Creato da ninograg1 il 16/01/2006

XXI secolo?

Vivere e sopravvivere nel nuovo medioevo italiano

Get the Radio DgVoice verticall no autoplay widget and many other great free widgets at Widgetbox! Not seeing a widget? (More info)
 

STO LEGGENDO E RACCOMANDO

 

 

siti

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: ninograg1
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 58
Prov: MS
 

AREA PERSONALE

 
Citazioni nei Blog Amici: 197
 
 

SHINY STATS; TROLLS

DIRECTORY

 

TCPA;OIPA

 
Leggi a questo link

 

      aumenta page rank

 

MOTORI

 immagine Best blogs ranking

 

 

XML, PULIZIA

 Basta! Parlamento pulito  Feed XML offerto da BlogItalia.it  immagine immagine Iscriviti I heart FeedBurner 

 

LIST

  Blogarama - The Blog Directory Powered by FeedBurnerIscriviti a RSS aggiornamenti dal titolo: Powered by FeedBurnerSono membro della AM Blog directory

 

GREENPEACE & ARCOIRIS

immagine immagine BlogGoverno    Non voglio dimostrare niente, voglio mostrare. Federico Fellini  

 

 

MATRIX 1

un mondo senza regole e senza confini 

Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/

Scudo della Rete

BlogNews

 

NESSUNO TOCCHI CAINO; PACS

immagine   immagine

 

VARIA GRAFICA

immagineDirectory dei blog italiani

 

BLOGITALIA

          BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

 

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« Cassandra Crossing/ Macr...Ci siamo: Cina smette di... »

Lavoro, occupati ai massimi da 40 anni e il Pd esulta. Ma il 90% degli assunti nell’ultimo anno è a termine

Post n°4141 pubblicato il 09 Gennaio 2018 da ninograg1
 

di | 9 gennaio 2018 Il Fatto Quotidiano

Cala la disoccupazione e aumentano gli occupati. Che a novembre 2017, stando ai dati Istat diffusi martedì, hanno toccato quota 23,1 milioni: il massimo dall’inizio delle serie storiche nel 1977. Ma il 90% di quelli che hanno trovato lavoro negli ultimi 12 mesi sono a termine. Se si confrontano i dati con quelli del periodo pre crisi, poi si scopre che gli occupati in valori assoluti sono aumentati solo tra gli over 50. E che le ore lavorate sono ancora ben lontane dai livelli raggiunti nel 2008. Un quadro con luci e ombre, dunque. Che inevitabilmente, a poco più di due mesi dal voto, finisce al centro della polemica politica.

Il premier Paolo Gentiloni festeggia il raggiungimento del “livello di occupati più alto da 40 anni” e il contemporaneo calo della disoccupazione giovanile che è scesa al 32,7%, 1,3 punti in meno rispetto ad ottobre. Il segretario Pd Matteo Renzi allarga l’analisi e, via facebook, sottolinea che “da febbraio 2014 a novembre 2017 l’Italia ha recuperato 1.029.000 posti di lavoro di cui il 53% a tempo indeterminato”. Ergo, chiosa, “il JobsAct ha fatto aumentare le assunzioni, non i licenziamenti”. Da destra e sinistra invece piovono critiche.

“Aumentano soltanto i lavoratori precari, quelli che magari hanno un contratto che dura un solo mese e poi il mese successivo vivono nell’ansia di non sapere se il contratto verrà rinnovato o meno”, attacca la deputata Fi Elvira SavinoStefano Fassina, di LeU, parla di “lettura propagandistica dei dati”, perché “i numeri riguardano gli occupati non i posti di lavoro” e “è occupato, secondo la definizione Istat, chi svolge almeno un’ora di lavoro retribuito nella settimana di riferimento. Una differenza enorme”. Inoltre “l’aumento degli occupati in Italia è pari a circa la metà della media dell’eurozona”, “il 90% dell’incremento degli occupati è a tempo determinato” e “l’incremento dell’occupazione è part-time: rispetto al 2008, siamo a 1,2 miliardi di ore di lavoro in meno all’anno (equivalgono a circa 700.000 occupati a tempo pieno)”. Dulcis in fundo, “il 90% dell’occupazione aggiuntiva è nella fascia di età over 50, ulteriore evidenza del “successo” della Legge Fornero e del fallimento del Jobs Act che ha sprecato 20 miliardi di euro per decontribuzione a pioggia per l’assunzione a tempo indeterminato dei giovani”. Per il presidente della Commissione lavoro del Senato, Maurizio Sacconi (Energie per l’Italia), “rimaniamo il Paese in Europa con il secondo peggiore tasso di occupazione che si colloca ancora al di sotto del 2008. Continua a cedere occupati la fascia di mezzo tra 35 e 49 anni mentre risalgono modestamente giovani e anziani”. Inoltre “nel caso dei giovani – aggiunge – persiste l’esclusione di circa un terzo mentre continuano a rimanere troppo lunghi i percorsi educativi”.

