Creato da Giuli_nocte il 13/08/2007

In my place

...

 

 

« Lontani dagli errori [?]Tu, forse non essenzialmente tu »

Per curare le parole

Post n°247 pubblicato il 22 Gennaio 2010 da Giuli_nocte

"Avrei voluto diventare Dostoevskij
per curvare le parole
per ogni piega, ogni distanza,
ogni riflesso che ci scardinava il cuore.
Avrei voluto insieme a te
rubare l'acqua della Luna,
ma come Orlando ho perso il senno
e ho perso anche la fortuna.

Avrei voluto cancellare dai tuoi occhi
quella noia e quella solitudine
,
ma allora davo troppe cose per scontate
e non ti seguivo più,
come la pioggia
anche l'amore rinfresca una stagione ostile
come la pioggia
anche l'amore è destinato poi a finire."
[M. Bubola -
Dostoevskij]

E non solo l'amore è destinato a finire,
ci sono mucchi di ordigni, i -cosiddetti- sentimenti,
pronti per il dimenticatoio e la rottamazione.

 
Rispondi al commento:
Giuli_nocte
Giuli_nocte il 25/01/10 alle 14:32 via WEB
Già, in certi momenti anch'io penso sia così. In fondo noi non siamo eterni, perché qualcosa che non solo ha a che fare con noi, ma è dentro noi, percepita da noi, dovrebbe durare per sempre?
Eppure è così: si spera non finiscano certe emozioni. Peccato che poi debbano consumarsi, perdersi, affievolirsi.
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 

Yann Tiersen, "Summer 78"

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

AREA PERSONALE