaliere. Oggi è stato deciso, con il consenso della moglie Shanon, di staccare la spina. Coleman è stato bersagliato per tutta la vita da gravi problemi di salute, nonchè da problemi familiari e legali. Nato con una grave malattia renale congenita, che aveva bloccato da adulto la sua crescita a 142 centimetri, il bimbo prodigio aveva dovuto sottoprsi durante la sua vita a due trapianti di reni e, nonostante questo, a trattamento quotidiano di dialisi. L'attore aveva raggiunto il massimo successo professionale con la serie televisiva 'Arnold' (andata in onda in America dal 1978 al 1986 con il titolo 'Diff'rent Strokes') dove interpretava il ruolo di un bimbo adottato da un ricco vedovo.

La serie aveva dato grande popolarità all'attore che all'epoca guadagnava 100 mila dollari a puntata. Ma i suoi risparmi erano stati dilapidati dai genitori e dal manager. Coleman aveva fatto causa ma nel 1999 aveva dovuto dichiarare bancarotta. La infelicità nei rapporti familiari era stata accompagnata da numerosi altri problemi legali. Nel 1998 era stato accusato di avere picchiato una donna che l'aveva sbeffeggiato, mentre lavorava come guardia di sicurezza, per la fine malinconica della sua carriera. L'ex-bimbo prodigio aveva continuato a girare sporadicamente film anche se le sue caratteristiche fisiche limitavano il raggio dei suoi ruoli. Nel 2006 aveva girato in Utah il film comico 'Church Ball' conoscendo sul set Shannon Price, la donna che sarebbe diventata l'anno successivo sua moglie. Ma la coppia aveva avuto una vita travagliata. La polizia era intervenuta più volte per episodi di violenza domestica. I due erano apparsi due anni fa in Tv, davanti ad un giudice, nella serie 'Divorce Court' raccontando i loro problemi coniugali nell'intento di salvare il loro matrimonio. Ma l'attività professionale di Coleman era stata continuamente bersagliata dai problemi di salute. Nel febbraio scorso, mentre girava il film 'The Insider', era stato colto da un attacco epilettico. Aveva tentato anche la carriera politica. Nel 2003 si era presentato come governatore della California. Si era piazzato all'ottavo posto su 135 candidati raccogliendo, probabilmente grazie alla sua fama televisiva, un totale di 12.242 voti. Era stato battuto da Arnold Schwarzenegger.

 

TOMMY NEL CUORE

SONG FOR TOMMY

Sai cantare e hai un' età compresa tra i 7 e i 14 anni? Invia tutti i tuoi dati e il recapito telefonico di un tuo genitore via mail all'indirizzo"casting.songfortommy@tommynelcuore.it" con allegato un file audio o video in cui canti tu. Potresti essere selezionato per il casting che si terrà a breve e accedere alla mani......festazione"SONG FOR TOMMY" di Settembre 2010 in occasione del 6° compleanno di Tommaso Onofri.

                                    

http://www.facebook.com/pages/SONG-FOR-TOMMY/277170949229?ref=mf

 

UN AMORE PROFONDO DI UN BAMBINO

 

APRITE IL LINK E GUARDATE QUANTO AMORE POSSONO DARCI I BIMBI

 

                   http://www.facebook.com/video/video.php?v=1077878711994&ref=nf

 

DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO

Caro amico, ti scrivo per farti sapere che ora più che mai ho bisogno della tua collaborazione.Alla mia giovane sorella Stefania, la mia unica sorella, qualche tempo fa è stata diagnosticata una grave malattia che potrebbe essere curata solo ricorrendo al trapianto di midollo osseo da donatore compatibile.Dalle indagini cliniche eseguite in famiglia, il midollo di nessuno di noi è risultato compatibile con il suo pertanto gli specialisti che seguono il caso di Stefania hanno provveduto a ricercare un donatore compatibile attraverso l’apposito registro mondiale.Ad oggi sono più di 10 milioni i donatori iscritti, seppur tanti, tra questi, nessuno è risultato compatibile con lei.A questo punto non vi sono altre alternative se non quella di sperare che la situazione non si complichi ulteriormente e che nel frattempo, il midollo un nuovo donatore che si iscrive al registro risulti compatibile con il suo.Ti prego pertanto di riflettere sulla situazione che ti ho appena descritto, nonché di valutare la possibilità di compiere un gesto di grande umanità diventando donatore di midollo osseo.In tal caso, se non dovessi risultare compatibile con Stefania ciò non esclude che potresti comunque esserlo con una delle tante persone che da tempo attendono, come lei il trapianto che spesso rappresenta l’alba di una nuova vita.Tra queste persone vi sono milioni di bambini affetti dalle più terribili malattie. Per aderire all’iniziativa basta rivolgersi alla più vicina sezione dell’A.D.M.O. L’individuazione delle caratteristiche del midollo osseo avviene attraverso un semplicissimo prelievo di sangue. Ti ringrazio per aver letto queste poche righe e confidando nella tua sensibilità ti saluto cordialmente

 

FATELO VEDERE HAI VOSTRI RAGAZZINI

...Fatelo vedere hai vostri ragazzini, guardatelo voi e impariamo dagli sbagli di altri che purtroppo in quella rete ci sono cascati...