Creato da ConcluSion il 03/09/2012

Bits and pieces

thinking of this and that

 

amami o odiami,

entrambi sono a mio favore

se mi ami,

sarò sempre nel tuo cuore

se mi odi,

sarò sempre nella tua mente

W.S

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

chi ti vuole diversa

non ti vuole affatto

Eracle

 

 

 

 

cosa hai in casa?

Post n°154 pubblicato il 09 Febbraio 2015 da ConcluSion

http://yournewswire.com/your-samsung-smarttv-is-spying-on-you/

 
 
 

Ieri ero preoccupata!

Post n°153 pubblicato il 30 Gennaio 2015 da ConcluSion

Aspetta... Non era solo ieri ma anche il ieri prima, e quello prima ancora e quelli prima di quello.  La cosa mi preoccupa ( dico che mi preoccupo sempre). Ora che rifletto ...credo che sono nata preoccupata . Mi preoccupo di tutto e di piu...

Credo di essere " preoccupo dipendente".....

 
 
 

franz kafka

Post n°152 pubblicato il 30 Gennaio 2015 da ConcluSion

La vita e' una perpetua distrazione che non lascia neppure prendere coscienza di cio da cui distrae

Buon friday

 

 
 
 

remember...

Post n°151 pubblicato il 21 Gennaio 2015 da ConcluSion

Whether your days be ten thousand or just one
Live all in the same breath of gratitude and enthusiasm
As if forever.
Don't kill a dream
Even if lived for just one moment
As a moment in the space of time
In your heart is eternal...

Have a good day

 

 
 
 

i miei giorni..

Post n°150 pubblicato il 15 Gennaio 2015 da ConcluSion

Sono stata aggredita mentre camminavo assorbita della nuvola della giornata. Erano in cinque, amici per la pelle. Li ho riconosciuti subito visto che mi girano sempre intorno.

Paura mi ha addescato all'angolo mentre Immaginazione mi teneva giu e prima di rendermi conto quello che accadeva Dubbio mi aveva riempita la testa con brutti pensieri. Tristezza mi circondava con aria minacciosa senza esitare mi ha calpestato il cuore, poi in fretta mi ha bendato, trascinandomi con forza in un posto buio dove sono stata gettata davanti a Depressione che naturalmente mi ha subito legata.

Menomale miei cari amici Amore e Paziensa son corso in mio aiuto delicatamente riportandomi al sicuro.

Scrivo questo per mettervi in guardia...se mai notate questi malvaggi che vi girano intorno correte piu veloce che potete...

 

         BUONA SERATA......

 
 
 

meglio sola che male accompagnata...

Post n°149 pubblicato il 14 Gennaio 2015 da ConcluSion

Dicono che la speranza sia l'ultima a morire e sarà pure vero ma a cosa serve sperare in ciò che è sbagliato, se non all auto inflizione. E' da idiota sperar in quello che ferisce e vivere un INCUBO rivestita da SOGNO eppure sono in molti a scegliere queste sofferenze .Chi sa ? Forse e' meglio soffrire ansi che vivere senza emozione. Occupare igiorni con fantasmi o perfette creazione della nostre menta prese e inserite nei corpi diabolici o vedere il lupo come fosse principe. Prendere I'll diavolo e renderlo un dio. Non vi lasciate ingannare o meglio dire non ingannate voi stessi. Non cambiera mai...:(

 
 
 

le mie scuse

Post n°148 pubblicato il 14 Gennaio 2015 da ConcluSion

Chiedo scusa per la scarsa qualita di produzione a causa di un demozione da lap top a tablet...uffi...purtroppo son una tipa rara...dicono che c'è una spiegazione scientifica..boh...la roba electronica in mano a me non dura molto. cosi all improvviso non accende piu dopo solo qualche mese nonostante le mie accurate attenzioni

 
 
 

without you...

Post n°147 pubblicato il 13 Gennaio 2015 da ConcluSion
Foto di ConcluSion

Life is a blur.......Finalmente lo ammetto. :)

 
 
 

i miei giorni....

Post n°146 pubblicato il 12 Gennaio 2015 da ConcluSion

 

Cari amici sono tornata, vi racconto un po della mia assenza.

 

L’estate scorsa la mia mamma si era ammalata seriamente,un’infezione bronchi /polmoni, e visto che ha 84 anni la cosa mi ha turbata,così con l’aiuto di uno sponsor, vista la grave situazione di disoccupazione nella mia casa e anche l’urgente necessità che mia figlia ha di essere sostenuta economicamente durante gli ultimi mesi di università a Londra, non c’è da dire che i soldi in casa nostra sono una cosa rara.

 

Per quanti di voi non lo sappiano, la mia mamma si trova più di 10.000 km di distanza, che sono 10+2+2+2 ore di volo più i tempi di attesa. Un viaggio che potrebbe essere molto interessante e divertente in altrecircostanze, ma vi assicuro che quando il cuore è pieno di preoccupazione è tutt’altro, e in due altre occasioni ho subito il viaggio nelle situazioni più estreme, ma ora preferisco non pensarci.

 

A giugno ho lasciato l’Italia, lasciando in dietro una molto attesa estate per immergermi in un grigio e triste inverno-sapete che quelli sono i mesi invernali in sud Africa- e li, in direzione polo sud, ho dedicato i miei giorni a curare mamma (che si è ripresa grazie a Dio) e fare passeggiate lungo il mare, avendo cura di non allontanarmi mai troppo. Casa di mamma è sulla collina che si affaccia sull’oceano indiano, una vista incantevole, con tartarughe giganti che passeggiano sulle strade, e cerbiatti con le loro mamme che mangiano l’erba intorno a casa. Uccellini che pranzano con briciole che papà metteva sul prato,mentre i gabbiani agivano da politici portando via tutto il cibo, poi il suono costante dell’oceano che faceva sembrare che le onde volessero entrare in casa nonostante la salita.

 

Dopo alcune settimane sentivo che quello spazio di tempo(quasi 30 anni) era scomparso, come se io non fossi mai andata via da lì,sentivo dinuovo l’Africa casa mia. Era bello sentirmi di nuovo la cocca di papà, e poi mamma era estremamente felice di avermi là. Mamma era debole efragile ed io la curavo, ma nello stesso momento, sentivo la stessa sicurezza che sentivo da bambina, sentivo di potermi riposare tranquillamente avendola vicino e spesso mi addormentavo con la testa poggiata su di lei.

 

Tre mesi sono volati, la mamma era più forte ed io misentivo più tranquilla alla mia partenza, abbondanti lacrime ci hanno accompagnato comunque all’aeroporto, ma a consolarci c’era la promessa dirivederci presto.

 

Dopo solo alcune settimane passate in Italia, grazie a Dio e naturalmente alla mia cara sorella, ho potuto mantenere la promessa fatta a mamma. Ero di nuovo in viaggio, questa volta però c’era meno tensione, e al mio arrivo le giornate erano più calde e lunghe, i tramonti così colorati, che non sono riuscito a giustificarli nei miei mille tentativi di foto, e le surreali notti, cieli così carichi di stelle da toglierti il respiro. Si, era tutto bello, soprattutto era bello rivedere tutti.

 

C’era un aria di festa visto che mio nipote che vive con la mia mamma si sposava. Il giorno delle nozze si avvicinava, e c’era da fare ancora le ultime preparazioni, il che rendeva tutto molto caotico. Casa brulicava di gente – visto mai “Il mio grasso grosso matrimonio greco”? Beh, peggio!-.

 

Subito dopo il matrimonio, casa era vuota e i giorni li passavamo parlando ridendo e ricordando il bel tempo passato.

 

Dinuovo il giorno della mia partenza si avvicinava, ma presto mi convinsero a rimanere per natale visto che era anche il compleanno di papà.

 

Le giornate erano ormai molto calde, e vista la paura degli squali, meduse, e le forti correnti (di cui tra poco vi racconterò di una mia sventura), comunque viste queste paure passavo ore in piscina a rinfrescarmi e mi divertivo a scoprire ancora le mie capacità di rimanere in apnea, certe cose non cambiano mai –meno male- (dico sorridendo.)

 

Mi abbuffavo di frutti esotici appena raccolti, gelati che chiamavano italiani, ma lontani dal fatto (faccia triste) e altre cose buone.

 

Si è vero ho accumulato tanti ricordi , ma anche tanti chili.

 

Ho fatto un giro in barca, all’isola delle foche che è solo qualche km dalla spiaggia, ma non si può raggiungere a nuoto essendo il punto più invaso dagli squali. Durante quel giro in barca non sono riuscita a vedere dli squali, ma è stata un esperienza meravigliosa vedere un immensa quantità di foche che vivevano tranquillamente sulle rocce giocando al sole, scivolando nell’acqua nuotando, si accoppiavano e soprattutto puzzavano.

 

L’avventura sulla spiaggia invece è tutta un’altra cosa, e se mai vi troverete affacciati sull’oceano indiano non vi fidate dell’apparenza.

