Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Volley Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 29
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI PAN JESI 2022/23

2. Glenda GIRINI L '06;

3. Benedetta CECCONI L '96;

4. Martina SPICOCCHI C '91 <- da Altino (A2);

5. Martina PIRRO S '99 

8. Agnese PEPA P '06;

9. Erica PAOLUCCI S '00;

10. Ilenia PERETTI P '97 <- da Macerata (A2);

11. Agnese ANGELONI S '04 <- da Argentario Trento (B1);

13. Alice USBERTI S '06;

14. Sofia CUSMA O '04 <- da Argentario Trento (B1);

16. Talita MILLETTI C '02;

18. Margherita MARCELLONI C '93 (Cap);

Allenatore: Luciano SABBATINI;

Vice Allenatori: Elisabetta BONCI e Tommaso VALERI.

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi di Novembre 2022

La grinta di Modena, la febbre di Imola

Post n°2715 pubblicato il 30 Novembre 2022 da iamnobody2011
 

L'ultimo fine settimana di novembre consegna la prima fuga vera nel girone D. A scappare è la Vtb Bologna, che battendo per 3 a 0 il fanalino di coda, Pieralisi Pan si porta a più quattro punti sulla seconda, il Mosaico Ravenna che ha osservato il turno di riposo. La vera sorpresa dell'ottava giornata di andata però, è arrivata dalla palestra comunale "Villanova" di Modena, dove si giocava uno dei due testa-coda del turno, quello tra le padrone di casa del Volley Modena, decime, ed Imola, seconda in classifica. Contro ogni pronostico le gialloblù hanno vinto per 3 a 1 la loro prima gara casalinga dopo quattro sconfitte. Un successo, quella delle modenesi, frutto soprattutto del carattere come ha spiegato la schiacciatrice Martinato. "È stata una partita fantastica, siamo state tutte molto brave. - ha detto a fine gara - Nonostante il livello dell'avversario non abbiamo mollato su nessuna palla e ci abbiamo creduto fino in fondo". Con i tre punti le "canarine" (nella foto facebook.com/Volley-Modena) salgono ad otto punti ed escono dalla zona retrocessione. 

volley modena 2022/23A limitare la Csi Clai è stata soprattutto la febbre, che ha costretto la squadra ad allenarsi a ranghi ridotti per tutta la settimana. "La nostra è stata una partita storta nella quale nulla ha funzionato. - ha spiegato il vice allenatore imolese, Mirko Frega (anche Caliendo era febbricitante) - Loro si sono esaltate perché hanno iniziato a difendere molto bene, mentre noi non siamo stati capaci di ribaltare l'inerzia della partita". Sabato 3 si gioca uno spareggio per il secondo posto tra Imola e Mosaico Ravenna. Un'altra sorpresa della giornata è arrivata dal PalaMattei, dove Corridonia ha battuto al quinto set Altino; protagonista del successo è stata il capitano Carlotta Romani, entrata nel secondo set e capace di scuotere una Corplast fin lì un po' timorosa. Con i due punti Corridonia si porta a dodici punti, uno in meno della Tenaglia, a quattro lunghezze dalla zona play-off. A quota tredici si issa Trevi, andata ad espugnare Cesena col punteggio di 3 a 1 e ben cinque giocatrici in doppia cifra. Nel prossimo turno ci sarà proprio Trevi-Corridonia. 

Dalla zona salvezza si allontana la Libertas Forlì, reduce da due sconfitte che l'avevano fatta scivolare nelle parti basse della classifica. Le ragazze di coach Morolli sono andate a vincere a Moie contro la Clementina 2020 per 3 a 1. Dopo aver perso il primo set ai vantaggi, le romagnole sono cresciute in difesa e nella gestione della fase offensiva; hanno chiuso il terzo parziale 25-12 ed il quarto 25-19 con estrema facilità. Grazie ai tre punti ottenuti la Libertas sale a quota dieci e si tira fuori dalle sabbie mobili del fondo classifica. Tra le clementine non sono bastati i 13 punti di Bovolo ed i 12 di Pizzichini per dare un seguito al bel successo esterno a Modena di sette giorni fa. La Clementina 2020 è apparsa poco incisiva in battuta, molto fallosa in ricezione e spesso prevedibile in attacco. La classifica comincia a farsi pericolosa sia per la Pieralisi, ultima a tre, sia per le clementine, penultimo a quattro punti. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Cambio di programma

Post n°2714 pubblicato il 29 Novembre 2022 da iamnobody2011
 

Va sempre così. Uno fa un sacco di progetti, si tiene libero da impegni e puntualmente, tutto viene scombinato da eventi imprevisti ed imprevedibili. Questo è un po' quello che è capitato a me per Vtb-Pieralisi Pan. Avevo scritto tempo addietro che avevo deciso di non andare a Trevi, nonostante fosse la trasferta più vicina tra quelle non marchigiane, perché puntavo ad altro, perché volevo andare a vedere la partita delle rossoblù a Bologna alla fine di novembre. Mi ero fatto anche un piccolo programma della domenica, ricalcando un po' ciò che avevo fatto lo scorso anno quando mi ero recato alla fine di ottobre a Roma per vedermi Volleyrò-Pieralisi Pan. Quella volta avevo unito la pallavolo (ed i colori rossoblù) al turismo con tanto di capatina a Trastevere. La mia domenica bolognese si sarebbe divisa così: mattino da turista, pomeriggio spostamento a Borgo Panigale per la partita di Marcelloni & co. Avevo persino controllato come raggiungere la palestra "Lercaro" con i mezzi pubblici, essendo collocata nella profonda periferia del capoluogo emiliano. Però qualcosa nella mia ferma convinzione aveva già cominciato a scricchiolare.

vtb bologna - pieralisi 2022/23Le ultime prove della Pieralisi non mi avevano convinto troppo; poca continuità con partite giocate a metà, alcuni set in modo spettacolare alternati ad altri davvero modesti. Poi è arrivata la partita tra le rossoblù ed il Mosaco Ravenna, che aveva confermato i miei timori: primo e quarto set disputati con grande energia, secondo e terzo davvero da dimenticare. I dubbi cominciavano a farsi sempre più largo ma proprio quella reazione, quasi rabbiosa, nel quarto parziale aveva mantenuto intatta la mia fiducia. Il colpo di grazia al mio progetto di una domenica in trasferta al seguito di Marcelloni & co lo ha dato chi non me lo sarei mai aspettato: il Giudice Sportivo, che ha squalificato per due giorante Martina Spicocchi e Benedetta Cecconi per le proteste nel dopo partita del match con il Mosaico. Mentre leggevo il comunicato della Fipav ho avuto un unico pensiero: addio trasferta di Bologna. "Se era difficile con Martina e Benedetta, figuriamoci senza di loro!". E così mi sono rassegnato a restare in casa. Non avrei accettato di farmi tutta quella strada per vedermi una "sveltina" da un'ora.

Domenica alle 17.20 ero già davanti alla tv, collegato alla pagina YouTube della Vtb con sotto mano il taccuino e la penna, in attesa della diretta streaming. "Potevo essere lì" ho pensato quando è iniziata la diretta. In questi casi spero sempre che la Pieralisi faccia la partita della vita, per darmi una lezione e farmi capire che bisogna crederci sempre. Domenica le rossoblù non lo hanno fatto, hanno perso per 3 a 0 ma non è stata affatto la gara che mi ero immaginato, non c'è stata l'umiliazione da parte della capolista, anzi le prilline hanno gettato sul campo tutta la rabbia e la grinta che avevano, trascinate da una generosissima Martina Pirro ed una Sofia Cusma micidiale in battuta. Si sono portate addirittura in vantaggio nel terzo set costringendo il coach felsineo Zappaterra a chiamare due volte time-out (lo stesso allenatore a fine gara, ha parlato così: "Oggi abbiamo incontrato un avversario che non ha mai mollato").

Inutile dire che più andava avanti la gara e più pensavo "Chissà come sarebbe finita con Martina e Benedetta?" senza nulla togliere a capitan Marcelloni e Glenda Girini, che hanno sostituito degnamente le titolari. Se il risultato non ha premiato le rossoblù, lo spirito però, è quello giusto, quello che deve avere una squadra in lotta per la salvezza. Adesso arrivano le partite da non fallire, quelle decisive col San Damaso al PalaTriccoli ed il derby della Vallesina a Moie. Io intanto, cercherò di organizzare la prima trasferta del 2023, quella a Modena del 7 gennaio...sempre che non ci sia un'altra signorina Marani a mettersi di mezzo. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

C'Ŕ sconfitta e sconfitta

Post n°2713 pubblicato il 28 Novembre 2022 da iamnobody2011
 

Non si può mai essere felici dopo una sconfitta. Non c'è allenatore che non sia d'accordo su questa teoria. Tuttavia ci sono sconfitte e sconfitte. Ci sono sconfitte umilianti, in cui praticamente non scendi in campo e giochi senza grinta; poi ci sono quelle sconfitte contro avversari sulla carta più forti, ma nelle quali lotti dal primo all'ultimo pallone, in cui dimostri di avere carattere e non ti fai prendere a pallonate. Ecco, Vtb-Pieralisi Pan di ieri pomeriggio rientra in questo ultimo gruppo, una partita che le rossoblù hanno perso per 3 a 0 ma non si sono mai fatte travolgere dalle padroni di casa. E dire che le jesine si erano presentate alla palestra "Lercaro" senza due titolari, Spicocchi e Cecconi, "vittime" del disastroso arbitraggio di Pieralisi-Mosaico Ravenna, quindi ci si poteva aspettare un brutto pomeriggio ed invece, la partita è stata meno scontata delle previsioni. Certo, ho avuto la sensazione che la Vtb abbia giocato un po' al gatto col topo, soprattutto nel secondo e terzo set, quando addirittura Marcelloni & co si erano anche portate in vantaggio almeno fino alla metà della frazione. Poi, quando si è entrati nella fase decisiva del set, Bologna ha fatto capire perché è prima e perché è imbattuta.

vtb bologna - pieralisi 2022/23Ciò non deve sminuire la prestazione della Pieralisi, che non si è fatta intimorire, ha provato a rispondere colpo su colpo, trascinata da una eccezionale Martina Pirro, forse troppo sola per tentare di spaventare davvero la capolista. Il posticipo dell'ottava giornata di andata ha detto alcune cose sulle gerarchie rossoblù. Se era scontata la coppia di centrali, praticamente obbligata con Milletti e Marcelloni (e Benedetta Tarabelli portata in panchina), ed era altrettanto sicura la presenza di Glenda Girini - che sabato pomeriggio aveva giocato in serie D a Castelfidardo, perdendo per 3 a 0 - al posto di Cecconi, la sorpresa è stata vedere nel sestetto titolare Agnese Angeloni al posto di Sofia Cusma. La schiacciatrice abruzzese era stata una delle poche note liete del match col Mosaico, sempre subentrata in tutti e tre i set, e sempre capace di dare una scossa alla squadra.

L'avversario non era sicuramente dei più semplici ma Agnese non ha brillato più di tanto, mettendo a referto appena due punti (un muro) e due errori in battuta. Chi invece, ha avuto un impatto devastante sulla partita è stata la sua sostituta, Sofia Cusma, che ha confermato la sua abilità in battuta. La triestina è stata spedita in campo nel secondo ed ha mandato letteralmente in tilt la ricezione bolognese, mettendo a referto ben tre ace ed un punto in attacco. Nel terzo Sofia è partita titolare, ha messo a segno un altro servizio vincente e due ottimi punti in attacco ma è stata sostituita proprio da Angeloni quando la Vtb aveva iniziato la sua rimonta. Forse proprio quella frazione è il grande rimpianto rossoblù, che Jesi aveva condotto nella prima parte; vincerlo forse non avrebbe cambiato il finale della gara ma avrebbe fatto crescere l'autostima di un gruppo fiaccato dalle sconfitte e da arbitraggi disastrosi. Come dicevo all'inizio non si può mai essere felici per una sconfitta, anche se giochi contro la prima in classifica, tuttavia alla "Lercaro" si è vista una Pieralisi viva e decisa lottare per la salvezza. Giocare con questo atteggiamento sabato, quando al PalaTriccoli arriverà il San Damaso Modena nel primo scontro salvezza di dicembre, significherebbe molto per la classifica e per il prosieguo del campionato. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

La Vtb vince 3 a 0 ma la Pieralisi Pan non sfigura

Post n°2712 pubblicato il 27 Novembre 2022 da iamnobody2011
 

CAMPIONATO SERIE B1 FEMMINILE 2022/23 - GIRONE D

Risultati 8a giornata di andata 

Tieffe Zerosystem San Damaso Modena - Tirabassi & Vezzali Campagnola Emilia 2-3

Angelini Elettromeccanica Cesena - Lucky Wind Trevi 1-3

Clementina 2020 - Bleuline Libertas Forlì 1-3

Volley Modena - Csi Clai Imola 3-1

Corplast Corridonia - Tenaglia Altino 3-2

Vtb Fcredil Bologna - PIERALISI PAN JESI 3-0 (25-20, 25-22, 25-18)

Riposa: Mosaico Ravenna

LA CLASSIFICA

Bologna 22 (8)

Ravenna 18 (7)

Imola 16 (7)

Trevi 13 (7)

Altino 13 (7)

Corridonia 12 (7)

Campagnola Emilia 10 (8)

Cesena 10 (8)

Forlì 10 (7)

Volley Modena 8 (8)

San Damaso Modena 5 (8)

Clementina 2020 4 (7)

PIERALISI PAN JESI 3 (7).

