Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Le dieci piaghe: il ritorno? ;)Tre storie, tre Stati »

Come fai sbagli

Post n°864 pubblicato il 04 Giugno 2020 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 
Tag: fase3

 

I cittadini tedeschi non sono affatto soddisfatti delle mosse compiute dalla Germania durante l’emergenza . Dopo l'ultimo focolaio a Gottinga lo sono ancor meno.

Anche fra i francesi serpeggia e dilaga il malcontento.

La Svezia fa il mea culpa: troppi morti e troppo poca chiusura. Poi rettifica.

Londra, con i suoi quasi 40 mila morti, è in difficoltà e muove accuse pesanti.

Dagli States arrivano immagini e notizie angoscianti.

Il Brasile è alla carità.


Nessuno, pare,  è stato all'altezza, indipendentemente dalle strategie adottate,  di far fronte a un virus che ha messo in ginocchio più o meno l’intera economia oltre che la sanità.

Insomma, il vecchio adagio come fai sbagli si addice quanto mai.

E da noi?
Se non fosse per gli strascichi economici e sanitari e sociali, ci sarebbe un che di tragicomico.
Ne uscirebbe un’immagine pressappoco così:














































Il lockdown tanto patito sembra un ricordo di ere geologiche fa.
Eppure era l' altro ieri che ci bombardavano con dati da spavento e con misure restrittive da rispettare pena sanzioni e denunce. 

Ora no!
E' ora di basta.
Siamo liberi. Anche di assembrarci. E di non tenere il distanziamento sociale.


Liberi di andare.

Non ovunque perché qualche paletto alcuni Stati  l’hanno pure messo  fregandosene beatamente dei moniti di chi dal suo scranno pontifica: *se non ci volete, peggio per voi!*


Mentre ci dicono di non abbassare la guardia perché ottobre non è lontano e gli ospedali covid sono pronti con artiglieria pesante, ci ubriacano di informazioni positive.

Tutti sono d'accordo.

E nessuno è d'accordo con nessuno. Neppure fra la scienza.
Neppure gli epidemiologi che fra teorie, assiomi e false verità sono un tantino in confusione
.





























E noi non ci si raccapezza più.



Che ci prendano allegramente in giro? (eufemismo, eh! )

o che siano tutti, nessuno escluso, un'orda selvaggia di irresponsabili?

o ….?

A voi la parola…

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Edelweiss12/trackback.php?msg=14973260

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
chiedididario66
chiedididario66 il 04/06/20 alle 17:04 via WEB
Se devo rispondere al tuo post, hai ragione troppo assembramento. La colpa è dei giovani indisciplinati. Ma Dario dice basta. È una cagata pazzesca. È un fotomontaggio. Ma fatevi delle domande, voi paurosi. Ma vi sembra normale che una polmonite faccia una crisi economica? Allora tutti i benedetti anni, fra ottobre e marzo, dovremmo fare il lockdown,perché arriva l'influenza?ma diate un po' obiettivi. Questa è una prova per qualcosa che dovrà accadere. Ripeto fino all'infinito :non c'è più petrolio. La gente deve stare a casa. Non bisogna andare in vacanza con aerei e navi. Perché non lo dicono direttamente, quelli che ci governano. Non esiste fase 1 e fase c'è ancora da portare mascherine e rispettare le distanze. Non capite che i Vaticano della scienza si contraddicono fra loro. Uno dice di non portare né mascherine, né guanti, ci si infetta lo stesso. Altri dicono il contrario. Alcuni dicono che il virus non ha le ali(grande risata). Poi dicono che il virus è naturale. Allora perché d i amo la colpa alla Cina. Poi il virus arriva dalla Germania, poi dall:Austria. Quello che vedo è sento, racimolato soldi con le infrazioni degli italioti. RIVOLUZIONE SUBITO
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/06/20 alle 17:18 via WEB
Anche Elena dice
BASTA!!!!
al solito luogo comune sui giovani e assembramenti. Vogliamo parlare dei treni pieni di famigliole allegre che andavano al mare? Vogliamo parlare dei mercati di frutta e verdura nelle città in cui casalinghe e attempati signori fanno comunella?
La gente non sta a casa: i quarantenni non stanno a casa, i cinquantenni neppure.
E poi perchè dovrebbero starci per il tuo ragionamento? In fondo ne siamo quasi fuori, rassicurano...
TUTTI AL MARE!
 
aliasnove
aliasnove il 04/06/20 alle 17:14 via WEB
per non andare in confusione credo che una cosa sensata sia che ognuno di noi metta in pratica le minime norme di igiene personale evitando gli assembramenti. Ciao Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/06/20 alle 17:20 via WEB
Certamente... non so da te, Alias, ma da me è quasi impossibile evitare gli assembramenti. Anche nei supermercati. Anche nelle stazioni.
Io credo invece che ci sia una grande confusione. Ciao :)
 
monellaccio19
monellaccio19 il 04/06/20 alle 17:32 via WEB
"Covid free" sembra il nome affibbiato ad un nuovo e gradevolissimo drink. Aperitivo, apericena....apperò...a saperlo!!!!! No a nessuna delle tue domande o supposizioni saprei rispondere. Non ho parole e mi limito a dire solo che quanto abbiano dimostrato tutti i governatori, presidenti e responsabili nel gestire la pandemia mondiale, sta a significare che sia stata un'esperienza unica e tragica da affrontare. Posso limitarmi solo a "capirli" per le grosse difficoltà e per i tentennamenti dettati dall'insicurezza. Mi sembrano queste, buone ragioni per non azzeccare granché. Ma la gente va fuori di testa e tenerli a bada, come abbiamo visto, è veramente difficile: come fai sbagli! Piacevole serata Elena.
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 04/06/20 alle 17:39 via WEB
Sono d'accordo che sia stata un'esperienza nel suo genere unica e tragica: vediamo che non si ripeta, però. Perchè, non so a te, ma a me sembra che siamo passati alla fase Covid free (aperitivo che non assaggerò) così ... con una superficialità che non può essere giustificata neppure dal tentativo di risanare l'economia. Perchè una nuova recrudescenza non possiamo permettercela. Francamente, pur sforzandomi, io non riesco nè a capire nè a giustificare un improvviso e così repentino cambio di rotta. Aprire con prudenza, dicevano...
Buona serata, Carlo :)
 
diogene51
diogene51 il 04/06/20 alle 20:06 via WEB
Guarda, la conclusione del tuo post è che noi, nella nostra misera Italietta siamo stati più bravi di altri. E un governicchio tenuto su con lo sputo ha retto in modo decente questo Paese in quel frangente. Certo, con i ritardi soliti, con la burocrazia che è lievitata anno dopo anno fino a bloccare il governo stesso. Una burocrazia che doveva fermare i malintenzionati. Ma invece di fermare preventivamente si condannasse chi dimostra di malintenzionare? In modo esemplare dico. Gli assembramenti comunque sono pericolosi, sia di famigliole che di giovani. Chi ha passato il lockdown in unica casa può anche assembrarsi. I giovani meno, perché vengono da zone diverse, da famiglie diverse. E per un altro po' possono restare distanti, che diamine! Sulla pericolosità attuale io sono incerto e credo che i pareri autorevoli vadano ascoltati. Ma se il virus se ne va con la bella stagione c'è il pericolo che ritorni con la brutta e il Nord è più a rischio e il vaccino prima dell'anno prossimo non lo vediamo e un vero farmaco non c'è. Io sarei cauto. Personalmente rischio ben poco, non sono spaventato, non ho grandi contatti, spero di andare al mare ma osserverò le regole. Buona serata, Elena!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 05/06/20 alle 16:39 via WEB
Sono davvero contenta saperti non spaventato né ansioso, Renato. Non lo sono neppure io, anche se in verità un filo di ragionevole preoccupazione mi resta.
E sono piacevolmente colpita nel leggere che almeno uno, tu, non inveisca contro la misera Italietta che ha preso provvedimenti drastici come drammatiche sono le conseguenze economiche e perché no? anche i più di 33.000 decessi raccontano di drammaticità.
Sono stati bravi molto bravi gli italiani durante il lockdown ... ma sai com’è quando la paura fa novanta tutti sanno disciplinarsi; è quando cala la paura che la memoria degli italiani incentivati da governatori di vario e a volte dubbio senso di responsabilità vacilla si scorda il passato appena prossimo.
Se a virologi prudenti fanno eco virologi che dichiarano "clinicamente sparito il virus", chi dovrebbe ascoltare l'italiano? E perciò, provocatoriamente ma solo un po’,
perché mai i giovani ( visto che sono sempre loro a cui ci si riferisce quando c'è da parlar male ) dovrebbero autodisciplinarsi quando le palestre riaprono, le discoteche riaprono, i nidi riaprono e i mezzi pubblici sono strapieni?
Godiamoci tutto!...anche il di più di tutto!...
in caso a ottobre faremo la conta dei contagi e solo allora, magari, ringrazieremo chi per una spicciolata di voti ha iniettato al popolo bue o pecora endovene di illusorio ottimismo.
Buon pomeriggio, Renato!
 
