Creato da glvdi il 24/05/2011

Notiziario

Notiziario della Gran Loggia dei Massoni d'Italia

 

« Visita al MUSMA6 Aprile 2012 »

Dolce Marzo

Post n°114 pubblicato il 03 Aprile 2012 da glvdi

Piango su questa Italia di finissima porcellana andata in frantumi e sparsa a pezzi in questo mediterraneo crocevia di destini incrociati e supplizi. Piango su questo lavoro così precario e con poche risorse prosciugate dall’avidità e aridità di cuore.

Piango per questo nostro inesprimibile senso dell’abbandono e rido se penso che la vergogna è fine a se stessa per chi non la conosce.

Esulto, se solo potessi esprimere un sincero grazie a Chi mi ha dato vita, e a chi, con un semplice gesto d’amore potesse farmi rinascere a nuova vita.

Ricerco verità, e l’ho avuta; ho fiducia in una Divinità timore di tumore che negletta e dignitosa incede lenta e sobria nei suoi cenci a strati indosso, e non spero più d’aspettarmi miracoli da sordi e ciechi e muti dinnanzi al dolore.

Il vero patimento è l’impotenza, il riconoscere limiti e confini al proprio egoismo e non riuscire ad afferrare con una mendace mente il senso d’infinito nell’incompiuta nostra esistenza.

Bianca porcellana, l’Italia sparsa su verdi prati grondanti sangue per la sua nera mafia, complici infami politici e arruffoni di una credulità estorta a forza e senza dignità e vero rispetto della legalità: contorta, mutilata e accecata dai suoi stessi rifiuti e assensi all’ingiustizia. Mi e ci ritroviamo quasi senza più lavoro, né medico curante, né cane a farci conoscere fedeltà a principi fondamentali espressi con la parola scritta che nei fatti è un mostro abnorme di Terrore. L’Essere Supremo, nella Sua imperturbabilità, incatena sinistre mani a destre monche di onestà. Né intelletto, né coraggio e forza può da solo salvare un uomo crocifisso e asfissiato da letali fumi dell’ignobile ignoranza. Abbandono l’idea dell’amicizia, base ingenua e digiuna di un anoressico Amore per una vita sfatta e disfatta sui letti mancanti d’ospedali dell’Italia a pezzi. Chi rompe paga e i cocci dei suoi aerei da guerra sono suoi.

Ed ecco arrivare altri famelici e sfrontati individui a spartirsi vesti e corone di un regno umano dell’invidia e ignavia.

Se solo potesse l’Essere Supremo, senza annunci di trombe né fragori di scudi d’oro alzare la Sua Tonante Voce e far sentire piccoli i Grandi della Terra, allora e forse solo allora la Sua presenza nei deserti delle nostre anime troverebbe spazi vuoti di coraggio e audacia. Vorrei.  ma non vorrei, vestire un corpo nudo e affranto in regali e imperiali porpore invisibili come lacrime a goccia sottile in trame di setosi tessuti dell’inconsistenza.

In principio era il Verbo, sì, ma chi lo declina come invito alla tolleranza nelle mense dei ricchi epuloni? Chi declina sostantivi ed accusativi di un ablativo imperativo ordine in un nuovo sistema di equità e giustizia, senza più sanguisughe e vampiri? C’è tempo, ormai? Per i rimpianti? Di tempi morti e non ancora sepolti dai cumuli di macerie sparse sotto i cieli che non riconoscono più la terra dove fioriscono i limoni e dove un dolce vento spazza via un cielo blu, non più dolcemente mirto ma morto di rancori e acrimonie dello sfregio al Divino Spirito dell’Essere Supremo. Come all’infinito! E se solo potessi  levare il mio capo triste e assorto e immerso nel dolore fitto e intenso che flagella corpo e anima di migliaia di milioni di miliardi di esseri umani tutti impotenti come me e come forse Gesù Cristo a comunicare e  testimoniare pace e fede e fratellanza nel conosci te stesso. Eppure, in quest’Italia misera e meschina c’è ancora chi al pane quotidiano preferisce la scheda del telefonino, sempre più nuova e impalpabile al tocco della Verità, nella comunicazione insufficiente a esprimere umanità e fraternità.

Accomunare i destini, incrociati nelle imminenti vie crucis delle culture e nelle tradizioni di favole e fiabe e miti e riti di imperdonabili errori ci fa levare sguardi al Cielo imploranti errori d’ingiusta causa ed effetti che trovano solo nell’originale peccato, Guerra, l’unica fonte di guai  alla e per conoscenza.

