Creato da iamnobody2011 il 04/06/2011

Nessuno RossoBlù

Tutto sulla Pieralisi Volley Jesi

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: iamnobody2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 29
Prov: AN
 

CHI SONO?

Sono un semplice tifoso della Pieralisi Volley, la squadra di pallavolo femminile di Jesi, la mia città; quella che una volta era chiamata Monte Schiavo e giocava in serie A1. Altri tempi ma la passione per questi colori e per queste ragazze è rimasta la stessa. In questo scalcinato blog cerco di raccontare la mia passione per le "prilline" (così venivano chiamate ai tempi dell'A1) e le loro imprese. Perché il nome "Nessuno Rossoblù"? Perché una volta qualcuno disse che nessuno seguiva la Pieralisi. Buona lettura! Nessuno

 

LA PIERALISI JESI 2023/24

1.Sofia Belen QUINTEROS S '05 <- da Volley Modena (B1)

2. Glenda GIRINI L '06

3. Benedetta CECCONI L '96

8. Agnese PEPA P '06

9. Erica PAOLUCCI S '00

10. Ilenia PERETTI P '97 

11. Alessia CASTELLUCCI S '96 <- da Trevi (B1)

12. Valeria MARCELLI C '03 <- da Pomezia (B1)

13. Caterina MIECCHI S '01 <- da Abano Terme (B2)

15. Alessia POMILI C '00 <- da Offanengo (A2)

16. TALITA MILLETTI C '02

17. Sofia MORETTO O '95 <- da Imola (B1)

Allenatore: Luciano SABBATINI

Vice Allenatori: Elisabetta BONCI e Tommaso VALERI

 

I MIEI LINK PREFERITI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2023 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

Messaggi di Luglio 2023

"Un girone interessante"

Post n°2944 pubblicato il 30 Luglio 2023 da iamnobody2011
 

Ero appisolato sulla spiaggia di Senigallia quando sono usciti i gironi. Lo devo confessare, perché è giusto ammettere che anche il povero tifoso rossoblù in una delle giornate cruciali per il campionato 2023/24...non era tutto concentrato ad attendere le avversarie della Pieralisi. Mi ha svegliato il messaggio di un mio amico, lo stesso che tempo fa mi aveva rivelato con largo anticipo la conferma della mia pupilla Erica Paolucci. Quando ho visto il girone sul sito della Federvolley ho provato una strana sensazione, un misto di orgoglio e sorpresa. L'orgoglio perché avevo quasi azzeccato la previsione fatta martedì in tempi non sospetti; ho "sbagliato" solo l'assenza di Forlì e Ravenna, a discapito del ripescaggio di Pontedera. La sorpresa perché come tutti, mi aspettavo ben altre avversarie, credevo infatti, che sarebbe stato replicato il durissimo girone D dello scorso anno. La domanda che da venerdì non smetto di farmi e che circola anche su questo inutile spazio è quella classica dei giorni successivi all'uscita dei gironi: ma alla Pieralisi è andata bene o è andata male? Devo essere contento di queste trasferte tra la Toscana ed il Lazio, senza dimenticare Trevi e Cesena, oppure mi tocca rimpiangere Imola, Ravenna e compagnia bella? Una prima risposta me l'ha data coach Luciano, quindi mica uno qualunque: "E' un girone interessante. Ogni cambiamento lo è" è stato il suo commento da bravo mental coach. 

capannori - pieralisi 2021/22Da tifoso lo dico subito: non è bel girone, perché a livello logistico ci sono tante trasferte lontane, in luoghi non proprio semplici da raggiungere. Penso ad esempio a Capannori (nella foto il match del campionato 2021/22), dove c'è la fresca ex rossoblù, Sofia Cusma, che magari non si aspettava di trovarsi di fronte la sua ex squadra; per arrivare lì occorrono più di tre ore. Lo stesso discorso vale per Firenze e Montespertoli, così come per Roma e Pomezia, tutti viaggi da sei ore e più tra andata e ritorno. Una situazione completamente diversa da quella dello scorso anno, quando c'erano viaggi molto comodi e tutto sommato accessibili, perché per arrivare ad Imola o Ravenna bastava un'ora e mezzo a stare larghi; ed anche le trasferte di Modena e Campagnola Emilia non erano così proibitive come invece, saranno quelle di questo campionato 2023/24. Paradossalmente, le trasferte più "semplici" di quest'anno - escludendo ovviamente Moje/Castelbellino - sono Cesena (un'ora e 34') e soprattutto, Trevi (un'ora e 21') che in passato era forse, una delle più scomode con tutti quei tornanti per arrivare lassù in cima al PalaGallinella. Per avere un quadro più chiaro dell'aspetto logistico però, aspetto la pubblicazione del calendario, che arriverà entro il 10 agosto, perché ci dovrebbero essere parecchie trasferte domenicali, giusto per rendere la situazione ancor più scomoda.