woodenship
woodenship il 05/06/20 alle 03:47 via WEB
Non credo che ci prendano in giro, casomai è vero che noi ci facciamo prendere in giro. E da vere e proprie crisi isteriche.A sentire tutte le idiozie che si dicono e si fanno i giro,c'è solo da toccare ferro. Manifestazioni degli arancioni che non sono arancini ma nemmeno saniassi, che però predicano ugualmente lo yoga per sconfiggere il virus(!).Se ci metti poi pure l'opposizione che si ammassa peggio che le pecorelle ai tuoni del temporale.Allora capisci che c'è solo da augurarsi che il virus sia scoppiato già per il troppo ridere.E che quindi l'inverno prossimo si possa stare tutti sereni........Un bacio scintillante di stelle...........W.......
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 05/06/20 alle 16:42 via WEB
E come ci facciamo prendere in giro noi!
Siamo maestri con la memoria corta dove ci conviene e lunga dove ci va.
Siamo bandiere che si muovono in base a che vento tira.
Beviamo tutto.
Ma anche il contrario di tutto.
Al punto che ci incazziamo per gli assembramenti di un centinaio di giovani nelle piazze e soprassediamo quasi con noncuranza&disinvoltura per quella !ridicola! opposizione che conta ben di più di un centinaio di corpi e che si assembrano, si selfano, si auto applaudno. La stessa opposizione che fa parte del governo! Ignobile visione! <brFossi superstiziosa toccherei ferro...
mai sia che certi virologi sulla base di studi a noi ignoti c'abbiano azzeccato...che tristezza, però, pensare alla scienza come disciplina al limite dell’empirico...
Buon pomeriggio,...W...:)
 
   
woodenship
woodenship il 06/06/20 alle 17:26 via WEB
Grande è la confusione sotto il cielo:non si comprende più chi sia al governo e chi all'opposizione, chi sia virus e chi complottista, chi sia democratico e chi fascista. Il benaltrismo impera per le strade di questo disgraziato paese che vede nel vittimismo la sua aspirazione massima. Un bacio scintillante di stelle....... W.....
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 06/06/20 alle 17:50 via WEB
Vedi che sta succedendo al Circo Massimo...
Quanto mai azzeccato " benealtrismo",...W... anche se oramai è sostanzialmente chiaro che intorno al potere economico e ai suoi dententori ruota tutto e tutti si inchinano.
Buona serata, ciao :)
 
virgola_df
virgola_df il 05/06/20 alle 09:02 via WEB
Ci sono voci in giro, tra esperti e meno esperti, spesso tra loro assai contrastanti. La verità, dunque, mi chiedo dov'è. Ciò stante, resto comunque guardinga, anche di fronte al covid free, e scrupolosamente mi attengo alle regole di base, a prescindere. Indi: distanziamento e igiene delle mani, regole queste che per me risultano facili, perchè già mie da prima_covid. Sorriso e ti sorrido ede cara. Buon venerdì.
virgola
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 05/06/20 alle 16:44 via WEB
Ovviamente tu, io e tantissimi altri cittadini si attengono a regole di buon senso che non sono poi così difficili da mantenere. E lo facciamo non per terrore ma per senso civico.
Invece dalla politica ai virologi io ho l'impressione che tutti parlino o (s)parlino o straparlino.
E dire che almeno la comunità scientifica dovrebbe per deontologia essere coerente a se stessa e dare dati lievemente comprovati. Altrimenti se ne stesse zitta perché in gioco c’è il futuro non solo dei cittadini ma di una Nazione.
Un sorriso e un sereno pomeriggio, Virgola
 
