FoodNight

Il sogno di una melodia di un sapore

Creato da chefdreams il 29/09/2011

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 1
 

Ultime visite al Blog

GILUSIMIovertherainbow70BillieholidayMorbido.haikuschizzetto5cuocopercaso2SignoraquasiperbeneSottiliTrasparenzechefdreamscuocopercasoPeLLeCoNtRo_PeLLeUnOrchestraleadoro_il_kenyaDievisa
 

Ultimi commenti

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Heroes

Post n°4 pubblicato il 04 Ottobre 2011 da chefdreams

Notte, mio Blog.

Notte strana, ho ricominciato il mio lavoro, dopo un mese di forzato riposo.

Sentirmi di nuovo vivo, utile, è bellissimo...

Cosa ascoltare allora, si lui David Bowie, icona di una generazione, e il pezzo?

Beh Heroes...

Un po' come mi sento io stanotte:

 Eroe per un giorno.

Ma subito le note si trasformano, creando in me, un misto di passione e sentimento.

Grande giornata, grande nottata, grande voce, grande David...

Grande dolce: LA TORTA DI CIOCCOLATA

Bassa bassa, ma con Bowie, potrebbe mai esserlo?

E allora cioccolata extra fondente, di quella buona (500 gr.) - il burro a squagliare (220 gr.), una volta fusi, aggiungere 10 rossi d'uovo sbattuti e subito dopo il caffè caldo, amaro (6 caffè circa).

Sbattuti con la frusta fino a creare una crema fluida, densa e perfetta.

Ora al forno in una tiella imburrata che non attacca per 24 minuti e il gioco è fatto, basta aspettare che freddi un pochino e la nottata si fa bella...

Bowie e il cioccolato, cosa c'è di meglio?

Il sogno di una melodia di un sapore

Heroes  -  David Bowie

 
 
 

Summertime

Post n°3 pubblicato il 03 Ottobre 2011 da chefdreams

Buonanotte notte, ormai ho preso l'abitudine: accendo il pc entro sul blog.

La pagina è vuota che sembra dirmi sono qui che aspetti, ed ecco che cerco l'ispirazione.

Si stanotte cupa e malinconica ho bisogno di lui Miles Davis, "Summertime"

La sua tromba, unica, inconfondibile, riempe la stanza di note, e dà vita alle mie sensazioni e il piatto... eccolo là pronto, che aleggia con l'assolo.

Il mio "GUAZZETTO MISTO" di filetti di spigola e orata, vongole e lupini.

Il contrasto con il sound struggente.

L'apoteosi di odori e colori.

E' facile facile, con i filetti ben puliti vongole e lupini in padella grande e ampia come solo loro meritano.

E poi via tutto insieme: prezzemolo, basilico, pomodorini, origano, capperi, olive nere, cipollotto fresco, un po' di vino bianco, brodo di pesce e acqua, e il gioco è fatto.

Basta coprirli e aspettare, il tempo di finire l'assolo (6-7 minuti)

Et  voila' il coperchio vola via, e i profumi si mischiano col jazz suadente e unico di Miles.

Il massimo.

Grande notte questa notte.

Il sogno di una melodia di un sapore

Summertime  -  Miles Davis

 
 
 

Rhapsodia in Blue

Post n°2 pubblicato il 02 Ottobre 2011 da chefdreams

La seconda notte...

Nuove emozioni, sensazioni, stati d'animo, cosa serve?

Certo, Lei...

La mia Musica

Senza, come fare, cosa scrivere.

Ed ecco arrivare Gershwin - Bollani - Rhapsodia in Blue.

Il massimo, il connubio perfetto, l'apoteosi.

I sapori, le idee, la fantasia in un crescendo di note, jazzata alla perfezione...e poi i violini, l'orchestra tutta.

E allora via, la mano scorre veloce, la mente si fa lucida, il piatto esce veloce da solo, come se fosse stato sempre lì, in me: IL FILETTO DI MAIALE.

Sembra povero, ma no con Gershwin, come potrebbe?