() fra parentesi le gare giocate.

 
 
 

L'avversario di turno: Vtb Fcredil Bologna

Post n°2711 pubblicato il 27 Novembre 2022 da iamnobody2011
 

CHI SONO. Nell'estate 2016 nasce il nuovo progetto Volley Team Bologna, una società di capitali controllata da Idea Volley, consorzio fondato nel 2000 dall'accordo tra quattro associazioni sportive: Athenas, Polisportiva Lavino, Polisportiva Monte San Pietro e la Polisportiva Zola-Sezione pallavolo; nel 2006 si è aggiunta anche il Navile-Lame Volley. Uno degli obbiettivi importanti di VTB è quello di coinvolgere il maggior numero possibile di società di pallavolo bolognesi a partecipare al progetto. Nell'estate del 2022 la società felsinea ha acquistato il titolo di B1 per "ripartire da dove eravamo rimasti alcuni anni fa - ha spiegato il presidente, Roberto Sabbioni - ossia una squadra che possa competere per la parte alta della classifica ma senza pressioni, per poter raccogliere più soddisfazioni possibili facendo divertire il pubblico".

vtb Bologna 2022/23COSI' NELL'ULTIMO TURNO. Campagnola Emilia (RE), 19 novembre 2022. Tirabassi & Vezzali Campagnola Emilia - Vtb Fcredil Bologna 1-3 (25-22, 22-25, 16-25, 15-25). Campagnola Emilia: Oriente 2, Errichiello 10, Fanzini 11, Scalera 13,  Fava 7, Secciani 7, Adani, Frignani, Trevisani, Solieri L, Ferrari L. N.e.: Giaroli. All. Longagnani. Bologna: Saccani 1, Fiore 13, Boninsegna 14, Ristori Tomberli 16, Neriotti 19, Pavani 10, Campisi, Laporta L. N.e.: Bernardeschi, Tonelli, Taiani, Dall'Olmo Casadio, Cavalli L. All. Zappaterra. 

IN CLASSIFICA. Dopo sette partite disputate, la Vtb è prima con sette vittorie e nessuna sconfitta; le bolognesi hanno raccolto 19 dei 21 punti disponibili. Le uniche squadre capaci di strappare punti alla capolista sono state Ravenna e Imola, entrambe sconfitte al tie break. Al palasport "Lercaro" la Vtb ha battuto Clementina 2020 (3-1), San Damaso Modena (3-0) ed Imola (3-2). 

LE PAROLE DELLA VIGILIA. Dopo il successo esterno con il San Damaso, il tecnico emiliano Zappaterra si è subito proiettato verso il match odierno contro la Pieralisi Pan. "Sarà un'altra battaglia. - ha commentato - Abbiamo una settimana di lavoro piena a disposizione per poter continuare a migliorare vari aspetti del nostro gioco".

I PRECEDENTI. C'è un unico precedente tra la Vtb e la Pieralisi Pan, risale al campionato di B2 2019/20; il 22 dicembre 2019 ad Ozzano, le bolognesi vinsero 3 a 1, mettendo fine alla striscia di nove vittorie consecutive delle rossoblù, in quel momento in vetta alla classifica del girone G da imbattute. 

EX DI TURNO. Nessuna. FORZA JESI!!! NRB. (nella foto facebook.com/VTBvolleyteambologna). 

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

GENNAIO

Martedì 31 ore 20 a Jesi: PIERALISI PAN JESI - Bcc Apav Calcinelli-Lucrezia (allenamento congiunto); 

FEBBRAIO

Sabato 4: Turno di riposo (1a giornata di rit.); 

Sabato 11 ore 18 a Jesi: PIERALISI PAN JESI - Bleuline Libertas Forlì (2a giornata rit.); 

Sabato 18 ore 18 @ Altino (CH): Tenaglia Altino - PIERALISI PAN JESI (3a giornata rit.); 

Sabato 25 ore 18 a Jesi: PIERALISI PAN JESI - Corplast Corridonia (4a giornata rit.); 

MARZO

Domenica 5 ore 17.30 @ Cesena: Angelini Elettromeccanica Cesena - PIERALISI PAN JESI (5a giornata rit.); 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011marabertowvenetasetoletina20070dony686gianginodgl1tuono690fernando.elitechirurgico40ubix55tonifinanzasidedkatiaromualdicinellilucavolley
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom