Natura

Post n°37 pubblicato il 19 Marzo 2015 da fumettorasta

In Costa Rica ho conosciuto un signore che vive nella jungla in una palafitta, al piano terra, cioè sulla terra, ha un divano di legno fatto da lui, un tubo d'acqua che arriva dal fiume e lo adopera per pulire le stoviglie, un fornello da campeggio, la bombola di gas e un cannocchiale per guardare e studiare la natura,al piano di sopra ha un letto, tanti libri che legge e studia a riguardo della natura ed un computer con il collegamento a internet wi-fi che adopera per studiare la natura (guardarsi documentari, ricerche biologiche ecc).. si incredibilmente nella jungla ha internet...questa palafitta non ha pareti se non per un lato della casa che è protetto da una parete fatta con sacchi neri di nylon come quelli per l'immondizia, questo perchè quando piove da lì il vento porta acqua dentro.

Ecco un giorno stavo seduto su questo divano di legno e chiacchieravo con lui, mi guardo attorno e noto un favo di insetti simili ad api o vespe e gli domando se pungono, lui mi fa, - si si certo che pungono ma non fanno tanto male, guarda qua, e mi indica sopra al lavello di pietra un altro favo, ecco vedi, queste pungono veramente forte-...io incuriosito continuo a guardarmi attorno e vedo sulle travi del soffitto un ragno particolar e chiedo -questo ragno è velenoso?- e lui -si si questo ragno è velenoso, tra i più velenosi del Costa Rica ma ora è ancora piccolo (non ci sono ragni mortali ma ti possono fare decisamente male)- ed io chiedo -Ma George non ti preoccupa avere un favo di insetti sotto al letto e questo ragno qui? (aggiungendo) più chissà tutti gli alltri insetti che girano e animali qua attorno- e lui -vedi se li lasci stare non ci sarà alcun problema, se li disturbo mi pungono, o mordono, ora il favo continuerà a crescere e così farà il ragno, quando il ragno sarà abbastanza grande mangerà i due favi e poi se ne andrà via, io non tocco nulla la natura fa tutto da sola- -Wandering Knight-

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

LEI NON SA CHI SONO IO

Post n°36 pubblicato il 17 Marzo 2015 da fumettorasta

 

Penso sia da tenere in considerazione il fatto che noi siamo condizionati pure dal modo in cui gli altri ci trattano, se nasci ricco sei abituato al fatto che le persone siano al tuo servizio, sei viziato, di conseguenza secondo me è normale che accada di pensare che questo servizio sia dovuto, di conseguenza non si sarà portati a crescere e sviluppare le diverse capacità che distinguono chi fa un percorso di crescita, meno hai e più sarai portato a doverti far forza.

Ad esempio quando vediamo un VIP per tv, ad esempio ad un talentshow, è normale che il VIP pensi di esser superiore e pensi di potersi permettere di umiliarlo o deriderlo al concorrente, ma in ogni caso di trattarlo dall'alto in basso, questo perchè tutti a lui lo innalzano e lui si illude di esser davvero in alto...

Quando poi al VIP accade di non esser riconosciuto infatti è normale il pensiero "lei non sa chi sono io" -Wandering Knight-

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

vedere

Post n°35 pubblicato il 01 Dicembre 2014 da fumettorasta

Non vedi ciò che è, vedi ciò che sei, o almeno pensi di essere ciò che vedi, ma ciò che vedi è interpretato da ciò che sai;
tu non sei chi pensi di essere e le cose non sono quello che sembrano. -WanderingKnight-

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Amare

Post n°34 pubblicato il 09 Novembre 2014 da fumettorasta

Amare vuol dire conservare consapevolezza secondo me, amare significa dire, -la tua consapevolezza la rispetto e sono disposto a difenderla-, non serve condividerla, non serve essere d'accordo, nell'amore non esiste mio o tuo, esiste solo la libertà di essere.                    -fumettorasta-

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 

Inizia il viaggio

Post n°33 pubblicato il 09 Giugno 2014 da fumettorasta


Erano ore oramai che percorrevo il sentiero assieme alla folletta, la paura del cambiamento oramai aveva lasciato spazio a fascino e curiosità per questo mondo completamente nuovo, non era poi così diverso dal mondo che conoscevo, c'erano sempre alberi e animali, fiori e farfalle, ma erano di forme e colori differenti. 

Anche se diverse ore prima avevamo intrapreso il sentiero sembravamo non riuscire ad avanzare, ogni volta quando ci allontanavamo ecco che dal cappello della folletta, contenente un milione di sogni, qualcuno scappava via lungo la valle fiorita, c'erano tanti tanti fiori, fiori simili a primule grandi tutti arancione, fiori piccoli piccoli azzurri che sembravano rose timide,  fiori gialli, rossi, rosa, multicolore, fiori di tutti i tpi, ed i sogni si nascondevano rifugiandosi tra i petali.

La folletta spiegò che i sogni si comportavano così, perchè non volevano allontanarsi dai fiori e aggiunse pure, che oltre ai suoi, nella valle di fiori si nascondevano tanti tanti altri sogni di tanti folletti disse :-è tra i firoi che deiv guaradre quanod perid un sogon!-:, -potresti vestirti di fiori allora, forse non scappano più se lo fai- dissi io, la folletta si mise a piroettare velocissimamente e dopo pochi secondi un vortice di colori composto da migliaia di petali le roteavano attorno, quando si fermò aveva un vestito lungo, arlecchinesco tutto ricoperto da centinaia di petali di diverse sfumature.
 
In questo modo riuscimmo ad allontanarci dal bosco dei folletti fino a giungere in cima al monticello, per discendere sulla vallata opposta verso quello che la folletta aveva definito il regno dei folli, disse di stare molto attento e non ascoltare ciò dicevano, che una persona come me proveniente dai sogni, ascoltandoli e dialogando con loro sarebbe diventata pazza in pochi minuti, dubitavo di questa cosa, pensavo mi sottovalutasse, ma l'idea di dover attraversare il regno dei folli non mi piaceva per niente. -fumettorasta-

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
 

Archivio messaggi

 
 << Maggio 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

FACEBOOK

 
 

I miei Blog Amici

 
Citazioni nei Blog Amici: 3
 

Ultime visite al Blog

Graphic_Userpiccola_stelladgl4mariomancino.mpizza.al.pomodorosopuhlumil_0katyadollyil_papaveroKahirre1233marlow17antropoeticonon.sono.ioNON.DEVI.RUBARE
 

Ultimi commenti

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom