Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

Random

Cose a Caso

 

« Sette anni faSant'Antonio pensaci tu! »

Come voler far guarire con acqua e zucchero

Post n°759 pubblicato il 19 Giugno 2019 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Che sia uno dei temi più caldi è fuori dubbio.
Lo constatiamo guardando il termometro delle nostre città: di recente, mentre al Sud la colonnina s'impennava al Nord, in particolare a Lecco, a Bergamo, a Rovigo, si era alle prese con fortissimi nubifragi fango e detriti.
Non  va tanto meglio in Missouri o in Texas: ricordate i tornadi che a maggio scoperchiavano case e mettevano in ginocchio città?

Ci dicono che il clima è cambiato. Noi mica ce n’eravamo accorti…eh?!

Ci dicono che un quinto del territorio nazionale è a rischio desertificazione e che il fenomeno colpisce gran parte dell’Europa meridionale, orientale e centrale.

Ci dicono che dobbiamo sensibilizzarci.
E si va di manifestazioni che tanto riempiono le pagine, tanto niente servono.

Intano si trova sul litorale di Ostia un cucciolo di capodoglio spiaggiato: l'ennesimo per via della plastica ingoiata, per via dell'inquinamento marino , per via dell'ambiente insano in cui si vive.  L'ottavo quest'anno solo in Italia.

E mai come oggi si parla di allarme zecche.

Ci dicono che dal caldo dobbiamo proteggerci bevendo.
Ma non ci dicono che beviamo insieme ai generosi e ristoratori sorsi d’acqua in media 5 grammi di plastica al giorno.
Mentre nel mondo  una persona su tre non ha accesso all'acqua potabile sicura.

Ci dicono che stiamo tutelandoci.
Infatti il mercato propone auto elettriche di nicchia e costosissime ma non ci sono le colonnine per ricaricarle.
Infatti sono banditi i cotton fioc, i bicchieri di plastica, le cannucce. Di sicuro entro il 2021.






























Non so a voi, ma a me pare che sia come voler far guarire da una metastasi con acqua e zucchero.


Credete davvero che queste norme di sensibilizzazione ambientale, appellandosi anche ai Grandi della Terra, risolvano decenni e decenni di smodato accanimento contro l'ambiente, lo stesso che ora ci preme salvare?


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=14499965

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
divinacreatura59
divinacreatura59 il 19/06/19 alle 17:12 via WEB
Io credo che occorrerebbero cambiamenti radicali tali da sconvolgere il mondo.Con le piccole iniziative si risolve ma in parte.Non so come finiremo e sono molto preoccupata non solo per i nostri figli ma anche per noi perchè il disastro ambientale è da tempo in atto.Come ebbi modo di dire da Carlo la piccola Greta parla ma mica ha scoperto l'acqua calda.Pare che abbia dato una bella scossa ai potenti ma fino ad oggi personalmente non ho visto niente o magari non sono al corrente essendo che racimolo notizie e non seguo la tv.Un abbraccio Mitica....aspettiamo anche se non so cosa.Divina.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 19/06/19 alle 17:17 via WEB
Di Greta non voglio parlare.
Che la situazione sia grave lo sappiamo da soli. E lo vediamo sulla nostra pelle. Che non serva sperare nelle bacchette magiche dei Grandi della Terra, mi pare ovvio.
La situazione ambientale è talmente compromessa che non vedo grosse vie d'uscita.
Un abbraccio a te :) ciao Divina
 
monellaccio19
monellaccio19 il 19/06/19 alle 17:34 via WEB
Qui è in ballo tutto l'eco sistema: la natura quando non la si tratta coi guanti bianchi da vera amica, è capace di ritorcere la sua attenzione verso di noi maleficamente. Orbene, non è in pericolo solo il Polo nord, il ghiaccio che è tale da tanto e che si soglie come un gelato che si lecca lentamente stando al sole, qui è in ballo tutto l'equilibrio naturale che è poi la fonte della nostra vita. Un desertificazione improvvisa, un disboscamento vasto e selvaggio, un mare dove il pattume sta per superare il numero dei pesci, un ambiente in genere che diventa invivibile, sono problemi da affrontare ora e no dopo quando sarà troppo tardi. Allora non è facile, ma non dobbiamo tirarci indietro, ognuno faccia la sua parte nel suo piccolo e i big facciano la loro parte in grande. Buona sera cara Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 19/06/19 alle 17:45 via WEB
Tutto, ma proprio tutto, Carlo.
Divago un po': amo le piante grasse e mai come quest'anno sono rigogliosissime. Uno spettacolo: par di essere in un altro Paese :)
Come ben scrivevi tu, i cani trainano le slitte su quello specchio di acqua che altro non è che ghiacio fuso. E sono immagini davvero suggestive se non avessero quel perchè.
Ok, noi nel nostro piccolo facciamo la raccolta differenziata, compriamo i bicchieri da riciclare, non usiamo il cotton fioc, staimo attenti con la caldaia ... ma serve a tamponare i disastri di anni e anni? No! Non serve. Perchè secondo me quello che tu, Carlo, definisci 'dopo' è 'ora': si è stra-abusato dell'ambiente e non si torna indietro...purtroppo!
Una bella serata :) ciaoooo
 