   
virgola_df
virgola_df il 06/06/20 alle 19:32 via WEB
Concordo pienamente col tuo pensiero, ede cara. Che avessero almeno il buon senso di tacere, tutti, esperti e non, piuttosto che parlare senza senso e senza cognizione di causa, solo per dar fiato alla bocca. Un abbraccio grande e buon sabato sera.
virgola
 
     
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/06/20 alle 15:59 via WEB
Qualcuno dice che si mette in mdalità silenziosa... fino ad ottobre ;)
Un sorriso e buon inizio settimana, Virgola
 
dolcesettembre.1
dolcesettembre.1 il 05/06/20 alle 09:46 via WEB
E'da tempo che mio marito mi dice che questi non sanno fare il loro mestiere,perchè uno dice una cosa,l'altro un'altra cosa ancora, e via dicendo.E come scrivi tu Elena non ci si raccapezza più.Un abbraccio e serena giornata. :-) Dolce
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 05/06/20 alle 16:45 via WEB
C’è solo da sperare in un miracolo!
No, non che noi ci raccapezziamo ma che loro( politici-governatori, scienziati) si mettano d'accordo e alla fama del *sotto i riflettori* preferiscano la fama meno vistosa ma meritevole dell'incarico che ricoprono.
Un sorriso grande, Dolce e buonissimo pomeriggio!
 
divinacreatura59
divinacreatura59 il 06/06/20 alle 18:58 via WEB
Onestamente mi sento molto rilassata adesso,si viveva in un clima di grande tensione.Uso mascherina e distanza di sicurezza poi di altre restrizioni no ne voglio parlare perchè sono stufa!!!!!!!!!!Grazie per gli auguri e bacioni!!!!!!!!!!!!
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/06/20 alle 16:01 via WEB
Felice della sensazione che provi.
Prego, ci mancherebbe: ricordavo il 6 gigno. Spero tu abbia trascorso un gran bel compleanno. :) Buon pomeriggio, Divina
 
ormalibera
ormalibera il 06/06/20 alle 19:03 via WEB
ottimo post che condivido. A noi, Covid19, avrebbe fatto un baffo o quasi se solo avessimo avuto la sanità come era decenni fa, prima della ue, prima dei tagli su tagli. Avevamo una sanità che era un fiore all'occhiello, e di cui andavano orgogliosi. Se avessimo avuto quella sanità e il governo avesse messo il denaro direttamente sui conti correnti dei cittadini italiani, così come è avvenuto in altri paese, allora saremmo in testa al mondo intero. Saremmo additati come il popolo più in gamba del pianeta. Ma così non è stato, e non è. L'avidità, l'egoismo, il profitto,la sete di potere ha ucciso l'anima e l'amore che avrebbe dovuto guidarci in questa dura prova. Continuo a sperare che il male possa essere trasformato in bene. Un sorriso
 
 
e_d_e_l_w_e_i_s_s
e_d_e_l_w_e_i_s_s il 08/06/20 alle 16:07 via WEB
Non sono del tutto convinta che il coronavirus c'avrebbe fatto un baffo. Si tratta di un virus sconosciuto e come tale sarebbe stato trattato. Una malattia di cui non si conosce nulla e che sottovalutandola a influenza mieteva vittime avrebbe comunque messo a dura prova la sanità.
Sono moltissimo d'accordo invece sui troppi tagli dati alla sanità; sul poco - se non nullo- incentivare ed investire sulla ricerca.
... che dirti? Brava e brava a sperare... Un sorriso grande e buona settimana :)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

cataldivpaolo.ennaswoodenshipvolami_nel_cuore33toroveneredavide.russiellomassimo.sbandernofreehopesdolcesettembre.1mauri.maltoniagnelloauriemmaan3ocarlrescachiedididario66eric.trigance
 

ULTIMI COMMENTI

BIANCOLUNGO