**TEST**
 

 

365 in numeri

Post n°90 pubblicato il 10 Marzo 2006 da warriorpig
Foto di warriorpig

Equivale ad un anno, insegna l'astronomia non troppo accurata. 10 marzo 2005, nascita del contenitore enfatico di warriorpig. Auguri? Ma certo, auguri. E voi, lettori d'occasione o d'abitudine, prendete atto delle parole nuovamente scritte: si ripeteranno.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Quattro anni dopo

Post n°89 pubblicato il 11 Settembre 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

Per l'America morta, non per quella fin troppo viva che invade il mondo a raccattar petrolio.

Aforisma coordinato:

"Piange ciò che muta, anche
 per farsi migliore.
" (Pier Paolo Pasolini)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

7/4/'300 (10)

Post n°88 pubblicato il 31 Agosto 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

Io stava come 'l frate che confessa
lo perfido assessin, che, poi ch'è fitto,
richiama lui, per che la morte cessa.

Ed el gridò: «Se' tu già costì ritto,
se' tu già costì ritto,
Bonifazio
?
Di parecchi anni mi mentì lo scritto.

(Inf XIX, 49-54)

La mirata vis polemica di Dante è sapiente, leggera nei versi sopra riportati: tra i simoniaci, papa Niccolò III scambia il poeta per il pontefice Bonifacio VIII. Il primo si meraviglia di come "lo scritto", ovvero il libro dell'avvenire che i dannati sono in grado di leggere, gli abbia mentito (la morte di Bonifacio risale al 1303 e com'è noto i fatti della Commedia si svolgono nel 1300) ma l'equivoco è quasi naturale: avendo la testa confitta in una profonda buca i simoniaci non vedono l'esterno. L'allegorica pena per la cupidigia terrena (vicinanza ai possedimenti tanto ricercati in vita), l'inversione fisica che riflette il capovolgimento tra spirito e materia che questi personaggi operarono in Terra si scagliano per penna di Dante contro il papato che tanto lo perseguitò, consegnando i vicari di Dio ad una sorte risibile e quindi doppiamente infernale.   

In immagine: "Il papa simoniaco" di William Blake.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Individui diacritici

Post n°87 pubblicato il 31 Agosto 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

Pur non essendo opinione la grammatica può evolvere in alcuni elementi e modificarsi all'uso, dimentica di quelle che verrebbero impropriamente dette regole di derivazione. Il meccanismo, data la complessità del sistema, non intacca che la superficie della nostra meravigliosa lingua romanza, permettendo agli echi latini di conservarle l'aura eletta che il mondo c'invidia attraverso il passato letterario. A coda di questa riflessione mi è sorta la pessima idea di porre in parallelo all'universo delle regole scritte quello delle specificità umane: per induzione ho letto nelle vocali atone un valido corrispettivo delle mille personalità vegetanti e mai sottolineabili che si affaccendano sulla faccia del pianeta. Loro, i diacritici, sono il punto lampeggiante del giorno. Con la serena certezza del fatto che sulla Terra, finchè ci sarà vita, non mancheranno mai tre cose: la noia, la puzza e le metafore.

Aforisma coordinato:

"You make me come. You make me complete. You make me completely miserable." (The Lit)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Fondi di bottiglia

Post n°86 pubblicato il 26 Agosto 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

Verso la fine di ogni stagione il corpo modifica ritmi e funzioni secondo dettami millenari precisi, frutto della costante evoluzione umana all'interno dell'ambiente Terra. Lo spirito segue il passo: tornare alla fetta preponderante del proprio quotidiano è operazione catartica che lascia in strada scorie e zavorre divenute inadatte alla muta. Agitazione di liquidi e materia con risciacquo,  tutto il sedimento antico scivola fuori lasciando vetro pulito; Angie is back.

Aforisma coordinato:

"La cosa fastidiosa in questo mondo è che gli imbecilli sono sicuri di sé mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." (Bertrand Russel)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

One breath

Post n°85 pubblicato il 08 Agosto 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

Ovvero una serica riflessione su quanto d'inspiegabile accade talvolta, confortandoci. Potrei evidenziare le mie monumentali teorie a riguardo, ma questa serata non si presta allo scopo. X-files: stagione 2, episodio 8. Desidero immaginare la Angie bambina che coi pugnetti chiusi avrebbe sorriso largamente di fronte all'infermiera Owens. La parte di me che ancora potrà credere se il letargo avrà fine: ciò che voglio imprimere ora. 

Aforisma coordinato:

"Panta rei." (Eraclito)

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La domenica del blog - 11

Post n°84 pubblicato il 17 Luglio 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

La crisi intima dello spirito è cosciente perchè amplificata nel "più grande": per riflettere, uno dei preferiti.

Spesso il male di vivere ho incontrato:
era il rivo strozzato che gorgoglia,
era l'incartocciarsi della foglia
riarsa, era il cavallo stramazzato.

Bene non seppi, fuori del prodigio
che schiude la divina Indifferenza:
era la statua nella sonnolenza
del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato.

Eugenio Montale [dagli "Ossi di seppia", 1925]

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

7/4/'300 (9)

Post n°83 pubblicato il 14 Luglio 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

E quei, che ben conobbe le meschine
de la regina
de l'etterno pianto,
«Guarda», mi disse, «le feroci Erine
.

 Quest'è Megera dal sinistro canto
;
 quella che piange dal destro è Aletto;
 Tesifón è nel mezzo»; e tacque a tanto.

 Con l'unghie si fendea ciascuna il petto;
 battiensi a palme
, e gridavan sì alto,
 ch'i' mi strinsi al poeta per sospetto
.

(Inf IX, 43-51)

Introduzione intensiva per uno dei passi più noti e ricchi d'effetto di tutta la Commedia. Virgilio e Dante sono giunti alle porte della città nera, Dite (eheheh) quando d'improvviso vedono il cammino bloccato da spaventose creature: trattasi delle Erinni (o Furie), Aletto, Tesifone e Megera. Secondo tradizione esse rappresenterebbero le tre specie dell'ira (acuta, difficile, amara); si rivolgono ai due pellegrini con gesti e emissioni vocali di foggia bestiale, incutendo vera paura negli sventurati. Assolvendo al suo dovere di maestro e guida, Virgilio informerà Dante sulla natura delle Furie nonostante l'evidente disagio; arriverà a proteggerlo fisicamente nei versi successivi, temendo l'intervento di Medusa e facendo scudo con le sue mani allo sguardo del fiorentino. La critica pone in gran risalto il valore simbolico di questa paterna iniziativa, seguita non a caso da un altro giro di versi celebre quanto ascoso ("O voi ch'avete l'intelletti sani...") lungamente dibattuto nel contesto dell'espiazione dantesca.

In immagine: Le tre Furie.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Il silenzio del colpevole

Post n°82 pubblicato il 13 Luglio 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

16 luglio 2005, ore 13.30: un certo pesantissimo pianeta entrerà nel segno più solare e "relazionabile" tra i dodici. Fiutando da profani questa commistione, ognuno di voi potrà notare un errore nei termini coinvolti. Silente e intimidatorio Saturno si fa prosopopeico nel fuoco, supera la calma acquatica cancerina per sposare un tipo d'energia qualitativamente molto differente dal suo, ma appropriato alla sua importanza sul piano del quanto. Capricorno e Leone condividono ambizione, senso dell'Io e una certa dose di carisma effettivo: mentre il primo è crudelmente egotico, il secondo riesce ad affermare se stesso principalmente attraverso l'approvazione altrui. Corriamo un grosso rischio vivendo questo passaggio, così desiderato da quanti ancora sanguinano per il grande vecchio stazionante in Cancro. La bonarietà leonina potrà camuffare privazioni, prove e gravi mancanze nei mesi a venire: l'operato di Saturno, lento, retroattivo ed inesorabile per chiunque, non chiede di meglio. Beware of him. 

In immagine: il cielo locale alle 13.30 del 16/07/2005

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

La domenica del blog - 10

Post n°81 pubblicato il 10 Luglio 2005 da warriorpig
Foto di warriorpig

"Tappeto": poesia semplice e lapidaria nel modus del miglior Ungaretti, ricorda le divagazioni della tarda adolescenza. E il mio oggi.

Ogni colore si espande e si adagia

negli altri colori

Per essere più solo se lo guardi.

Giuseppe Ungaretti [...1915]

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
« Precedenti
Successivi »
 
 

Archivio messaggi

 
 << Aprile 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

Ultime visite al Blog

andreapreviatidanielemenmainquam29silvyelepialuce.sorgentemsyamadanilibe2minsterr999volandfarmlottergslorteyuwtoorresawarriorpigRugiada_DelMattino0
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom