Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« I'm a dreamer...provocazione fa rima con... »

più fitta della nebbia in Val Padana

Post n°403 pubblicato il 29 Gennaio 2015 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

 

ognuno a rincorrere i suoi guai

ognuno col suo viaggio

ognuno diverso

e ognuno in fondo perso

dentro i cazzi suoi.

Vasco Rossi

 

 

Avete mai pensato all’androne di un condominio?
E’ vita che scorre.
Un via vai di gente che si incrocia di fretta ogni giorno, ma che si ritrova alle riunioni e discute sul riscaldamento o sulle infiltrazioni del tetto che perde.

C’è  chi aspetta l’ascensore, chi sale le scale, chi ti saluta con un anonimo Salve, chi ti squadra da testa a piedi con la coda dell’occhio.

Chi ti fa una confidenza e chi ti annaffia le piante quando sei in vacanza.

C’è l’invadente e il rompip@lle, c’è il curioso e l’ossequioso.

Ma c’è anche chi invece non s’impiccia.

Mai.

Neppure se sente grida terribili provenire da un appartamento.
Grida che nel tempo persistono.

Perchè in fondo piuttosto di sembrare ficcanaso, pettegoli o invadenti meglio non immischiarsi, ci si convince.

 

E così s’è consumata la tragedia.
A Pavia.

Una tragedia dell’indifferenza...




















































... e sale la nebbia al cuore.

Peggiore della nebbia in Val Padana perché  offusca, distroce, confonde,  gela dentro :

tutti sanno ma tutti tacciono perché in fondo *ognuno è chiuso dentro i cazzi suoi *..

 


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=13093644

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
giumor54
giumor54 il 29/01/15 alle 17:38 via WEB
Ho sempre avuto spirito giornalistico anche se fatto sempre foto,ero sempre dappertutto e con chi era in prima linea, pur di fare foto uniche, anche se spesso mi hanno impedito, senza riuscire a fermarmi,sai Elena puoi fermare l'onda, ma la goccia, trova sempre il modo come passare.Oggi lo stesso, tutto mi incuriosisce,ogni minima percezione,quella curiosità che sale,può salvare la vita.Ciao ^__^ gius
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 20:46 via WEB
sì, Giù lo so...poi non sempre è curiosità quello che spinge verso gli altri, spesso si chiama solidarietà, umanità...ciaooo
 
monellaccio19
monellaccio19 il 29/01/15 alle 17:51 via WEB
Sono gli eccessi del nostro tempo: una varietà di persone che possono stare "insieme" senza conoscersi, un vicino che magari non sai nemmeno come si chiami di nome e lo chiami per cognome dopo 40 anni. Il condominio è l'agorà dei "perdenti" e dei "vincenti", dei mielosi e sbavanti gentili, degli scontrosi che per darti un "buongiorno" devono fare mortale.Tuttavia, qualche perdente che sia gentile con garbo, pronto a prendere la tua borsa della spesa, quello che non ti sbatte il portone in faccia, quello che apre la corrispondenza nell'androne lasciando la scia delle carte per terra, quello che ti apre le porte per farti entrare ecc.ecc., esiste: sono io!!!!!! Buona sera Elena. Brutta storia quella di Pavia: è così che si in tanti pur essendo soli!!!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 20:57 via WEB
un buon vicino, perciò! :-)
era il cuore pulsante, l'agorà...vabbè mancavano le donne - e questo era un guaio ;-) - , ma si tessevano relazioni interpersonali. oggi l'agorà non esiste più e non solo negli androni dei condomini.
è una storia di degrado, di dolore, di indifferenza, di solitudine, di disagio. e quello su cui riflettevo è che per 3 anni nessuno si è mai attivato e s'è pure giustificato, ora...buona serata Carlo :-)
 
eric.trigance
eric.trigance il 29/01/15 alle 18:20 via WEB
Che tristezza ! Hai ragione parlarne ! Buona serata a te Elena !
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 20:59 via WEB
non lo so, Eric, se ho fatto bene o male a parlarne, so però che mi ha colpito e mi ha lasciato una sensazione di grande tristezza...buona serata a te :-)
 
woodenship
woodenship il 29/01/15 alle 18:24 via WEB
Il problema fondamentale è che si scambia la riservatezza con il farsi i fatti propri.La riservatezza è vitale in una vita in condominio.Ma il farsi i fatti propri è qualcosa che va ben oltre:è quel rimbambirsi nella zona grigia della coscienza.Una zona in cui si scambia il pettegolezzo per vita sociale e la solidarietà per ingerenza indebita..............Un abbraccio ed un fiore.........W.........
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 21:03 via WEB
la riservatezza è vitale, sempre....W.... non è vitale invece l'indifferenza cui assistiamo e non mi riferisco unicamente a questo fatto bruttissimo di cronaca, ma a una generalizzata mancanza di solidarietà che sconfina nel qualunquismo più bieco. una buona serata a te :-)
 
donadam68
donadam68 il 29/01/15 alle 18:29 via WEB
riservatezza non equivale ad indifferenza, educazione come silenzio e non pettegolezzo, a differenza di ingerenza ed intromissione forzata che a mio modesto parere è di chi non ha altro da fare, un sorrisoooo :)D
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 21:13 via WEB
ohh come potrei non essere più d'accordo, Dona? sostituirei 'silenzio' con 'rispetto'. educazione è anche rispetto. rispetto per una coppia che da sola non ce la fa; rispetto per una donna che da 3 anni non vedono ma talvolta sentono gridare; rispetto per un uomo in indubbia difficoltà e quindi la piccola comunità che si chiama condominio prova a dare un concreto aiuto attivando, se necessario, anche le strutture preposte. un sorriso e una buonissima serata :-)
 
diogene51
diogene51 il 29/01/15 alle 21:25 via WEB
Non mi parlare di condomìni e di condòmini... Certo se sentissi delle grida non andrei a vedere, magari chiamerei la polizia... Buonissima serata!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 29/01/15 alle 21:50 via WEB
ecco...magari fossi stato tu un vicino della signora, non sarebbe arrivata a pesare 20 Kg. ...buona serata a te, Renato :-)
 
chiedididario66
chiedididario66 il 29/01/15 alle 23:15 via WEB
viviamo in un mondo menefreghista,tipo razzi:fatti i cazzi tua.e' giusto non interessarsi dei fatti dei tuoi vicini,se non ti toccano,mai il fatto di pavia e' da riflettere,si doveva denunciare.chi vive in condominio non sa nemmeno il nome del suo vicino di pianerottolo. che brutto vivere in questo mondo.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:29 via WEB
pienamente d'accordo sul non intromettersi negli affari altrui. sempre. però quando il mio dirimpettaio - mai spero - dovesse trovarsi in difficoltà seria e sentissi urla, mi chiederei cosa sta accadendo e non lascerei passare 3 anni per poi dire ' mi dispiace che la signora sia morta'. Pavia è un caso limite. l'indifferenza è un caso quotidiano.
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 29/01/15 alle 23:20 via WEB
Buonasera Elena...il rispetto fa parte delle norme di coabitazione in un condominio.L'indifferenza è altro..uno dei mali della nostra società.L'indifferenza dinnanzi a casi simili e' "L' insensibilità ".Posso dirti "menefreghismo" nei confronti a qualsiasi altro avvenimento.Pero' ti pongo una piaga...nella piaga...Perché l'indifferenza è continuata dopo le segnalazioni?)P.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:36 via WEB
ciao Patty :-)
il rispettarsi fa parte dell'essere civili. è saper vivere.
tu definisci questi atteggiamenti con altri aggettivi: ok...per me resta solo indifferenza, quella che è nebbia al cuore. gela dentro più del menefreghismo perchè annulla ogni sensazione.
non ho risposte, però attingo alla storiella di * ognuno, qualcuno, chiunque, nessuno*
**qualcuno** aveva chiamato i carabinieri 2 volte.
**chiunque** avrebbe capito che non bastava sedare la lite.
**nessuno** però si metteva in prima linea.
**ognuno** di loro oggi è colpevole.
 
romina05
romina05 il 30/01/15 alle 00:25 via WEB
""Solleva il velo""Solleva il velo e cerca la luce ora nascosta come cenere:Nulla accade per caso se impariamo a vedere(poetyca)...notte magica !! un abbraccio *_*/romy kiss_KLikka
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:37 via WEB
belle parole poetiche, Romy, bellissimo klikka :-) grazie, buon pomeriggio
 
macrio1
macrio1 il 30/01/15 alle 02:00 via WEB
Ho sentito la notizia ma non conosco i dettagli... se la cosa durava da molto tempo però, il fatto è clamoroso e i vicini in parte responsabili dell'accaduto...
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:38 via WEB
3 anni...solo 3 lunghi anni...
 
   
macrio1
macrio1 il 02/02/15 alle 02:17 via WEB
...infatti i vicini sono stati convocati ed interrogati dalla Polizia...
 
