Creato da Fiorintegrati il 14/06/2006

counseling-integrato

counseling-floriterapico

 

 

« MATERIALIZZAZIONE DELLA ...INSONNIA E FIORI DI BACH »

LA NATURA DELLE EMOZIONI

CURARE LE EMOZIONI

I rimedi floreali pur provenendo dai fiori non contengono componenti fisiche delle rispettive piante di origine. Agiscono solo a livello "vibrazionale", influiscono cioè ripristinando, ciascuno in maniera specifica, le vibrazioni energetiche proprie dello stato di salute. I fiori quindi, tendono a rimuovere stati d'animo ed emozioni negative che contribuiscono all'insorgenza delle malattie. In definitiva la floriterapia può essere più propriamente considerata

                                  "una cura per l'anima".
La domanda che nasce a questo punto è "come può un equilibrio emotivo influire positivamente sull'andamento di una malattia ?". La risposta ce la può dare una recente branchia della medicina, la PNEI
Psico neuro endocrino immunologia: dove Corpo e Mente si Incontrano

Per esprimere la “grande connessione” tra i sistemi dell'organismo un tempo ritenuti indipendenti, è nata una nuova branca della Medicina, la Psiconeuroendo-crinoimmunologia, indicata con la sigla PNEI, a cui apportano il loro contributo, studiosi di diverse specialità come neurologi, psichiatri, biologi molecolari, immunologi, endocrinologi. Questa disciplina indaga le modalità con cui la psiche, il sistema nervoso ed il sistema immunitario s'influenzano in modo vicendevole. Al di là dell'interesse speculativo, questo nuovo campo d'indagine appare interessante e proficuo per le prospettive pratiche che consentirebbero di prevenire l'insorgenza di alcune malattie o di contribuire alla loro guarigione.
Oggi appare sempre più evidente che il corpo non è solo una macchina, in senso meccanicista e non ha più senso ritenere che il cuore o il cervello siano la sede unica delle emozioni e della coscienza. Se fino a qualche anno fa si riteneva che i neuropeptidi costituissero la forma di linguaggio e di comunicazione delle cellule nervose tra loro o con le cellule muscolari o con quelle ghiandolari, attualmente, si può affermare con certezza che queste molecole sono prodotte anche dalle cellule immunitarie e viceversa queste ultime sono dotate di recettori, sorta di chiavi molecolari inserite nella loro membrana cellulare, che ricevono e decodificano la comunicazione portata da neuropeptidi prodotti in altri organi ed apparati. Si può così concludere che i neuropeptidi sono mediatori sia delle informazioni sia delle emozioni e che agiscono nei più svariati sistemi dell'organismo.
Il sistema immunitario è oggi considerato come un organo recettore periferico, un “sesto senso” che percepisce elementi dell'ambiente che sfuggono ad altri sensi, elementi non solo connotati in senso biologico stretto ma caratterizzati da valenze cognitive.
Stanno emergendo dati sempre più numerosi che evidenziano l'effetto immunodepressivo dello stress e viceversa l'azione potenziante le difese immunitarie che è esercitata da uno stile di vita in cui il ruolo stressogeno viene ridotto con svariate modalità.
Lo stress, infatti, ha molteplici ripercussioni sul corpo ma anche sulla mente. La mente stessa contribuisce all'insorgere dello stato di stress attraverso la valutazione cognitiva di quello che ci accade, in relazione al significato che non gli attribuiamo e alle modalità di cui disponiamo per farvi fronte. A parità di evento, ci si può sentire “sfidati” a dare il meglio di sé, o abbattere, ritenendo l'accadimento una calamità che rende impotenti. Nel primo caso lo stress è benefico, e si configura, come lo definiva lo studioso Selye, il “sale della vita”, che dà sapore alla nostra quotidianità, spingendoci all'azione ed all'evoluzione personale. Al contrario, nella seconda eventualità, diventa la premessa per una condizione d'impotenza, che se intensa o protratta può evolvere in depressione, con un coinvolgimento della psiche e del corpo, anche attraverso la sua influenza sulle funzioni immunitarie, che vengono modulate negativamente, così da esporre l'individuo ad un maggior rischio di malattia. 

LA FLORITERAPIA INTERVIENE IN MODO DA POTER RICONOSCERE LE PROPRIE EMOZIONI ANCHE QUANDO SI TRADUCONO IN COMPORTAMENTI INADEGUATI.
 
                         

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Fiorintegrati/trackback.php?msg=8479099

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
deainfinita
deainfinita il 25/02/10 alle 16:37 via WEB
...volevo ringraziarti per la visita ed i commenti al post. Un sorriso per augurarti una buona serata. Manuela
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 05/03/10 alle 13:26 via WEB
grazie
 
pendrakon
pendrakon il 26/02/10 alle 14:38 via WEB
Bellissimo post... è vero! L' individuo è parte attiva e integrante di un mistero noto come Vita... Siamo unici e complementari, proprio come petali di uno stesso, universale ed unico immenso ed eterno fiore... Vinx
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 05/03/10 alle 13:27 via WEB
.....che poi è il segreto della vita. ciao e grazie della visita
 
Vervain0
Vervain0 il 05/03/10 alle 14:20 via WEB
cambiare il proprio stile di vita per non ammalarsi,beh!bisognerebbe prendere i fiori giusto?ci proverò vediamo se funziona quello che dici a presto cara...mi consiglieresti il fiore che dovrei assumere in questo periodo?
 
 
Utente non iscritto alla Community di Libero
carina il 09/03/10 alle 09:21 via WEB
vorrei sapere i fiori per gli (attacchi di panico) sempre che nn siano solo placebo,così mi hanno detto ma tua sembri una persona seria,mi dai la risposta qui,ti ho scritto in privato forse non ancora devi leggerla per questo rinnovo qui la mia richiesta.Grazie passero per leggere la tua risposta almeno che non mi rispondi in privato.
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 09/03/10 alle 14:29 via WEB
i fiori sono vibrazioni che entrano in convibrazione con le tue energie,per sapere quali fiori dovresti assumere dovrei sapere cosa ti succede.... quando vuoi e dove vuoi ti ascolterò,solo verificando ,si possono fare delle scelte senza giudicare in modo impulsivo ciò che non si conosce o solo per sentito dire buonagiornata
 
lafatadelmare
lafatadelmare il 06/03/10 alle 18:34 via WEB
Credo che un detenuto abbia letto qualcosa su questo argomento e proprio ieri mi chiedeva se c'è un fiore che cura la gelosia, certo lui semplificava un po' ma in effetti quando si sta in carcere e si pensa alla fidanzata o alla moglie lontana la vita non è facile...magnifico post cara, ti occupi di queste cose?...ciao
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 09/03/10 alle 14:33 via WEB
sarò lieta di aiutarlo,e per rispondere alla sua domanda, si! esiste il fiore della gelosia a prescindere dalla causa,e funziona anche molto bene se non altro per non arrovellarsi la mente..... mi occupo di floriterapia da moltissimi anni oltre a tenere corsi di formazioni per psicologi ,erboristi naturopati e tutti quelli che vogliono approfondire,a tua disposizione e grazie della visita un sorriso
 
   
lafatadelmare
lafatadelmare il 16/03/10 alle 14:55 via WEB
Cosa dovrei consigliargli? Ti chiedo un favore ma solo se ti va, potresti scrivere un post su come trattare la gelosia con i fiori, io lo copio e glielo faccio leggere, in carcere non hanno internet, non hanno quasi niente di niente...ciao cara:)))
 
pendrakon
pendrakon il 08/03/10 alle 15:25 via WEB
Complimenti per la tua passione per la Floriterapia... possa tu riuscire a non arrenderti mai... con l' augurio per questo giorno speciale, Vinx de Pendrakon
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 09/03/10 alle 14:58 via WEB
grazie della visita...in genere non mi arrendo,la Floriterapia è in sintonia con la mia anima, per questo la sento nel profondo,e quando posso offro aiuto, per far conoscere la grandezza di questo metodo ,solo per ritrovare salute e amore al prossimo che ne ha tanto bisogno...La natura e le vibrazione circondano il mondo,viviamo in esse, bisogna solo entrare in armonia cosmica.ciao
 
IsAbeAu13
IsAbeAu13 il 10/03/10 alle 00:33 via WEB
Bellissimo blog, conosco bene i fiori di bach, sono in cura da una naturopata e vorrei per il futuro seguire un corso di counselling filosofico che spero diventi la mia vita...Grazie per l'aggiunta tra gli amici... Verrò a leggerti spesso...
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 10/03/10 alle 13:45 via WEB
Ti ringrazio,è sempre un piacere sapere che ci sono persone che condivino cio che cerco di trasmnettere a prescindere dal lavoro che faccio,la floriterapia è un valido aiuto per tutti....ciao
 
fiordilotodgl13
fiordilotodgl13 il 12/03/10 alle 14:15 via WEB
Molto interessante. Conosco la floriterapia dei fiori di Bach. Ogni fiore va ad agire sulle nostre emozioni portando guarigione dove è necessario. Gestire le nostre emozioni nel miglior modo possibile è anche gestire il nostro corpo poichè il nostro corpo si ammala quando c'è qualcosa che non va nella nostra mente. Ogni sintomo fisico corriponde aun problema dell'anima..Buona vita, grazie per l'amicizia..Fiore
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 16/03/10 alle 14:41 via WEB
I fiori sono la strada per guarire cio che la mente non riesce...grazie della visita
 
pendrakon
pendrakon il 15/03/10 alle 11:41 via WEB
nelle emozioni e nell' emozionarsi il vero valore di vivere anche controcorrente...
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 16/03/10 alle 14:47 via WEB
emozionarsi ,avviene a seguito di esperienze , a cui restano legate certe emozioni ...positive o negative non importa perchè comunque ritornano, ogni volta ad emozionarti....e,nulla puoi fare perchè non accada.grazie
 
qui.e.ora
qui.e.ora il 16/03/10 alle 20:52 via WEB
ciao :((
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 26/03/10 alle 12:46 via WEB
il segreto della vita è nel presente...il passato,il futuro pura illusione,ciao
 
deainfinita
deainfinita il 20/03/10 alle 14:50 via WEB
..come stai?...Tutto bene?...Ti auguro una splendida domenica di sole. Manuela
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 26/03/10 alle 12:48 via WEB
Il tuo augurio risponderà alla tua gioia nel trascorrere una domenica di amore,che nel tuo cuore giunge all'apice.Grazie
 
Hyde1951
Hyde1951 il 23/03/10 alle 17:19 via WEB
Perchè mai dovremmo trattare le nostre emozioni come fossero malattie?
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 26/03/10 alle 12:51 via WEB
non ho parlato di malattia come patologia ma di consapevolezza,di correttivo dell'anima...che attraverso le emozioni possiamo riconoscere se portano a stati negativi...ti consiglio di rileggere. buona domenica
 
pendrakon
pendrakon il 25/03/10 alle 16:54 via WEB
Emozionarsi allo scoccare di un bocciolo che si apre al vento... Vinx de Pendrakon
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 26/03/10 alle 12:52 via WEB
le nostre emozioni...sono il colore della vita,attraverso cui possiamo ritrovare tutta la nostra essenza...anche guardando un fiore.
 
crisalide6
crisalide6 il 29/03/10 alle 14:04 via WEB
otimo supporto per affrontare i piccoli disagi, spesso causa di malessere,mi è capitato di consigliare i fiori,ovviamente a persone che conoscono cosa sono,li sconsiglio a tutti coloro che invece vogliono verificare se funzionano,sarebbe tempo perso in quanto la risposta condizionata sarebbe negativa...buon lavoro
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 30/03/10 alle 12:27 via WEB
La tua esperienza pare derivi dall'esperienza ...dopo aver constatato e verificato, dei buoni risultato nel consigliare i fiori di bach,cosa che molte psicologhe oggi fanno,visto che non possono prescrivere psicofarmaci.La floriterapia può essere un buon supporto e tu lo dimostri. grazie
 
pendrakon
pendrakon il 03/04/10 alle 11:52 via WEB
Un carissimo saluto... Possa la sapienza dei Fiori guidarti sempre... Vinx de Pendrakon
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 07/04/10 alle 14:21 via WEB
Giusta considerazione,i fiori hanno quella sapienza che manca all'uomo, compensa chi riesce ad assumerli,non voglio dire che fanno miracoli ma aiutano molto a trovare armonia e benessere,ciao e grazie
 
zucchero_blu
zucchero_blu il 07/04/10 alle 15:27 via WEB
ciao complimenti per il tuo blog ti auguro una serena giornata
 
 
Fiorintegrati
Fiorintegrati il 06/07/10 alle 14:54 via WEB
grazie ricambio visita
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: Fiorintegrati
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 58
Prov: EE
 

AREA PERSONALE

 

CONSULENZA DI FLORITERAPIA

-PER ESSERE AGGIORNATI SUI NUOVI METODI DI FLORITERAPIA

-IMPARARE A CREARE I COMPLESSI FLORITERAPICI

-QUALI FIORI POSSONO ESSERE MISCHIATI

-COME GESTIRE IL COLLOQUIO PER LA PRESCRIZIONE DEI FIORI

-QUANDO ASSUMERE I RIMEDI FLOREALI

-FARE AUTODIAGNOSI

-I SUPPORTI E GLI ESERCIZI DA PRATICARE  DURANTE LE ASSUNZIONI

-QUANTO TEMPO DEVI ASSUMERE I RIMEDI

-QUANDO I RIMEDI CHE ASSUMI NON FUNZIONANO

per consulenza ed info

eldaminieri@virgilio.it

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

gianna.pardvivalamore5marinasilvestri.msa.tamianoGiuseppeLivioL2matelettronicaPerturbabiIejoak65Fiorintegraticassetta2LaTulipeNoireElemento.Scostanteenrico505psicologiaforense
 
Citazioni nei Blog Amici: 34
 

SPAZIOSACRO

Sito sulle Medicine Analogiche

 

 

CLICCA QUI

registrazione nei motori di ricerca

 

ULTIMI COMMENTI

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

- Disordini della personalità - Disagi psicologici - Disturbi psicosomatici - Disagi del carattere - Disagi Affettivi - Ossession - Traumi - Delusioni sentimentali - Difficoltà nelle relazioni -Complessi d'inferiorità
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

TRAUMA E FIORI

Partendo dalla definizione di trauma, cos'è un trauma e quali sono le conseguenze di esso,in che modo si possono affrontare gli effetti collaterali di un trauma?La floriterapia figlia delle discipline olistiche aiuta, alla risoluzioni di questi danni che il trauma può generare,le essenze aiutano a superare i passaggi critici dell'esistenza.IL trauma, causa dei molti malesseri psico-fisici dell' individuo, vissuto come esperienza ed accettato come evoluzione ,può essere la causa di un cambiamento di vita o meglio trasformazione. L'evento traumatico e la comparsa dei sintomi fisici o malattia,impediscono a chi lo vive di recepire il senso profondo del suo accadere.Pomendo l'attenzione ,sulla visione olistica della malattia ,intesa come manifestazione degli squilibri energetici dell' individuo sul piano fisico,si può raggiungere la motivazione e l'origine del proprio trauma.

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 
LE EMOZIONI CREANO LA REAZIONE
Ecco le tipologie emozionali in cui la floriterapia può essere di grande aiuto:
•Vergognarsi della propria malattia
•Sentirsi osservati, giudicati
•Avere timore che possa esserci una ricaduta o un peggioramento
•Pensare che i farmaci che si stanno prendendo non avranno alcun effetto
•Avere problemi di memoria e di concentrazione
•Avere problemi di stanchezza e di affaticamento o di insonnia
•Le problematiche si accentuano con i cambi stagione o temperatura
•Incubi
•Dolore riguardante qualcosa accaduto in passato che non si riesce a togliere dalla mente
•Emozioni di odio e rancore verso il destino o la vita
•Non farcela più
•Sentirsi scoraggiati ad ogni minimo sintomo
•Essere certi che non c'è nulla in più da fare e che nulla funzionerà
•Avere rabbia verso le persone che non hanno problemi di salute
•Avere timore per il futuro dei propri figli
•Tristezza e malinconia
•Disperazione
•Non voler più vedere o frequentare nessuno
•Pensare che nessuno può capire il proprio stato
•Rinunciare a tutto ciò che potrebbe essere fatto perchè ci si sente sopraffatti
ma la floriterapia è utile anche nei piccoli disagi emozionali di ogni giorno che ci procurano ansia o tensione, o per aiutare l'effetto dei farmaci e diminuire gli effetti collaterali e per alleviare piccoli disagi dovuti alla malattia.

 

COUNSELOR ITALIANI

Counseling Italia