Creato da Makataimeshekiakiak il 17/03/2006

[The QUEST(ions)]

Under the Moonlight Shadows in a Summer On A Solitary Beach... If I Close My Eyes For Ever nelL'Intensità standard del vuoto... * Now in Technicolor, Dolby Stereo Surrond and Odorama! BLOG ANTILEGHISTA *

 

 

11 mesi fa (giusti giusti!)

Post n°197 pubblicato il 27 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Là! Fa bene ricordare qualche momento passato..
E poi c'è ancora tanta gente che deve rovinarsi l'opinione che ha su di me, nevvero? XD

Jk

 
 
 

Sinfonia in terza prova

Post n°196 pubblicato il 25 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

(Lancia) Tema:
La funzione uralo-altaica a Reims: messe a 90° e polli rossi-blu di combattimento (Fiat).

Svolgimento e arriccianaso:
Ora come ora, sia chiaro, mi sfogo. Quindi, qui ci sta un dio a risposta Multipla (sempre Fiat), che possa forare sulla Lecce-Maglie domani a mezzogiorno (di fuoco).
Tornando a bomba (booooooom): nel 1922, a Reims, nella cattedrale di Port-a-Port (Reo1), si svolse uno dei più tristi processi&gabinetti federali della Storia Siamese, ma nessuno lo sa. Nessuno. Neanche voi che leggete, neanche io che lo scrivo, perchè lo scriverò parlando d'altro. E lo farò in ugro-giapponese-finnico, con rimandi alle industrie di penne Osama (bin Laden? No, non sono piumaggi di galline in fuga esplosive.. sperando che non abbiano mangiato pesante). Ma ora non conta.
Quel che conta (e contano, ossia i conti a Corte, con tutto quello che spendevano per le contesse, conteMMe e le amanti.. perciò non vi chiedete pure perchè non tornavano, 'sti poveracci di conti..), è la tronata.
Quale tronata?
Quella analo-urticante.. pardon, araldica-sforbiciante..  ma no, urine-sfavillante.. e neanche, com'era... mm-hm..[finto momento di meditazione scientifica organizzata].. assìmaccerto!
Uralo-altaica, e precisamente che si possa congelare il Gange nei loro sfinteri da terzo settore (e terza area, quella del trapezio 9 fra schermi a 9 pollici ed un'unghia spezzata, con le casse scorporate).
Eccola, la tronata. Senza dimenticare la lira irlandese in costante disavanzo toscano per l'inflazione a 74 colonne sul Foglio (di cartaigienica, vedi Ferrara, anche se sta in Emilia-Romagna) di san Gimignano.
E non voglio citare il Burchiello, porcoddio d'acciaio tedesco a Norimberga (sia lode alla stamberga!).

Conclusioni personali: Taylor pontificava sull'area 51, ma è Sotomayor il colpevole stragista di Haiti, e in Vietnam si diffonde a macchia d'olio (di ricino) il catalano, mentre Maometto (lo metto, lo metto..) predica l'induismo ai gibboni in bikini.
Jk

 
 
 

Virgole e maturità

Post n°195 pubblicato il 23 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

I.

Una virgola, era.
Scomposta, insolente, fresca.
Se ne andava libera e tranquilla, resisteva indomita ai tuoi tentativi di sistemarla e forse anche tu alla fine ti eri rassegnata ed era solo una scena, un rito velleitario quel tuo sbuffo di impazienza e il gesto rapido e stizzito della mano.
Quella virgola.. quando penso a te, non manca mai di farmi sorridere con la sua allegria da bambina, le nari ancora piene del suo profumo di brezza marina, tondo e pungente.
Una foto di odori e sensazioni, un ritratto d'acqua salata e ciocche ribelli, e io lì a fissarlo, con la vecchia malinconia che mi rimproveravi quando, la sera, sul pizzicore grigio della spiaggia, ci perdevamo a contare le stelle, davanti a lune di mare calme e luminose.
Nel silenzio, le onde mormogliavano al ritmo del nostro respiro e noi le seguivamo così, tra un battito e un sospiro, mentre con sguardi zitti mi raccontavi delle praterie di Atlantide dove brillavano i tuoi sogni. Incantato, li vedevo prender vita nelle scintille d'anima, nei rivoli di essenza che scorrevano sulle tue guancie e inumidivano la sabbia, sulle nuvole tristi che ti schermavano il sorriso e toccava a me rimbrottarti con un buffetto sulla fronte, rincuorarti di vibrazioni sottili, al termine della notte.
Al termine della notte, quando era una pena insopportabile rialzarsi da quel letto abrasivo, le pupille tagliate dal riverbero già ingombrante del sole, il lenzuolo buio del cielo squarciato d'azzurro rumore. Ma era così e non potevamo far altro che metabolizzare il dolore in movimento, rompendo la quiete delle dune con impronte leggere.
Si tornava a casa.
E poco prima che sparisse l'ultima stella, mi fermavo, al limitare della pianeta, e guardavo, alle acque di fuoco, con triste lentezza, dove scomparivi, ancora una volta, tra la spuma.

II.

Storielle a parte, la vita scorre (e fa girare le palle.. dei mulini).
Si, questo è un infra-post sul reale e non sur-reale..
Per chi non lo sapesse, alla veneranda di 21 anni, sto facendo finalmente la maturità, e sta andando meglio di quanto sperassi. Certo, sarebbe andata meglio l'anno scorso o quello prima, ma oh, è già qualcosa e va bene così...
Lunedì, c'è la terza prova. Le prime due le ho fatte mercoledì e giovedì, e vi posso assicurare che durante la maturità non si copia.. ma proprio no, eh.. non fatevi di queste idee.
Il tema d'italiano è andato mediamente bene. I luoghi dell'anima erano stimolanti come traccia, anche se qualche documento altro potevan darcelo.
La seconda prova.. mm-hm.. non ho ben chiaro su cosa fosse, credo qualcosa di economia.. comunque ho scritto 4 facciate di non so cosa e penso che tanto male non sia andata..

Jk

 
 
 

Libero XI

Post n°194 pubblicato il 03 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Problemi con le colonne laterali hanno costretto la titolare del blog http://blog.libero.it/ClaCla/ , la trillante ClaudiaCarola, ad un cambio di skin.
Rimedio tuttavia non del tutto efficace, visto alcuni caratteri ancora sballati.

Costava tanto a Libero testare queste modifiche prima di inserirle? Quando cesseranno questi inconvenienti?

Jk

 
 
 

Libero manicomio X

Post n°193 pubblicato il 02 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Un altro blogger è rimasto colpito dal maremoto telematico della manutenzione straordinaria di Libero.

Si tratta di morphamind (http://blog.libero.it/morphamind/), che ci racconta per filo e per segno i suoi problemi in questo commento: http://blog.libero.it/JacqLoganKronin/commenti.php?msgid=2780037#commento_10292327

Libero colpisce ancora e ancora non dà soluzione ai nostri guai. E' davvero l'ora di lasciar marcire questa piattaforma disertandola per altri lidi?

Jk

 
 
 

Libero manicomio IX

Post n°192 pubblicato il 02 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Scende in campo contro le modifiche di Libero anche una inveperita femmé fatale: Lolit_arieccola, una delle più visitate della piattaforma, già pluri-bannata ad minchiam.

Vi rimando direttamente ai suoi post in merito: http://blog.libero.it/allaboutlolita/2784675.html e http://blog.libero.it/allaboutlolita/2785757.html .
Da notare, nel secondo, come l'acida corrosività lolitiana alberghi nel corpo di un tenero cucciolo... a quanto sembra dall'immagine. XD

Jk

 
 
 

Libero manicomio VIII

Post n°191 pubblicato il 02 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Si registrano difficoltà anche nel blog di Meredith_Grey (http://blog.libero.it/GreySanatomy), che non riesce più a postare coi colori.

Ecco l'ennesima vittima degli aggiornamenti grafici di Libero.
E ancora nessuna soluzione ai problemi in molti blog!

Jk

 
 
 

Cocaina nell'aria di Roma

Post n°190 pubblicato il 01 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Da alcuni studi sulla qualità dell'aria nelle città è uscito fuori, oltre ad un inquinamento preoccupante sopra la soglia di sicurezza, che a Roma e in altre città l'atmosfera è pregna di cocaina.

Dopo la pubblicazione di questi studi, sembra ci sia stata un'impennata nella richiesta di soggiorni a Roma.. e Lapo Elkann ha annunciato un tour di promozione della FIAT con tappe proprio nella Città Eterna e nelle altre città "bianche"...

Jk

P.S. Nello studio si sono dimenticati di far notare che la maggior concentrazione di coca nell'aria si trova vicino il Parlamento e il Senato, prima che nei campus universitari...

 
 
 

Almeno noi i bambini li mangiavamo soltanto...

Post n°189 pubblicato il 01 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Due paroline su Annozero di ierisera.
Anzitutto, un sentito grazie a Santoro che mi ha permesso di vedere l'inchiesta della BBC senza avere l'adsl (il filmato gira sul web da tantissimo, lo sappiamo tutti. Questo il link su Google: http://video.google.com/videoplay?docid=3237027119714361315 ) anche se alla fine ho avuto un attacco di nausea per quello che ho sentito.

E' triste rendersi conto di quanto marcio ci sia in giro, ma è tristissimo vedere quante siano le manovre per tenerlo nascosto ai più.
Il "Crimen Sollicitationis" è la transustanziazione dello squallore più profondo, l'esatto capovolgimento della predicazione cristiana.

La Chiesa è veramente una Mafia: imporre il silenzio su peccati di pedofilia da parte dei preti è incitamento all'omertà; omertà che nuoce alla vittime, lasciate sole e colpevolizzate, come se non bastasse la vergogna.
Non solo. Trasferire i sacerdoti per evitare scandali in nuove parrocchie senza prendere provvedimenti concreti affinchè non ripetano le violenze è una cosa abominevole.

Siamo davvero il gregge della Chiesa: animali senza importanza ai loro occhi.
Quel che conta è il numero di capi di bestiame che posseggono e mantenere immacolato il loro buono nome.
Per far ciò, ogni mezzo è lecito. Anche tentare di imbavagliare la libera informazione. Se non ci fosse stata questa tempesta mediatica sul servizio, la Mafia Crociata sarebbe riuscita a non farlo andare in onda, come altri Poteri riuscirono tempo fa a bloccare un'inchiesta americana su Berlusconi.

Ora si sprecano le accuse su chi ha avuto il coraggio di mandarlo in onda parlando di "vile imboscata" ai danni di Ratzinger (implicato direttamente nel Crimen Sollicitationis), di mancanza di contraddittorio nel servizio, di lobby protestante nella BBC.

Tutte balle. Alla fine della messa in onda restano i fatti, e cioè:
- il Vaticano ha preferito restare in silenzio durante la registrazione della BBC, strategia utile per fare da vittima;
- ad AnnoZero c'era Monsignor Fisichella a difendere l'onore di San Pietro e c'è stato un confronto vero, sebbene povero di risposte concrete da parte degli accusati;
- i politici che hanno sparato su Santoro non hanno commentato il video se non come una "stupidaggine", pronti e proni come sempre a difendere senza dubbi i prelati.

Jk

 
 
 

Libero manicomio VII

Post n°188 pubblicato il 01 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Nella lista dei blog vittima delle vacue, sfavillanti novità di Libero, troviamo anche http://blog.libero.it/X3 di imp.bianco, impossibilitato a pubblicare un post con immagini.
Non solo. Da tempo, un certo principeoscur0 lo tormenta ripetutamente e lo attacca dal suo blog, nella più totale latitanza degli organi di controllo di Libero.

Parzialità e assenza dei webmaster si registrano anche nella vicenda degli insulti al blog di kemper e ai napoletani in toto da parte di due blogger, nonostante le ripetute mail di protesta inoltrate a chi di dovere (qui tutti i particolari: http://blog.libero.it/CercoEvaKent32/2783995.html).

Davvero gli amministratori ritengono più importante migliorare skin e grafica della community del mantenere un clima di rispetto e imparzialità? Perseguono dunque la politica del "contentino" senza intervenire minimamente qualora ce ne fosse bisogno?

Jk

 
 
 

Libero manicomio VI

Post n°187 pubblicato il 01 Giugno 2007 da Makataimeshekiakiak

Non si placa l'eco nefasta prodotta dai cambiamenti grafici di Libero.

Questo stesso blog è stato colpito dall'evidenziamento misterioso nel post precedente.
Un fenomeno molto diffuso, a quanto sembra: potete trovarne un altro esempio nel blog di minias76 (http://blog.libero.it/minias76/).

A presto per nuovi dettagli,
Jk

P.S.
Sottoscrivo il post di ClaudiaCarola (http://blog.libero.it/ClaCla/2780438.html): sarebbe ora che Libero lasciasse più libertà ai blogger e fosse più imparziale e attento nel bannare!

 
 
 

Libero manicomio V

Post n°186 pubblicato il 31 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

Sembra infinito l'elenco dei blog sinistrati dal patetico tentativo della piattaforma Libero di diventare più accattivante attraverso modifiche approssimative della grafica.

Da Roxeen3 (http://blog.libero.it/RoxLife/ ) si registrano problemi di evidenziatura in grigietto del testo e sembra che la blogger abbia dovuto cambiare skin perchè non poteva visualizzare i post.

Anche Tharivol_Galanai, storico esponente anarchico pacifista di Libero, e il suo blog http://blog.libero.it/mvfcb sono nella lista dei terremotati: interi post illeggibili per la perdita di informazioni sul colore del testo.

A presto con ulteriori particolari della tragedia,
Jk

 
 
 

Libero manicomio IV

Post n°185 pubblicato il 31 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

RAPPRESAGLIA!

La signorina dalle gonne rosa nota come Illuin si dimette da blogger di Libero in segno di protesta per i continui soprusi subiti!

Tutti i particolari da lei, nel suo durissimo post d'accusa: http://blog.libero.it/Illuin/2780040.html

Sono questi i primi sintomi del malessere diffuso dai cambiamenti di Libero.. Quanti seguiranno il suo esempio? Abbiamo raccolto diverse voci in merito, e sembra che non saranno pochi!

Lasciate anche voi la vostra esperienza..

A presto con nuove notizie,
Jk

P.S. Ci mancherai su queste pagine, Illuin...

 
 
 

Libero manicomio III

Post n°184 pubblicato il 31 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

Senza fine i disagi causati dalle ultime modifiche apportate da Libero ai blog.

Da Slecht (http://blog.libero.it/slecht/) si registrano inconvenienti nella visualizzazione dei tags e degli autori dei post, nonché in alcuni box.

Problemi con la colonna laterale e la visualizzazione del blog anche da Punksenzadyo (http://blog.libero.it/punksenzadyo/).

Esorto i miei pochi lettori a segnalare eventuali altri bug, oltre che ai webmaster e agli amministratori, anche nei commenti di questo post, in modo da raccogliere tutte le esperienze di disagio e chiedere insieme una verifica della funzionalità del portale ai gestori.

A presto con altri sconvolgenti resoconti,
Jk

 
 
 

Libero manicomio II

Post n°183 pubblicato il 31 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

Ecco in diretta altri aggiornamenti sul tornado scaturito dalla manutenzione pomeridiana di Libero.

Altri due blog (http://blog.libero.it/ErY/ e http://blog.libero.it/Ordine/ )sono nel caos per le nuove impostazioni grafiche.
Le novità immesse dai webmaster sembrano causare instabilità di colore, problemi nelle skin e risoluzione variabile dei caratteri delle colonne laterali.

Intanto, la pink-princess Illuin del blog citato nel post precedente lancia un appello:
"Trasferiamoci tutti!"

In quanti la seguiranno in questo esodo?

A presto con altri aggiornamenti,
Jk

 
 
 

Libero manicomio

Post n°182 pubblicato il 31 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

Sembra che la manutenzione odierna abbia solo aggravato alcuni problemi nei blog, tant'è che eminenti firme hanno deciso di traslocare.

Vedete ad esempio: http://blog.libero.it/illuin , dove la risoluzione della colonna laterale è sbalzata e http://blog.libero.it/ClaCla , dove nell'ultimo post c'è un inquietante evidenziamento non voluto...

A presto con nuovi aggiornamenti sull'esodo prodotto da questo caos,
Jk

 
 
 

A tout le monde (Set me free)

Post n°181 pubblicato il 30 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

Don't remember where I was
I realized life was a game
The more seriously I took things
The harder the rules became
I had no idea what it'd cost
My life passed before my eyes
I found out how little I accomplished
All my plans denied

So as you read this know my friends
I'd love to stay with you all
Smile when you think of me
My body's gone that's all

A tout le monde
A tout les amis
Je vous aime
Je dois partir
These are the last words
I'll ever speak
And they'll set me free

If my heart was still alive
I know it would surely break
And my memories left with you
There's nothing more to say

Moving on is a simple thing
What it leaves behind is hard
You know the sleeping feel no more pain
And the living are scarred

A tout le monde
A tout les amis
Je vous aime
Je dois partir
These are the last words
I'll ever speak
And they'll set me free

So as you read this know my friends
I'd love to stay with you all
Please smile, smile when you think about me
My body's gone that's all

A tout le monde
A tout les amis
Je vous aime
Je dois partir
These are the last words
I'll ever speak
And they'll set me free

A tout le monde
A tout les amis
Je vous aime
Je dois partir
These are the last words
I'll ever speak
And they'll set me free

Megadeth feat. Cristina Scabbia

 
 
 

Spazio negativo

Post n°180 pubblicato il 26 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

immagineEclissi triste
dei miei pensieri
fumosi.

Jk

 
 
 

Urlo

Post n°179 pubblicato il 24 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

(A253)120+(H125)451=Jk

Nelle giornate noiose, quelle da intonare il Te-DIum per capirci, viene voglia di cavarsi un'occhio. O tutti e due, dipende. Così, tanto per vedere che effetto fa; per vedere se dalle orbite vuote possono salire colori roventi fino al cervello, bruciarlo.
Tanto per dare una scossa alla noia, sapete. Un pò come un bambino a caccia di formiche sotto le mattonelle.

          Formiche, insetti, zanzare. Maledette. Sono il tormento delle mie insonni notti. Mi piace grattarmi le punture che lasciano sulle mani o sui piedi, è sfizioso quanto infilarsi le unghie nella carne per sentire che ci sei o almeno fingi di esserci; ma quel loro dannato ronzio... non lo reggo, mi fa uscire pazzo - sebbene non sia entrato proprio sano di mente.. Mente, anima. Le zanzare rodono l'anima ciucciando via il sangue, se ne deduce quindi che sono vampiri.
Qualcuno ha il numero di fax di Van Helsing o quello di telefono di Buffy Summers?

                                    Summers, summer, estate. E' arrivata la stagione del caldo (con precipitazioni a carattere sparso), del mare e del vento (cliché incorporato in ogni salentino); è arrivata la stagione dei granelli di sabbia nel costume, della lotta per mettercisi su quei granelli in spiaggia, delle bagnanti in topless che non riesci a non fissare (eccetto casi da antiemetico); la stagione del sole che ti brucia via la prima pelle senza farti gridare - e tu vuoi gridare. Ma non lo fai, e resti in silenzio. E resti in silenzio.

Silenzio, urlo.

Jk

 
 
 

Velluto

Post n°178 pubblicato il 17 Maggio 2007 da Makataimeshekiakiak

La tristezza scivola lasciva, notturna, bisbigliando per farsi sentire in crescendo, scandendo il tempo con le punte delle dita.... tap tap tap.
Bell'onda scura che travolge, orlata di spuma candida, ti resta addosso, rifluisce ma ti resta sopra, dentro. Ti affoga i pensieri, li trascina sul fondo rabbioso delle emozioni. E a te resta il vuoto della malinconia.. da riempire con le lacrime.. e se non bastano, e non bastano mai, col sangue, con l'oblio..

La sua carezza umida, come velluto, non consola..

Jk

 
 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 

[THE QUEST(IONS)]

Giudica un uomo dalle sue domande piuttosto che dalle sue risposte.
Voltaire

 

AREA PERSONALE

 

D.O.C.=DIFETTO D'ORIGINE CERTIFICATA

immagine
 

SILENTIUM!

Taci, nasconditi ed occulta
i propri sogni e sentimenti;
che nel profondo dell’anima tua
sorgano e volgano a tramonto
silenti, come nella notte
gli astri: contemplali tu e taci.

Può palesarsi il cuore mai?
Un altro potrà mai capirti?
Intenderà di che tu vivi?
Pensiero espresso è già menzogna.
Torba diviene la sommossa
Fonte: tu ad essa bevi e taci.

Sappi in te stesso vivere soltanto.
Dentro te celi tutto un mondo
d’incanti, magici pensieri,
quali il fragore esterno introna,
quali il diurno raggio sperde:
ascolta il loro canto e taci!…                                

Fedor Ivanovic Tjutcev

Gabbiani

Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro,
in perpetuo volo.
La vita la sfioro
com'essi l'acqua ad acciuffare il cibo.
E come forse anch'essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.

Vincenzo Cardarelli

Sant’Oronzo

La festa mi accoglie con il profumo di copeta calda, vecchio amico fraterno. Ricevo il suo schiaffo scherzoso tra le sgomitate della solita gente. Mi fa bene, è aria di casa.
Seguo la fila, mi faccio spazio nella ressa e vado avanti con un’occhiata scettica alla bancarella dei falsi d’arte, il passo segue la musica andina nell’aria mista alla polifonia dell’orchestra in piazza, poi mi perdo nel fumo di salsicce arrosto e con quell’aria di fantasma smarrito ritorno a Porta San Biagio.
Sono un po’ deluso, lieve consolazione, aspettavo di vederti spuntare fra i passanti, temevo il tuo ciaobacinibacinicomestai, la palpitazione al cuore. Lo attendevo spaventato. Ma niente. Si torna a casa, incamminiamoci.

Non dimenticherò mai la scena. Una parte di me è uscita fuori ad osservarla, a scolpirla nel cuore della mia eternità, piuma che cade nel vuoto.
Forse non mi stai riconoscendo, dici. Eri là, in ombra sotto le fronde degli alberi, quasi uno schizzo in bianco e nero a forti contrasti, un accento nuovo nei gesti e nella voce, tecnangelo col cellulare in mano, lo sguardo è lo stesso, fulgido come le stelle, come sempre. Certo che ti riconosco, dico.
Un sorriso di saluto, il tuo lunare, il mio goffo, comebacinistaibacini.

E’ il terzo sant’Oronzo che ci vediamo così, ogni volta brucia sempre di più, e sempre di meno. Quattro chiacchere allegre, il solito lettore, ma eri tu a Gallipoli, e poi un altro sorriso, ciao. Giro l’angolo sulla corrente dell’emozione, è stato un attimo, mi lascio andare sul muro alle mie spalle. Una signora mi scruta dal balcone.
Buonasera, le faccio. Buonasera, mi fa lei.

A casa ho preso sonno in fretta, nelle orecchie il tuo respiro mi ha cullato.
Ed ora penso al tuo profumo terribile e dolce, più di ogni altro rubato e gustato ierisera.
Non dimenticherò mai la scena.

Jk

 

COMPAGNI DI VIAGGIO..

- The Quest(ions) sostiene Rita Borsellino per una Sicilia libera, anche dopo le elezioni
- Colei che sente la libertà di Dio..
- Dacci la nostra pera quotidiana... BLOG GEMELLO
- Una persona dolce, un'amica stupenda...
- In direzione ostinata e contraria, neraviola d'inchiostro...
- La vita è un palcoscenico tragico..
- Vanneorasebboilatroi..
- Il miglior slinguazzatore di Digiland
- Lu megghiu ete de Ostuni... (CLUB COMUNISTA)
- Anarchia e DuDemon..
- Un manga o un nonsense?
- L'uomo che sussurava ai formaggi nel frigo..
- Dedicato a Kurt..
- Blog Del Giorno
- Libero come l'aria, pungente come la tramontana, rosso come il tramonto..
- Anarchica e libera
- Il Sacerdote
- Andry the Brother
- Il Grillo Italiano
- RiGiTaN's.bLog
- Critiche costruttive... (seee,magari!)
- Una ragazza intelligente
- Speranza Verde
- Le cronache di Riddik
- CartaBianca, il ritorno di Uto88
- Antonia nella notte
- Un leccese a posto
- [Pioggia]
- Global sex: riflessioni sul piccante
- Pace di Lenin86
- Un blog incroyable!
- Neapolis
- E santu Paulu meu te le tarante, ca pizzichi le fimmine 'mmezzu l'anche..
- La Compagnia delle Italie!
- MaXXi Orso, un blog alternativo
- SuperSayan4
- Uncanny X-Men
- The passenger
- Ruggiti di rispetto
- In The Dark
- Sator Arepo TeNeT operA rotaS
- Another Mad in the Cumpa
- Central Perk
- Schroeder
- La leggerezza blogsostenibile del compagno
- Il sangue impazzito si rinchiude in centri di plasma mentale? :)
- Nessuno rima al Colonello?
- Giovanni Maiolo
- Oniricamente
 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

rosaria720annapalumbodanilomaugerisrlFreeDamusaesiddolcesettembre.1raggiocobaltooLaotssanti1955quadumiMakataimeshekiakiakSerendipity.92francgioidario.g2mariuzzo_1961
 

ULTIMI COMMENTI

PARTECIPA ANCHE TU AL PRIMO CONGRESSO DEI BLOGGHER...
Inviato da: sterminatore1986
il 30/09/2008 alle 22:33
 
E meno male. Ao, ma te voi da na mossa? Ce...
Inviato da: neve.impura
il 07/05/2008 alle 12:59
 
Odio lo spam. Spero ti sia andato l'uovo di traverso,...
Inviato da: Makataimeshekiakiak
il 13/04/2008 alle 22:36
 
Auguri per una serena e felice Pasqua...Kemper Boyd
Inviato da: Anonimo
il 23/03/2008 alle 10:49
 
Just fucK
Inviato da: Anonimo
il 26/12/2007 alle 17:34
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 11
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 35
Prov: LE