Creato da nataieri73 il 04/12/2006
“Io sto benissimo nel mondo, lo trovo meraviglioso, mi sento attrezzato alla vita, come un gatto. È la società borghese che non mi piace. È la degenerazione della vita del mondo. Hitler è stato il tipico prodotto della piccola borghesia. Anche Stalin è un prodotto piccolo-borghese.” (P.P.P., intervista a La Stampa, 12/07/1968)

proibito il dissenso?

Trieste, 8 denunciati per le contestazioni a Berlusconi
PROIBITO IL DISSENSO
di Margherita Hack
Fra breve succederà come sotto il fascismo: durante le visite di illustri personaggi, i dissidenti, opportunamente schedati dalle questure, erano ospiti per qualche giorno delle patrie galere.

Contestavano Berlusconi: 8 denunce
 

Pino Impastato, ucciso due volte

Alla mafia piace uccidere anche i simboli. Noi alziamo il dito medio come simbolo della nostra lotta, le nostre armi sono il disprezzo, il rifiuto, la denuncia. Mafia, arriverà il giorno in cui sarai inghiottita nel fuoco appiccato da te stessa con l'aiuto di qualche cittadino onesto, magistrato onesto, intellettuale onesto....muori maledetta mafia, una volta per tutte!!!

http://digilander.libero.it/WinstonMontag/immblo_file/querciapeppino.jpg 

 

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 15
 

Ultime visite al Blog

dome.oV1andantehank.buknataieri73emilytorn82diletta.castelliMascherat0lady.vietoltre_ilsognoconoscomaxranLUX_DIAPHANUMangeloo611motototopastoreavvfedele
 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« La casa nel boscoPane e Polvere »

CIAO MASCHIO

Post n°17 pubblicato il 17 Gennaio 2007 da nataieri73
 

immagineLe Donne stanno risalendo la china. Almeno in occidente. Soprattutto negli Stati Uniti. A sentire le statistiche, hanno ormai surclassato i colleghi uomini all'università e sul lavoro. Più competitive, più grintose, più preparate e studiose. I maschi risultano pigri, sospesi nell'attesa di chissacchè e chissa che cosa.

Anche nei settori che sono sempre stati di appannaggio maschile, hanno ormai superato gli uomini. Medici, avvocati, giudici, agronomi e via dicendo.

Si perchè negli Stati Uniti c'è una cosa strana, lontana da noi latini, italiani e§ co. Si chiama MERITOCRAZIA.

I più meritevoli vanno avanti, i cialtroni restano indietro.

Da noi Latini invece è il contrario. I cialtroni siedono sulle più alte poltrone, occupano i settori chiave  dell'amministrazione di uno Stato. Nel caso nostro devo scrivere stato, con la minuscola.

In questo stato di papponi, veline analfabete, memoria corta, ignoranza diffusa, menefreghismo, indifferenza, razzismo.

Anche nella classifica per la Libertà di stampa siamo scesi dal 42 esimo al 45 esimo posto. Sempre più in basso.

Negli Stati Uniti, inoltre, come sottolinea un recente reportage di Repubblica, le donne single hanno superato le sposate e si attestano ad un 51 per cento.

Tra di loro ci sono tante casalinghe "liberate", liberate dall'uomo.

Poichè ormai non è più ritenuto una vergogna non sposarsi, rimenere sole ma contente. Ci si guadagna il pane, si studia , non si dipende più dal maschio, padre padrone di una volta. Ormai è roba vecchia. E' roba vecchia restare tutta la vita accanto allo stesso uomo. Occorre rispettare sè stesse, avere una chiara idea di quella che è la propria dignità personale, mai uscire dai limiti prefissati.

All'interno della maggior parte dei matrimoni, infatti, si registrano le principali violenze, omicidi, stupri, sfruttamento totale.

Allora Ciao Maschio. Possiamo fare a meno di te. A meno che non entri con gentilezza e rispetto nelle nostre viìte, senza volerti imporre. A meno che non cambi completamente mentalità. E ricorda sempre: non hai diritto di replica dopo i secoli in cui siamo state tue schiave in mille modi, abbiamo subito le violenze e i ricatti peggiori, ci hai tolto ogni libertà di pensare, di agire, di amare, di essere.

Anche se vorrei che le mie sorelle pakistane, africane, cinesi, cecene, filippine, e di ogni angolo dimenticato della terra potessero dire anche loro insieme a me :  andiamo a riprenderci la nostra dignità.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog