L'ARALDO MILLENIALE

M.C.R.L STUDENTI DELLA BIBBIA

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 2
 

 

« PANORAMICA DEGLI STUDENT...IL SALMO DI NABUCODONOSOR »

IL MESSAGGIO DELL' AMORE DI DIO

Post n°256 pubblicato il 14 Aprile 2021 da sergiopaolo.65

IL MESSAGGIO DELL'AMORE DI DIO

Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna. Infatti Dio non ha mandato suo Figlio nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. (Giovanni 3:16,17 VR).


Se per qualche sventura tutta la Sacra Bibbia andasse perduta o distrutta tranne questi due versetti (o solo il v.16),il messaggio di salvezza sarebbe ugualmente conosciuto,predicato e creduto,la buona notizia continuerebbe a risuonare in tutta la terra abitata suscitando,l'apertura dei cuori e delle gli orecchie alla  conversione.In questi due versetti di solo 48 parole c'è tutto ciò che è neccessario e sufficiente di sapere su Dio ,sull'uomo e sul loro rapporto.Nella massima  concisione viene trasmesso il massimo amore di Dio .E' la quintessenza della fede cristiana, raccolta in estrema concentrazione.Non stupisce che sia una delle parole bibliche più conosciute ,citate ed amate ,una di quelle parole che è bene conoscere a memoria,così da poterle ripetere ogni giorno , tanto grande e immediata è la forza salvifica che ne scaturisce. Consiglierei,come ho fatto io ,già da moltissimi anni  nella mia bibbia personale di non mettere il mio  nome sulla prima pagina  ,ma  di  sostituito al v.16 la parola<<chiunque>>con il proprio nome <<PAOLO PALMIERI>>perché io sono propietà del SIGNORE GESÙ che mi ha acquistato col  proprio sangue (Atti degli Apostoli 20: 28: Versione  Nuovissima ).In questi versetti ogni parola conta , e la sua ricchezza si dischiude, progressivamente,alla meditazione della fede .Ogni parola va quindi <<pesata>>,accolta nei luoghi profondi della nostra coscienza e meditata a lungo:ciascuna è come uno scrigno che contiene un tesoro di inestimabile valore .
1)DIO <<HA TANTO AMATO.....CHE HA DATO >>.
Il dono del Figlio unigenito è il punto di arrivo e il traguardo estremo di una lunga storia d'amore . L'accento cade ovviamente sul <<TANTO.... CHÉ>>. Perché<<TANTO>>?
A) Perché qui Dio non è più solo colui che dà delle cose ,e colui che dà se stesso.Dio appare nella sua più alta espressione Proprio nel dono di sé.Si può dare molto amando poco ,ma non si può dare se stessi amando poco .Amare per Dio significa dare ma  soprattutto darsi . Perciò il suo amore è<<TANTO>>(cfr Giovanni 15:13).
B)In secondo luogo lo è perché il Figlio non è solo mandato ma proprio dato. Un dono è definitivo, irrevocabile. Il Figlio non è di passaggio, apparizione fugace che oggi viene e domani se ne và,una metafora  che attraversa il cielo e svanisce nella notte:il Figlio è <<DATO>>, consegnato all'umanità,figura che non passa ,presenza che non diventa assenza,aurora  che non tramonta.Con questo dono ,Dio mette le radici nella dura terra dell'uomo.Da notare  sono anche le due forme verbali al passato (<<HA AMATO...HA DATO>>): servono a sottolineare il carattere storico della Rivelazione di Dio; l'espressione suprema del suo amore è un evento storico molto preciso:la venuta e l'opera di Gesù.Parlare dell'amore di Dio è possibile non già evocando l'armonia del creato o le gioie della vita ma riferendosi molto concretamente a Gesù<<DATO>>da Dio al mondo.
2) DIO HA TANTO AMATO <<IL MONDO>>, 
cioè l'umanità,che qui è chiamata<<MONDO>>per qualificarla come umanità ribelle,ostile, incredula.Dio ha tanto amato l'umanità che da sempre lo nega ,lo contesta,lo evita.Che Dio ami tanto il mondo da dare il suo unigenito Figliuolo per salvarlo , è un annuncio  inaudito e,ancora una volta, scandaloso: Israele aspettava di essere salvato mentre <<il mondo>>sarebbe stato condannato.Cosi oggi molti cristiani mettono in parallelo la loro salvezza e la condanna del <<mondo>>Ma il v.17li contraddice apertamente : Gesù non è il Salvatore per gli uni e il giudice per gli altri ma è il Salvatore per tutti Atti 4:12)
3)Dio ha dato <<IL SUO UNIGENITO FIGLIUOLO>>
Se Dio è nostro Padre (Giovanni 20:17)siamo tutti suoi figli,ma Gesù Solo è l'unigenito Figliuolo(Giovanni 1:18).Cosi viene in luce il rapporto unico tra Gesù e Dio ,Dio dà, Gesù si dona(Luca 22:42);Occorre aprire gli occhi sulla pienezza e radicalità di questo dono .Ora la piccola parola <<DIO>>,che gli uni benedicono e altri bestemmiano , comincia a diventare più luminosa chemisteriosa:<<DIO>>significa amore incondizionato che il Figlio per l'uomo .
4)<<AFFINCHÉ CHIUNQUE CREDE IN LUI NON PERISCA MA ABBIA VITA ETERNA >>
Ora entra in scena l'uomo,finora tutto è stato opera di Dio .Ora la salvezza è compiuta,il dono è avvenuto.Si tratta solo di riceverlo .Chi lo riceverà?<<CHIUNQUE...>>!Splendita parola ! Bisognerebbe scriverla a caratteri cubitali sulla facciata di ogni CONGREGAZIONE CRISTIANA , perchè nessuno è escluso, solo chi rifiuta si esclude  (Giovanni 1:12). Questo <<CHIUNQUE>>sei tu,sono io .CHIUNQUE<< CREDE IN LUI >>
<<...NON PERISCA MA ABBIA VITA ETERNA>>:qui appare il traguardo finale ,<<LA VITA ETERNA>>, ciò la vita stessa di Dio .<<ETERNA >>non è solo una indicazione di durata ma di qualità:la vita mortale diventa eterna cambiando contenuti e quindi qualità,vita nella libertà come figli di Dio . Sulla soglia di questa ultima ora (1Giovanni 2:18) in cui il mondo chiede la vita e semina la morte ovunque ,giunge il messaggio inaudito di un amore eterno che si offre senza riserve e senza condizioni e che reca con sé il dono supremo :LA VITA ETERNA IN DONO ( Geremia 31:3;Rivelazione 22:17).
Paolo Palmieri 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

INFO


Un blog di: sergiopaolo.65
Data di creazione: 14/09/2014
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

stiven123sandri75mic.arltEChakhtourasergiopaolo.65doncristian81cgabri.1994issralessandriaparolad_ordinepfb1967salvotoma64glacommarediga33G85Cg.anziani
 

ULTIMI COMMENTI

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom