Gocce

Momenti di vita condivisi

 

 

 

 

ARPA E VIOLINI

 

 

 

"Non le dicevo niente, la guardavo....

E mi innamoravo."

(da Il Postino)

 

 

 

 

 


«Amore è desiderio
divenuto saggezza;
l'amore non vuole possedere nulla,
vuole solo amare.»

(H. Hesse)

 

 

 

 

E poi....
E' dato conoscere il dolore
della troppa tenerezza....

(Gibran)


 

Sapeva ascoltare, e sapeva leggere.
Non i libri, quelli son buoni tutti,
sapeva leggere la gente.
I segni che la gente si porta addosso.

 

 

 

..............

Post n°3653 pubblicato il 06 Giugno 2018 da anna545

Più passa il tempo e più mi rendo conto che sono tante le persone che usano ed abusano delle altrui emozioni approfittando della fiducia ricevuta e calpestando senza scrupolo né rimorsi. Ma con quale masochistica soddisfazione? La cattiveria è un'espressione della propria fredda miseria d'animo le cui manifestazioni restano a chi la esterna e non a chi la subisce......

 
 
 

...............

Post n°3652 pubblicato il 06 Giugno 2018 da anna545

  Il tempo che passa e lascia i segni; il tempo che ci accosta e ci separa... L'imprendibile tempo della vita che viviamo in "condominio" col prossimo sulla terra. Il tempo che viene e se ne va; il tempo che la sa lunga su di noi e ci gioca brutti scherzi imbastendo attimi per noi di gioie momentanee e infelicità a sua "discrezione"....

 
 
 

Quando....

Post n°3651 pubblicato il 30 Maggio 2018 da anna545

Nelle tue incerte notti
quando il sonno
non verrà nei tuoi occhi
... ricordami

E quando
si nascondera' il sole,
rendendo questo ricordo
senza colore
... ricordami.

Quando i tuoi pensieri
si spegneranno in
una lacrima nascosta ...
E quando fioriranno i glicini
... ricordami.

A tutti coloro che hanno un buon motivo per ricordarmi.
Agli altri........ smarriscano il ricordo.

 
 
 

Assenza...

Post n°3650 pubblicato il 30 Maggio 2018 da anna545

Ci sono persone che scompaiono dalla nostra vita pensando di poterci ritornare quando vogliono convinti che noi saremo sempre lì ad aspettare. Ma non funziona così, l'assenza ha un prezzo elevato. Molto elevato. ......


 
 
 

Come sabbia...

Post n°3649 pubblicato il 16 Maggio 2018 da anna545

Osservando le piantine che stanno crescendo dentro il vaso sul balcone penso a quanto ci perdiamo vivendo sempre di corsa. Già sulla nascita di un bimbo è "stampata" l'impazienza.. Non si aspettano più i nove mesi per sapere se maschio o femmina, lo si vuol sapere quasi il giorno dopo il concepimento, le sue prime parole si vorrebbero già sentire in lingua straniera, senza che abbia il tempo di apprendere, e così crescendo non fa altro che diventare una "caricatura" di ciò che non si è stati o non si ha avuto. Ad esso sia concesso tutto altrimenti fin da piccolo si spazientirebbe.... Mi rendo conto che il tempo scivola via dalle mani, come sabbia sottile di una clessidra, se solo imparassi, io, come tutti quanti ad aspettare, ad avere un attimo di tempo in più riusciremmo ad emozionarci ancora per piccole cose, osservando ad esempio il lavoro faticoso di una formica mentre porta su di sè una briciola di pane. Schiocchezze vero? Eppure quanto valore quell'attimo che ci potremmo regalare. Pensiamoci, tutto sommato rileggendomi non trovo affatto stupido ciò che ho appena scritto...

 
 
 

Volare alto...

Post n°3648 pubblicato il 16 Maggio 2018 da anna545

Mai come al giorno d'oggi si ha paura di stare soli, così si parla sempre, di noi, di tutto, sento dire sempre più spesso, sopratutto dalle donne di essere depresse. Ma in cosa consiste questo tipo di depressione? Un partner che improvvisamente appare come uno sconosciuto? O semplicemente un'insoddisfazione che nasce dal non sapersi veramente leggere dentro. Cosa si vuole? Cosa si cerca? L'io non sempre ama le parole, necessita anche di silenzi. Silenzi in cui ritrovarsi per autoanalizzarsi e cercare di capire l'origine di certe insofferenze alle quali non si sa dare spiegazione.Se tutti noi, uomini e donne, imparassimo ad analizzarci scopriremmo che i nostri disagi, le nostre sofferenze non sono altro che il risultato dal nostro non saper più sognare,non saper più stupirci, meravigliarci.. La razionalità è ok... ma che non occupi ogni spazio della vita. Volare alto anche se il pericolo di arrivare troppo vicini al sole e bruciarsi è scontato!!

 
 
 

....................

Post n°3647 pubblicato il 16 Maggio 2018 da anna545

 

 

Il est bien plus difficile de se juger soi-même
que de juger autrui.

 
 
 

... il passato.

Post n°3646 pubblicato il 16 Maggio 2018 da anna545

Lascio aperte porte sul passato che non voglio chiudere. Una su tutte, gli odori dell'infanzia. La casa del nonno, la stufa a legna, le lenzuola stese ad asciugare ..... il profumo delle matite colorate, il sugo della domenica, e il profumo indimenticabile di mamma. Profumi vivi nella mente che hanno sembianze di una porta semiaperta, dove si intravedono i momenti felici, solido collegamento ad un passato che mai diventerà rimpianto.

 
 
 

Grazie

Post n°3645 pubblicato il 04 Maggio 2018 da anna545

Mi viene spesso "rimproverato" che nel profilo la mia foto è ritoccata e quant'altro... Non mi serve il ritocco, sono quella che sono, con i segni che la vita ha lasciato sul mio viso, segni che testimoniano momenti di gioia e anche, come tutti, di dolore. Devo ringraziare perchè nonostante tutto è stata abbastanza clemente. Qui non devo piacere, scrivo semplicemente.....
Quindi non sprecate tempo a capire se c'è ritocco o meno, il tempo è prezioso, usatelo per cose più importanti.

 
 
 

Grande Kafka

Post n°3644 pubblicato il 04 Maggio 2018 da anna545

"Resta seduto al tuo tavolo e ascolta...
Devi solo aspettare, stare tranquillo, immobile ed in solitudine.
Il mondo ti si offrira' spontaneamente per essere smascherato,
non ne puo' fare a meno, si presentera' ai tuoi piedi."
(Franz Kafka)

Grande Kafka!!!
""Maschere""..... quelle che molti indossano con gli altri e per gli altri, le maschere che nel silenzio, nella solitudine a volte si tolgono. A volte! Può succedere che quando per tanto tempo la si indossa non la si riesca più a togliere, rimane incastrata. Nel teatro della vita ci si ritrova a giocare tanti ruoli diversi e ad indossare molteplici maschere nel confrontarsi con gli altri, non neghiamocelo, lo facciamo tutti, chi più, chi meno. Anche Tu che mi stai leggendo che affermi il contrario. Il problema non sta nell indossarle, ma nel confondersi con esse e perdere la propria identita', questo sì che è un grosso errore. Ascolto il dire di tante persone intorno a me, e mi rendo conto che ancora tanta strada va fatta per avere finalmente un mondo smascherato... Molta, molta strada!!!!

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: anna545
Data di creazione: 23/10/2010
 
Le spalle di una donna, sono gli avamposti della sua mistica...
e il suo collo, se è viva, ha tutto il mistero di una città di confine,
di una terra di nessuno.
È il conflitto fra la mente... e il corpo.

da PensieriParole

 

 

ULTIMI COMMENTI

 

 

La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata,nè dalla testa per essere superiore. Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta e accanto al cuore per essere amata.
William Shakespeare

 

 

 

L’amore non dà nulla
fuorché sé stesso
e non coglie nulla
se non da sé stesso.
L’amore non possiede,
né vorrebbe essere posseduto
poiché l’amore basta a all’amore.

Kahlil Gibran


 

 

Mi rendevo conto che l'amore
non obbedisce alle nostre aspettative,
è mistero
puro e semplice…

(tratto da I ponti di Madison County)

 

 
 

 

Smetterò di amarti
solo quando un pittore sordo
riuscirà a dipingere
il rumore di un petalo di rosa
cadere su un pavimento di cristallo
di un castello mai esistito.

Jim Morrison

 

 

É molto più difficile giudicare se stessi
che giudicare gli altri....
(Piccolo Principe)