Creato da dovrei_manonvoglio il 09/02/2009

FINALMENTE...

..comincio a pensare a me, a dire di no, e,se è il caso, anche ad essere un pò stronza!

 

SOGNA RAGAZZO SOGNA

 

INNAMORATEVI!!!

 

A ME PIACE MOLTISSIMO...

 

I MIEI LINK PREFERITI

- Non è la tua mano che deve temere il legno, ma il legno deve temere la tua mano!
 

IL MIO ALBERO... GRAZIE CIO.VAN

 

ULTIME VISITE AL BLOG

xteneraladyxdovrei_manonvoglioyarisdgl5rutoraBecky_Bloomwooddondolino61stellinacadente2010stelladimare79patty41dglritadaisi64SUNNYSIMOmariobbasgioria.franco0franco_cottafavigianor1
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Entro sovente per vedere se ci sei ma nulla...sei sparita e...
Inviato da: to_revive
il 23/03/2016 alle 17:16
 
ciaooooooooo! ci sei ancora? spero tutto bene, un abbraccio
Inviato da: cercamisullaluna
il 20/08/2015 alle 13:46
 
Un abbraccione! Cra cra
Inviato da: francy_62
il 01/11/2014 alle 00:03
 
Buon compleanno..auguri!
Inviato da: Rita5675
il 11/02/2014 alle 10:11
 
Ciao, spero che tutto si sia sistemato. Nel caso io sono...
Inviato da: brugi74
il 21/08/2013 alle 15:54
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

...

Post n°447 pubblicato il 30 Agosto 2011 da dovrei_manonvoglio

"Oggi so che in ogni frase pronunciata c'è l'anima di una domanda, allora temevo che in ogni domanda fosse contenuta una risposta che non sapevo riconoscere"

                                                                                                      Non ora, non qui (E. De Luca)

Bentrovati cari amici

 
 
 

Impara l'arte, e mettila da parte!

Post n°446 pubblicato il 30 Giugno 2011 da dovrei_manonvoglio

..e visto che gli anni passano, e il precariato non passa, una bella mattina mi son decisa e mi son iscritta ad un corso OSS (Operatore Socio Sanitario); non credo sarà mai la mia passione, ma acquisire anche conoscenze e ttitoli nel settore, potrebbe essermi utile nella pratica dello shiatsu. Ci sarebbero delle lezioni da seguire, ma io studio a casa, e anche del tirocinio da fare, che ho già iniziato nel week end visto che i miei spazi son quelli.

Quindi, divisa e si va in corsia. Primo malato un signore colpito da ictus, semiparalizzato, che non sapeva come dire che aveva bisogno di essere lavato e cambiato. "Fatti coraggio" mi son detta, mentre seguivo l'OSS di turno; pochi minuti dopo mi son trovata a sorreggere quel paziente, e dopo ad aiutarla con gli altri... come se l'avessi sempre fatto. Certo, il mio era un lavoro di spalla, faceva quasi tutto lei, però son stata una spalla solida.

Al rientro, mi son complimentata con me stessa.

Ieri poi, mi chiama lui (lui quello che non c'è), che voleva essere coccolato perchè nel week end a suo dire era stato ammalato, con febbre alta, e non riusciva a muoversi dal letto. Povero...  " Tesoro, se stessi con me saresti in buone mani.. sai ho imparato anche come si muovono gli anziani bloccati nel letto, come si fan fare i bisognini,e come si lavano.." ...e visto che lui gioca a fare il giovanotto, ma ha 18 nni più di me, la frecciatina acidina ci stava proprio! Ecchecavolo!!!

 

 
 
 

ahahahah.. stavolta rido io!!!

Post n°445 pubblicato il 24 Giugno 2011 da dovrei_manonvoglio

Che ne pensate di un capo che stamattina ha fatto due blitz nel piazzale del mio ufficio, e oggi pomeriggio, al terzo, non trovando la mia macchina, scende finalmente dalla sua, sale le scale imprecando "eh no, così non è possibile, poteva almeno chiamare se non veniva!"..