Allora via, un massaggio con della mostarda per ammorbidirlo e subito in una padella dal fondo nero, con sale grosso, una lacrima di olio extra, a scottarsi sopra e sotto a fuoco vivo, fino a che. Ecco...

E' pronto, dorato al punto giusto.

In un crescendo, subito al forno con vino bianco e sale fino.

Il tempo della Rhapsodia (12 minuti) ed è pronto.

L'apogeo

Piccolo taglio in mezzo

Aggiunta di zucchine tagliate a filetto e fritte in olio bollente, e il tutto è fatto.

Unico, semplice, ma meraviglioso nella sua essenzialità

Com'è facile.

La Musica, mia istriona e compagna, che tutto dà e niente chiede

Il sogno di una melodia, di una sapore

INGREDIENTI:

Filetto di maiale 250 gr. circa

Mostarda (anche senape)

Olio extra

Sale grosso e fine

Vino bianco

Una noce di burro

Zucchine tagliate  a filetto, fritte

E Buon Appetito!

 

 

Rhapsodia in Blue - Stefano Bollani

 
 
 

Blue Moon

Post n°1 pubblicato il 30 Settembre 2011 da chefdreams

Notte.... la prima notte, forse la piu difficile.

La luna "splende"

Come iniziare, come dare un senso all'emozione, alle sensazioni....ai sapori.

Si dice: "La notte porta consiglio". Ecco forse da qui posso iniziare.

Consigliare, emozionare.....ascoltare....

Ascoltare musica, "Il sabor de la vida" concetto astratto, ma vero.

Quanto è vero..la notte, la mia musica, ed ecco accendo.

Il cd è inserito, le prime note....Stasera la prima sera, Glenn Miller "Blue Moon".

Il sound, l'orchestra.....l'idea prende forma sempre più veloce....il piatto....

un primo, un secondo, un dolce......che spezie, che profumi...........

Ecco è arrivata l'ispirazione. Grande Glenn, si per forza come iniziare

un PRIMO. Si ma quale, linguine, spaghetti, bucatini, cosa cosa....siiiiiii

Spaghetti alla chitarra, grandi, ruvidi che prendono la "salsa".

Sento il profumo, lo sfriccicorio della padella, ecco la cipolla di Tropea

fine fine, che sembra un' ostia, mezzo spicchio d'aglio, olio exta,

i pomodorini rossi, sugosi, tagliati piccoli piccoli...via adesso,

tutti insieme, piano piano, un goccio di brodo vegetale, basilico fresco sminuzzato, e...

Adesso cosa.....cosa li rende unici..... Aiutami Glenn....

SIIIIIII la mia salsa di rucola. Unica nel suo agrodolce, che sposa perfettamente l'intingolo

Grazie grazie Glenn, grazie notte, grazie meravigliosa luna.

Oggi nasce il mio blog, spero anche il vostro.

Il sogno di una melodia di un sapore.

Ingredienti per quattro persone:

400 gr. di spaghetti alla chitarra del tipo ruvido (meglio se fatti con pasta fresca)

olio extra vergine d'oliva, due cucchiai

una cipolla media di Tropea (quelle rosse)

mezzo spicchio d'aglio

una ventina di pomodorini rossi quelli a grappolo

basilico fresco, mi raccomando

salsa di rucola:

rucola freschissima mezza busta grande

succo di un limone

olio extra vergine d'oliva

zucchero qb.

sale qb.

un cucchiaino di aceto balsamico se possibile è meglio una spruzzatina

di riduzione di aceto balsamico (si trova con facilità)

come fare?

semplice semplice in una concolina in acciaio, mettere la rucola, un pò di sale... poco

e col minipimer iniziare a frullare, aggiungendo olio a goccia e limone

poi aggiungere un po' di zucchero e l'aceto, assaggiare non deve essere

troppo amara giusto una punta

aggiungere la salsa di rucola una volta che la pasta è gia stata saltata in padella

con l'intingolo a fuoco spento, una giratina e buon appetito.

Blue Moon  -  Glenn Miller