Il tasso di disoccupazione generale, stando ai dati Istat, rispetto a ottobre è sceso dello 0,1%, all’11,1%. A crescere è stata soprattutto l’occupazione dipendente, ma sui 497mila occupati in più rispetto a novembre 2016 (+86mila l’incremento su ottobre) ben 450mila sono a termine contro i 48mila a tempo indeterminato. I disoccupati totali sono 2.855.000, 18mila in meno su ottobre e 243mila in meno rispetto a novembre 2016. Ai minimi dal 2012 il tasso di disoccupazione dei giovani tra i 15 e i 24 anni: è sceso al 32,7%, in calo di 1,3 punti su ottobre e 7,2 punti su novembre 2016. Il tasso di occupazione in questa fascia di età è al 17,7% con un aumento di 0,5 punti rispetto a ottobre e di 1,4 punti rispetto a novembre 2016. Il tasso di occupazione 15-64 anni è salito al 58,4% con un aumento di 0,2 punti percentuali su ottobre e di 0,9 punti su novembre 2016. Per le donne il tasso di occupazione sale al 49,2%, il livello più alto di sempre.

L’aumento dell’occupazione, soprattutto a causa dell’andamento demografico e della stretta sull’accesso alla pensione, si concentra tra gli over 50 che segnano una crescita di 52mila occupati su ottobre e di 396mila su novembre 2016. Si registra un aumento comunque anche degli occupati tra i 15 e i 24 anni (+76.000 unità rispetto a novembre 2016) e tra i 25 e i 34 anni (+34.000). Tra i 35 e i 49 anni si sono persi 161.000 occupati. Il tasso di occupazione tra i 50 e i 64 anni è al 60,1% con un aumento di 1,5 punti rispetto a novembre 2016. Tra i 15-24enni il tasso di occupazione è cresciuto di 1,4 punti rispetto a novembre 2016 mentre tra i 25 e i 34 anni il tasso è salito di 1,2 punti percentuali. Tra i 35 e i 49 anni il tasso è salito di 0,3 punti percentuali.

di | 9 gennaio 2018

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/Karamazov/trackback.php?msg=13597217

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
carloreomeo0
carloreomeo0 il 09/01/18 alle 22:11 via WEB
Ciao Nino, purtroppo tali dati sono falsati, in quanto siamo arrivati al punto che un singolo lavoratore nell'arco di un mese, veda finire un rapporto di lavoro precario per poi precariamente iniziarne un'altro, quindi lo stesso lavoratore vale, per l'Istat, quanto due occupati e credimi questi non sono casi limite, ci sono aziende che fanno contratti giornalieri, quando va bene settimanali e il tutto senza infrangere alcuna legge, l'unica cosa irrimediabilmente infranta è la dignità dei lavoratori. Buona serata.
 
 
ninograg1
ninograg1 il 10/01/18 alle 21:38 via WEB
carloreomeo0 il 09/01/18 alle 22:11 via WEB esatto carloromeo.. anzi quessto è quel che si sa!!! Poi c'è il sommerso e, soprattutto, il semisommerso dove ci sono forme di vera e propria schiavitù!!!
 
jigendaisuke
jigendaisuke il 10/01/18 alle 00:14 via WEB
Sacconi proprio non dovrebbe parlare. Scommetto che i prossimi dati saranno di segno contrario a questi
 
 
ninograg1
ninograg1 il 10/01/18 alle 21:39 via WEB
jigendaisuke il 10/01/18 alle 00:14 via WEB il primo a dover tacere dovrebbe essere Treu.. o forse hai dimenticato chi ha aperto la porta a tutto ciò solo perchè fa parte di una certa parrocchia?
 
elyrav
elyrav il 10/01/18 alle 10:44 via WEB
E' il classico ... si fanno le "finte" e poi si dice che ci sono tanti occupati. Non considerando poi l'età anche fosse di quelli che sono occupati perchè i giovani appunto tutti a tempo!!!
 
 
ninograg1
ninograg1 il 10/01/18 alle 21:40 via WEB
elyrav il 10/01/18 alle 10:44 via WEB e non solo perchè il peggio è che si specula sulle persone e sui loro destini!!!
 
