ECCHIME

Almanacco de quando me pare

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 98
 

 

 

Messaggi del 15/06/2020

Anniversari

Post n°2553 pubblicato il 15 Giugno 2020 da jigendaisuke

Roma, 15 giugno 1920.

Nel rione Trastevere nasce Alberto Sordi.

1937, vince il concorso della Metro-Goldwin Mayer
per la (nuova) voce italiana di Oliver Hardy, Sordi
venne scelto personalmente dal direttore della MGM,
pur avendo un timbro vocale totalmente diverso da
quello di Ollio.

PS Mario Zambuto dagli anni 60 ha insegnato
ingegneria elettronica al New Jersey istitute of tecnology

Dopo la guerra, arrivò la radio

E alcune canzoncine davvero avanti per quegli anni

Al Sordi radiofonico, Rai Radio 2 sta dedicando il
programma 100 di questi Sordi, ora in onda.
In più c'è una raccolta di sketch tratti dal suo
primo programma radiofonico "Vi parla Alberto
Sordi
"

Dopo il flop di "Mamma mia, che impressione!" del 51,
e il semiflop de "Lo sceicco bianco" del 52, con
"I vitelloni" del 53, "Accadde in pretura", ma soprattutto
"Un americano a Roma" del 54, la carriera cinematografica
di Sordi decolla. Troppi film, quindi mi limito alla sigla di
un programma che descrive bene i suoi personaggi.



E il drammaticamente attuale "Detenuto in attesa di giudizio",
che tanti forcaioli italici dovrebbero guardare.
Film che nessuno voleva produrre nè dirigere, solo
Nanni Loy accettò.

E anche per il suo penultimo film, molto amaro, ovvero
"Nestore l'ultima corsa", ebbe molte difficoltà.
Fra l'altro, non cambiò la sua dieta.

E, insieme al suo amico e compositore di fiducia,
Piero Piccioni:

Cantata da lui

Un po' di tv, fra cui una mitica partecipazione a
Studio uno, con Mina che canta "Breve amore"
(e le gemelle Kessler).

E il tuca tuca con la Carrà (sfidando la censura
che aveva eliminato canzone e balletto)

Infine il suo erede Carlo Verdone

1993. Esce "Assolto per aver commesso il fatto"
film, certo minore, di Albertone, che parla di un
imprenditore che crea un grosso network tv privato.
Trasmesso una sola volta, negli anni 90, in seconda
serata, su rai3. Non esiste nemmeno in dvd.

Assolto per aver commesso il fatto FILM Completo
(da cassetta VHS audio/video abbastanza buoni)

La puntata di TG2 Dossier, dedicata ad Albertone

Giancarlo Governi ha dedicato un documentario
molto bello a Sordi.
Alberto Sordi - Un italiano come noi

Questa è la sezione speciale che Raiplay ha dedicato
a Sordi, un italiano a Roma

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: jigendaisuke
Data di creazione: 05/11/2006
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Cherrysljigendaisukemaps.14RavvedutiIn2maxforte60massimocoppaRoberta_dgl8cassetta2ninograg1surfinia60ITALIANOinATTESAseveral1impelgioaltri_occhiamabed_2016