Da un punto di vista tecnico non me la sento di dire che è più semplice di quello dello scorso anno. In questi due giorni ho cercato qualche informazione sulle "nuove" avversarie delle prilline ed anche in questo gruppo D 23/24 ci sono formazioni ambiziose e costruite per vincere, come potevano essere il Mosaico Ravenna, Imola ed il Volley Modena. Castelfranco di Sotto lo scorso anno ha vinto il girone A, ha Marco Bracci come allenatore ed ha ingaggiato la ex Helvia Recina Sofia Renieri; Pomezia ha preso la schiacciatrice Giulia Valerio da Roma, neopromossa in A2 e Giulia Biagini da San Giovanni in Marignano. Al di là di questi particolari, tutt'altro che irrilevanti, le toscane sono da sempre avversarie indigeste per le rossoblù che fanno dell'intensità in difesa, della grinta e di fattore campo molto caldo, elementi spesso decisivi. In questo gruppo ci sono squadre che ritornano dopo alcuni anni, come Montespertoli, che rubò la promozione diretta alle rossoblù nel durissimo girone di B2 2017/18 (le fiorentine persero entrambi gli scontri diretti ma chiusero davanti di due lunghezze), o Pontederà, che vinse la finale promozione per la B1 nel 2017. Anche le laziali non sono da meno. Il Volleyrò è sempre un'incognita ma ha le migliori giovani d'Italia e darà sicuramente fastidio. Va a finire che la mossa del Presidente, di allestire una rosa con un po' di esperienza in più non è stata una scelta così insensata. FORZA JESI!!! NRB.   

 
 
 

A metÓ del sestetto titolare

Post n°2943 pubblicato il 29 Luglio 2023 da iamnobody2011
 

Nella giornata dei gironi, che hanno ovviamente monopolizzato l'attenzione di tutti, è finita per passare un po' in secondo piano la terza conferma in casa Pieralisi, quella della giovane centrale Talita Milletti, che per il terzo anno consecutivo sarà una delle titolari del ruolo, probabilmente assieme ad Alessia Pomili, altro gradito ritorno dopo i due anni trascorsi tra la Clementina 2020 e la serie A2 per fare esperienza. Anche Talita a dire il vero, era una di quelle conferme che avevo dato per scontata, se non altro perché nella sua breve carriera in rossoblù (è cresciuta nel settore giovanile jesino) è cresciuta anno dopo anno, guadagnandosi la stima di coach Luciano e maturando quella consapevolezza di poter stare in un campionato duro e difficile come la B1. Con lei a questo punto, salgono a quattro le giocatrici del sestetto titolare già annunciate, praticamente a metà; in precedenza c'erano la palleggiatrice Ilenia Peretti, le due schiacciatrici Erica Paolucci ed Alessia Castellucci. Mancano la seconda centrale, che come detto dovrebbe essere Pomili; il libero sicuramente sarà ancora Benedetta Cecconi e l'opposto. Per questo ultimo ruolo le voci del mercato danno per certo l'arrivo di Sofia Moretto.

pieralisi 2017/28Vista così, sulla carta, sembra una Pieralisi forte e soprattutto che mixa bene giocatrici "esperte" (Moretto è del '95, Castellucci e Cecconi del '96, Peretti del '97) con altre più giovani (Paolucci e Pomili sono del 2000, Milletti è addirittura una 2002). Il girone in cui sono finite le prilline con toscane e laziali, più Cesena, Trevi e la Clementina 2020, sta un po' divedendo gli appassionati. C'è chi lo considerà più morbido di quello dello scorso anno, e c'è chi al contrario, crede che sarà ancor più complicato dal punto di vista tecnico. Affrontarlo con una squadra del genere mi lascia moderatamente tranquillo, perché questa Pieralisi ha dalla sua il giusto bagaglio di esperienza e di freschezza che nella precedente avventura in Toscana non aveva. L'ultima volta che le prilline avevano incrociato le toscane - parliamo della stagione 2017/18 in B2 - la rosa era più sbilanciata sull'esperienza, con le sole Cecconi e Pirro a dare un po' di gioventù ad una rosa con Tallevi, Lombardi, Diaz, Tozzo e Da Col. Questa scelta alla lunga aveva un po' penalizzato la Pieralisi. 

Nella prossima settimana dovrebbero arrivare altri annunci per chiudere il sestetto titolare, poi si passerà alla panchina. Io continuo a sperare in una doppia conferma di Martina Pirro ed Agnese Angeloni, anche se dubito seriamente che ciò accadrà. Quale delle due accetterebbe un ruolo di secondo piano dopo una stagione da titolare? Per la maceratese si tratterebbe addirittura, di una retrocessione dopo essere stata la titolare del ruolo nelle ultime due annate. Forse, quella che in questo momento pensa meno alla Pieralisi è proprio Agnese, tutta concentrata nel campionato italiano federale di beach volley under 20. La pescarese e la sua compagna di beach Luna Cicola hanno vinto le ultime due tappe del circuito, prima quella di Beinasco, in provincia di Torino, ed il 25 e 26 luglio quella che si è disputata ad Ostia. Le due - che sono anche in testa alla classifica generale - sono attese da altre tre tappe: quella del 9 e 10 agosto in provincia di Pordenone, quella del 26 e 27 agosto in provincia di Brescia, e quella del 6 e 7 settembre a Bellaria-Igea Marina. Ovviamente, nel caso di una riconferma da parte del club di via Ancona, Agnese - come già accaduto nella passata stagione - si aggregherebbe al gruppo in ritardo, appena dopo la conclusione del circuito, quando mancherà un mese esatto al via del campionato. C'è da capire se la società abbia considerato anche questo aspetto. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Il mercato nell'ex girone D #6

Post n°2942 pubblicato il 26 Luglio 2023 da iamnobody2011
 

ALTINO.

In cinque giorni Altino è passata dalla serie B1 alla possibile A2. Venerdì infatti, la Lega Pallavolo Serie A Femminile aveva comunicato la lista delle squadre ammesse ai campionati e non c'era traccia delle abruzzesi; oggi sono stati annunciati i due gironi della prima fase dell'A2 e magicamente, ecco apparire in fondo al gruppo A la Tenaglia, ancora in ballottaggio però, con la Beach World Pescara, che iniziamente era stata respinta per non avere i requisiti per l'ammissione al campionato. La telenovela si potrebbe concludere quando saranno pubblicati i calendari della serie A2. Da segnalare il trasferimento della schiacciatrice Civardi a Bisceglie in B2. 

Entrate:

Conferme: Simone Dell'Anna (vice allenatore); Emiliano Giandomenico (allenatore).

Uscite: Valentina Civardi (schiacciatrice, a Bisceglie B2); Elisa Graziani (schiacciatrice, a Blu Volley Pesaro B2); Gaia Natalizia (libero, a Trevi B1).

 

IMOLA.

La Csi Clai ha da tempo concluso il suo mercato in entrata. In uscita si segnala il passaggio alla matricola Ozzano della centrale Ndyaie. 

Entrate: Letizia Fazziani (libero, '06, da Studio Montevecchi Imola D); Sofia Lanzoni (schiacciatrice, '06, da settore giovanile); Luca Zuffranieri (vice allenatore, da Unione Torri B2); Giulia Rubini (schiacciatrice, '90, da Mosaico Ravenna B1); Anna Casotti (centrale, '04, da Mosaico Ravenna B1); Sara Esposito (schiacciatrice, '00, da Montecchio Maggiore A2); Beatrice Gaffuri (palleggiatrice, '04, da Gorla Minore B2).

Conferme: Ilenia Cammisa (schiacciatrice); Rita Arcangeli (opposto); Alessia Mastrilli (libero); Nello Caliendo (allenatore); Sofia Cavalli (palleggiatrice); Benedetta Rizzo (centrale); Sofia Migliorini (centrale); Elena Missiroli (schiacciatrice); Mirco Frega (vice allenatore).

Uscite: Aicha Ndyaie (centrale, a Ozzano B1); Greta Telarini (libero); Francesca Folli (schiacciatrice);  Francesca Morciano (schiacciatrice); Blerona Tasholli (schiacciatrice); Sofia Moretto (opposto); Gea Penelope Curti (palleggiatrice).

 

giada benazziMOSAICO RAVENNA.

La dirigenza del Mosaico si muove su due fronti, quello della prima squadra che milita in B1 e quello della seconda, che ha comprato il titolo di B2. Per la B1 è stata annunciata la centrale Bendoni, in arrivo dalle "cugine" dell'Olimpia Teodora di Simona Rinieri. Scendono in B2 la centrale Haly ed il libero Toppetti, nella scorsa stagione in B1. 

Entrate: Erica Bendoni (centrale, '01, da Olimpia Teodora Ravenna B2); Carolina Ollino (schiacciatrice, '03, da Pavia di Udine, B1); Beatrice Bacchilega (centrale, '03, da Libertas Forlì B1); Alexandra Toniolo (schiacciatrice, '02, da Volley Clodia Chioggia B2); Carola Sbano (libero, '06, da Volley Angels B2); Linda Engaldini (palleggiatrice, '02, da Volley Clodia Chioggia B2); Sofia Tosi (schiacciatrice, '97, da Costa Volpino B1); Clara Venco (palleggiatrice, '02, da Futura Volley Giovani Busto Arsizio A2); Alessia Fini (libero, '04, da Chieri A1/B2); Michela Gennari (centrale, '03, da Cesena B1); Lucia Bacchi (schiacciatrice, '81, da Bisceglie B2); Caterina Testi (centrale, '99, da Australia); Enrico Barbolini (allenatore, da San Giovanni in Marignano A2).

Conferme: Giorgia Vingaretti (team manager).

Uscite: Laura Toppetti (libero, a Mosaico Ravenna B2); Emma Haly (centrale, a Mosaico Ravenna B2); Ciro Zoratti (allenatore, a nazionale irlandese); Marco Volpini (direttore tecnico, a UYBA Busto Arsizio A1); Mattia Focchi (allenatore, a settore giovanile Mosaico); Chiara Aluigi (schiacciatrice); Melissa Marku (centrale); Giulia Rubini (schiacciatrice, ad Imola, B1); Alessia Masotti (schiacciatrice); Emma Mandò (schiacciatrice); Serena Ortolani (opposto, a San Giovanni in Marignano, A2); Anna Casotti (centrale, ad Imola, B1); Matilde Giardi (schiacciatrice).

 

FORLI'.

Entrate: Biagio Marone (allenatore, da Olimpia Teodora Ravenna B2).

Conferme: Linda Sgarzi (palleggiatrice); Letizia Bellavista (schiacciatrice); Martina Simoncelli (opposto); Giorgia Gregori (libero).

Uscite: Beatrice Bacchilega (centrale, a Mosaico Ravenna B1); Luigi Morolli (allenatore); Elisa Morolli (palleggiatrice, fine attività); Maria Mauriello (opposto).

 

CESENA.

Dopo aver annunciato il rinnovo della sponsorizzazione con Elettromeccanica Angelini, le novità nello staff tecnico ed in quello dirigenziale, per il Volley Club è tempo di pensare al campo. Quattro le conferme: il capitano Benazzi (nella foto facebook.com/volleyclubcesena), la schiacciatrice Pinali (che aveva comunque, un altro anno di contratto), il libero Calisesi e la giovanissima palleggiatrice Conficoni (è del 2006), destinata ad essere la titolare. 

Entrate: Augusto Barrese (vice allenatore e scoutman, da Trestina B2).

Conferme: Emma Conficoni (palleggiatrice); Nui Calisesi (libero); Giada Benazzi (opposto); Greta Pinali (schiacciatrice); Cristiano Lucchi (allenatore).

Uscite: Federica Polletta (schiacciatrice, a San Giorgio Piacentino B2); Aurura Di Arcangelo (palleggiatrice, a Trevi, B1); Michela Gennari (centrale, a Mosaico Ravenna, B1); Angelica D'Aurea (schiacciatrice, a Sliedrecht, A1 Paesi Bassi).

 

CLEMENTINA 2020.

In pochi giorni la Clementina 2020 ha sistemato il reparto dei liberi. Prima è stata annunciata la nuova titolare, la recanatese Celeste Sposetti, poi è stata conferma la giovane Benedetta Bastari, prodotto del settore giovanile esino. Saluta le Marche la centrale Valentini, passata a Città di Castello in B2. 

Entrate: Celeste Sposetti (libero, '05, da Chieri B2); Anthea Sfregola (vice allenatrice, da Macerata A1); Simone Caraceni (scoutman, da Corridonia B1); Luca Paniconi (allenatore, da Macerata A1).

Conferme: Benedetta Bastari (libero); Valentina Fedeli (schiacciatrice); Marta Pizzichini (centrale); Francesca Antonietta Saveriano (palleggiatrice); Monica Ciccolini (schiacciatrice).

Uscite: Elisa Valentini (centrale, a Trestina Città di Castello B2); Irene Bovolo (schiacciatrice, a Vtb Bologna A2); Martina Villani (palleggiatrice, a Monroe College, Stati Uniti); Cristiano Mucciolo (allenatore); Benedetta Catani (centrale, a Capannori B1).

 

TREVI.

Ufficializzato il trasferimento di Castellucci alla Pieralisi Pan Jesi. 

Entrate: Alessia Corradetti (schiacciatrice, '01, da Piadena B1); Pietro Camiolo (allenatore, da Fly Volley Marsala B1); Aurora Di Arcangelo (palleggiatrice, '04, da Cesena B1); Gaia Natalizia (libero, '03, da Altino B1).

Conferme: Stefania Casareale (schiacciatrice); Irene Della Giovanpaola (centrale).

Uscite: Alessia Castellucci (schiacciatrice, a Pieralisi Pan Jesi B1); Gianluca Ricci (allenatore); Alessia Lillacci (libero, a Bartoccini Perugia A2); Benedetta Giordano (palleggiatrice); Vittoria Porcu (palleggiatrice); Alessandra Capezzali (opposta); Luna Ba Gidere (opposto); Lucrezia Formenti (schiacciatrice); Alessia Castellucci (schiacciatrice); Aurora Fiorini (schiacciatrice); Dalila Iovieno (schiacciatrice); Elsa Radi (centrale); Martina Tiberi (centrale); Laura Canuti (centrale); Sofia Coresi (libero).

 

CAMPAGNOLA EMILIA.

Entrate: Ludovica Bonato (schiacciatrice, '04, da Montale A2); Licia Caramaschi (centrale, '03, da Cvr Reggio Emilia B2); Lara Salvestrini (schiacciatrice, '99, da Baronissi B1); Elisa Lorenzi (palleggiatrice, '02, da Volley Modena B1); Francesca Zanin (libero, '00, da Cvr Reggio Emilia B2); Elena Fronza (centrale, '92, da Montale A2); Chiara Muzi (opposto, '98, da Castelfranco di Sotto B1).

Conferme: Micole Maghenzani (schiacciatrice); Francesca Gaia Venturelli (palleggiatrice); Greta Frignani (centrale); Alessandra Fava (centrale); Valentina Adani (opposto); Chiara Solieri (libero); Simone Longagnani (allenatori).

Uscite: Sara Secciani (centrale, a Capannori B1); Caterina Fanzini (schiacciatrice, fine attività); Sofia Ferrari (libero); Ilaria Varini (schiacciatrice); Valentina Trevisani (palleggiatrice); Arianna Giaroli (schiacciatrice); Caterina Errichiello (opposto).

 

VOLLEY MODENA.

Intervistato dalla stampa locale, il nuovo tecnico Federico Di Toma ha dato il suo giudizio sul mercato gialloblù: "Sono molto contento della squadra che mi ha messo a disposizione la società, rispecchia in toto quello che avevo chiesto per quanto riguarda le caratteristiche delle giocatrici. Siamo tutti molto soddisfatti". E sulle possibili avversarie, il coach modenese ha fatto già alcuni nomi: ""Molte squadre si stanno attrezzando per un campionato di vertice, per quanto riguarda le realtà più vicine a noi posso citare Imola, Ozzano, Ravenna, Crema e Rubiera. - ha detto Di Toma - Sono tutte società che stanno allestendo roster competitivi e potrebbero essere nostre avversarie. Per quanto ci riguarda, invece, vogliamo essere una squadra in grado di giocarsela con tutti a prescindere da quello che poi sarà il risultato finale".

Entrate: Camilla Gerosa (centrale, '01, da Progetto Valtellina B1); Thea Tripoli (schiacciatrice, '00, da Castenaso B2); Giada Guerra (palleggiatrice, '04, da San Damaso Modena B1); Caterina Biancardi (schiacciatrice, '05, da Volley Certosa di Pavia B2); Valentina Omonoyan (opposto, '05, da Volley Certosa di Pavia B2); Chiara Bonfanti (libero, '04, da Vigevano B2); Giulia Bartesaghi (schiacciatrice, '98, da Offanengo A2); Federico Di Toma (allenatore, da Volley Certosa di Pavia B2); Elisa Lancellotti (palleggiatrice, '91, da Montale A2); Giulia Bozzoli (schiacciatrice, '04, da Montale A2); Anna Rocca (libero, '02, da Lecco A2).

Conferme: Alessandro Guazzaloca (preparatore atletico); Federica Fiore (centrale); Carlotta Malenotti (libero); Marijana Malovic (centrale); Giorgia Boscani (centrale).

Uscite: Ilaria Bertocchi (schiacciatrice, a Rubiera B1); Chiara Martinato (schiacciatrice, a Arena Volley Castel D'Azzano B1); Giada Guarino (palleggiatrice, a Magione B2); Anna Garavaglia (libero, a Team Volley Lessona B2); Elisa Tonello (schiacciatrice, a Crema in B1); Martina Otta (schiacciatrice); Cristen Kraja (opposto); Gaia Amatucci (palleggiatrice); Elisa Lorenzi (palleggiatrice, a Campagnola Emilia B1); Sofia Belen Quinteros (schiacciatrice); Chiara Coccoli (schiacciatrice, a Soverato A2). FORZA JESI!!! NRB.

 
 
 

La vigilia dei gironi

Post n°2941 pubblicato il 25 Luglio 2023 da iamnobody2011
 

Si tornerà a viaggiare lungo la via Emilia oppure si scenderà giù lungo la A14 per arrivare in Puglia? Incroceremo ancora le temibili squadre toscane o per la prima volta da quando la Pieralisi Pan è in serie B, affronteremo le compagini campane? Queste ed altre domande sulle prossime avversarie delle rossoblù riceveranno una risposta a partire da domani, quando la Federvolley comincerà la fase dei reintegri degli organici di B maschile, B1 e B2 femminile, che poi condurrà entro e non oltre venerdì 28, alla stesura dei gironi 2023/24. Solo successivamente, si procederà alla composizione dei calendari provvisori, che arriverà entro il 10 agosto. Queste sono le tappe che porteranno alla nascita del campionato 2023/24. Le domande di questa vigilia sono alla fine, le stesse degli altri anni: con chi potrebbero finire Paolucci & co? Che girone potrebbe uscire? E quali sono le avversarie da evitare? Prendendo come base la lista degli organici pubblicata dalla Fipav lo scorso 13 luglio, dopo la fase della cessione/acquisizione dei titoli sportivi, ho provato a fare alcune l'ipotesi, considerando che ogni girone può avere un massimo di 14 squadre. 