nina.monamour
nina.monamour il 19/06/19 alle 18:42 via WEB
Tema scottante Elena, la storia del pianeta è segnata da cambiamenti climatici ciclici che si susseguono da milioni di anni. Un tempo il Tamigi e la laguna di Venezia ghiacciavano d'Inverno, e la Groenlandia e la Scozia erano calde nell'alto medioevo e vi coltivavano la vite. Non abbiamo memoria storica, con questo non voglio dire che Mumbai o Pechino non abbiano oggi un clima e un'aria peggiore di 40 anni fa. Per me questo si chiama inquinamento, è sbagliato dire "salviamo il pianeta", sarebbe più corretto dire salviamo l'umanità. Il problema non si risolverà mai Elena, buona serata.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 16:41 via WEB
Concordo, Nina! Il problema non si risolverà. E' vero, sarebbe più corretto dire ' salviamo l'umanità'.
Buon pomeriggio, un sorriso :)
 
hrc.rossano
hrc.rossano il 19/06/19 alle 19:40 via WEB
Complimenti per la scelta dell'argomento Ele...Io la penso come te e credo che ormai non si possa piu' tornare indietro,in poco piu' di un secolo siamo riusciti quasi a distruggere questo meraviglioso pianeta...In nome del denaro e' stato tutto consentito ed e' inutile appellarsi ai governanti che hanno dimostrato ampliamente la loro completa incompetenza...Anche la conversione all'elettrico la reputo inefficace per il semplice motivo che la produzione di energia elettrica comporta a sua volta inquinamento ambientale...Purtroppo ho idea che siamo destinati lentamente a scomparire,a meno che non ci sia un deciso cambio di rotta...Tra parentesi con governanti stile trump ho idea che ci siano poche possibilita',lui e' il classico esempio di comandante col cervello di una zanzara...Buona serata Ele :)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 16:52 via WEB
Che bello rivederti non inlucchettato, Ross. :)))
Sono addirittura più disfattista di te: non riesco a pensare a un cambiamento di rotta così sostanziale che possa ripristinare quello che l'uomo, con il progresso esagerato, con il non rispetto dell'ambiente ha generato.
Sono con te anche sull'elettrico visto che, mai fosse che ci si attivasse seriamente sull'impiego di energie alternative, si arriverebbe a non coprire l'effettivo bisogno.
Tu parli di Trump che tenta il raddoppio e loro, le zanzare si moltiplicano succhiando il sangue ^____* .
Buon pomeriggio, ciaoooo:))
 
lunetta_08
lunetta_08 il 20/06/19 alle 08:37 via WEB
Io credo che i danni fatti fino ad ora siano irreversibili. Si può solo cercare di limitare quelli futuri, ma pensare di risolverli con la differenziata è ridicolo. Gli allevamenti intensivi sono una delle fonti primarie di inquinamento, ma nessuno li tocca. Il potere del denaro sarà sempre più forte dei nostri sforzi, purtroppo. Buona giornata, Elena, a presto.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 16:55 via WEB
Allineatissime oggi, Lunetta! :)
Limitare i danni , certo... per quel che serve...e intanto continuiamo a mangiare pomodori inquinati, uova all'antibiotico, carne agli estrogeni, pesce alla plastica...
Buon pomeriggio, un sorriso :)
 
donadam68
donadam68 il 20/06/19 alle 08:52 via WEB
Cambiamenti ambientali e.... Atteggiamenti umani di sensibilizzazione ma che chissà avranno davvero risvolti, ciao Elena :)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 16:57 via WEB
Ai posteri l'ardua sentenza. Secondo me, no, per quanto massiccia sia la sensibilizzazione non si avranno i risvolti di cui c'illudono.
Un sorriso grande, Dona e ben riletta :)
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 20/06/19 alle 09:31 via WEB
Il nostro patrimonio naturale va salvaguardato,ma il cammino sfrenato del passato è ora molto complicato da gestire.Mi permetto di inviarti un articolo dell'accademico Salvatore Settis.https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/2012/10/114543.html.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 17:02 via WEB
In un paragrafo del link che mi hai lasciato e che prende la questione 'ambiente' storicamente, leggo questo:
"Il paesaggio riflette e determina l’ordine morale e per questo è un luogo chiave per la responsabilità sociale.[...]
Interessante senz'altro, e ti ringrazio perchè non conoscevo nè Settis nè qul giornale, ma in concreto che soluzioni dà se non belle parole e arricchimento storico-filosofico personale ?
 
gabbiano642014
gabbiano642014 il 20/06/19 alle 09:36 via WEB
Una buona giornata cara Elena:)
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 20/06/19 alle 17:04 via WEB
Buon pomeriggio, Patty! :)))
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 20/06/19 alle 18:08 via WEB
Non si fa' che parlare ma il problema è molto serio.Noi agiamo nel nostro piccolo ma c'è chi deve fare parti molto più grandi.Onestamente la vedo nera e non sono per l'ottimismo ad ogni costo.Andremo allo sfacelo ed è questa la prospettiva.Buon pomeriggio cara Mitica da Divina:)(un sorriso d'incoraggiamento).Ciauxxxxxxxxx!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 21/06/19 alle 16:12 via WEB
Sì, Divina, si fa che parlarne troppo e risolvere nulla...Tanto rosa non la vedo neppure io. Un sorriso grande e buon inizio estate! :))
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

fin_che_ci_sonogabbiano642014eric.trigancewoodenshiplotus.houseilTuoGiganteBuonodiogene51mel_ania1RavvedutiIn2Smeraldo08Web_Londonla_dico_tuttamonellaccio19divinacreatura59lesaminatore
 

ULTIMI COMMENTI

BIANCOLUNGO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BACIO