Penelopeia
Penelopeia il 30/01/15 alle 05:57 via WEB
ecco vedi? questo tuo post mi ha fatto pensare a quello di Renato. La specie umana piano piano sta diventando sempre più solitaria e individualista. Piccolissimi branchi. Ciao Edelweiss, buona giornata.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:40 via WEB
e indifferente e senza spirito di solidarietà e ...sola...
buon pomeriggio a te Penelope :-)
 
khenan
khenan il 30/01/15 alle 08:39 via WEB
Buon venerdì!!!! oggi da me una bellissima giornata, con il panorama coperto di neve!!!!!!!!!!!! qui ha nevicato stanotte!!!! :) Un sorriso, ^._______.^ A.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:50 via WEB
ma che bello, A.! goditi questo venerdì pomeriggio e che sia un bel we per te...
 
angiolettadgl5
angiolettadgl5 il 30/01/15 alle 11:00 via WEB
Magari poi davanti alle telecamere spende belle parole per la povera vittima assicurando che al momento dell'accaduto non ha sentito nulla... Ricordo in qualche post fa avevi citato anche chi davanti ad una tragedia in luogo pubblico anzichè prestare soccorso si limitava a filmare la tragedia... Sinceramente entrambe le categorie mi fanno schifo...
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:43 via WEB
"Che fine terribile che ha fatto quella donna. Peccato non averla potuta aiutare, ma non era possibile avere una relazione con lei e con il suo convivente". da Ansa, Lombardia. è una frase attribuita a una vicina il giorno in cui la signora che pesava 20 Kg. è morta.
 
la_dico_tutta
la_dico_tutta il 30/01/15 alle 13:30 via WEB
tra i vari aspetti della società del giorno d'oggi c'è anche questo :l'indifferenza, lo stare nel proprio brodo. Ciao Edellll buon fine settimana :-)))))
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:46 via WEB
detta così sembra una rassegnazione, Dam. ..ecco, in tutta franchezza, non riesco a non indignarmi di fronte a questi episodi e soprattutto, pur rispettando ogni parere, non condivido affatto il *al giorno d'oggi* perchè certi aspetti di *al giorno d'oggi* si possono, anzi si devono, cambiare...
un gran fine settimana, Dam. :-))
 
un_uomonormale
un_uomonormale il 30/01/15 alle 14:44 via WEB
E' proprio vero che moriremo per l'avarizia di buoni sentimenti. Dal nostro cuore nesce e si sviluppa la nube tossica dell'indifferenza. e delle paure contemporanee. Piacevole pomeriggio, cara Elena !
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 15:49 via WEB
tirchi di sentimenti, tirchi di cuore...sì, Peppe...buon pomeriggio a te :-)
 
ipazia.0
ipazia.0 il 30/01/15 alle 16:10 via WEB
Nel quartiere dove sono nata 64 anni fa,ci si conosceva,c’era solidarietà,poi i vecchi sono morti,sono subentrati altri inquilini,io stessa me ne sono andata in un bellissimo quartiere dormitorio,abbiamo cercato di ricostruire l’atmosfera di solidarietà ma tra separazioni,trasferimenti tutto è tornato nel più completo anonimato. Certo che sentire delle urla e non chiamare il pronto intervento è una cosa incomprensibile. Buon fine settimana :-) Laura
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 18:21 via WEB
mi piace molto l'espressione che hai usato, Laura * un bellissimo quartiere dormitorio* perchè in fondo è anche così. anonimi noti, ecco chi sono i nostri vicini, delle volte.
a onor del vero pare ci siano state 2 segnalzioni e per 2 volte le forze dell'ordine sarebbero intervenute: solo per sedare le urla...che poi la donna giacesse piagata e denutrita, questo era irrilevante, probabilmente
buon fine settimana a te
 
blaisemodesty
blaisemodesty il 30/01/15 alle 18:10 via WEB
Che brutta la nebbia sia quella padana che quella di cui parli, a volte basta un semplice sorriso o un Buona giornata Buona serata Elena un :-)))) e baci :-))
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 30/01/15 alle 18:23 via WEB
ahh non ho dubbi sulla nebbia, sai :-) però fra le due preferisco quella in Val Padana: a primavera finisce...l'altra non conosce stagioni...certo, basta poco per creare una sorta di rapporto umano...anche un sorriso...:-))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

indimenticabile.m1dolcesettembre.1Andrea.Contino1955e_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2hrc.rossanochiedididario66gianor1monellaccio19divinacreatura59Domesticat1960endchurchsurfinia60cuspides0
 

BIANCOLUNGO