Creato da pantouffle2011 il 28/09/2011

JAMBOREE

dove parlo, sparlo e soprattutto sproloquio

 

 

« Com’è bello quando ci si diverteNon son giorni »

A volte uno pensa che..

Post n°225 pubblicato il 09 Settembre 2013 da pantouffle2011

 

Uno pensa che le difficoltà della vita siano nel lavorare, nel costruire, etc. in cose comunque legate all’impegno e al fare.

Io trovo invece più difficile l’aspetto passivo della vita. Il rimanere fermi mentre tutto attorno a te si muove e cambia. Ovviamente non come vorresti tu.

Perchè a volte le situazioni vanno accettate per quello che sono, persino se fa male anche solo a pensarci. Anche se tutto in te si ribella e vorresti solo ammazzare il drago che ti sta mangiando le budella giorno dopo giorno.

Ma la vita a volte è così, e non sempre correre in ginocchio intorno al mondo può risultare la cosa più difficile.

Anche restare impotente a guardare qualcuno a te vicino che compie errori irreparabili, inarrestabile come un treno in corsa, ha le sue difficoltà.

E dover accettare di non essere un motivo sufficiente per vivere da parte di qualcuno che vivere non vuole più è assai più arduo che scalare qualsiasi montagna.

Poco importa se hai fatto il possibile e l’impossibile, se la vita non è la tua o se hai tutte le ragioni del mondo: il rimorso, il dolore ed il rimpianto saranno uguali. Ed il senso di sconfitta pure.


 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/JAMBOREE/trackback.php?msg=12351519

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
putt0
putt0 il 09/09/13 alle 23:45 via WEB
questo è .... enorme !!!!! s'in dove sei andata pantouffle ???? ... tutto ciò è di chi ha coscienza al primario posto della propria persona ... serata di grande emozione , prima Saviano alla televisione ed ora .... leggo questo momento intensissimo di vera realtà !!!!!!!!!! Namastè Pantouffle ... namastè :-) Marco
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:28 via WEB
Serata schiscia, schiacciata dai pensieri. Non proprio un bel momento, caro Marco...
 
occhi_che_sorridono
occhi_che_sorridono il 10/09/13 alle 08:10 via WEB
L'impotenza ti scarnifica dentro fino ad annientarti. Odio l'impotenza. Ti abbraccio forte Michela.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:30 via WEB
L'impotenza uccide, la frustrazione consuma. E certi dolori dolori difficili da sopportare... Ma l'abbraccio me lo prendo al volo. Grazie :-)
 
 
barrigolo
barrigolo il 14/09/13 alle 07:00 via WEB
contro l'impotenza hanno inventato il viagra!!!!
 
   
pantouffle2011
pantouffle2011 il 14/09/13 alle 08:43 via WEB
Ma guarda te chi si rivede... ciao Rigolone, ma che fine avevi fatto? 'spetta che ti vengo a trovare..
 
GianFrusaglia
GianFrusaglia il 10/09/13 alle 08:54 via WEB
a volte anche più grande... un abbraccio.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:30 via WEB
Grazie Gian, ricambio di cuore :-)
 
retrogustoamaro1
retrogustoamaro1 il 10/09/13 alle 10:38 via WEB
L'impotenza non è una resa ma è una consapevolezza.E' un ripristino di memoria sul ''cosa avremmo potuto fare'',amica mia...
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:32 via WEB
"Aiutami ad accettare le cose che non posso cambiare.." è una preghiera di cui solo adesso capisco il significato. Ma non sono nemmeno sicura di capirlo fino in fondo..
 
loscrittoremascherat
loscrittoremascherat il 10/09/13 alle 10:45 via WEB
Michi a volte va così e non si hanno scelte e si cammina fianco a fianco perchè alla fine quello importa...esserci...
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:33 via WEB
Più del poter fare qualcosa? Non lo so...
 
   
loscrittoremascherat
loscrittoremascherat il 10/09/13 alle 21:25 via WEB
Esserci è fare qualcosa, se tu non ci fossi sarebbe infinitamente peggio...
 
     
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 21:31 via WEB
Chi lo sa... io mi sento perfettamente inutile.
 
     
loscrittoremascherat
loscrittoremascherat il 10/09/13 alle 21:35 via WEB
:(((((
 
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 10/09/13 alle 14:59 via WEB
Mamma mia che sacrosante verità che hai scritto...ne condivido ogni parola...I rimosrsi e i rimpianti sono ben più di un drago che ti divora l'anima...e ci devi fare i conti tutti i giorni..specie se relativi a chi non c'è più...e che quindi non avrai mai modo di sanare. Ti abbraccio. Phoe
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 18:35 via WEB
Questa cosa mi sta uccidendo, giorno dopo giorno...
 
   
Phoenix_from_Mars
Phoenix_from_Mars il 21/09/13 alle 15:12 via WEB
Non devi lasciarglielo fare. Io posso dirti solo cosa farei io...piuttosto che star lì impotente, faccio ciò che in mio potere, bada, non l'impossibile, quello non puoi. E dopo aver fatto tutto il possibile...basta. Devo accettare anche che le persone seguano la loro strada, anche se non è quella che vorrei io. Ti abbraccio.
 
     
pantouffle2011
pantouffle2011 il 22/09/13 alle 20:28 via WEB
In cuore mio posso dire di aver fatto tutto quello che potevo. Altro non saprei fare. Detto questo, la rassegnazione è tutt'altro che facile. Grazie dell'abbraccio, che ricambio di cuore.
 
fosco6
fosco6 il 10/09/13 alle 19:27 via WEB
Le anime sensibile a volte devono portare anche il carico delle sofferenze del Mondo o del disagio di trovarsi in un Mondo diverso da come vorrebbero che fosse.
Peraltro la sofferenza (non tanto la propria che l'accetterebbero più volentieri) delle persone che gli stanno attorno la vivono indirettamente anche loro, e se possibile, anche più amplificata, drogata come è dalla rabbia dell'impotenza, dalla frustrazione che ci viene dal non poter cambiare le cose o renderle più accettabili....magari hanno fatto tanto ma tutto è parso inutile (anche se probabilmente non lo era)...E' difficile accettare tutto questo razionalmente, magari chi ha fede ha un arma in più per cercare di difendersi, ma è sempre tanto dura.
Per sopravvivere bisogna essere forse un po' egoisti, altrimenti ci si lacera soltanto l'anima e il cuore...e non è giusto....
Ti abbraccio....CARLO!
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 21:18 via WEB
Se vuoi bene a qualcuno le sue sofferenze sono anche le tue, è inevitabile. E non parlo del male cosmico, del disagio universale o che so altro, parlo proprio di chi ti è vicino, delle persone con cui sei cresciuto. E a vederli stare male ci patisci, eccome se ci patisci…
 
Bastardo_nel_dna3
Bastardo_nel_dna3 il 10/09/13 alle 19:52 via WEB
E quindi? che pensi di fare? di fermarti sperando che il mondo si fermi per aspettare te? Hai una sola possibilità: corri....più veloce che puoi, vedrai che per strada troverai qualcun'altro che correrà accanto a te. Buona serata
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 10/09/13 alle 21:23 via WEB
Corro? E dove corro? Forse invece è proprio il momento di lasciar scorrere la corrente. Altro non posso fare in questo momento.
 
Renato_ce
Renato_ce il 10/09/13 alle 22:48 via WEB
Hai fatto un bel post. Mi hai fatto pensare a tutti quelli che del lavoro ne han fatto la primaria ragione di vita e che ora sono in cassaintegrazione a guardarsi le 4 mura di casa a tal punto che il drago diventa il nemico giornaliero chiamato noia da sconfiggere cercandosi un'altro di lavoro. Una volta trovato si lamentano che si rompono de lavorà. Questo per dire che una passività patita nasconde dell'altro che fa star male e non il semplice disturbo.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 11/09/13 alle 20:52 via WEB
C’è la noia e c’è il dolore. La prima la puoi sconfiggere facendo qualcosa, il secondo lo puoi solo subire. Aspettando che prima o poi sia lui a stufarsi di te. Io parlavo del secondo. Il lavoro… è una necessità: e come tutte le cose che si fanno perché necessarie e non per passione, è inevitabile che se ne senta il peso. Come dire, non si può viverne senza, ma la fatica c’è tutta. Ma io ho deciso: la prossima volta nasco principessa. Che dici Renato, faccio bene? :-))))
 
Renato_ce
Renato_ce il 11/09/13 alle 21:01 via WEB
Mi sa che dovrai litigare con Tiff per quel posto :-).
 
 
Renato_ce
Renato_ce il 11/09/13 alle 21:20 via WEB
Cmq tornando al post, non vorrei apparire volgare in quanto sto dicendo, partendo dal principio che ogniuno nasce e vive per il proprio piacere di vivere nei quali piaceri magari rientra anche la mia persona, se un giorno decide che non è + il caso di proseguire ecc ecc, io cosa dovrei fare? sentirmi in colpa perche non l'ho reso abbastanza felice quando lui ha fatto 4 e 4 otto tagliando la corda? ma va la, gia tanto che non glielò tagliata io. Son crudo, ma io su ste cose taglio corto che la vita è breve.
 
   
pantouffle2011
pantouffle2011 il 12/09/13 alle 19:18 via WEB
Se parliamo in generale ti dico che ognuno della propria vita è libero di fare quello che vuole, compreso buttarla via. Se penso invece a delle persone in particolare, a me vicine, di cui conosco fin troppo bene la storia, ti rispondo invece che se a una persona vuoi davvero bene, l'ultima cosa che vuoi è lasciarla andare. Sicuramente vivi meglio tu, non facendoti grossi problemi, ma ognuno è quello che è, e non si può prescindere dalla propria natura. Anche se questo vuol dire stare male.
 
     
Renato_ce
Renato_ce il 12/09/13 alle 23:09 via WEB
Beh però è sottinteso che per i famigliari stretti il mio discorso cambia :-).
 
     
pantouffle2011
pantouffle2011 il 13/09/13 alle 20:10 via WEB
Io parlavo di loro...
 
amaitti
amaitti il 11/09/13 alle 21:49 via WEB
Ti racconto una cosa. Anni fa 1995, mio fratello/figlio si ammala. Faccio di tutto per aiutarlo: medici, santoni, guaritori, veggenti - Milano-Rimini andata e ritorno in giornata -per parlare con una sensitiva, che mi conferma che morirà... Non mi rassegno, non mi do pace. Poi un giorno incontro una persona che mi dice: "questa è la sua storia questa è la sua vita, e andrà come lui sceglierà che deve andare..."Quando se ne andato ho sofferto ma , memore di quelle parole, ho trovato pace. Abbiamo tutti un destino.Ovviamente abbiamo il dovere di fare di tutto per aiutare chi amiamo, ma non siamo Dio. Arriva un momento in cui bisogna arrendersi. Siamo esseri umani e, quindi, abbiamo dei limiti... Forza e coraggio.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 12/09/13 alle 19:21 via WEB
Secondo me è più facile (parola assurda in questa situazione), "dopo". Forse dopo è possibile trovare la pace, rassegnarsi e farsene in qualche modo una ragione. A volte è necessario per non battere la testa contro il muro. Ma adesso no, adesso mi sembra davvero impossibile.. (Non posso nemmeno immaginare cosa devi aver passato.. ti sono vicina :-)
 
mauriziocamagna
mauriziocamagna il 11/09/13 alle 22:12 via WEB
perché non ho lasciato un commento.. ah già non avevo tempo ..scusa!!
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 12/09/13 alle 19:40 via WEB
Succede quando sei un uomo importante, lo so... :-)))
 
scorciodiluna
scorciodiluna il 13/09/13 alle 18:41 via WEB
E' vero è molto più difficile NON poter fare del fare... quando mi succede, cerco di tenere la mente occupata perché mi fa impazzire il senso di impotenza. Un abbraccio forte per questo momento difficile e un vasetto di nutella per tirarti un po' su. A presto
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 13/09/13 alle 20:10 via WEB
Grazie :-)
 
virtute81
virtute81 il 14/09/13 alle 11:33 via WEB
in un concetto molto zen ci sono due principi di solito complementari che erroneamente vengono visti come opposti. Complementari perche' entrambi ti danno il quadro completo. E cosi' come dici tu, c'e' un principio attivo che a prima vista sembra il piu' difficile, dove combattiamo facciamo di tutto e ce la mettiamo tutta. E poi quello passivo? Ecco quello passivo di accettare tutto quello che non possiamo cambiare e' duro tanto quanto, e spesso ci trova impreparati.
Un grande abbraccio.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 16/09/13 alle 20:53 via WEB
Ci trova impreparati, esatto. Perché veniamo educati a fare, ad impegnarci, con la convinzione che solo così potremo ottenere dei risultati. Quindi accettare le situazioni senza combatterle ci costa doppiamente fatica e ci sembra anche innaturale. Personalmente, dubito che riuscirò mai a farcela. Un abbraccio anche a te, fortissimo, ciao Simo.
 
barrigolo
barrigolo il 14/09/13 alle 20:28 via WEB
cmq W la passera :-)
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 16/09/13 alle 20:55 via WEB
E bravo Rigolone! Mi sei mancato…
 
EnzoPaolo
EnzoPaolo il 16/09/13 alle 10:50 via WEB
Ti abbraccio
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 16/09/13 alle 20:55 via WEB
Ricambio e ringrazio. Di cuore. Grazie :-)
 
GianFrusaglia
GianFrusaglia il 16/09/13 alle 11:07 via WEB
Buon inizio settimana, almeno c'è il sole :)
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 16/09/13 alle 20:56 via WEB
… e fa caldo :-))
 
   
GianFrusaglia
GianFrusaglia il 19/09/13 alle 12:37 via WEB
davvero, io ho la felpa ;) buona giornata e baci
 
     
pantouffle2011
pantouffle2011 il 19/09/13 alle 21:05 via WEB
La felpa???? Avrai la febbre :-))))) Ciao Gian, un superbacio :-)*
 
dolmenson
dolmenson il 19/09/13 alle 12:53 via WEB
La vita va presa da tutti i versi... quello che hai scritto nel tuo blog è VERO perchè sono passato attraverso cose belle e brutte compresa ultimamente un male che sembrava... mi sto riprendendo, i medici hanno detto che è stato un miracolo ma il vero miracolo... sono le persone come te che danno la forza di continuare a vivere ed esistere. Rimorso, dolore, rimpianto... ne ho avuti abbastanza, la vita mi ha tolto ma io vado avanti, non vado sotto ad un treno perchè voglio VIVERE. Grazie Pantouffle2011, sono mario vai al mio blog se vuoi
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 19/09/13 alle 21:16 via WEB
Molto bello il tuo entusiasmo per la vita. Invidiabile, per certi versi. Testimonia il fatto che la forza di andare avanti la dobbiamo trovare dentro noi stessi: cosa purtroppo più facile a dirsi che a farsi… Ciao Mario, grazie per le belle parole.
 
barrigolo
barrigolo il 21/09/13 alle 08:45 via WEB
e allora? ci siamo arenati?
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 22/09/13 alle 20:25 via WEB
Niente da dire...
 
   
barrigolo
barrigolo il 23/09/13 alle 06:00 via WEB
niente da fare...
 
     
pantouffle2011
pantouffle2011 il 26/09/13 alle 21:25 via WEB
...troppo tempo per pensare.. :-)))
 
ariete1970
ariete1970 il 22/09/13 alle 22:45 via WEB
Diciamo che ognuno e' fatto a modo suo no? Chi sta li e non fa nulla e chi ha un'energia che spaccherebbe tutto di un dinamismo quasi disumano. Io sono d'accordo con te e sai cerco di motivare le persone che stanno li e non fanno nulla, passive e statiche a reagire alla vita. Un saluto Sergio
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 26/09/13 alle 21:27 via WEB
Mi sa che lo fai di lavoro. O sbaglio? :-)
 
dolmenson
dolmenson il 25/09/13 alle 15:05 via WEB
Ciao sono sempre Mario e ti ringrazio per aver ospitato le mie poche righe; sto uscendo da un tunnel (tumore al midollo osseo) e adesso vedo veramente la luce... quella luce che anche le tue parole illuminano di amicizia e sole... ciao!
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 26/09/13 alle 21:29 via WEB
Di fronte a una notizia del genere non posso e non voglio dire nulla, perchè ogni parola sarebbe fuori luogo. Invece ti abbraccio forte, quello sì. E invidio la tua forza. :-)
 
alberto9
alberto9 il 26/09/13 alle 14:52 via WEB
..mi manca la tua presenza costante, il tuo sorriso, la tua "testa", la tua ironia, il tuo essere Donna.....èndostai micky?..tutto bene? una carezza. AL.bert.
 
 
pantouffle2011
pantouffle2011 il 26/09/13 alle 21:32 via WEB
Grazie Alberto, sei un vero tesoro. E comunque, eccomi qua :-) E' bello ritrovarvi...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: pantouffle2011
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 107
Prov: EE
 

 

ULTIMO FILM VISTO

 

 

ULTIMO LIBRO LETTO

 

 

 

 

 

MA QUANTI SIAMO?

tracker

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 136
 

ULTIME VISITE AL BLOG

volim_t_ealberto9la.cozzacassetta2martin.talesmaristella750fedechiaranatalydgl7Lilli1982dglardizzoia.nataliaaniram1959mauriziocamagnasibillixAVV_PORFIRIORUBIROSA
 

ULTIMI COMMENTI

Qualquadra non cosa.
Inviato da: cassetta2
il 13/05/2020 alle 18:04
 
TAnti auguri ovunque tu sei..... :-)
Inviato da: sweetness752002
il 12/01/2020 alle 10:19
 
...eeeeeeeeeeee NON ciiiiiiiiiii seiiiiiiiiii...
Inviato da: alberto9
il 14/04/2019 alle 10:33
 
:-)
Inviato da: sweetness752002
il 12/01/2019 alle 13:04
 
Un anno di assenza. Anche se tu non mi pensi, di certo tu...
Inviato da: camnisi1943
il 19/06/2016 alle 22:14
 
 
 

Gentile omaggio di Alberto9 :-)

 

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

"Giochiamo a nascondino?"

"Okay, ma se ti trovo ti bacio."

"Va bene. Se non mi trovi sono dietro la porta."