imola - pieralisi 2022/23La prima ipotesi potrebbe essere una parziale ripetizione del vecchio gruppi D 2022/23, che conteneva compagini dell'Emilia-Romagna, di Umbria, dell'Abruzzo e tre marchigiane. La versione 23/24 sarebbe molto più sbilanciata verso nord, perché le squadre emiliano-romagnole in B1 ora sono ben dieci; alle già presenti Csi Clai Imola, Cesena, Libertas Forlì, Mosaico Ravenna e Campagnola Emilia, si sono aggiunte le neo-promosse Ozzano, in provincia di Bologna, e Gossolengo, in provincia di Piacenza; in più il Volley Modena, il Volley Academy Piacenza e le reggiane della U.s. Rubierese Volley hanno acquistato il titolo di B1. Pieralisi Pan e Clementina 2020 rappresenterebbero le Marche, mentre Trevi sarebbe l'unica dell'Umbria, perché Perugia - retrocessa dalla A2 - secondo il portale Pianeta Volley avrebbe deciso di non iscriversi perché non in grado di sostenere la terza serie nazionale. Con l'aggiunta di Teramo, altra società che ha comprato la categoria, ed Altino si sfonderebbe la soglia massima, quindi potrebbero essere "tagliate" le formazioni più a nord, tipo Gossolengo e Piacenza che finirebbero nel gruppo B o quelle più a sud, ovvero Teramo ed Altino, destinate al girone F. Sarebbe in ogni caso un raggruppamento di altissimo livello, con almeno due-tre formazioni (Mosaico Ravenna ed Imola) che nel mercato si sono rinforzate molto per tentare il salto di categoria. 

Ritengo molto difficile che la Pieralisi finisca invece, nel gruppo dell'Italia meridionale, anche perché le siciliane salvo sorprese, sono sei, che potrebbero essere abbinate alle calabresi del Crotone, alle tre pugliesi (Castellana Grotte, Fasano e Francavilla Fontana) e le due campane (Arzano e San Salvatore Telesino). Ci sarebbe spazio anche per Teramo e Altino, così da toccare la quota di 14 squadre. Per le marchigiane non ci sarebbe spazio. Un'altra combinazione possibile, che sicuramente, non piacerebbe né a coach Luciano per il livello tecnico né al Presidente per la logistica, sarebbe quella con le cinque toscane (Liberi & Forti Firenze, Montespertoli, Valdarninsieme, Capannori e Castelfranco di Sotto), Trevi unica rappresentate dell'Umbria, la Clementina 2020, le tre laziali (Volleyrò, Pomezia e le romane di Santa Lucia) ed altre tre formazioni, magari della Romagna (Ravenna, Cesena e Forlì?). Se la Federvolley inserisse le prilline in un girone del genere, ci sarebbe da soffrire e non poco, perché le toscane sono da sempre squadre rognose, molto solide in difesa e sorrette da un pubblico caldissimo; le laziali sono clienti altrettanto scomodi, come le giovani del Volleyrò, da sempre tra le migliori d'Italia. Avrò azzeccato la combinazione? Oppure la Federvolley mi sorprenderà con un girone completamente diverso? Tre giorni ancora (o forse, anche meno) e lo saprò. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

Erica e la Toga

Post n°2940 pubblicato il 23 Luglio 2023 da iamnobody2011
 

"Erica resta a Jesi, stai tranquillo". Così, con un messaggio di poche parole, in un caldo venerdì pomeriggio di metà giugno, un amico mi ha dato la notizia più bella, quella che ogni estate attendo con ansia, perché - ma questo i tre avventori di questo scalcinato spazio lo sanno benissimo - per me una Pieralisi Pan senza Erica Paolucci non potrebbe esistere o almeno, non sarebbe la stessa cosa. Mi piaceva condividere questo piccolo retroscena, che mi ha evitato un'altra estate come quella 2022, davvero soffertissima, perché la conferma di Erica arrivò attorno a Ferragosto. Se lo avessero fatto anche quest'anno...credo mi sarebbe scoppiato il cuore! Ed invece, è andata di lusso, addirittura a metà luglio. A dire il vero, questa volta ero davvero pessimista, credevo seriamente che la conferma non sarebbe arrivata. L'ultima partita di Erica a Campagnola, davvero irriconoscibile tanto da essere sostituita da Cusma, mi aveva fatto pensare ad un addio, ad una voglia di cambiare aria dopo tanto tempo, magari sollecitata anche da persone attorno a lei. Per fortuna, c'è stato un happy ending. Un happy ending colorato di rossoblù! (foto Mauro Grilli x Pieralisi Volley). 

erica paolucciTutto questo può spiegare in parte la mia infatuazione per la schiacciatrice di Fabriano, una delle poche che in questi anni mi ha sempre fatto battere forte il cuore, che ha saputo sempre regalarmi emozioni e che spesso mi ha spinto a fare delle vere e proprie follie, come arrivare in posti sperduti da solo, solamente per vedere lei ed ovviamente, le altre prilline. Non sto nuovamente a raccontare di come e di dove è nato questo mio "innamoramento pallavolistico" per Erica Paolucci. Credo che oramai i tre lettori del blog hanno imparato a memoria la storia della sua prima gara ad Offida, nel lontano 2018, o di quando, nel novembre 2019 si caricò sulle sue giovanissime spalle la Pieralisi e la trascinò al successo contro l'Apav di Valeriana, in quello che ritengo un vero e proprio "passaggio di consegne" tra pupille. La prossima sarà la sua sesta annata con la maglia jesina. Per un mondo come quello dello sport e della pallavolo, che va velocissimo e cambia le protagoniste ogni anno, sei anni sono un tempo lunghissimo, sono pochissime le giocatrici che scelgono di legarsi ad un club per tutto questo tempo.

Nella Pieralisi ad esempio, a parte Cecconi e Milletti, entrambi cresciute nel settore giovanile rossoblù, c'è solo una giocatrice con più anni di militanza nel club di via Ancona, è Margherita Marcelloni che nello scorso campionato ha toccato quota otto stagioni, seppur con alti e bassi legati ai suoi impegni personali. Nella graduatoria di giocatrici con più anni nel club, a quota sei, tutta sola, c'era una certa Elisa Togut, rimasta alla Monte Schiavo dal 2002 al 2008. Ora a farle compagnia c'è proprio Erica, che nel 2002 quando la Toga vinceva il Mondiale a Berlino e sbarcava a Jesi da "Giocatrice più forte del mondo" stava per spegnere due candeline. Lo so che state ridendo di gusto di fronte a questo paragone, perché in effetti, è assurdo affiancare un simbolo del volley italiano come la Togut ad una ragazzina di appena ventidue anni. Però, in modi diversi sto parlando di due bandiere del club, di due giocatrici che non hanno mai fatto mancare il loro contributo alla causa rossoblù, che ci hanno sempre messo la faccia sia quando le cose andavano bene sia quando c'era da fare i conti con le sconfitte. Di due simboli. Mi auguro a questo punto, che Erica superi la Togut, che possa arrivare oltre. Con o senza la fascia di capitano, poco importa. Di sicuro c'è, che i tre lettori di questi inutile spazio anche per il prossimo campionato dovranno sorbirsi nuovamente le mie lodi sperticate per la schiacciatrice di Fabriano. FORZA JESI!!! NRB. 

 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUĎ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
I messaggi sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

IL CALENDARIO DELLE ROSSOBL┘

OTTOBRE

Sabato 7 ore 18 a Jesi: PIERALISI JESI - Ambra Cavallini Pontedera (1a giornata and.);

Sabato 14 ore 18 @ Roma: Volleyrò Casal de'Pazzi Roma - PIERALISI JESI (2a giornata and.); 

Sabato 21 ore 18 a Jesi: PIERALISI JESI - Angelini Elettromeccanica Cesena (3a giornata and.);

Sabato 28 ore 21 @ Montespertoli (FI): Montesport Montespertoli - PIERALISI JESI (4a giornata and.); 

 

NESSUNO ROSSOBL┘ ON FACEBOOK

Nessuno Rossoblù

 

 

 

 

Visita la mia pagina Facebook "Nessuno Rossoblu"!

 

ULTIME VISITE AL BLOG

iamnobody2011Marion20DoNnA.Smarabertowacer.250boscodi.notteDaniela625iltuocognatino1pinoarmeniseBuhBohBihpinci3tonon68DELL2004cassetta2
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963