Io sorridente "Buonasera, che succede?"..

e lui "ma sei qui? non vedevo la tua macchina.. ah...è in garage.."

Solare Week end cari amici!!!

 
 
 

Barcollo, ma non mollo. Non ancora..

Post n°444 pubblicato il 22 Giugno 2011 da dovrei_manonvoglio

...sono in una specie di ritiro, aspetto la fumata bianca! Per ora, purtroppo è sempre nera, io son sempre nera... mi spiace ammetterlo, mi sgonfio ogni giorno di più come un pallone bucato (è metaforico, la ciccetta c'è sempre), motivo per cui non riesco neanche a venire sul blog! Non mi sento positiva e ben disposta nei confronti delle persone... potessi, non andrei neanche al lavoro; ma lo stress e un po di depressione evidentemente se li possano concedere solo i ricchi, a me, al lavoro tocca andarci. E tralaltro in questo periodo lavoro ancora di più.

Lo scorso week end sono andata a vedere un concerto, era a due passi da casa mia, si teneva sulla scalinata di una delle chiese più belle della mia città (potete provare a cercare Concerto di Finardi a Modica, Duomo di San Giorgio). Molto bello e suggestivo (inutile dire che a stento ho trattenuto la lacrimuccia), una canzone mi ha fatta riflettere "ma allora non sono la sola a desiderare questo.", o meglio, non è che mi importi più di tanto in quante siamo, semmai mi intristiva il pensiero che certe cose succedono una volta nella vita.. e a me è successo.. o almeno così mi era sembrato.. mah.. chissà...

Comunque sia, se vi va, ascoltatela, magari è di buon auspicio!

 
 
 

Fughe di pensieri

Post n°443 pubblicato il 07 Giugno 2011 da dovrei_manonvoglio

Sono settimane che non scrivo. Perchè cerco di allontanare un pensiero, perchè cerco di scappare da un pensiero. In realtà lo tengo stretto, forse non voglio neanche che immaginare di non averlo. Forse.

Mi son iscritta in palestra.. si, mi son iscritta in palestra a maggio e se di sera finisco tardi di lavorare vado a pranzo, o viceversa. Però vado. In quasi tre settimane di atticità qualche piccolo cambiamento si vede. Il che vuol dire che se mi impegnassi allo stesso modo per rinforzare il mio cuore qualche risultato lo vedrei.. e invece mi ritrovo piena di chiazze rosse nella pancia, forse un tipo di psoriasi, forse un'allergia, forse un virus.. senza forse, di certo è qualcosa che dentro scoppia. Vabbè.. Intanto mi dedico al lavoro, al nuovo corso che ho iniziato, all'esame di chiusura che dovrò fare, ma il tempo per pensare rimane, altrochè se rimane.

Vi lascio delle parole per gentile concessione di Baricco, che esprimono bene il primo pensiero del mattino, e l'ultimo prima del sonno..

"Io ti ho amato, André, e non saprei immaginare come si possa amare di più. Avevo una vita, che mi rendeva felice, e ho lasciato che andasse in pezzi pur di stare con te. Non ti ho amato per noia, o per solitudine, o per capriccio. Ti ho amato perché il desiderio di te era più forte di qualsiasi felicità. E lo sapevo che poi la vita non è abbastanza grande per tenere insieme tutto quello che riesce ad immaginarsi il desiderio. Ma non ho cercato di fermarmi, né di fermarti. Sapevo che lo avrebbe fatto lei. E lo ha fatto. E' scoppiata tutto d'un colpo. C'erano cocci ovunque, e tagliavano come lame."

                                                                              OCEANO MARE

 
 
 

PLEASE, DO NOT DISTURB!!!

 

VORREI..CIOÈ ME..AGLI OCCHI DEL MIO AMICO YENTLG

Oer gentile concessione dell'amico yentlG

 

REGALO PORTAFORUNA

 

AUDIO 2..

 

SLEEPING SATELLITE

 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30