twister007
twister007 il 10/01/18 alle 20:43 via WEB
La classica vittoria di Pirro che Renzi sbandiera come una definita vittoria sulla disoccupazione, bisognerebbe smetterla prendere per i fondelli i lavoratori e tutti coloro che ormai il lavoro non lo cercano più e andranno ad ingrossare le mense della Caritas. Ti auguro una buona serata... Giada
 
 
ninograg1
ninograg1 il 10/01/18 alle 21:44 via WEB
twister007 il 10/01/18 alle 20:43 via WEB pavoneggiarsi è di cortissimo respiro.. e si vedrà alle elezioni
 
woodenship
woodenship il 10/01/18 alle 20:52 via WEB
Quel che mi chiedo,data la volatilità dei posti a tempo determinato,con quale velocità,negli anni a venire,si dovranno creare posti di lavoro precario,per mantenere questi livelli attuali di occupazione sempre precaria?Ma la cosa più ridicola è il cambio di casacca tra Berlusconi e Renzi:Berlusconi,dopo una vita a cercare di eliminare l'art.18,adesso vuole cancellare la norma che lo abolisce.Quindi schierandosi a sinistra.Renzi,risponde che bisognerebbe chiedere agli imprenditori se sarebbero contenti di questa scelta.Ma Renzi non era di sinistra e Berlusconi di destra? nON FOSSE PER LA TRAGEDIA,CI SAREBBE DA MORIRE DAL RIDERE.......cIAO.........
 
 
ninograg1
ninograg1 il 10/01/18 alle 21:46 via WEB
ciao w, sono anni che dico che Bobbio aveva ragione quando scriveva che destra e sinistra erano morte e che non c'era più differenza oltre che simbolo e bandiera!!!
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

twister007massimocoppajigendaisukeninograg1shadow_15124hfukrlallisciamistubebeelyravwoodenshippelo.stefanovmulinomassimomusica90avvcelikkpg1calabriasalefrikkettaun
 

ULTIMI COMMENTI

I MIEI BLOG AMICI

- The BoNny
- piazza alimonda
- considerazioni
- Giovani e politica
- vivazapatero
- montagneverdi...
- melodie dell'anima
- bruno14
- *Serendipity*
- Di tutto, di piu'
- Ali Rosse...
- La dea Artemide
- ora ci penso..
- solo per satira; ogni tanto guardo e nn c'era il tuo profilo....
- sterminatore1986
- ossevatorio politico
- blog dedicato ai fumetti: wow!
- neverinmyname
- SOLI CONTRO LA MAFIA
- Gira e Rigira
- Prodi vs SilvioB 3-0
- (RiGiTaN's)
- Job interview
- l'edicolante
- ricambio generazione
- BLOGPENSANTE
- Geopoliticando
- Frammenti di...
- EARTH VIRTU'
- Reticolistorici
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Lapiazzarossa
- Il mondo di Valendì
- Italia democratica
- piazza carlo giuliani
- In Equilibrio..
- PENSIERI IN LIBERTA
- MOSCONISMO
- GIORNALE WOLF
- ETICA & MEDIA
- siderurgika
- Il mondo per come va
- lecosistema...
- MONDO NOSTRUM
- IlMioFavolosoMondo
- *STAGIONI*
- LA VOCE DI KAYFA
- NO-global
- hunkapi
- Writer
- alba di nina ciminelli
- imbrogli i
- ippogrillo
- PENSIERO LIBERO
- Perle ai Porci
- ROBIN HOOD
- Un blog demo_cratico
- Aderisci al P.G.M.I.
- rinnegata
- RESPIRA PIANO
- Anima
- Cose non dette
- PersoneSpeciali
- diario di un canile
- Sassolininellascarpa
- disincanto.....
- Dolci note...!
- STAIRWAY- TO- HEAVEN
- vivere è bello
- bijoux
- mecbethe
- my goooddd....
- ...riflettendo.
- BOBO E ZARA
- la Stella di Perseo
- forever young
- ECCHIME
- Regno Intollerante
- io solo io
- MONICA
- coMizia
- Femminilita
- @Ascoltando il Mare@
- nel tempo...
- Non vinceranno!
- Doppio Gioco
- cigarettes & Coffee
- MOONCHILD
- Avanguardia
- Il Diavolo in Corpo
- Angolo Pensatoio
- Assenza di gravità
- cera una volta
- DI TUTTO E DI PIU
- ORMALIBERA
- FATAMATTA_2008
- TUTTOENIENTE
- ZELDA.57
- Triballadores
- club dei cartoni
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
 
 

NON LASCIAMOCISOLI & CHE

O siamo Capaci di sconfiggere le idee contrarie con la discussione, O DOBBIAMO lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le idee con la forza,perchè questo blocca il libero Sviluppo dell'intelligenza "
Ernesto Che Guevara
  

XXI secolo?

↑ Grab questo Headline Animator

 

IDEOGRAMMA DI PACE; EMERGENCY

GRILLO

  No TAV