Creato da e_d_e_l_w_e_i_s_s il 16/06/2012

C'est la Vie

Il bello, il brutto ... e il così così

 

« Si fa presto ... a paroleCome lei... nessuno! »

Oltre il coronavirus

Post n°853 pubblicato il 08 Maggio 2020 da e_d_e_l_w_e_i_s_s
 

Quante pagine abbiamo letto sull'argomento coronavirus?
Infinite

Intanto,  però, nonostante il lockdown, qualcosa di grande si costruiva.
Il ponte di Genova, per esempio, che stasera si illuminerà di rosso per celebrare la giornata internazionale della Croce Rossa.
Quanto ci è stato parlato di quest'opera?
Poco,  vero?  

Eppur s'è fatto senza polemiche, dissensi e consensi e soprattutto lungagne burocratiche perché, diciamocelo, gli italiani sono brava gente e sanno essere ben efficienti se non hanno i bastoni fra le ruote.


                                                 





Un evento raro.
Probabilmente unico nella nostra recente Storia fatta di giochi di poteri, di beghe, di più o meno velati ricatti e di remissioni.


E' ciò che sta accadendo con un altrettanto argomento scottante: i migranti.

Qualche giorno fa Repubblica riportava questo


E sempre qualche giorno fa Teresa Bellanova, colonna renziana nel governo, minaccia di dimettersi se all' interno del decreto sull' economia non sarà inserita la regolarizzazione di 600mila clandestini.

Ed è bufera.

C'è chi pensa che più di un gesto umano sia una preoccupazione per la stagione della raccolta che rischia di andare in malora.

Chi è dell'idea che la sanatoria dei migranti incoraggi gli sbarchi e discrimini gli italiani potenziando rabbie.

Chi punta l'indice contro il governo sostenendo inconcepibile che,  con l'Italia in ginocchio,  si pensi ai migranti piuttosto che alla sopravvivenza degli italiani.

Chi è convinto che la regolarizzazione dei migranti sia una priorità su cui l'Italia debba legiferare.

C'è pure chi amaramente pensa che i migranti esistano come forza lavoro.
Ma non esistano come persone.


E c'è chi come voi pensa che la  regolarizzazione dei migranti sia…?

 

 
Rispondi al commento:
monellaccio19
monellaccio19 il 08/05/20 alle 18:40 via WEB
Siamo a un problema politico e...punto!!!! Come tutti i problemi che si creano quando un governo non è al comando per volere democratico. Le esperienze maturate con il governo legittimato dalle elezioni, ha dimostrato ampiamente, come cambiando e virando verso destra con Salvini mal accompagnato da Di Maio, non era nelle intenzioni degli elettori che credevano in un avvento rivoluzionario e migliore. Siamo sul piano della rissa quotidiana ormai: quelli non ci stanno bene all'opposizione, si stavano appena sistemando e godevano per la loro preminenza, questi invece sono stati travolti da un fatto eccezionale e con i bastoni tra le ruote delle opposizioni interne ed esterne, navigano a naso e fanno quel che possono. Non si può vivere democraticamente in pace se ci sono partiti, partitini, cespugli e gruppi misti modello frittura mista. Questo paese è allo sfascio politico e fino a quando perdurerà con questi schieramenti frammentati e rissosi, non caveremo un ragno dal buco. In tutti i paesi ben organizzati si va avanti con la due posizioni di base: democratici e repubblicani. O si è di destra o di sinistra, per grandi linee. Eppure se ti capita di vivere con un governo repubblicano, i fatti li abbiamo visti. Ora spero si cambi registro per una sola ragione. Se ci siamo spaventati e ancora lo siamo per il virus, significa che il nostro DNA non può adattarsi a un politico e/o a un partitino che vuol difendere la percentuale dei pochi elettori. La maggioranza vince e chi non raccoglie voti, stia al suo posto senza rompere le scatole. Abbiamo avuto ancora una prova che pochi vogliono contare pur se vantano percentuali da far ridere leader che vorrebbero comandare nel paese. Noi vogliamo solo leader che sappiano essere nel concetto di globalizzazione, che ci facciano star bene e che non vestano divise che in Europa qualcuno ha già indossato! Ho qualche capello bianco, ma sono abbastanza per essere scafato per queste evoluzioni e soluzioni sovraniste che portano solo all'isolamento e basta. Loro staranno sempre bene e noi faremmo i pezzenti. Scusami ma mi hai provocato e io ho dovuto esporre il mio punto di vista. Ari...ciao Elena.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

 

 

 

ULTIME VISITE AL BLOG

dolcesettembre.1giuliano.alunni4woodenshipsembrafarinachiedididario66e_d_e_l_w_e_i_s_scassetta2davidmarcellibarbabianca6carlitospcmonellaccio19virginiaoliveriogiovanni.rossi20maurocitati
 

BIANCOLUNGO