Sostituirsi alla Santità e fingersi dèi senza poterne conoscere appieno i suoi misteri e i suoi segreti esclude già a priori la semplice Verità. Dio s‘è fatto uomo: è vissuto, ha amato, ha sofferto ed è morto per questa nostra ingiusta vita e ingiusta pena come espiazione del delitto di Superbia, dell’intelletto umano. E l’Amore più grande del Padre nei confronti del figlio è alleviarlo nella sofferenza e nella pena accompagnandolo ad una dolce morte nel percorso di nostra esistenza. Ogni creatura di Dio partecipa del Suo soffio vitale e della Sua stessa vita e non c’è artifizio né manipolazione che tenga  nel suo eterno e perpetuo manifestarsi. Amo l’incognito, riservato, invisibile amore di questo Dio degli eserciti e schiere di angeli custodi della nostra vita. Amo tutto ciò che né comprendo né conosco se non come semplice assurda verità. In questa vita, pietà, misericordia, carità…

Massimo M.Monello

03.03.2012

 

 

                        milano villa reale

 

 

 

           
                                                  

                                                    In sua memoria e ricordo

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

In classifica

Blog d'argento

 

Luciano Nistri
Gran Maestro
Gran Loggia Virtuale d'Italia
GLVDI

Luciano Nistri Gran Maestro

luciano Nistri

 

 

 

 

 

LE FOTOGRAFIE NON TRATTE DAL WEB, PUBBLICATE NEI POST E NEGLI ALBUM DI QUESTO BLOG SONO DI PROPRIETA' RISERVATA DELL'ARCHIVIO R.R. E  FRUISCONO DI TUTTI I DIRITTI IN MATERIA RELATIVA AL COPYRIGHT D'IMMAGINE,PERTANTO NON SONO RIPRODUCIBILI SE NON PREVIO CONSENSO DELL'AUTORE.
TUTTE LE VIOLAZIONI O SEGNALAZIONI VERRANNO PERSEGUITE PER LEGGE.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

VISITATORI DAL 17 DICEMBRE 2010 A OGGI

Si comunica che i nomi " granloggiavirtualeditalia.it, .com, .org, .net " sono stati registrati ed acquisiti come nomi a dominio presso Istituto di Informatica e telematica CNR - AREA DELLA RICERCA, Registro.it , Pisa.

I diritti sono pertanto riservati a norma di legge.

 

Licenza Creative Commons

Dal 2000 in base alla legge 248: “….tutti i testi che vengono pubblicati in internet sono automaticamente protetti dal diritto d’autore. L’art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene , moralmente ed economicamente, a chi l’ha creata .. Pertanto e’ illegale (legge 22 aprile 1941, N° 633- legge 18 agosto 2000, N° 248, copiare, riprodurre ( anche in altri formati o supporti diversi), pubblicare parte di essi se non dietro esplicita autorizzazione dell'autore.
La violazione di tali norme comporta sanzioni anche penali… “

L’autore scrivente Luciano Nistri intende avvalersi di tale legge per eventuali furti di testi, foto, o stralci di esse pubblicate. 

 

 

TRATTATI DI AMICIZIA

La Gran Loggia Virtuale d'Italia ha stipulato oggi 18 Giugno 2011 un trattato d'amicizia con la Gran Loggia Tradizionale d'italia.
Si sono incontrati in Roma i Gran Maestri delle due Obbedienze Italiane ed hanno firmato il trattato di amicizia e cooperazione affinchè si attui quell'armonia di indirizzo ed azione necessaria per le sempre più nobili affermazioni degli ideali della Massoneria Universale.


 

La Gran Loggia Virtuale d'Italia ha siglato un accordo di amicizia e collaborazione con la Grande Loja Unida do Pantanal, Mato Grosso, Brasile.

 

 

Il12 aprile 2016 la Nostra delegazione della Gran Loggia Virtuale d'Italia è stata ricevuta in tornata ufficiale dai fratelli della R:. L:. La Fenice Obbedienza alla Gran Loggia Italiana allo Zenit di Pisa.
E' stato siglato l'accordo di amicizia e collaborazione tra le due Obbedienze ed i rispettivi Gran Maestri, Luciano Nistri 33:. e Lamberto Arcucci 33:. hanno firmato l'accordo.

 

GRAN LOGGIA VIRTUALE D'ITALIA SU TWITTER:
https://twitter.com/GLVDiI

LUCIANO NISTRI GLVDI SU TWITTER:
https://twitter.com/GLVDI

 

BLOG PERSONALE DEL GRAN MAESTRO LUCIANO NISTRI
http://lucianonistri.wordpress.com/  

GLVDI SU MYSPACE
http://it.myspace.com/574275154   

 

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

eserpentininessunadirezionemuzzopappafgiuseppe.reda1maurizioalbianiamchesscard.zabarellaangelinamodafferimozart.68lino972NebunenefArbiter_Elegantiaeausoniomauromki77jesomarinaro64
 

GALLERIA DI MASSONI FAMOSI

 

Giuseppe Verdi

Arturo Toscanini

Giacomo Puccini

Giosuè Carducci

Louis Armstrong

 

emilio salgari

Emilio Salgari

Federico Fellini

Federico Fellini





Oliver Hardy



W.A. Mozart


Napoleone Bonaparte



Carlo Goldoni



Camillo Benso Conte di Cavour



Ettore Petrolini





Alighiero Noschese



Carlo Dapporto

 



Tino Scotti 



Antonio De Curtis



George Washington

Winston Churchill

Re Hussein di Giordania

Harry Truman

 

Nat King Cole

 

Francesco Crispi

Agostino Depretis

 

Richard Henry Sellers detto Peter

Hugo Pratt

 

Oscar Wilde

Salvatore Quasimodo

John Wayne   

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom