Creato da dioama il 21/10/2005
 

DioAma

DIO HA TANTO AMATO IL MONDO DA DARE IL SUO UNIGENITO FIGLIO, AFFINCHE' CHIUNQUE CREDE IN LUI NON PERISCA MA ABBIA LA VITA ETERNA. (Giov.3,16)

 

 

« La nostra speranzaCredenti »

Le attenzioni della Madre

Post n°110 pubblicato il 27 Gennaio 2010 da dioama
 

MARIA, LA MADRE DEL SIGNORE


Per la risposta di Gesu' alla madre che gli fa osservare "non hanno piu' vino", la traduzione dall'originale dice "cosa a me e a te": le traduzioni correnti su questa risposta riportano diverse sfumature anche in ambito cattolico: la maggior parte riporta "cosa c'è tra me e te o donna" (il che sembra denotare un incolmabile distacco in un momento da Gesù ritenuto del tutto inopportuno)altre traduzioni (TILC e Nuova CEI) riportano: "Cosa vuoi da me o donna?" altre
:"Cosa importa a me e a te?" (che denotano meno distacco ma pur sempre un certo disappunto di Gesù.

Vi e' pero' una traduzione possibile grammaticalmente, e che vorrei riportare come ipotesi attendibile: " Quello che e' tra me e te, o Donna? perche' la mia ora non e' ancora giunta". L'espressione assume un significato che non solo non suona come un distacco o peggio come un disprezzo ma addirittura come un invito rivolto da Gesu' a sua madre per dirle: per far questo ho bisogno di te, perchè devi essere tu ad introdurre da me i servi e a dar inizio ai miei segni, in quanto l'ora del mio sposalizio, di cui questo è solo un segno, non è ancora arrivato. Cio' giustificherebbe l'atteggiamento di Maria che subito invita i servi a seguire le disposizioni del figlio. Leggendo in tal modo la risposta di Gesu' risulta piu' comprensibile che Maria abbia subito preso parte attiva al miracolo conducendo i servi (e nei servi possiamo individuare anche noi) a metterci in ascolto del Maestro per fare la sua volonta'. Sembra quasi di sentire dalla madre cio' che aveva proferito il Padre dal cielo: "questi e' il mio figlio diletto, ascoltatelo".

D'altra parte nella enigmatica risposta che emerge dalle traduzioni più in uso, risulta difficile capire l'atteggiamento di Maria, che contro la volonta' del figlio, abbia potuto prendere quella iniziativa che egli avrebbe dichiarato inopportuna.

In quest'ultimo caso pero' la figura di Maria acquisterebbe ugualmente molto rilievo perche' sarebbe riuscita ad ottenere dal figlio un intervento che egli non avrebbe mai fatto nè voluto fare: e questo e' cio' che emerge dalla traduzione corrente del testo. In ogni caso, sia che l'intervento di Maria fosse ritenuto opportuno da Gesù, sia che fosse ritenuto inopportuno, sta di fatto che dietro la semplice osservazione (neanche una esplicita richiesta)da parte di Maria, Gesù opera il miracolo. Quindi ecco perchè è facile capire il motivo per cui i cattolici chiedono spesso l'intercessione di Maria nelle loro preghiere.

Commenti al Post:
Nessun commento
 

AREA PERSONALE

 

UN PENSIERO PER TE

I SALMI profetizzano la passione di Cristo e la Sindone reca impresso tutto quello che i Vangeli hanno descritto di Lui. Un documento impressionante scritto a caratteri di sangue.
 

TAG

 

FACEBOOK

 
 

I SALMI 148-149 E 150 DECLAMANO LA GRANDEZZA E LA MAESTA' DI DIO

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Marzo 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

dioamaaradiadgl1nick_1234mcmarins79BetaniaSCmara.marioamardio9lina70dpma.zingavale.madosilvana.pasqualinistefaniafinaliandrea_bosisiounamamma1rocket61
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e i membri possono pubblicare commenti.
 

I MIEI BLOG AMICI

ULTIMI COMMENTI

Chi segue me avrà la luce della vita (Gesù)
Inviato da: dioama
il 28/11/2009 alle 09:25
 
La Verità vi farà liberi
Inviato da: dioama
il 24/11/2009 alle 22:29
 
Rallegratevi se i vostri nomi sono scritti in cielo
Inviato da: dioama
il 13/11/2009 alle 21:40
 
Io sto alla porta e busso, se uno mi apre entrerò da lui
Inviato da: dioama
il 13/11/2009 alle 21:38
 
Anche tu sei nel cuore di Dio
Inviato da: dioama
il 13/11/2009 alle 21:36
 
 

INTERA IMPRONTA FRONTALE DELL'UOMO DELLA SINDONE

 

"Ma voi chi dite che IO SIA ?

 TU SEI

 Tu sei il Cristo, il Figlio di Dio,

tu sei il Messia inviato dal Padre,

tu sei l'Eterna vivente Parola

fatto uomo come noi.

Tu sei la via, sei la verità,

tu sei la vita e la risurrezione,

chi crede in te, anche se muore

vivrà in eterno.

Tu sei il buon Pastore che offre la sua vita

tu sei il mite Agnello di Dio,

Tu sei il Maestro e sei il Signore

ma anche nostro Servitor.

Tu sei il chicco di grano caduto

su questa terra per poter morire

e produrre una nuova spiga matura,

Tu sei il Risorto.

 

Tu sei il Pane vivo disceso dal cielo

che sazia la fame di ogni credente,

tu sei la vite che porta il buon frutto

per la nostra sete.

Tu sei la luce che illumina l’uomo

tu sei l'amico e sei il fratello

Tu sei il fuoco che scalda i cuori

Tu sei l'Amore.

Tu sei la sorgente dell'acqua viva

Tu sei la Roccia che mai non vacilla

Tu sei il Signore dei signori

Tu sei il Re dei re.

Tu sei il Principio Tu sei la Fine

sei il Primo e l'Ultimo, l'Alfa e l'Omega,

Tu sei il Giudice Misericordioso,

Tu sei il Salvatore.

Tu sei il Vittorioso Leone di Giuda

Tu sei lo Sposo che la Sposa attende

tu sei Colui che è e che viene:

Tu sei il Signore Gesù !.

 

In cambio del tuo povero cuore Gesu' ti dona il Suo che è un fuoco di Amore eterno

 

Croce di Gesù Cristo
Aspro germoglio
del giardino dell’agonia,
albero senza rami
in cui tutto porta frutto,
croce di Gesù Cristo,
tu affondi le radici
nella roccia
e la roccia diventa
suolo fecondo
capace di accogliere il seme.

Segno di alleanza
dello Spirito e del sangue,
polo del mondo,
asse del tempo,
segnale di un passaggio
e di un superamento,
croce di Gesù Cristo,
sei il memoriale
del nostro futuro.

Croce levata in alto,
braccia spalancate,
croce su cui è scritto
il comandamento nuovo,
tu tracci la via
di Dio nell’uomo.
Mostrando il prezzo
dell’uomo in Dio,
croce di Gesù Cristo,
tu cancelli
il debito dei giorni antichi
e ci rendi
debitori dell’amore.

Segno d’infamia
e segno di gloria,
tu dichiari che il Signore
è il servo.
Firma di Dio
al termine della sua storia,
tu ci chiami
a vivere oggi
nella morte di un Altro
divenuto nostro,
croce di Gesù Cristo.

(Preghiera cistercense)

 

IL TUO VOLTO SIGNORE IO CERCO

DOVE ANDREMO NOI SIGNORE?

TU SOLO HAI PAROLE DI VITA.

 

AMA

Spiegazione del simbolo:

AMA VERTICALMENTE DIO,

ORIZZONTALMENTE IL PROSSIMO

A= ASSIDUITA', AFFABILITA'

A= AMICIZIA, AFFETTO

LE A DAI QUATTRO ANGOLI

HANNO LA PUNTA SEMPRE

RIVOLTE VERSO L'ALTO, DIO.

AL CENTRO DELLA CROCE

FORMATA DALLE A, SI TROVA

UNA M CHE INDICA MARIA,

NEL CUORE DELL'AMORE.

I QUATTRO BRACCI DELLA

CROCE,  SONO CIRCONDATI

DALLE ALI DELLA COLOMBA

SIMBOLO DELLO SPIRITO,

INSCRITTO NEL

CERCHIO DELL'INFINITO

AMORE DEL PADRE,

IN UN GRANDE ABBRACCIO

TRINITARIO

 
 
Template creato da STELLINACADENTE20