 

Ero seduta tranquillamente contemplando la serenità dell’acqua, mentre i due cagnolini giocavano intorno a me, tutto era sereno, o almeno così sembrava, all’improvviso un’onda insolita mi ha assalito con tanta furia nonostante io fossi a più di 8 metri distante dall’acqua, mi ha buttata per aria (considerando che non  peso poco) una capriola in aria e mentre atterravo, l’onda che era già di ritorno mi trascinava via con se, volendo inghiottirmi per sempre –davvero!- mia sorella che era stata travolta anche lei, ma in modo più leggero, ha corso in mio aiuto. Sono viva !!! Purtroppo però è morto il mio cellulare in quella sventura( i cagnolini sono salvi).

 

Il 30 dicembre ero sul volo per casa, la dove c’è il mio <3 si dice “home is where  the heart is”.

 

E l’arrivo del 2015 l’ho celebrato con il mio cuore nel mondo dei sogni. Zzz. Troppo stanchi di aspettare La mezza notte.



 


 
 
 
 
 

 

 
 
 

tempo...

Post n°145 pubblicato il 24 Ottobre 2014 da ConcluSion

 

Tempo...cosa è, se non l'infinito rinchiuso
il 'per sempre' limitato
un illusione,
un miraggio, 
ce nè tanto
eppure non basta mai..
Tempo...
viene cercato e poi respinto
avvolge la vita,
la condiziona,
è resistente,
ti preme contro
o si allontana troppo.
Non ci appartiene mai,
Per quanto ci viene prestato
tanto sarà la nostra durata..


 

 
 
 
Successivi »
 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Labarca2mattley55vitaangelo2010ConcluSionbluiceeeamnerisdgl1dario.unicocristian.hulkfran111brave.heartsdominjusehellahanonimo.2009doric0F.Rocherteresa162
 

ULTIMI COMMENTI

la preoccupazione crea Ansia.... non è bello vivere Ansiosi
Inviato da: shooter63
il 28/09/2015 alle 20:41
 
:)
Inviato da: ConcluSion
il 14/03/2015 alle 18:23
 
Cara Cristal , come dice il tuo Amico , sei in Ottima...
Inviato da: fran111
il 14/03/2015 alle 16:41
 
???? buon martedì, un sorriso:))
Inviato da: mattley55
il 09/02/2015 alle 22:11
 
,verissimo. dolce notte:))
Inviato da: mattley55
il 30/01/2015 alle 23:06
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

Amico mio, io non sono ciò che sembro.
L'apparenza è come un'abito che indosso,
un'abito che protegge me dai tuoi interrogativi
e te dalle mie negligenze.
Amico mio, l' "io" dimora in me nella casa del silenzio
e lì rimarrà per sempre,
impercettibile e inavvininabile.
Non voglio che tu creda ciecamente in ciò
che dico o faccio, le mie parole e le mie azioni infatti
non sono altro che i tuoi pensieri e le tue speranze resi tangibili.
Quando tu dici "Il vento spira verso est",
io confermo "Sì, spira proprio in quella direzione";
perchè non voglio che tu sappia che la mia mente
non dimora nel vento ma nel mare.
Tu non puoi capire i miei pensieri
trasportati dalle onde, nè voglio che tu lo faccia.
Preferisco navigare da solo.
Quando da te è giorno , da me è notte;
e pure descrivo il mezzogiorno che danza sulle colline e
la furtiva ombra purpurea che attraversa la valle;
perchè tu non puoi udire il canto della mia oscurità
nè vedere il battito delle mie ali contro le stelle;
del resto, meglio così.
Rimarrò solo con la mia notte.
Quando tu ascendi al Paradiso,
io scendo dall'inferno;
e quando, dalla riva opposta del golfo che ci separa,
mi chiami: "compagno, amico ",
a mia volta ti chiamo "compagno, amico "
poichè non voglio che tu veda il mio Inferno.
La fiamma ti brucerebbe gli occhi
e il fumo ti invaderebbe le narici.
E io amo troppo il mio Inferno per fartelo visitare.
Resterò all'Inferno da solo.
Tu ami la Verità,
la Bellezza,
la Giustizia
e io per amor tuo dico che amare è giusto e decoroso,
anche se dentro di me rido del tuo amore.
Ma non voglio che tu lo veda.
Riderò da solo.
Amico mio, tu sei buono, cauto e saggio,
certo , sei perfetto.
Anch'io, benchè sia pazzo,
quando parlo con te lo faccio con saggezza e con cautela,
mascherando la mia pazzia.
Sarò pazzo da solo.
Amico o nemico che tu sia,
come posso farti capire?
Anche se camminiamo insieme,
mano nella mano, la mia strada non è la tua
[Khalil Gibran]